Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 59
  1. #1
    sim onniscente L'avatar di Vavi(:96
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    tra le nuvole^^
    Età
    23
    Messaggi
    1,445
    Inserzioni Blog
    2
    Potenza Reputazione
    9

    [sospeso]Kismet-Le sabbie del destino


    Minaitura:

    Una mummia scomparsa, due ragazzi rapiti, un egittologo ucciso...
    Mentre la madre è sulle tracce del rapitore, un anziano professore, tra oscuri presagi e apparizioni, cerca la soluzione a un diabolico enigma proveniente dal suo passato.
    Intanto Dei e Demoni si sono dati appuntamento in un tempio abbandonato per un rito di morte....
    Il coraggio di una madre e la sapienza di un anziano professore riusciranno a impedire l'orribile trionfo delle forze del male?



    TRAILER:

    Canzone: Bring Me to Life, Evanescence



    INDICE:
    PROLOGO
    CAPITOLO I-OGGI
    CAPITOLO II-RAPITI
    CAPITOLO III-I FIGLI DI HORUS:
    -PARTE I
    -PARTE II
    -PARTE III
    CAPITOLO IV-HERE COMES THE SUN
    CAPITOLO V-FANTASMI:
    -PARTE I
    -PARTE II
    Ultima modifica di saphira_84; 11th December 2012 alle 10:30

  2. #2
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    27

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    Ciao Vavi, e benvenuto/a in sezione! ^^

    Ti ho aggiustato la copertina, invece di mettere il TAG dell'immagine, avevi messo quello del video, ihihih, capita, non preoccuparti
    Se hai bisogno d'aiuto, siamo qui e non preoccuparti, chiedi pure tutte le delucidazioni di cui hai bisogno, ti faccio un grande in bocca al lupo per il diario!

    Per ora mi hai preso molto, il prologo è interessante, per non dire che sono una grande appassionata dei "misteri storici" (anche se i misteri non esistono U_U), quindi ti seguirò senz'altro


  3. #3
    sim onniscente L'avatar di Vavi(:96
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    tra le nuvole^^
    Età
    23
    Messaggi
    1,445
    Inserzioni Blog
    2
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    Citazione Originariamente Scritto da Maru1e1a Visualizza Messaggio
    Ciao Vavi, e benvenuto/a in sezione! ^^

    Ti ho aggiustato la copertina, invece di mettere il TAG dell'immagine, avevi messo quello del video, ihihih, capita, non preoccuparti
    Se hai bisogno d'aiuto, siamo qui e non preoccuparti, chiedi pure tutte le delucidazioni di cui hai bisogno, ti faccio un grande in bocca al lupo per il diario!

    Per ora mi hai preso molto, il prologo è interessante, per non dire che sono una grande appassionata dei "misteri storici" (anche se i misteri non esistono U_U), quindi ti seguirò senz'altro
    Ops !!! Cmq grazie!!! Cercherò di pubblicare il prologo e il primo capitolo al più presto!!!

  4. #4
    sim dio L'avatar di Valentinasims700
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Il mondo che non esiste
    Età
    19
    Messaggi
    8,260
    Inserzioni Blog
    111
    Potenza Reputazione
    16

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    Ciao vavi! Il tuo diario mi sipira molto...adoro i misteriii...
    posta a breve l'epilogo,...io aspetto in ansia
    Buona fortuna per il tuo diario
    '-'



  5. #5
    sim dio L'avatar di archisim
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    davanti al pici
    Messaggi
    10,868
    Potenza Reputazione
    31

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    bella copertina...
    maaaa.. il capitolo???
    sai magari chi entra qui anche solo per sbirciare sarebbe più contento di leggere già qualcosina ..

  6. #6
    sim onniscente L'avatar di Vavi(:96
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    tra le nuvole^^
    Età
    23
    Messaggi
    1,445
    Inserzioni Blog
    2
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    Scusa è che ultimamente sn molto impegnata, cmq entro sabato cercherò di pubblicare!!!

  7. #7
    sim onniscente L'avatar di Vavi(:96
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    tra le nuvole^^
    Età
    23
    Messaggi
    1,445
    Inserzioni Blog
    2
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    Citazione Originariamente Scritto da archisim Visualizza Messaggio
    bella copertina...
    maaaa.. il capitolo???
    sai magari chi entra qui anche solo per sbirciare sarebbe più contento di leggere già qualcosina ..
    Scusa è che ultimamente sn moto impegnata, ma ti prometto che entro domenica pubblicherò

  8. #8
    sim onniscente L'avatar di Vavi(:96
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    tra le nuvole^^
    Età
    23
    Messaggi
    1,445
    Inserzioni Blog
    2
    Potenza Reputazione
    9

    Post Re: Kismet-Le sabbie del destino

    PROLOGO


    Egitto, deserto di Sakkara, anni '40.

    << La mastaba! La mastaba finalmente!!>> strillò eccitato James Davids
    << E' bellissima!!>> convenne Otto Halder, suo amico e collega, nel suo bizzarro inglese dall'accento teutonico.
    << Ma sarà quella che cerchiamo?>> soggiunse, come a ricordarsi del suo carattere pragmatico.
    << Lasciatemi controllare!>> s'intromise il giovane egiziano che era insieme a loro.
    Ahmed Jamal non era un archeologo come i suoi amici, ma un medico.
    Aveva intrapreso quella carriera perchè costretto dal padre, il chirurgo più celebre di Menfi, ma la sua passione rimaneva l'egittologia. Nonostante la sua età era in grado di decifrare quasi tutti i geroglifici che si trovava davanti.
    Mentre esaminava le incisioni sulle mura sembrava quasi in trance.
    E dopo un periodo che Otto e James giudicarono eterno, si alzò e dedicò loro uno dei suoi rari sorrisi.
    << Sì, questa è la tomba di un medico e sacerdote!>>
    << Arkhan?>> chiese Otto, pignolo come sempre.
    << Non ho dubbi! Lo stile è quello della Diciottesima dinastia! E Arkhan il negromante è vissuto ai tempi di Amenophis IV>>
    << Quando entreremo allora, amici??>>
    << 'Sta notte stessa, Otto!>> esclamò Davids, sempre pronto per nuove avventure.
    Improvvisamente Ahmed cadde in uno dei suoi momenti cupi, l'allegria di pochi istanti prima era scomparsa.<<Sono d'ccordo con James, per ora nessuno sa della nostra scoperta, ma qualcuno dei fellah potrebbe parlare già da domattina, in cabio di qualche moneta!>>
    << Già e così dovremmo scacciare a fucilate i ladri di tombe e gli archeologi rivali!>> sorrise James, che non vedeva l'ora di menar le mani.
    << Per non parlare delle autorità! Hanno proibito l'esportazione di opere d'arte dall'Egitto!!>> l'enorme austriaco era l'unico che si preoccupava di dover infrangere la legge.
    << Bha, quei burocrati abbaiano ma non mordono... basterà corrompere qualche funzionario...>> Come al solito James dava voce e corpo alle paure di Otto.
    << E poi>> continuò senza curasi dell'espressione terrorizzata dell'amico, che già ,nel migliore dei casi, si vedeva in qualche orribile prigione egiziana.<<il museo del Cairo è pieno di topi e ladri! Anche il nostro amico Egiziano concorderà sul fatto che i tesori del suo Paese sono più al sicuro nei nostri musei occidentai!>>
    << E' così, Otto!>>
    << No, quello che mi preoccupa di più non è la burocrazia... Sono i "figli di Horus"!!>>
    << Quei pazzi xenofobi che odiano tutti gli stranieri??>>
    << Proprio loro! Per i Figli di Horus quello che stiamo facendo è un sacrilegio!! E per giunta siamo sul punto di profanare la tomba del Gran Sacerdote Arkhan, che, a sentir loro fondò la setta più di 3000 anni fa!!>>
    << Quei fanatici li tengo a bada io, Otto>> lo rassicurò Ahmed.
    << Mmmm...>> Cmq l'austriaco non era molto convinto.
    << Già>> sghignazzò Davids<< tu frequenti intimamente una di loro, la bella Nephret!>>
    << Siamo stati compani di studi al Cairo... In medicina e scienze naturali!!>>
    << Studierei volentieri anch'io medicina con una studentessa come quella!>>
    << No, Nephret non ti vorrebbe, James! E' un'accesa nazionalista e tu hai il torto di non essere egiziano come il nostro amico qui presente!!>>
    << Un gran peccato!>>
    << Il momento è arrivato amici!>>


    << Dopo più di tremila anni la tomba di Arkhansta per svelare i suoi segreti!>>
    << Sono emozionato! Questa scoperta vale quelle di Belzoni e Champollion messe assieme!>> esclamò Otto.
    << Vai avanti tu, Ahmed! Dopotutto questo è il tuo Paese!>>
    << D'accordo!>>
    << Tu non me la racconti giusta, James! Hai per caso paura della maledizione?>> lo canzonò Otto.
    << Sciocchezze! Ma cofesso che mi tremano le gambe!>>


    << Un atrio colonnato! E' bellissimo!>>
    << E' incredibile pensare che nessun essere umano ha visto queste meraviglie da più di tremila anni!>>

    << Arkhan!>>
    << E' solo una statua ma mi ha messo paura commentò James.

    << Che cosa dice l'scrizione?>> chise l'austriaco, ignorando completamente il pallore cadaverico di Davids.
    << "Arkhan, Gran Sacerdote del Tempio di Ptah, fratello della Dea Sekhmet, dispensatore di morte ai vivi e di vita ai morti...">> tradusse l'egiziano
    << Che significa?>>
    << Non lo so, ma non mi rassicura per niente!>> l'inglese diventava sempre più bianco a vista d'occhio.
    << C'è dell'altro, ascoltate: "Guai ai viventi che osano disturbare il mio eterno riposo, perchè cambieranno il loro stato con il mio... Io tornerò a camminare sulla terra ed essi viaggeranno anzitempo nel Regno dei Morti!">>
    << Minaccioso l'amico!>>
    << Non mi piace affatto!>> a vedere James Davids sembrava qusi che la profezia si fosse già avverata.
    << Andiamo, James!>>lo rimproverò Otto<< Sei un uomo adulto e uno scienziato! Non dirmi che credi a queste sciocchezze, pechè lo sai anche tu che ogni tomba ha la sua bella "maledizione" per spaventare ladri di tombe e contadini superstiziosi!>>
    << Dietro la staua c'è un corridoio!!>> li interruppe l'egiziano.
    << Vai avanti tu, Ahmed, noi ti seguiamo!!>>

    << Attento a quel buco!!>>lo avvertì Otto, che lo seguiva a ruota
    << E' una scala molto ripida!! La camera mortuaria è senza dubbio là sotto!!>>
    Intanto, mentre i nostri eroi discutevano su chi dovesse scendere per primo, i fellah cofabulavano tra loro.
    << Cosa dicono??>> chiese James preoccupato
    << Sono spaventati e non vogliono proseguire!!>>
    << Che ci aspettino qui, allora!!>> esclamò Otto scocciato<<Io no credo agli spiriti e sono ansioso di vedere il Gran Sacerdote!!>>

    << Cough! Cough!!>>tossì James, nella speranza di far cambiare idea agli amici e tornare indietro<<In questo budello non si respira!!>>
    << E' la polvere dei millenni, amico mio!!>>

    << Allora??>> chiese Otto vedendo l'espressione truce dell'amico
    << La camera sotterranea è cieca! Non ci sono aperture!>> spiegò l'egiziano
    << Vuoi dire che questa è una falsa tomba?!>> ringhiò James<<Niente sarcofago e... niente tesoro?!>>
    << Aspettate!! La parete suona a vuoto!! E' una parete di fango secco che nasconde la camera funeraria!!>>

    << Basterà qualche picconata e...>>
    << FERMO!!>> lo bloccò Ahmed.
    << Che ti prende?>>
    << Il vecchio Akhran deve aver escogitato qualche metodo per proteggere il suo sonno!! Non era tipo da minacce vane!>>

    << La parete si sposta facilmente!!>>

    << La parete è cieca c'è un'intercapedine!!>>esultò James
    << Già!!>>
    << Delle giare!! Che cosa contengono??>> chiese Otto perplesso.
    << LA MORTE!!>> spigò l'egiziano.<<In ognuna di queste ci sono gas venefici!! Se tu aggredendo il muro con il tuo piccone le avessi infrane, saremmo morti tutti nel giro di pochi secondi!!>>
    << Mein Gott!!>>
    << Così era questa la maledizione??>> s'intromise James, che voleva essere sicuro di non dover rischiare ancora la vita.
    << Credo di sì!!>>
    << Ahmed, dammi una mano a spostarle, per favore!>>li interruppe Otto.
    << Maneggiatele piano, per carità!!>>


    Dopo aver spostato le giare e la parete...
    << Che cosa vedi??>>
    << Ci siamo, amici!!>> esultò Ahmed.<<Ecco la camera funeraria di Akhran!!>>
    Nenche nei loro sogni più sfrenati i nostri eroi erano riusciti ad eguaglire la ricchezza di quel luogo da lungo tempo dimenticato.
    << E'... il tesoro più favoloso che abbia mai visto!! Tutto questo... per un morto?!>> James aveva il simbolo del dollaro che gli ballava davanti agli occhi come zio Paperone.
    << Akhran era molto ricco!! I suoi ushebti sono addirittura in oro!!>> spiegò Otto.

    << Questa è la statua di Sekhmet, la dea dalla testa di leone! Era la dea prediletta di Akhran, la sua protettrice!!>>

    << Venite a vedere!>>li chiamò Ahmed, emozionato come un bambino ai baracconi<<Inn questo contenitore ci sono rotoli di papiro intatti e vecchi di almeno 3000 anni, la biblioteca di Akhran!! Potremmo studire i segreti della sua scienza e della sua medicina!!>>
    << Quello è niente in confronto a quello che ho trovato io!!>>esclamò Otto, entusiasta almeno quanto il suo amico<<Su questo altare ci sono tutti gli oggetti sacri del Gran Sacerdote!! L'occhio di Horus, lo specchio di Hator, il Caduceo... tutti in oro puro!!>>
    << E questo>> esclamò Otto sventolado un oggetto sotto il naso dell'amico<<è l'Ankh, il simbolo della vita, con cui si dice che Akhran richiamasse in vita i morti dall' Aldilà!!>>
    <<< E' di un rosso dorato,i colori del dio Ptah,ma non è d'oro...>>
    << Non riesco a capire di che matallo si tratti...>>

    << Amici miei>> li interruppe James<<ammetto che sono tuuti oggettini molto carini, ma... non volte fare la conoscenza di Akhran in persona??>>
    << Hai ragione, James!>>convenne Otto<<Diamo un'occhiata alla mummia!>>

    << Ma...>>
    << ...la mummia...>>
    << ...dov'è?>>
    In quel momento si udirono delle grida, acute, lancinanti. Grida, che eceggiarono e ulularono attraverso le stanze con una vibrante di terrore. James s'irrigidì ,con quelle grida alle orecchie, grida di uomini che aveva conosciuto, con cui aveva bevuto e scherzato, fino a qualche ora fa. Fermi in mezzo alla stanza, rimasero in ascolto. Le grida avevano riempito l'aria afosa di quel luogo come un'esplosione, vibrando da tutte le direzioni con la loro acuta, inquitante nota di terrore.

    << Che i nostri rivali siano già qui?>> chiese Otto, mente, aiutato da Ahmed, praticamente trascinava James all'ingresso della tomba, il luogo da cui provenivane le grida.
    << Meglio fare attenzione!>>
    Neanche nelle loro peggiori ipotesi erano preparati alla scena a cui assistettero: per terra giacevano due dei fellah, il terzo era riuscito a scappare.
    << Mein Gott!!>>
    << Che cosa...??>>
    << Sono morti!>> annunciò Ahmed.
    << Com'è possibile?>>
    << Non ha ferite apparenti sul corpo, ma gli occhi sono pieni di terrore! L'altro ha il collo spezzato! Ma ha dei segni blu sulla gola, qualcuno dotato di mani molto forti gli ha serrato il collo in una stretta e... e glielo ha torto!!>>
    << Ma chi può...>>
    << LA STATUA>> strillò James<<LA STATUA DI AKHRAN!!>>

    << E' andata in mille pezzi!! Che disgrazia!!>>
    << Se è stato uno di quei fanatici a uccidere i nostri fellah, perchè mai avrebbe distrutto una statua statua?>>Otto espresse ad alta voce la domanda che ronzava a tuuti nella testa.
    << Ci sono delle tracce nella polvere, oltre alle nostre!!>>disse Ahmed<<Sembrerebbero impronte di piedi scalzi, partono dal piedistallo della statua e vanno verso l'uscita...>>
    << E quella roba che hai in mano che cos'è?>> chiese James indicando il pezzetto di stoffa che Ahmed aveva in mano.
    << L'ho trovato per terra, tra i cocci della statua!! E' il frammento di una benda di lino... DEL TIPO USATO PER AVVOLGERE LE MUMMIE!! LA MUMMIA DI AKHRAN ERA NELLA STATUA!!!>>


    FINE

    NOTE DELL' AUTRICE:
    Mastaba: cosruzione funebre;
    Amenophis IV: Faraone che tentò di trasformare la religione egizia in un monoteismo, in cui l'unico vero dio era il sole;
    Fellah: contadini egiziani usati nei lavori di scavo;
    Belzoni: è considerato il più grande archeologo di tutti i tempi e scoprì numerose tombe nella Valle dei Re a Tebe;
    Champollion: è considerato il padre dell'Egittologia avendo per primo decifrato i geroglifici nel 1822;
    Ushebti: statuette, in genere di terracotta, che rappresentavano schiavi, oggetti, cibi e che accompagnavano il defunto nel regno dei morti;

    Kismet: è una parola egiziana che significa destino, fato;


    Ultima modifica di Vavi(:96; 9th September 2012 alle 18:05

  9. #9
    sim onniscente L'avatar di Vavi(:96
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    tra le nuvole^^
    Età
    23
    Messaggi
    1,445
    Inserzioni Blog
    2
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    Ho avuto un problema con le immagini, ma vi prometto che col prossimo migliorerò

  10. #10
    sim dio L'avatar di Winged85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Provincia di Milano
    Età
    34
    Messaggi
    3,047
    Inserzioni Blog
    15
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Kismet-Le sabbie del destino

    Ciao vavi ^^
    Puoi modificare il post del prologo (e qualsiasi altro post) cliccando semplicemente sul tastino "Modifica" in basso a destra, così puoi sistemare le foto Non si tratta di migliorare, ma solo di seguire per bene le istruzioni, vedrai che è facile E per vedere se il post verrà pubblicato così come lo desideri, quando scrivi il messaggio entra in "Modalità Avanzata" e clicca su "Mostra anteprima", sono entrambi in basso a desta. Vedrai che non ci vuole niente e il tuo lavoro si presenterà molto meglio!






 

 
Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •