Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.

Visualizza Risultati Sondaggio: Quanto ti piace questo diario?

Partecipanti
11. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 1

    0 0%
  • 2

    0 0%
  • 3

    0 0%
  • 4

    0 0%
  • 5

    11 100.00%
Pagina 20 di 22 PrimaPrima ... 101819202122 UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 217
  1. #191
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    37
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3°parte-

    L'autostrada era deserta.
    Violet non avrebbe mai immaginato di arrivare ai punti di non parlare più per quello che era accaduto la sera prima. Dopo il notiziario si era rintanata nella camera di suo padre scegliendo di dormire li e costringendo lui a dormire in soggiorno, mentre
    Micheal, avvilito e ansioso per tutta la situazione, aveva potuto godere del letto di Violet, con la speranza invana di sgranchirsi la schiena anche se non aveva chiuso occhio per l'intera notte; aveva sonnecchiato preoccupato per quello che la giornalista aveva detto... era in parte sconvolto nell'aver visto con i suoi stessi occhi quelle immagini di Violet al funerale di quel Tyler... per tutta la notte tentò di trovare un solo motivo per la quale Violet non volesse parlare di quella tragedia.. lui avrebbe voluto sapere tutto per poterle stare vicino, perchè, pensò, probabilmente nessuno, nemmeno Jason, in tutti quegli anni, ne era stato capace. Per i due giorni trascorsi a casa di Violet aveva tenuto il cellulare spento con l'ansia che il fratello lo chiamasse..



    Rigirandosi nelle lenzuola non seppe più cosa pensare.. che Violet nascondesse qualcosa era naturalmente visibile.. e solo in quel momento si rese conto che forse Jason aveva contattato quel Byron a questo scopo.. forse suo fratello ci era arrivato.. forse aveva scoperto qualcosa su di lei che nessuno doveva sapere. Cosciente del fatto di aver ascoltato una conversazione telefonica tra il fratello e lo
    Storico qualche settimana prima, Mike si rassegnò all’idea che prima o poi Jason lo avrebbe scoperto.. e che quindi avrebbe potuto studiare quei documenti a fondo o raccontare la verità a Violet.. si addormentò ansioso con quel pensiero, ma riuscì a riposare.

    Di una cosa erano certi entrambi il giorno seguente .. non avevano detto una parola della sera prima, e ora, seduti sulla stessa auto in direzione di Boston, Violet sentì sempre più l'angoscia. Michael non volle dire nulla perché dal suo punto di vista non era lui a dover parlare.. aveva attraversato due stati in autobus per raggiungerla dopo la sfuriata di suo fratello.. e per venire a sapere che una tizia di nome Sara Parker le aveva dato un sacco di soldi, soldi che suo fratello voleva e che Violet aveva negato senza pensarci nemmeno un secondo.. cosa aveva da essere così triste? Era ricca!!!



    <Vuoi parlarne?> aveva chiesto spezzando il silenzio.
    <non c'e niente da dire...> rispose lei seccamente.
    <beh io credo di si... > si alterò <non hai detto una parola da ieri sera... insomma non ci sto capendo più niente.. hai lasciato Jason, hai voluto che venissi da te.. sono qui.. e poi.. non mi spieghi nemmeno chi ca*** è quella Sara Parker? e perchè ti ha dato quei soldi? che ca*** vuole? perchè inizio a stancarmi di vederti con quella faccia triste... non capisco che cosa ci sia di così triste..chi può renderti così triste??? Non ti riconosco più…. tu e Jason.. infondo non vi amavate più.. è chiaro...>
    <Beh mi dispiace che ti sia pesato raggiungermi... > affermò sarcasticamente <...e pensare che ho creduto ti facesse piacere sapere che mio padre è una persona normale e non un pazzo come l'ha definito tua madre..! è solo un uomo malato... e se lo vuoi sapere.. nessuno è mai stato così a stretto contatto con lui...nemmeno Jason... !!!!> sbottò arrabbiandosi.
    <Violet!> tirò un pugno sul volante <smettila di fare la bambina... questo non c'entra niente con quello che intendevo dire io...>
    <pensi che sia stato facile lasciare Jason? il modo in cui tutto è accaduto? pensi che non sia stato doloroso vedere l’uomo con cui ho passato sei anni della mia vita, … e dico.. sei anni… , reagire in quel modo per questi fot**** soldi???? Niente è facile per me.. tantomeno lasciare mio padre di nuovo da solo per tornare a Boston con te?!!!> urlò di rabbia <è con te che sono adesso... ! con nessun'altro..! è così difficile da capire?>
    Micheal arrestò bruscamente l'auto sulla corsia di emergenza e scese sbattendo la portiera.
    Violet lo osservò nemmeno troppo sconvolta da quel comportamento.. anche se era la prima volta che lo vedeva arrabbiarsi così... nemmeno quando lei aveva scelto Jason aveva fatto queste scenate, osservò.
    Michael si incamminò verso una distesa d’erba davanti a i suoi occhi, gli tremavano le mani dalla rabbia e non accettava di avere dei segreti con lei.. lui non aveva tentennato a confessarle che il suo amore non era finito mai.. non aveva nascosto nulla dei suoi sentimenti.. e non capiva perchè Violet lo stesse facendo con lui.. era ingiusto..
    <Mike!> lo chiamò a pochi metri di distanza <avanti Mike!> suonò come uno scongiuro..<non crederai davvero di andartene a piedi???!!!> esclamò rassegnata raggiungendolo.



    <Io non ce la faccio così...> disse incrociando le braccia <se non vuoi che io sappia cosa ti fa stare male.. allora prendi la tua fot**** macchina e sparisci dalla mia vita... però fallo!> gli tremò la voce <non mi importa ne di Jason ne di nessun'altro... io voglio che sia tu a stare bene... e quella Sara non lo sta facendo.. questo ti ho chiesto! nient'altro!>
    Violet osservò le sue braccia, mentre lui la ancora la fissava con la disperazione negli occhi lei si strinse nelle spalle intimidita <Sara è la mia sorellastra> confessò senza guardarlo <sei contento? mi ha dato due milioni di dollari e non ne conosco nemmeno il motivo... non c'e niente che mi lega a lei... è tutto un casino da spiegare.. >
    <si ma deve esserci dell'altro se sei così.. cos'e che ti preoccupa??? vuoi andare da lei? glielo vuoi chiedere??? Perché se è così non c'e problema... faccio inversione e tiro su dritto dritto fino in Maine!>
    <NO!> quasi gridò.
    <vuoi continuare a scappare e a perdere tutte le persone che ami? è questo che vuoi Violet? perchè se è così io me ne vado ora!>
    <no...> sibilò.



    <allora sali in macchina! nessuno deve giocare con la vita degli altri! tanto meno questa Sara che di sorella ha ben poco a quanto sembra!Non permetterò a nessuno di trasformarti in un essere tutto lacrime e tragedie! .. e scusa se lo dico così duramente ma nessuno meglio di me sa cosa vuol dire un rapporto di fratellanza che va a farsi fot***!!!>
    <ho giurato a Dio che non sarei mai tornata a Gohram!> si preoccupò una volta in auto.
    Michael iniziò a innervosirsi.. afferrò il volante con forza e mise in moto il veicolo senza guardarla <Ho giurato a me stesso che nessuno avrebbe compromesso il mio rapporto con Jason... ma a quanto pare si è verificato il contrario... perchè giuro sul mio culo ca*** , che quando arriverò a Boston gli farò ingoiare i denti.. e non per questa storia ma perchè ha usato la violenza su di te... e gli dirò la verità su di noi.. gli dirò quanto ho sofferto senza che lui se ne rendesse conto.. quanto ho pianto per te mentre tu, eri con lui..> disse amaro.
    <non devi rinfacciarmelo!so che non mi perdonerai>
    <ti ho perdonata nel momento in cui hai scelto che baciarmi sarebbe stato un errore perchè sentivi di non volermi prendere in giro... > si voltò a guardarla e ci fu uno scambio di sguardi intenso poi Mike riprese la guida in silenzio...

    Continua qui sotto...
    Ultima modifica di elix; 9th July 2012 alle 17:12

  2. #192
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    37
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    continua dal post sopra....

    VIOLET

    Il cielo era nebbioso e freddo, si fece buio presto. Le vallate nei dintorni di Gohram erano bianche per i densi banchi di nebbia, Michael ebbe difficoltà ad orientarsi per le prime centinaia di metri, avevo grande difficoltà ad orientarmi anche io, ma fortunatamente avevo percorso quella strada molte volte in passato per raggiungere Greenville. Mike guidava abbastanza veloce come al solito, le gomme stridevano sull'asfalto bagnato. Ricordavo molto bene la casa di Sara ma non ero così convinta di doverci andare.. lo feci per Mike.. egoisticamente parlando, avevo avuto davvero paura di perderlo.. Ascoltavo i suoi commenti negativi riguardanti il clima e le strade della zona disseminate di cunette e curve pericolose, ma pensavo ad altro.. ciò che vedevo fuori dal finestrino aveva un qualcosa di famigliare.. quel luogo era famigliare.. tutto ciò che lo circondava e lo rendeva così buio e misterioso... quella cittadina avvolta tra le violacee nubi del crepuscolo e i banchi di nebbia bianchi nella notte... quel luogo così malinconico e triste. I dettagli divenivano sempre più nitidi ai miei occhi.. in qualche modo sentivo un'appartenenza a quella terra.. mentre percorrevamo il ponte tra le due valli di sequoie, guardandomi attorno vidi boschi e colline di un verde scuro come la notte, un verde tendente al nero...il buio di quei luoghi inquieti avvolti in un certo fascino sotto il chiarore lunare, le cime innevate che sovrastano la parte ovest erano qualcosa di così divino in quello spettacolo. Lì da qualche parte infondo alla valle c'era il Dundee Pond...pensai a Mia.. alla sua casa laggiù..a Danny e a quella notte del falò... digrignai i denti inconsciamente.



    In meno di venti minuti giungemmo davanti alla casa di Sara... ero confusa e confessai a Mike il mio stato d'animo.. erano nove anni che non vedevo Sara, nove anni che non avevo avuto nessun tipo di comunicazione con lei.. lui del resto come poteva capirmi? Non potevo tirarmi più indietro.. non potevo spiegare chi era realmente Sara, ovvero che non era solo la mia sorellastra, ma era anche colei che mi aveva salvato la vita e colei che allo stesso tempo l'aveva distrutta facendomi vivere nella menzogna e nel rimorso per tutta la vita.. stavo per mettere alla prova tutto quello che avevo.. lo sentivo.. tutto stava andando a quel paese.. Mike mi strinse le mani nelle sue <avanti.. devi solo chiederle di quei soldi.. poi torneremo a casa,te lo prometto> disse dolce premendo il campanello. Ma ero così sicura di voler tornare a Boston? in quel momento respiravo un'aria diversa.. e per un secondo pensai addirittura di non voler andare via.. avrei potuto trovare una casa.. magari in un bosco.. avrei potuto fare l'eremita e nascondermi dal mondo intero.. non era poi così male come idea..
    Nel silenzioso ufficio, Sara era seduta alla scrivania immobile e frustrata per il troppo lavoro. Di tanto in tanto negli ultimi tempi le capitava di perdere la cognizione del tempo e si immobilizzava inconsciamente a fissare un punto vuoto senza pensare a nulla.. Aveva un solo pensiero fisso quando pensava: Lockwood Manor. Erano mesi che lavorava al progetto di abbattimento e iniziava ad accusarne lo stress e la stanchezza. Quando Adela, la donna di casa, bussò rumorosamente alla porta, lei fece un balzo sulla sedia ritornando a quella schifosa realtà.



    <mi dispiace interromperla, sindaco.. ma c'e una donna di sotto che vuole vederla.. >
    <chi è?> domandò senza interesse <le ha detto che ricevo solo su appuntamento?>
    <sì signora, ma ha detto che lei non ha bisogno di appuntamento >
    <nessuno può presentarsi a casa del sindaco con questa presunzione e a quest'ora poi!> esclamò alzandosi <le ha detto come si chiama?>
    <Walker...signora, Violet Walker>.

    VIOLET

    Stavo meditando nell'attesa che Sara facesse il suo ingresso nel salone dove eravamo stati ricevuti con tanta gentilezza. Un luogo ampio e pulito, rifinito con materiali lussuosi ma semplici.. quell'abitazione decorata di grandi quadri fissi alle pareti e statue invecchiate in qualche angolo illuminato. Le grosse finestre sulla vallata notturna erano adornate con spessi tendoni in ciniglia.. seduta su quel divano fissai a lungo il fuoco nel camino,osservai alcune fotografie e qualche pezzo di argenteria messo in bella mostra..finchè sentii il rumore delle scarpe col tacco farsi sempre più vicine. Michael era stravaccato sul divano, tranquillo dedussi, ma non appena sentì quello stesso rumore si rizzò dritto e mi sorrise comprensivo.



    In lontananza sentii la voce di Sara <Adela, metti su del the per favore!> non era cambiata per niente. Squillante, pulita, forte... e i passi divenivano sempre più vicini, mi alzai in piedi percependo la sua presenza vicina, finche la vidi osservarmi immobile dall'altro capo della stanza, con il suo sguardo aguzzino sfoggiò un sorriso che le illuminò la candida pelle del viso. Chinò la testa su un lato e si avvicinò in silenzio.. notai una ruga sulla fronte poi mi guardai le mani.. tremavo. Avevo sempre pensato che Sara fosse una di quelle persone altezzose e fredde.. e a distanza di anni.. non cambiai idea. Aveva sempre quell'aria da regina, sfrontata e superba come se lei fosse la donna più importante sulla terra, con la sua bellezza era capace di prosciugare intere distese di acqua, la neve si sarebbe sciolta solo a guardarla e i vulcani avrebbero cessato la loro attività, se lei lo avesse chiesto.. Io la vedevo così.. l'avevo sempre vista così. Anche se leggermente invecchiata, il suo portamento era regale come tutto ciò che la circondava.
    <sono passati nove anni... > disse osservandomi curiosa <bentornata!> sorrise fissandomi immobile.



    Respirai, sì, perchè non lo avevo fatto per gli ultimi secondi.. non sapevo esattamente cosa avrei dovuto dire, come avrei dovuto comportarmi, se avessi dovuto abbracciarla, o baciarla.. non lo sapevo e mi limitai a rimanere immobile con i battiti accelerati e con un probabile scompenso cardiaco in corso..
    <umf...> rise beffarda <non sei proprio cambiata... >
    <neanche tu.. > balbettai.
    Il suo sguardo si spostò dal mio e la vidi oltrepassarmi per raggiungere Michael, anche lui pietrificato. Sara si voltò a guardarmi <è tuo marito?> chiese
    <non sono sposata... > sorrisi nascondendo la mia umiliazione.
    <non ancora.. > sorrise piena di sè porgendo la mano a Mike. <Sara Parker> pronunciò con tutta la sua importanza.
    <Michael Donnelly> contraccambiò la stretta di mano e mi lanciò uno sguardo interrogativo.
    Nessuno parlò mentre la signora Adela ci offriva del the caldo con limone. Ricordo che ero molto stanca.. per il viaggio anzitutto, e mentalmente.
    Sara alzò un sopracciglio <allora..> disse <da dove arrivate? e a cosa devo il piacere di questa visita alle undici di sera?>. Mi misi comoda in poltrona e accavallai le gambe per tenermi in equilibrio <due milioni di dollari.. > dissi <perchè?>.
    <un regalo da parte mia.. tutto qua.. > disse congelata guardando Mike.
    Credo, e ne ebbi conferma in seguito, che Michael si sentisse di troppo. Dopo aver bevuto il the si alzò imbarazzato e disse che miavrebbe aspettata in auto, poi ringraziò Sara che sorrise in silenzio, ovviamente d'accordo sul fatto che lui aspettasse fuori.
    <beh.. dopo nove anni.. non mi aspetto certo che tu faccia i salti di gioia a vedermi... ti ho cercata sai... volevo dirti di quei soldi.. ho trovato il tuo numero di telefono di Boston, ma rispondeva sempre la segreteria.. al museo dove lavori.. non sapevano che fine avessi fatto.. hanno detto che eri in ferie.. >
    <ero da mio padre.. >
    <capisco.. > dondolò il capo.
    <allora..? sono tutta orecchi!> sentivo la mia freddezza in ogni singola lettera che pronunciavo.. non sapevo gestire la situazione.. forse era stata una pessima idea quell'incontro improvvisato.. ma avere Sara davanti agli occhi, così vicina.. era strano, mi sembrava di essere tornata indietro nel tempo.. e più mi fermavo a pensare e più pensavo che lì.. a pochi minuti c'era Lockwood Manor, c'era Greenville.. c'era il passato.. io ero tornata nel passato... e avevo scelto di tornarci.



    <ho venduto le opere e i quadri di Lockwood Manor..> disse <un'intenditrice d'arte li ha comprati per esporli alle sue mostre.. una donna che se ne intende non bada a spese!> sorrise ma sentivo che c'era dell'altro <ho pensato a te.. , beh non solo a te.. pensavo ne fossi felice.. e invece hai questa faccia indurita...>
    <non voglio i tuoi soldi..>
    <sono soldi anche tuoi Violet!> mi rimproverò <prendi il lato positivo della cosa..e goditeli! >
    <ho visto il notiziario.. è vero quello che dicono? hanno tirato fuori gli omicidi...>
    <umf...> si indurì <sì.. è tutto vero.. ed è un bene che tu sia qui..> si alzò e io la imitai <ho bisogno anche della tua firma per il consenso..è una cosa che non saprà nessuno, ovviamente, a parte il consiglio interno, che sa che siamo sorellastre, ma nessun'altro verrà a conoscenza di questo... > sorrise dirigendosi alla scala. La seguii come un fantasma fino a giungere nel suo ufficio, mi guardai un pò attorno finchè mi mise davanti i fogli da firmare.
    <sei dalla mia parte vero Violet?> domandò porgendomi la penna.
    La fissai incredula. <No> dissi <non prima di avermi spiegato per filo e per segno il vero motivo di questa scelta.. >
    <devo davvero ricordartelo??? > chiese incupita <credo che tu sappia abbastanza bene e nei dettagli che brutti ricordi ha quel posto..la gente parla perchè è un luogo storico.. ma non hanno idea di cosa vuol dire convivere con quell'ammasso di pietre sempre in bella vista!>
    <è comunque una testimonianza storica appartenuta al....>
    <me ne frego!> m'interruppe <io e te possiamo decidere sul futuro di questa cittadina.. Violet.. devi firmare questi fogli per il bene dei tuoi figli, quando ne avrai!>



    <Una casa non decide nessun futuro Sara...!> dissi obbiettiva <... ho pensato così tanto e così spesso a tutto ciò che di bello ho condiviso là dentro.. che non permetterò che una parte del mio passato così importante venga distrutta per i tuoi sensi di colpa...! vivrai con questo rimorso per sempre..! sempre che tu ce l'abbia il rimorso! io.. onestamente ce l'ho pur non avendo mosso un dito per procurare tutta quella sofferenza.. convivo ogni giorno con l'idea che prima o poi tornerò a Lockwood Manor e piangerò così tanto da morirci dentro... >
    <tu me lo devi... ti ho salvato la vita.. !> si offese.
    <sì.. forse te lo devo! farò qualcos'altro per estinguere il mio debito...ma non firmerò quei fogli!>
    <Non voglio altro da te!!!> obbiettò innervosendosi <tu hai idea di cosa significa? Violet...> si disperò.
    La osservai imprecare, e mi chiesi se fosse stata capace di uccidermi perchè non accettavo quella proposta...
    <Sara... non è una cosa fattibile per il patrimonio storico della nazione.. lavoro in un museo e tocco reperti tutto il giorno, li curo, li ammiro... non posso fare una cosa simile.. non posso ! tantomeno a Lockwood Manor!>
    Si strinse nelle spalle, distolse accuratamente lo sguardo dal mio in modo offeso, non potevo farlo.. non dopo tutto quello che significava per me Lockwood Manor.. con cautela mi avviai alla porta intenzionata ad andarmene.



    <già te ne vai?> domandò.
    <non vedo perchè dovrei restare... non mi convincerai.. vendila piuttosto.. e cambia casa, cambia città... cambia vita Sara, come abbiamo fatto tutti noi.. non c'e motivo per rimanere a piangere su quella poltrona!Noi tutti rimarremo attaccati a quella parte di passato, e ci farà soffrire per il resto della nostra vita.. ma distruggere le cose materiali che vi sono appartenute non ti aiuterà a cancellarlo, anzi, proverai rabbia ogni volta che ci penserai.. e se facessi abbattere Lockwood Manor, se ti ritrovassi invecchiando a passare di lì probabilmente piangeresti... perchè anche tu hai dei ricordi laggiù...> feci una pausa.
    <potresti avere molte altre ambizioni .. ma non questa! mi dispiace.. non ti aiuterò.. e non voglio quei soldi!> aprii la porta e me la richiusi alle spalle. Feci le scale di corsa e quando arrivai dall'auto Michael mi abbracciò.
    <portami a casa> dissi.

    Ultima modifica di elix; 4th July 2013 alle 20:07

  3. #193
    sim dio L'avatar di Sonia
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    sempre in ufficio
    Età
    35
    Messaggi
    4,673
    Potenza Reputazione
    19

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Michael sei un amore...

    Senza di te Violet non sarebbe in grado di affrontare le sue paure... e quindi adesso finalmente dopo 9 anni c'è stato un confronto faccia a faccia con Sara-cuore-di-ghiaccio-snob...

    Elix sicuro che ancora non c'è la pozione per far diventare un simmino in umano? sai si potrebbe pensare una cosa simile... noi saremmo miliardarie e molta gente avrà la sua anima gemella su misura

    Cmq parlando seriamente mi è piaciuto questo capitolo *.* Michael *.*
    scusa ma Michael mi trasmette una tenerezza infinita che me lo spupazzerei tutto e soprattutto non dormirà mai più da solo...

    Quindi tornando a noi, anche Sara potrebbe avere un cuore, ma non ci credo, piuttosto sono convinta che tormenterà Violet fino a quando lei non firmerà quei documenti, perchè anche se le parole di Violet le avrebbero fatto cambiare idea, non lo ammetterà mai... Spero solo che non faccia abbattere Lockwood Manor..


    Adesso che arrivano a casa Michael dovrà mantenere la promessa di far cadere i denti a suo fratello per aver alzato le mani su una donna, la SUA donna!!!

    Elix la foto con l'auto, la nebbia e la luna è bellissima *.* ... anche se niente è più bello del mio Tessssssoro!!!

    un bacione Elix a presto!!!!

    Se è si, va bene...
    Se è no, vattene a quel paese

  4. #194
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Elix!! Ho letto ora anche questo capitolo, e come immaginavo, da grande estimatrice dell'arte, Violet non avrebbe MAI potuto partecipare alla distruzione di un maniero tanto antico! Mi è piaciuta molto la visione di Violet per Sara, torna ogni volta e la vede sempre così..."superiore".
    Però mi è piaciuta molto la risposta della Nostra, insomma...distruggere ciò che di materiale è rimasto dei loro ricordi, non è la soluzione, però devo dire che Sara è stata l'unica a rimanere li. E' una scelta molto coraggiosa, da una parte, non lo nego, ma vorrei capire se il suo è davvero coraggio per poter risollevare una cittadina che ha amato, e ripulirla da quella orrenda storia, oppure è solo attaccamento morboso verso quell'episodio del passato, che sente così vicino a lei da non riuscire a staccarse?
    Gli altri in fondo hanno tutti voltato pagina, ma lei...?
    Uhm...comunque ora sono davvero curiosa di vedere come risolveranno i due fratellini, ghghg.

    ps: bellissima la foto con la luna, davvero d'effetto!


  5. #195
    sim onniscente L'avatar di candylove
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    Cosenza
    Età
    27
    Messaggi
    1,708
    Inserzioni Blog
    11
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Elix, che capitolo meraviglioso!!
    L’ho letto tutto d’un fiato, non riuscivo a staccarmi dal pc, e quasi sono rimasta delusa quando ho visto che era finito XD
    Michael è dolcissimo , è di grande aiuto a Violet, sostenendola nei momenti più difficili, deve solo avere pazienza, sono sicura che prima o poi lei gli aprirà il suo cuore e gli racconterà questa parte difficile del suo passato. O almeno spero che lo faccia.
    Sara , se il motivo per distruggere Lockwood Manor è veramente quello che ha detto a Violet, da una parte potrebbe anche non avere tutti i torti. Lei infondo è rimasta li, ed è costretta a vivere a contatto col suo passato tutti i giorni. Ma distruggere quel luogo non è di certo il modo più giusto per sfuggirgli. Come anche Violet ha detto.



    distruggere le cose materiali che vi sono appartenute non ti aiuterà a cancellarlo, anzi, proverai rabbia ogni volta che ci penserai.. e se facessi abbattere Lockwood Manor, se ti ritrovassi invecchiando a passare di lì probabilmente piangeresti... perchè anche tu hai dei ricordi laggiù..


    Si sapeva che Violet non avrebbe firmato! Ma non penso proprio che Sara si arrendi così facilmente =_=
    Aggiorna presto Elix!! Bravissima come sempre!
    Le mie ministorie: Roxtales









  6. #196
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    37
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Sonia
    tesoro! lo so che Michael è da strapazzare, che ti credi che non ci ho pensato pure io??? sono contentissima che hai apprezzato questo suo lato "dolce-ribelle" verso Violet, è un personaggio adorabile! se se... diciamo chiaramente che Violet ci sta dormendo su!!!

    Maru

    Credo, anzi sono sicura, che Sara sia rimasta lì per motivi legati alla sua famiglia adottiva...lo dico tranquillamente perchè è un fatto che nella storia non sarà precisato.. è il Sindaco come lo è stato il suo padre adottivo.. infondo lei nella voce del silenzio aveva chiaramente specificato che quella era casa sua e che non riconosceva nient'altro fuori che quella famiglia... peccato che ora sia rimasta sola..e abbia solo Violetche tra l'altro è figlia della sua stessa vera madre.. e incompresa secondo me... di certo non si arrenderà così facilmente! questo è certo.. Violet ha chiaramente detto di essere in debito con lei!

    Candylove

    Violet non potrebbe mai permettere che Lockwood Manor venga abbattuta! Sara si troverà un'altravlta a lottare da sola per questioni che solo e riadisco solo lei capisce.. nonostante il trauma vissuto tutti l'hanno in parte superato perchè fondamentalmente nessuno di loro ha ucciso nessuno... il dramma è principalmente tra Sara e Violet...

    Ragazze io vi ringrazio davvero per i complimenti e per essere sempre presenti.. sono contenta!

  7. #197
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Ciao Elix. Ho saltato un pò di capitoli del tuo diario, ma stasera mi sono ripromessa di leggere quello che mi mancava e l'ho fatto.
    Molto belle e commoventi le scene tra Violet e il padre malato, anche se non si vedono mai, è palese che si vogliono davvero bene.
    Mi è piaciuto moltissimo anche il confronto tra Michael e Violet, adesso comincio a tifare per lui in questa storia (altro che Jason, che magari poi si allea con Sara per combinare qualcosa!).
    Credo ci sia ancora parecchio da scoprire e da capire e che la trama sia ancora all'inizio, quindi è impossibile fare ipotesi e quant'altro.
    Giusto due cose per tirare le fila del discorso:
    - Sara vuol demolire Lockwood Mannor e la cosa può avere a che fare con la misteriosa morte per avvelenamento del padre.
    - Tutte le opere d'arte sono state acquistate da Amanda e il ricavato diviso fra le due sorelle
    - Il sindaco ha dato quei soldi a Violet nella speranza che lei firmasse o forse per far credere al Consiglio che anche lei fosse d'accordo
    - Jason ha chiesto informazioni sul passato di Violet, ma perchè? E' venuto a conoscenza di qualcosa?
    - Michael ha preso i documenti con tutta la storia della sua amata, ma, evidentemente, non li ha letti. Vuole sbatterli in faccia al fratello?
    - Cosa succederà al matrimonio di Cloe?


  8. #198
    sim dio L'avatar di Sonia
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    sempre in ufficio
    Età
    35
    Messaggi
    4,673
    Potenza Reputazione
    19

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    tra la là tra la là...
    Elix com'è finita? il mio amore MICHAEL riuscirà a rompere il muso a quel cattivo di James?

    Se è si, va bene...
    Se è no, vattene a quel paese

  9. #199
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    37
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Citazione Originariamente Scritto da polliciotta Visualizza Messaggio
    Ciao Elix. Ho saltato un pò di capitoli del tuo diario, ma stasera mi sono ripromessa di leggere quello che mi mancava e l'ho fatto.
    Molto belle e commoventi le scene tra Violet e il padre malato, anche se non si vedono mai, è palese che si vogliono davvero bene.
    Mi è piaciuto moltissimo anche il confronto tra Michael e Violet, adesso comincio a tifare per lui in questa storia (altro che Jason, che magari poi si allea con Sara per combinare qualcosa!).
    Credo ci sia ancora parecchio da scoprire e da capire e che la trama sia ancora all'inizio, quindi è impossibile fare ipotesi e quant'altro.
    Giusto due cose per tirare le fila del discorso:
    - Sara vuol demolire Lockwood Mannor e la cosa può avere a che fare con la misteriosa morte per avvelenamento del padre.
    - Tutte le opere d'arte sono state acquistate da Amanda e il ricavato diviso fra le due sorelle
    - Il sindaco ha dato quei soldi a Violet nella speranza che lei firmasse o forse per far credere al Consiglio che anche lei fosse d'accordo
    - Jason ha chiesto informazioni sul passato di Violet, ma perchè? E' venuto a conoscenza di qualcosa?
    - Michael ha preso i documenti con tutta la storia della sua amata, ma, evidentemente, non li ha letti. Vuole sbatterli in faccia al fratello?
    - Cosa succederà al matrimonio di Cloe?
    Ciao Polly,
    scusami il ritardo.. è un pò che manco dal forum..ed in effetti sono in ritardo con la pubblicazione dei capitoli ma tutto si evolve nel mio cervello pazzo.... tornando seri..ti confermo che con la trama siamo un pò indietro e mi dispiace moltissimo non poter ancora dare delle risposte alle tue domande..anche se sono sicura che il prossimo capitolo sarà un'importante partenza... del resto sai meglio di me che mi piace giocare con gli incastri... magari alcune cose le saprai un pò più avanti.. sono felice che sei passata... Grazie
    bax

  10. #200
    sim dio L'avatar di Stefizzi
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Antani
    Messaggi
    3,685
    Potenza Reputazione
    21

    Re: Ascolta la Mia Voce Capitolo 10 -Ieri-Oggi-Domani- 3° parte- NEW 9/7

    Allora Elixina cara... Visto che era da un po' che non passavo di qui, invece di leggere solo l'ultimo capitolo mi sono letta gli ultimi 4!
    Devo dire che leggendoli di fila la tensione sale sempre di più sei veramente brava a rendere le emozioni sulla carta, idem per le scene d'amore!! Qui non puoi tenerti tutto dentro, devi condividere un po' con noi comuni mortali i tuoi segreti!!!!!!!
    Cmq devo dire che la storia si fa davvero interessante, perché Micheal è andato al posto del fratello a ritirare quei documenti? Per salvare Violet oppure anche lui trama qualcosa? E soprattutto perché jason li aveva richiesti in prima istanza???
    Il fatto del loro amore è stato però davvero dolce, e a parte questo hai fatto capire molto bene le sensazioni sia di lui che di lei con questi cambi di prospettiva! però il fatto che lui abbia questo segreto secondo me non lo rende senza macchia come invece lui crede di essere quando scende dalla macchina! u.u

    La scena con Sara è stata anche molto forte e significativa. Nonostante Violet non volesse altro che scappare via d quel luogo di morte, quando poi ci si trova dentro per un attimo pensa che potrebbe di nuovo stabilirsi lì (anche geniale l'intreccio con quell'altra gnocca, non mi ricordo il nome, quella che si fa michael e compra quadri! Mi ero chiesta come fosse stato possibile che lei avesse ricevuto così di punto in bianco tutti questi soldi, e per giunta da Sara!!!!!)
    Violet rimarrà probabilmente sempre intimidita dai modi di fare di Sara, è bello anche questo tuo aspetto delle storie, il carattere dei personaggi è sempre coerente, non è che sara non sia cambiata, ma vista esternamente da violet la rende NON cambiata!!!!
    Condivido anche la sua scelta di voler abbattere quel palazzo. Per quanto le motivazioni di Violet siano nobili e dettate da qualcosa di più grande (preservare la storia) secondo me l'abbattimento di quel posto può generare una chiusura definitiva, un taglio netto con questi ricordi, che per quanto possano avere qualcosa di bello in mezzo, non saranno mai belli! Si parla solo di morte e di rapporti spezzati per sempre (vedi Danny) quindi io la vedo anche come una sorta di nuovo inizio non solo per sara, ma per tutti loro!

    Ovvio, le motivazioni di sara al riguardo non sono chiarissime, idem come la morte del padre. Potrebbe anche essere un suo modo per diciamo, mascherare determinate prove che non si sono capite nella storia precedente e che non si sanno nella storia attuale!
    Potresti decidere di svelarlo come no, la storia è di Violet, e ora lei chiaramente non vuole più avere niente a che fare con sara, quindi a meno che non cambi idea ma ne dubito, e a meno che sara non decida di inseguirla, o peggio, farla fuori, la questione è chiusa qui.

    mentre invece non ci si deve dimenticare ne di Cloe e ne di jason a boston!!!! Lui sicuramente sarà incazzatissimo con il fratello per avergli rubato i documenti, e idem ha questo conto in sospeso con violet! Sono curiosa di sapere se la cosa avverrà pubblicamente (in presenza di violet) oppure farai accadere tutto con una persona alla volta. Cosa che sicuramente potrebbe causare ancora più problemi di quelli che già non ci siano, a causa di tutte le eventuali incomprensioni!
    Poi non voglio dilungarmi neanche nella storia d'amore nuova (quella vera ghgghghghg) e mi TI pongo una domanda: Ma come è possibile che dietro a lei ci siano solo stramega ultra fighi????????????????

    E poi non dimentichiamo cloe e danny!!!! Cosa proverà violet quando lo rivedrà?? Lui prenderà il posto di Michael come lei ha detto in una riflessione? (quella parte comunque non mi è tanto chiara, cosa intendi con "prendere il posto"?????)
    E quindi lei sarà capace di spezzare di nuovo il cuore a quel figo di michael dopo che lui di nuovo le ha dato un'altra possibilità??? non mi sembra tanto da violet un comportamento simile, per quanto ho capito di lei, però non si sa mai!

    Sono davvero stupita e curiosa di sapere la continuazione elix!
    I miei più vivi complimenti per questo diario fantasmagorico!!!!!!!!!

    Baci, S.
    Deja Vu Jingle Jangle
    She read about people she could never be, and adventures she would never have
    Posizionare sims & oggetti su tutte le superfici - Scattare foto realistiche in TS3

    1fratto antani può essere imbrunato ma non postanato ....

 

 
Pagina 20 di 22 PrimaPrima ... 101819202122 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Oggi o domani vado a comprarlio
    Di FataMordred nel forum Cestino Varie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27th December 2012, 14:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •