Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.

Visualizza Risultati Sondaggio: quanto ti piace questo diario?

Partecipanti
85. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 5

    79 92.94%
  • 4

    4 4.71%
  • 3

    0 0%
  • 2

    1 1.18%
  • 1

    1 1.18%
Pagina 62 di 88 PrimaPrima ... 1252606162636472 ... UltimaUltima
Risultati da 611 a 620 di 877

Discussione: [Concluso] Per sempre

  1. #611
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: Per sempre - cap. 13 S'i fosse foco

    Mesà* che archi intendeva tolto dalla tabella diretta (cioè senza andare su altre emoticons)

    Cioè ma io non ho votatooo????????? :wowo!!
    Idiota Serena, idiota

  2. #612
    sim dio L'avatar di archisim
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    davanti al pici
    Messaggi
    10,868
    Potenza Reputazione
    35

    Per sempre

    Nuove vite


    Dopo il fallimento del matrimonio e la sparizione della principessa Luce, la vita a palazzo si era come interrotta.
    Il giorno della cerimonia, nella confusione generale, mentre tutta la corte, ancelle, paggi, giardinieri, setacciavano ogni stanza e ogni angolo del castello alla ricerca della principessa o di una sua traccia, anche Sephiro e Lestat erano scomparsi, e tale assurda coincidenza aveva fatto subito sospettare del loro coinvolgimento nel rapimento, gettando Nova nello sconforto, memore dell'avvertimento della fata Ametista, e facendola sprofondare nell'abisso del senso di colpa.
    Da allora nessun suddito o mercante o altro ospite aveva più messo piede a palazzo, gran parte della servitù non aveva più un'occupazione dal momento che la regina si sceglieva da sola i propri abiti (senza nemmeno commissionarne di nuovi), e non passava più intere mattinate a farsi acconciare e truccare, poiché le visite erano state tutte cancellate.



    Mentre un tempo Nova era solita passeggiare tra stanze e corridoi, annotando mentalmente questo o quell'ornamento da far pulire, restaurare, comprare o dare in beneficienza, ora era quasi impossibile incrociarla al di fuori delle proprie stanze, poiché passava lì la maggior parte del tempo, sola.
    I pasti ultimamente le erano sempre serviti in camera, e solo la sera al tramonto, non vista, usciva dai suoi appartamenti e si recava nella stanza di Luce, riordinava qualcosa, rileggeva e rileggeva qualche appunto del diario che la sorella ogni tanto aggiornava, e giaceva immobile per ore sul suo letto, fino ad addormentarvisi.



    Un giorno Fuu, mentre effettuava il tour mattutino per le varie stanze - ormai il mantenimento/autogestione del palazzo era delegato in toto alla servitù - vedendo Nova ancora coricata sul letto della sorella, provò una gran pena per lei e, sebbene nell'ultimo periodo la regina fosse decisamente intrattabile, provò a svegliarla dolcemente, per sapere se avesse bisogno di qualcosa.
    Una volta sveglia, Nova si alzò, e senza dire una parola, senza nemmeno guardare in faccia Fuu, si ricompose, riassettò il letto e si mise a controllare lo stato di una pianticina fiorita lì accanto in un vaso.
    Fuu rimase profondamente scossa dall'atteggiamento della regina e in particolar modo dal suo sguardo vacuo: gli ultimi avvenimenti dovevano averle provocato una sorta di profondo shock emotivo, per cui il suo corpo sembrava muoversi come un involucro senza anima, ripentendo di giorno in giorno le stesse azioni, precludendo qualsiasi contatto umano.



    Nel tentativo di risvegliarla da questo torpore apparente, Fuu cercò di parlare alla regina, ma a nulla valsero le carezzevoli parole e i modi amorevoli dell'ancella: senza proferir parola, con un gesto stizzito, Nova fece cenno di uscire, per scoppiare in un pianto sommesso e disperato non appena l'ancella ebbe lasciato la stanza.



    ***

    Quel pomeriggio Fuu decise che doveva fare qualcosa, ma non poteva farlo da sola, e la prima cosa a cui pensò fu ritrovare Umi.
    Infatti, poco tempo dopo i suddetti spiacevoli avvenimenti, un'altra scomparsa inspiegabile avvenne a palazzo: un giorno Fuu, passando come tutte le mattine a svegliare l'amica, trovò il letto rifatto e la stanza vuota.
    In un primo momento Fuu andò su tutte le furie, domandandosi come Umi, in un momento di così grande sconforto per tutti, potesse indifferentemente continuare le sue clandestine frequentazioni maschili al di fuori del palazzo.
    Quando l'ancella non ricomparve nemmeno dopo svariati giorni, la preoccupazione prese il posto dello sdegno.
    Finché era la regina a supervisionare l'andamento degli affari di corte, anche gli spostamenti della servitù erano strettamente disciplinati, ma ora che Nova non era più in grado di sovraintendere, Fuu decise che era arrivato il momento dei prendersi alcune libertà.



    Prima di essere assunta come dama di compagnia, Umi, unica figlia di una coppia di ricchi mercanti di frutta caduta in disgrazia, aveva vissuto in una modestissima casupola ai piedi delle montagne, e lì si diresse Fuu, in cerca di risposte.
    Così come aveva sperato, Fuu trovò la ragazza in giardino, intenta a raccogliere frutta da un albero.



    Malgrado gli abiti consunti e le gocce di sudore che le brillavano in fronte, Umi aveva un aspetto sano e radioso e, senza trucco e coi capelli raccolti in un disordinato chignon, sembrava ancora più bella che nella pomposa tenuta di corte.
    Sentendo l'erba frusciare alle sue spalle, Umi intuì l'avvicinarsi di una presenza estranea: girandosi preoccupata, provò un immenso sollievo nel constatare che si trattava della sua cara amica Fuu, e il suo viso si illuminò in un sorriso accogliente.
    Anche Fuu fu (LOL) contenta di poter vedere con i propri occhi che l'amica era in buona salute e non le era successo nulla di spiacevole, e a quanto pare non era stata costretta ad allontanarsi da corte con la forza ma lo aveva fatto di sua spontanea volontà.
    Per l'arguta ancella non ci volle molto a capire il motivo per cui Umi fosse sparita improvvisamente da palazzo: la veste leggera non poteva infatti nascondere l'ormai evidente rotondità del suo ventre che Umi mostrò subito dopo all'amica, accarezzandolo con delicatezza.



    Dopo i primi attimi di imbarazzo, vedendo che Umi sembrava felice del suo nuovo stato interessante, Fuu potè profondersi in complimenti per la futura mamma e gridolini di gioia tipici di quegli esemplari di sesso femminile che non hanno ancora provato l'ebbrezza di portare un pancione a spasso.

    Umi: Sono felice che tu sia venuta fin qui.. so che ti aspettavi di non trovarmi sola.. e in un certo senso hai avuto ragione..
    Fuu: Oh Umi mi vergogno solo ad aver pensato per un solo momento certe cose di te..
    Umi: Non importa me lo merito.. la mia condotta a palazzo non è mai stata esemplare.. ma ora sta calando il sole e si sta facendo buio, vieni, entriamo, così mi dirai cosa ti porta qui, e spero mi porterai delle buone notizie da palazzo.. Luce è stata ritrovata?

    Il silenzio sommesso di Fuu lasciò intendere la risposta.



    Una volta entrate nella piccola ma accogliente casupola, Umi riscaldò del Camomillo fatto in casa e attizzò il fuoco per creare un po' di tepore e mettere a proprio agio l'ospite.
    Nulla ormai restava della frivola ragazza che passava da un uomo all'altro con la facilità con cui si cambia un abito, incurante dei doveri di una dama di compagnia e di tutto ciò che non la riguardasse direttamente.
    Dopo che entrambe si furono raccontate come avevano passato l'ultimo travagliato periodo, Fuu prese coraggio e chiese all'amica ciò che quest'ultima si aspettava sin dal principio.
    Fuu: Umi.. il padre del bambino è... Lestat?



    Umi sospirò assorta, e domando con destrezza i tizzoni scoppiettanti nel fuoco, raccontò a Fuu di come la mattina stessa del matrimonio non si era sentita bene e aveva avuto una forte nausea, ma aveva imputato il malessere all'ansia per l'imminente evento.
    Poi i concitati avvenimenti successivi le avevano fatto sempre attribuire i suoi disturbi alla drammatica situazione verificatasi, finché una sera dopo l'ennesimo malessere, controllando il calendario, era risalita all'origine delle sue nausee.
    In fretta e furia aveva riempito una piccola sacca con i pochi oggetti che avevano per lei un valore affettivo, e la notte stessa era scivolata fuori da palazzo, rubato un cavallo con la complicità dello stalliere, ed era fuggita.
    Da allora aveva tirato avanti un po' da sola, un po' con l'aiuto dei contadini vicini che di tanto in tanto le portavano della verdura fresca o un po' di riso, assicurandosi che lei e il bambino stessero bene.
    Era decisa più che mai a portare a termine la gravidanza, per cui seguiva attentamente i consigli alimentari del "medico" del villaggio e per tenersi in forma faceva lunghe passeggiate in compagnia delle altre donne che la avrebbero poi assistita quando sarebbe arrivato il giorno del parto.
    Ogni sera prima di coricarsi pregava per il suo bambino e per Luce, sperando di non essere svegliata il giorno successivo dalle guardie inviate da palazzo.



    A questo pensiero il viso di Umi si oscurò, e guardando Fuu si chiese se quest'ultima avrebbe potuto tradirla e riferire della sua situazione.
    Cogliendo le preoccupazioni negli occhi di Umi, Fuu fece capire che il suo segreto era al sicuro, e per nessuna ragione al mondo, nemmeno sotto tortura, avrebbe potuto rivelare dettagli che avrebbero messo in pericolo la sua vita o quella del bambino.
    Sollevata dalla lealtà dell'amica, Umi si lasciò andare in un caloroso abbraccio, prima di congedarsi per la stanchezza, mentre Fuu riprendeva la via per il palazzo, assorta in mille nuovi pensieri.



    Ultima modifica di archisim; 1st March 2012 alle 11:55

  3. #613
    sim dio L'avatar di Sonia
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    sempre in ufficio
    Età
    36
    Messaggi
    4,673
    Potenza Reputazione
    19

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    Ooh che dolce Umi col pancino
    Fuu dai esci di casa e vai a recuperare la povera Luce

    Se è si, va bene...
    Se è no, vattene a quel paese

  4. #614
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    Umi incinta
    Our wills and fates do so contrary run

  5. #615
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    Caspita questo si che é un colpo di scena
    Le foto sono sempre straordinarie, non so davvero come fai a rendere le situazioni così reali!

  6. #616
    sim dio L'avatar di archisim
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    davanti al pici
    Messaggi
    10,868
    Potenza Reputazione
    35

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    Citazione Originariamente Scritto da Pey'j
    Umi incinta
    pey, nn so se la mamma ti ha mai raccontato una storiella con api, cavoli e cicogne.
    dunque, c'era una piccola apina che passava di fiore in fiore....

    grazie saphira ho dei simmi molto espressivi per fortuna u_u

  7. #617
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    Citazione Originariamente Scritto da archisim
    Citazione Originariamente Scritto da Pey'j
    Umi incinta
    pey, nn so se la mamma ti ha mai raccontato una storiella con api, cavoli e cicogne.
    dunque, c'era una piccola apina che passava di fiore in fiore....
    ???
    Our wills and fates do so contrary run

  8. #618
    sim dio L'avatar di archisim
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    davanti al pici
    Messaggi
    10,868
    Potenza Reputazione
    35

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    Citazione Originariamente Scritto da Pey'j

    ???
    e passando di fiore in fiore l'apina un giorno incontrò un grosso cavolo e gli disse: "e tu chi cavolo sei?"
    e il cavolo rispose "io sono un cavolo"
    e l'apina esclamò "oh cavolo!"

    ed è così che nascono i bambini

    ah la cicogna era il narratore onniscente della storia

  9. #619
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    La mia vita non sarà* più la stessa ora
    Our wills and fates do so contrary run

  10. #620
    sim dio L'avatar di pagliuzza
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    http://imageshack.us/photo/my-images/705/anna3l.jpg/
    Messaggi
    2,171
    Potenza Reputazione
    17

    Re: Per sempre - cap. 14 Nuove vite

    Citazione Originariamente Scritto da archisim
    Citazione Originariamente Scritto da Pey'j

    ???
    e passando di fiore in fiore l'apina un giorno incontrò un grosso cavolo e gli disse: "e tu chi cavolo sei?"
    e il cavolo rispose "io sono un cavolo"
    e l'apina esclamò "oh cavolo!"

    ed è così che nascono i bambini

    ah la cicogna era il narratore onniscente della storia
    lol all'infinito
    cmq neanch'io mi aspettvo di vedere umi incinta, chssà* che bella bimba (sì sarà* una femmina U_U) con gli occhi blu e i capelli rossi uscirà* (me si diverte tantissimo con la genetica)



 

 
Pagina 62 di 88 PrimaPrima ... 1252606162636472 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Locali e club sempre deserti?
    Di SimVic nel forum The Sims 3: Late Night
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 26th December 2010, 21:24
  2. Colui ritorna sempre
    Di Boost23 nel forum OFF Topic
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17th October 2009, 18:30
  3. sono sempre io mi serve un'informazione
    Di przchella1 nel forum Cestino Tecnica e Condivisione
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15th June 2009, 12:27
  4. mi arrivano sempre email.....
    Di joshua nel forum Contatti con lo Staff
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 3rd June 2009, 13:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •