Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.

Visualizza Risultati Sondaggio: Quanto ti piace questo diario?

Partecipanti
12. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 2

    0 0%
  • 1

    0 0%
  • 3

    1 8.33%
  • 4

    3 25.00%
  • 5

    8 66.67%
Pagina 1 di 28 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 278
  1. #1
    sim magnifico L'avatar di circe2005
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Vivo a casa mia
    Messaggi
    418
    Inserzioni Blog
    32
    Potenza Reputazione
    10

    [Concluso] La Speranza è l'ultima a morire NEW EPILOGO Seconda parte - FINE

    LA SPERANZA E' L'ULTIMA A MORIRE




    Questa che sto per narrarvi è la storia di vita di Alexis Logan in Marshall.
    Spero vi piaccia

    PROLOGO - Pag. 1
    CAPITOLO 1 Dalle stelle alle stalle - Pag. 1
    CAPITOLO 2 10 giugno 2011 Città nuova, vita nuova (PRIMA PARTE) - Pag. 1
    CAPITOLO 2 10 giugno 2011 Città nuova, vita nuova (SECONDA PARTE) - Pag. 2
    CAPITOLO 3 Forza e coraggio - Pag. 2
    CAPITOLO 4 Un nuovo lavoro - Pag. 2
    CAPITOLO 5 L'alba di un giorno nuovo - Pag. 3
    CAPITOLO 6 Il rimorso più grande - Pag. 3
    CAPITOLO 7 L'inaugurazione - Pag. 3
    CAPITOLO 8 La proposta - Pag. 4
    CAPITOLO 9 La strana sensazione - Pag. 5
    CAPITOLO 10 Dexter Carrington III - Pag. 5
    CAPITOLO 11 Il concorso - Pag. 6
    CAPITOLO 12 L'uomo del lago - Pag. 6
    CAPITOLO 13 L'incontro - Pag. 6
    CAPITOLO 14 Il quadro - Pag. 6
    CAPITOLO 15 Madame La Motte (PRIMA PARTE) - Pag. 7
    CAPITOLO 15 Madame La Motte (SECONDA PARTE) - Pag. 7
    CAPITOLO 15 Madame La Motte (TERZA PARTE) - Pag- 7
    CAPITOLO 16 Il matrimonio (PRIMA PARTE) - Pag. 7
    CAPITOLO 16 Il matrimonio (SECONDA PARTE) - Pag. 8
    CAPITOLO 17 Il nuovo appartamento - Pag. 9
    CAPITOLO 18 Il ritorno - Pag. 9
    CAPITOLO 19 L'offerta - Pag. 10
    CAPITOLO 20 Champs Les Sims - pag. 10
    CAPITOLO 21 Il successo (PRIMA PARTE) - pag. 10
    CAPITOLO 21 Il successo (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 22 Il cottage
    CAPITOLO 23 Il Duca
    CAPITOLO 24 Dexter
    CAPITOLO 25 La prima volta (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 25 La prima volta (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 26 Progetti futuri
    CAPITOLO 27 Buon natale (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 27 Buon Anno (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 28 Hidden Springs
    CAPITOLO 29 Bridgeport
    CAPITOLO 30 Menzogne
    CAPITOLO 31 I nodi vengono al pettine
    CAPITOLO 32 Ritorno a Champs
    CAPITOLO 33 Parigi
    CAPITOLO 34 La mostra (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 34 La mostra (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 35 Amare scoperte (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 35 Amare scoperte (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 36 Serenità a lungo cercata
    CAPITOLO 37 I fratelli Granchester (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 37 I fratelli Granchester (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 38 Il Duca e la Duchessa (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 38 Il Duca e la Duchessa (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 39 Il viaggio di nozze
    CAPITOLO 40 Ritorno a Rainbow City
    CAPITOLO 41 Un incontro prevedibile
    CAPITOLO 42 L'Italia
    CAPITOLO 43 Alexander Louis (Carrington) de Plessis-Bellieres
    CAPITOLO 44 Un magnifico Natale
    CAPITOLO 45 Il ballo in maschera
    CAPITOLO 46 La galleria di Rainbow City
    CAPITOLO 47 Il compleanno
    CAPITOLO 48
    Parto anticipato
    CAPITOLO 49 Buon compleanno Alexis
    CAPITOLO 50 L'incidente
    CAPITOLO 51 Il testamento
    CAPITOLO 52 Ritorno a Rainbow!
    CAPITOLO 53 Una nuova casa (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 53 Una nuova casa (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO 54 Sim Angeles
    CAPITOLO 55 Il rapimento (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO 55 Il rapimento (SECONDA PARTE)
    CAPITOLO FINALE Perdonami! (PRIMA PARTE)
    CAPITOLO FINALE Perdonami! (SECONDA PARTE)
    EPILOGO (PRIMA PARTE)
    EPILOGO (SECONDA PARTE) FINE

    Ultima modifica di circe2005; 28th June 2013 alle 13:33

  2. #2
    sim magnifico L'avatar di circe2005
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Vivo a casa mia
    Messaggi
    418
    Inserzioni Blog
    32
    Potenza Reputazione
    10

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    PROLOGO:

    29 giugno 2008: il cielo oggi è di un azzurro da cartolina, pur essendo estate la temperatura è gradevole. Dopo aver trascorso quasi due ore da parrucchiere e truccatore, finalmente posso indossare il mio bellissimo abito da sposa.
    Si perchè oggi è il giorno del mio matrimonio.
    Se qualcuno, meno di un anno fa, mi avesse detto che mi sarei sposata presto probabilmente gli avrei riso in faccia, invece adesso eccomi qui a prepararmi, tra poco sposerò il mio Lawrence.

    Lawrence lo conobbi esattamente il 12 luglio 2007, durante una conferenza al Sunset Theatre di Bridgeport, io ero li per lavoro, infatti ero una hostess, mentre Lawrence vi partecipava in veste di relatore.
    Lo incontrai per caso sulle scale del teatro, io scendevo ed ero sola mentre lui stava salendo ed era in compagnia di altri due distinti signori. Era bellissimo, alto, moro con due profondi occhi verdi, mi sembrava un Dio in Terra. Non so cosa mi fosse preso, non riuscivo a togliere lo sguardo dal suo; anche se dai 20 anni a quel giorno (26) avevo avuto parecchie relazioni amorose, era la prima volta che provavo sensazioni così fulminee nel cuore, cervello ma soprattutto nel corpo.
    Dovetti fermarmi un attimo prima di continuare a scendere le scale perchè avevo le gambe che tremavano, ed anche le mani tantè che mi caddero per terra i cinque fogli che avevo appunto in mano. Velocemente i tre uomini me li raccolsero e fu Lawrence a porgermeli. Dopo averlo ringraziato con un semplice grazie, non sarei riuscita a dire altro, ripresi a scendere le scale velocemente perchè avevo paura che sentisse il battito del mio cuore che andava a mille.
    Ma ecco che successe l'imprevedibile, poco prima di raggiungere la porta per uscire da Teatro una mano calda e forte si posò sulla mia spalla. Mi girai, era lui!
    Mamma che bello!!!!
    Ci si può innamorare così velocemente?
    Ebbene si, i colpi di fulmine esistono davvero.
    Quando tornai sulla Terra vidi che mi stava sorridendo, che sorriso meraviglioso, anche io sorrisi a mia volta e gli dissi:
    Buongiorno posso aiutarla? Frase banale ma era l'unica cosa che mi venne in mente di dire per togliermi dall'imbarazzo; lui mi rispose: Si venendo a cena con me questa sera.
    Dopo un attimo di smarrimento dovuto allo stupore della sua richiesta, risposi che sarebbe stato un piacere.
    La mia condizione economica non era delle migliori: i miei genitori morirono quando avevo 12 anni in un incidente stradale, non avendo altri parenti gli assistenti sociali mi misero in un orfanotrofio a Riverview, qui ci abitai sino a quando compii 18 anni poi andai a vivere in un bilocale a Bridgeport con altre due ragazze che conobbi al corso di pittura che il comune di Riverview offriva ai meno abbienti. Percui, quando giunse il momento di prepararmi, mi trovai in difficoltà perchè pur non sapendo esattamente dove Lawrence mi avrebbe portato a cena, immaginavo fosse un locale "in" e quindi non avevo niente di elegante da indossare; a dire la verità avevo ben poco da indossare anche per andare in un fast food; i soldi che guadagnavo con il mio lavoro di Hostess finivano abbastanza in fretta tra affitto, bollette, cibo, tele e pitture quindi non ne avevo a sufficienza per abiti, scarpe e accessori, inoltre per i lavori che facevo mi veniva sempre data una divisa.
    Possedere abiti eleganti non era una mia priorità.
    Fortunatamente la mia coinquilina, collega e miglior amica Susanne (una bella ragazza dai capelli rossi e gli occhi scuri come la notte), mi disse che tempo addietro aveva lavorato come hostess ad una prima a Teatro e la società che organizzava l'evento le aveva lasciato in omaggio l'abito che aveva indossato. Era un tubino nero lungo sino alla caviglia con scollatura all'americana e allacciatura al collo, semplice ma si sa che il nero va sempre bene e fa la sua bella figura.
    I miei lunghi capelli biondi li lasciai sciolti in modo così da sopperire alla mancanza di gioielli, un po di trucco sugli occhi ed un pò di lip gloss sulle labbra ed ero pronta.
    Lawrence arrivò puntuale come un orologio svizzero, salire sulla sua Maserati mi sembrò un sogno.



    A differenza di quando lo incontrai poche ore prima, era vestito meno formale, infatti indossava pantaloni e giacca grigi ed una camicia rosa pallido; questo mi rese felice perchè la sua semplicità nell'abbigliamento andava benone con la mia.
    La sera trascorse piacevolmente, prima a cena da Chez Maxim e poi in un club esclusivo di Bridgeport, il Sala Prosperità.

    Ultima modifica di circe2005; 19th October 2011 alle 10:21

  3. #3
    sim magnifico L'avatar di circe2005
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Vivo a casa mia
    Messaggi
    418
    Inserzioni Blog
    32
    Potenza Reputazione
    10

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    Inizialmente gli raccontai la mia vita poi toccò a lui. Mi disse tante cose, aveva 33 anni, era figlio unico; quando era venticinquenne si sposò con una modella australiana, il matrimonio però non raggiunse l"™alba dei quattro mesi; aveva studiato all"™Università* di Yale, poi frequentò anche dei corsi in Inghilterra ad Oxford ed a Cambridge; la sua passione erano le macchine ed i viaggi (anche se a causa del lavoro non ne poteva fare come invece avrebbe voluto); possedeva diverse case ma per comodità* di vicinanza agli uffici delle Marshall Industries preferiva abitare in un appartamento in centro a Bridgeport ed al momento era single.
    S I N G L E avevo capito bene.
    Dopo cena mi chiese se volevo salire nel suo appartamento o se preferivo andare a casa. Fui molto combattuta sulla risposta, tutto il mio essere non voleva scendere da quella macchina, ma avevo paura che fosse per lui l"™avventura di una notte; optai quindi per la seconda opzione.
    Quando fummo sotto casa mia, mi aprì la portiera e dopo un dolcissimo bacia mano mi salutò chiedendomi il numero di cellulare.
    Ero appena andata sotto le coperte, che il cellulare squillò. Era Lawrence!
    L. Ciao bionda cosa stai facendo?
    A. Ciao, beh veramente ero appena entrata nel letto. Tu?
    L. Sono in macchina sotto casa tua. Scusami ma non ce la faccio ad andare a casa, ho voglia di stare ancora insieme a te. Domani è venerdì devi lavorare?
    A. No fino a martedì prossimo non ho impegni perché?
    L. Perché voglio portarti in un posto. Prepara una borsa con qualche abito e costume da bagno e scendi, anzi no! Lascia stare la borsa, quello di cui avremo bisogno lo compreremo sul posto. Ti aspetto!

    Non me lo feci ripetere due volte, mi infilai una camicetta bianca ed un paio di jeans ed in meno di dieci minuti ero con lui in macchina diretta verso l"™aereoporto di Bridgeport.



    Prendemmo il suo jet privato e volammo dritti dritti verso Antigua.
    Qui lui possedeva una villa hollywoodiana, magnifica, ed anche il posto era da sogno. Ma poi era un sogno od era realtà*? Fortunatamente per me era realtà*!



    La mini vacanza trascorse superbamente, di giorno tra nuoto, shopping e cavalcate,



    di sera"¦ beh la sera era un turbine di passione



    e passione



    e passione....



    Da quel fine settimana non ci separammo più ed oggi finalmente sposo l"™uomo dei miei sogni, della mia vita, il mio principe azzurro, la mia anima gemella, insomma Lawrence.




  4. #4
    sim magnifico L'avatar di circe2005
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Vivo a casa mia
    Messaggi
    418
    Inserzioni Blog
    32
    Potenza Reputazione
    10

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    Capitolo I

    Dalle stelle alle stalle

    Farò della mia anima uno scrigno
    per la tua anima,
    del mio cuore una dimora
    per la tua bellezza,
    del mio petto un sepolcro
    per le tue pene.
    Ti amerò come le praterie amano la primavera,
    e vivrò in te la vita di un fiore
    sotto i raggi del sole.
    Canterò il tuo nome come la valle
    canta l'eco delle campane;
    ascolterò il linguaggio della tua anima
    come la spiaggia ascolta
    la storia delle onde.
    ~ Kahlil Gibran ~


    10 maggio 2011



    13 maggio 2011



    Perché l"™hai fatto? Avremmo potuto superare insieme le difficoltà.
    Come farò a vivere senza di te?
    Cosa dirò alla piccola Kathrin quando sarà abbastanza cresciuta per capire il tuo gesto?
    Continuo a leggere la tua lettera ma non credo che potrò prometterti quello che mi hai chiesto!

    Mio dolce tesoro, amore mio, so che in questo momento starai soffrendo molto per il mio gesto e te ne chiedo perdono.
    Mi hai sempre detto che ero forte, l"™eroe dei tuoi sogni ma invece sono un debole, ho deluso tutti nell"™ultimo anno. Pensavo di essere in grado di risollevare le sorti delle Marshall Industries ma purtroppo la situazione è precipitata in un baratro in questi ultimi mesi e niente e nessuno avrebbe potuto salvare la società, ho sperato di venderla a dei russi ma i debiti sono così alti che hanno rifiutato. Ho anche venduto tutte le nostre proprietà, ma i soldi non erano mai abbastanza.
    Avevo promesso il giorno del nostro matrimonio che ti avrei protetto da tutto e da tutti, ma è facile fare promesse del genere quando si ha tutto nella vita, adesso che non abbiamo più niente sento di non averne le forze.
    Oggi sono stato al tribunale fallimentare e mi hanno comunicato che ci portano via anche l"™appartamento in cui viviamo ed i conti correnti personali. Mi spiace amore mio, ti avevo portato via da una vita quasi di stenti ed adesso ti ho messo in una situazione ben peggiore.
    Una cosa però ci è rimasta e non porteranno via, vai alla American Bank of Bridgeport e apri la cassetta di sicurezza numero 427, la chiave è nel mio portafoglio, all"™interno troverai una collana. Te l"™avrei regalata tra qualche giorno per il nostro terzo anniversario di nozze. Immagino come saresti stata bella con quella indossata. Ma ora vendila e con quello che ne ricaverai cerca di ricostruirti una nuova vita
    Promettimi di rifarti una vita, innamorati, sposati e dai un padre migliore alla nostra piccola Kathrin, la mia principessa!
    Promettimelo ti prego!
    Ti amo tesoro mio
    Addio per sempre.

    Lawrence


    Come faccio a farti una promessa del genere, eri tu la mia vita. Mi sento vuota e non voglio e non posso pensare di innamorarmi di qualcun altro che non sarà te!



    Cercherò di andare avanti per la nostra piccola Kathrin, questo si te lo prometto.
    Addio amore mio, ti amo, ti ho amato e ti amerò sempre!

    Ultima modifica di circe2005; 21st October 2011 alle 16:14

  5. #5
    L'avatar di IMZADI+FEDE
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    259
    Potenza Reputazione
    9

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    Spero che la vita riservi a questa simmina qualcosa di più dell'essere vedova, dopo solo un anno di matrimonio, e con una bimba da crescere... poveraccia Dai, voglio proprio vedere come andrà avanti la storia.

  6. #6
    sim magnifico L'avatar di circe2005
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Vivo a casa mia
    Messaggi
    418
    Inserzioni Blog
    32
    Potenza Reputazione
    10

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    Citazione Originariamente Scritto da IMZADI+FEDE
    Spero che la vita riservi a questa simmina qualcosa di più dell'essere vedova, dopo solo un anno di matrimonio, e con una bimba da crescere... poveraccia Dai, voglio proprio vedere come andrà avanti la storia.
    Grazie IMZADI.
    A breve posterò il capitolo 2.
    Ultima modifica di circe2005; 21st October 2011 alle 16:10

  7. #7
    L'avatar di IMZADI+FEDE
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    259
    Potenza Reputazione
    9

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    Allora lo aspetto.

  8. #8
    sim magnifico L'avatar di circe2005
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Vivo a casa mia
    Messaggi
    418
    Inserzioni Blog
    32
    Potenza Reputazione
    10

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    Capitolo II- Parte prima
    10 giugno 2011 Città nuova - Vita nuova


    Eccomi qui pronta, tra poco io e la mia piccolina partiremo.


    Mi sento a pezzi, ho un vuoto dentro di me che ho paura non si colmerà* mai più. Però devo farmi forza, sono obbligata a farmi forza soprattutto per mia figlia.


    Dalla vendita della collana sono riuscita a raccimolare poco più di 20000 simoleons, non molti ma abbastanza per affittare una casetta a Rainbow City. Si perché non posso più restare qui a Bridgeport, tutto dalle vie ai locali, dalle case alle piazze mi ricorderebbero il mio Lawrence.
    Driiiiiiiiinnnnnn
    S. Alexis il taxi è arrivato.
    A. Grazie Susy arriviamo.


    Dopo aver salutato la mia cara amica Susanne e Libbye, che hanno voluto a tutti i costi ospitarci dopo che ci avevano portato via la casa, io e Kathrin siamo salite sul taxi pronte per farci accompagnare alla stazione ferroviaria.


    Addio Bridgeport.
    Ultima modifica di circe2005; 30th May 2012 alle 15:44

  9. #9
    sim magnifico L'avatar di simmina17
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Sicily :D
    Età
    21
    Messaggi
    405
    Potenza Reputazione
    9

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    wOw....
    ho provato un mix di felicità*,tristezza,gioia,paura....
    bravissima
    [center:27t7ftr6]Prima di trovare il tuo principe azzurro...dovrai baciare tanti rospi[/center:27t7ftr6]

  10. #10
    L'avatar di IMZADI+FEDE
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    259
    Potenza Reputazione
    9

    Re: La Speranza è l'ultima a morire....

    Aggiorna, aggiorna, questa puntata era piccolina, brava

 

 
Pagina 1 di 28 12311 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Concluso]Le Certezze Negate - Epilogo
    Di candylove nel forum Diari Conclusi
    Risposte: 137
    Ultimo Messaggio: 6th May 2012, 13:47
  2. [Diario] La Speranza è l'ultima a morire....
    Di Pey'j nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23rd July 2011, 14:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •