Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 28
  1. #11
    sim onniscente L'avatar di martistars
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Frosinone
    Età
    23
    Messaggi
    1,249
    Inserzioni Blog
    61
    Potenza Reputazione
    14

    Re: lod - questione di scelte

    fiuuuuu giusto in tempo
    allora....questo lod è una meravigliaaa *-*
    emily è molto carina però trevor non la merita! U_U
    finalmente il padre ha capito emily... era ora anch'io voto per opzione C...
    anche una donna può lavorare e non fare solo figli! e poi non ce li vedo insieme trevor ed emily
    mi piace tanto questa lod!
    scrivi molto bene, le foto son ben dettagliate! e non fai capitoli molto lunghi
    spero continuerai così
    aggiorna presto!
    un bacione
    Se ti interessa, qui trovi la mia Legacy e il mio angolo ministorie!
    Sophie Birillo
    Sfida delle sfide
    Emily Cross Il volere popolare

  2. #12
    sim onniscente L'avatar di Vicky<3
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Hogwarts - Sala Comune dei Tassorosso
    Età
    25
    Messaggi
    1,642
    Potenza Reputazione
    12

    Re: lod - questione di scelte

    Ciao Samy!
    Mi dispiace che l'altro diario sia andato perduto, mi piaceva seguirlo... Ma anche questa LoD è davvero bella, complimenti!
    Secondo me Emily dovrebbe seguire il suo cuore e non ciò che pensano i suoi genitori ed il suo fidanzato!
    Voto C, assolutamente!
    A prestissimo!


    "No matter what anybody tells you, words and ideas can change the world."

  3. #13
    sim audace L'avatar di SamyF
    Data Registrazione
    May 2013
    Età
    31
    Messaggi
    109
    Potenza Reputazione
    11

    Re: lod - questione di scelte

    Citazione Originariamente Scritto da martistars Visualizza Messaggio
    fiuuuuu giusto in tempo
    allora....questo lod è una meravigliaaa *-*
    emily è molto carina però trevor non la merita! U_U
    finalmente il padre ha capito emily... era ora anch'io voto per opzione C...
    anche una donna può lavorare e non fare solo figli! e poi non ce li vedo insieme trevor ed emily
    mi piace tanto questa lod!
    scrivi molto bene, le foto son ben dettagliate! e non fai capitoli molto lunghi
    spero continuerai così
    aggiorna presto!
    un bacione
    Ciao marty grazie per essere passata e aver commentato...sono contenta che la lod ti piaccia e spero continuerai a seguirmi..cercherò di aggiornare il prima possibile..spero domani in serata..

    Citazione Originariamente Scritto da Vicky<3 Visualizza Messaggio
    Ciao Samy!
    Mi dispiace che l'altro diario sia andato perduto, mi piaceva seguirlo... Ma anche questa LoD è davvero bella, complimenti!
    Secondo me Emily dovrebbe seguire il suo cuore e non ciò che pensano i suoi genitori ed il suo fidanzato!
    Voto C, assolutamente!
    A prestissimo!
    Ciao Vicky grazie mille anche a te... per quanto riguarda l'altro diario spero di riuscire a riprenderlo, mi è dispiaciuto un sacco ora gioco con pochissimo materiale personalizzato.. quasi solo capelli x la paura! grazie ancora per il tuo voto! a presto..
    La mia Lod (Legacy On Demand) : Questione di scelte





  4. #14
    sim audace L'avatar di SamyF
    Data Registrazione
    May 2013
    Età
    31
    Messaggi
    109
    Potenza Reputazione
    11

    Re: lod - questione di scelte

    Le votazioni sono terminate, ovviamente ha vinto la scelta C con sei voti...nell'inizio del nuovo capitolo scoprirete se era la scelta giusta o sbagliata, domani se riesco posto...grazie a tutti per aver letto e votato...
    La mia Lod (Legacy On Demand) : Questione di scelte





  5. #15
    sim audace L'avatar di SamyF
    Data Registrazione
    May 2013
    Età
    31
    Messaggi
    109
    Potenza Reputazione
    11

    Re: lod - questione di scelte

    Ovviamente la scelta che ha vinto (la C) era quella giusta, ma cosa sarebbe successo se avreste fatto intraprendere alla nostra eroina strade diverse?
    Se Emy avesse scelto di restare ad Bridgeport senza lavorare (scelta A – via di mezzo) , sarebbe stata infelice e la sua vita sarebbe continuata senza grandi colpi di scena: Avrebbe sposato Trevor e dopo il viaggio di nozze si sarebbero trasferiti nel Loft e lei si sarebbe messa a sfornare pargoli, una vita insipida, nell'agio più totale insomma...
    Se la vostra scelta fosse stata la B, quella sbagliata, la nostra giovane Bennet avrebbe annunciato a tutti con una scenata di andare a lavorare per la concorrenza, suo padre infuriato l'avrebbe diseredata e Trevor l'avrebbe lasciata dopo averla beccata mentre lo tradiva con James, figlio maggiore di Cavendish, un ragazzo pericoloso da cui avrebbe avuto anche un figlio che avrebbe cresciuto da sola perchè lui se la sarebbe data a gambe subito dopo la nascita del piccolo.

    1.2 Nuova vita

    Erano passati ormai due giorni dalla proposta di suo padre ed ovviamente anche da quella del signor Cavendish e finalmente la nostra Emy aveva preso una decisione: Sarebbe partita per Isla Paradiso e avrebbe fatto tutto ciò che era in suo potere per salvare il centro turistico “Paradise Wellness Resort” .
    Lei ed entrambi i suoi genitori si erano già seduti a tavolino per discutere tutti i dettagli, in realtà solo lei e suo padre avevano deciso tutto, Larissa per la maggior parte del tempo li aveva fissati incredula, limitandosi di tanto in tanto a scuotere le testa.
    Parlò solo per domandare del matrimonio ma, quando fu chiaro che non si sarebbe fatto semplicemente si allontanò probabilmente per uscire a fare shopping, perchè è così che reagiva quando le cose non andavano come voleva: spendendo soldi attorniandosi di cose inutili.
    “Quindi tesoro faremo così...Ti troverò una casa in affitto non troppo costosa, vicino all'Hotel e ti pagherò il primo mese, dopo di chè dovrai cavartela da sola...” Concluse suo padre serio
    “D'accordo papà...capisco lo sforzo che stai facendo e ti ringrazio tanto per questo...” Rispose abbracciandolo.




    “Mi mancherai.” Sussurrò sciogliendo l'abbraccio. “Ma dimmi quando vuoi partire?” Domandò tornando immediatamente pratico.
    “Che ne dici di Venerdì? Così avrò il week-end per sistemarmi e poi lunedì inizierò...”
    “Così presto? Oggi è già lunedì ne sei certa?”
    “Sì papà, certissima...” annui e poi uscì dalla stanza rihiudendosi la porta alle spalle
    Poi corse in salotto e chiamò Trevor, questo era l'ultimo ostacolo, poi sarebbe iniziata la sua nuova vita.
    “Piccola come stai? Che succede?”
    “Avrei bisogno di parlarti, passi da me?”
    “Certo, ti sento strana...devo preoccuparmi?” Emily non rispose, riagganciò semplicemente mandando il ragazzo ancora più in confusione, venti minuti dopo era lì.
    “Allora cos'è tutto questo mistero?”
    “Mio padre mi ha fatto una proposta di lavoro...” Emy si sedette sul divano e fece cenno anche a lui di fare lo stesso.
    “è una cosa positiva, o sbaglio?” Domandò mettendosi comodo
    “Certo che lo è...Solo che dovrò trasferirmi ad Isla Paradiso...”
    “Cosa? In quell'albergo che sta fallendo...ma che dici? Ci vorrebbe un miracolo per salvarlo: I gestori sono pieni di debiti...”

    “Io ce la farò...mio padre crede in me e non lo deluderò...”
    “Come no, e cosa pretendi che io ti aspetti mentre fai i tuoi comodi sull'isola?” Trevor iniziava ad agitarsi, scattò in piedi.




    “Assolutamente no, credo sia meglio finirla qui..” Disse tranquilla la ragazza.
    “Cioè tu mi stai lasciando? A sei mesi dal matrimonio e dopo tutto quello che ho fatto per te? Io ti ho raccolto col cucchiaino dopo che quel coglione del tuo ex ti ha piantato in asso ti ricordi? Eri uno straccio, pesavi si e no quaranta chili e io ti sono stato vicino sopportando tutte le tue paranoie...”
    “Sì e ti ringrazio per questo e perchè mi hai fatto andare avanti...ma sposarmi e avere dei figli non è quello che voglio...io non ti amo...” Le parole le uscirono di bocca da sole e furono una liberazione.
    “Come vuoi ma non tornare a cercarmi quando fallirai, sei solo una bambina viziata.”
    Emily non rispose, rimase semplicemente immobile mentre lo guardò uscire e sbattere violentemente la porta, non si girò e lei fu grata di questo, non avrebbe sopportato l'idea di vederlo piangere. Si accucciò sul divano, triste ma sollevata allo stesso tempo
    Pochi istanti dopo senti la porta aprirsi, Larissa stava rientrando.
    “Come ci si sente a spezzare il cuore di un povero ragazzo? Era distrutto.” Larissa era infuriata, non aveva mia sentito la sua voce raggiungere tali livelli di stridulità.
    “Pensavo fossi a fare shopping...”
    “Sbagliavi, ero in cortile...comunque non hai risposto alla mia domanda...”
    “Mi dispiace ok? Ma andare ad Isla, lavorare ed iniziare una nuova vita è quello che voglio.”

    “Spero che ne valga la pena, davvero.” Concluse spicciola allontanandosi.





    Emily passò i giorni seguenti a preparare tutto il necessario per il viaggio e si documentò anche come meglio poteva sull'Hotel: I gestori ufficiali del centro erano due ragazzi, fratello e sorella che avevano preso il posto dei genitori ormai in pensione, avevano un debito di circa 50.000 simoleon con i fornitori che andava aumentando di giorno in giorno e riuscivano per miracolo a pagare ciò che spettava a suo padre ogni mese.
    Emy pensò che Trevor avesse ragione, ci voleva un miracolo per salvare il posto da un tracollo finanziario, ma era pronta, una volta lì avrebbe studiato i documenti e con l'aiuto degli altri avrebbe trovato una soluzione.
    Il giorno della partenza arrivò in un lampo, prese l'aereo di mattina presto ed atterrò poco prima di pranzo: finalmente poteva iniziare la sua nuova vita.





    La casa scelta dal padre per Emy era piccola ma accogliente, molto diversa dalle ville di lusso cui era abituata ma se la sarebbe fatta andare bene.
    Passò il venerdì ed il sabato seguenti a sistemare tutte le sue cose, soltanto domenica si decise ad uscire, passò il pomeriggio in spiaggia a godersi il sole e della buona musica




    e poi la sera visitò il Pub Paradiso, uno dei più famosi locali dell'isola.
    Aveva appena finito il suo drink quando un ragazzo si sedette nel tavolino accanto a lei: Alto, capelli castani, fisico asciutto, era decisamente carino ed Emily se ne accorse subito.





    “Piacere Kevin.” disse lui stringendole la mano, ricambiò la stretta, sorrise e pensò che quella sera avrebbe fatto un eccezione.
    “Emy”
    “Sei nuova in città, vero?”
    “Esatto...”
    “E cosa ti ha portato ad Isla?” Domandò lui curioso.
    “Potremmo continuare a parlare oppure potresti venire a casa con me, sei libero di scegliere.” Scelse le parole con cura e le accompagnò ad uno sguardo malizioso, dieci minuti dopo erano nella sua camera da letto.



    Ultima modifica di SamyF; 8th August 2013 alle 16:44
    La mia Lod (Legacy On Demand) : Questione di scelte





  6. #16
    sim audace L'avatar di SamyF
    Data Registrazione
    May 2013
    Età
    31
    Messaggi
    109
    Potenza Reputazione
    11

    Re: lod - questione di scelte

    Ecco la miniatura!



    La mia Lod (Legacy On Demand) : Questione di scelte





  7. #17
    sim §§ L'avatar di lalla4321
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Dragon Valley
    Messaggi
    31
    Potenza Reputazione
    0

    Re: lod - questione di scelte

    Eccomi!
    Prima di tutto sono contenta che Emily si sia traferita anche se non ho potuto far parte delle votazioni! Il suo promesso sposo non era molto simpatico, in piu' non voleva il bene di Emy!
    E Kevin? Uomo di passaggio o col tempo sarà qualcosa di piu'?
    I resti di Euni [LoD]

    Carpitur adclivis per muta silentia trames, arduus, obscurus caligine densus opaca.
    [ Si inerpicarono per un arduo sentiero, denso di opaca caligine e circondato da un muto silenzio.]


  8. #18
    sim audace L'avatar di SamyF
    Data Registrazione
    May 2013
    Età
    31
    Messaggi
    109
    Potenza Reputazione
    11

    Re: lod - questione di scelte

    Ciao Lalla e grazie per essere passata! Nel prossimo capitolo si capirà meglio tutto...spero di riuscire a postarlo a breve
    La mia Lod (Legacy On Demand) : Questione di scelte





  9. #19
    sim audace L'avatar di SamyF
    Data Registrazione
    May 2013
    Età
    31
    Messaggi
    109
    Potenza Reputazione
    11

    Re: lod - questione di scelte

    1.3 Mettersi al lavoro



    Emily si rigirò nel letto finendo addosso a qualcosa o meglio qualcuno, aprì gli occhi di colpo e notò un tizio accanto a lei che se la stava dormendo beatamente: improvvisamente le tornò alla mente ciò che era accaduto la notte precedente, avevano fatto sesso e non era stato neanche troppo male ma, ora doveva andarsene.
    “Ehi, Ehi!” Cercava di svegliarlo scuotendolo per le spalle, finalmente Kevin aprì gl'occhi.
    “Che diavolo succede?” Biascicò
    “Succede che devi andartene, devo essere al lavoro nel pomeriggio e sono già le dieci.”
    “Oh cazzo, sono in ritardo!” Scattò in piedi, raccolse le sue cose e prese a vestirsi.
    “Allora io vado, vuoi che ci sentiamo?” Domandò speranzoso.
    “Meglio di no, sarò molto impegnata con il lavoro ma è stato divertente.” Tagliò corto lei ancora stesa a letto. Kevin un po'deluso annui poi si allontanò chiudendosi la porta alle spalle.
    Dopo una doccia fredda, Emy scese in cucina per la colazione, si sentiva rilassata e non era per niente nervosa all'idea che nel pomeriggio avrebbe raggiunto l'Hotel.
    Suo padre, dal canto suo si era già preoccupato di avvisare i suoi futuri colleghi con una mail, spiegandogli che in settimana avrebbero ricevuto visite dal suo staff.
    Impiegò più tempo del solito per prepararsi: doveva essere perfetta, poi all'una finalmente uscì di casa e prese un taxi in direzione Paradaise Wellness Resort.





    L'edificio dall'esterno sembrava in ordine, proprio come lo aveva visto nelle foto, il prato era ben curato senza traccia di cartacce, le fontane che accompagnavano fino alla porta d'ingresso zampillavano acqua, tutto era come doveva essere, un unico neo: era totalmente deserto, cosa insolita per un Hotel in piena stagione estiva.
    Attraversò il viale d'ingresso, prese un respiro profondo ed aprì la porta, si stava guardando intorno guardando fu disturbata dalla Receptionist: una ragazza piuttosto carina con capelli rossi e lentiggini.



    “Benvenuta al Paradise Wellness Resort...come posso aiutarla?” Cinguettò distogliendo Emily dalla sua ispezione.
    “Sono Emily Bennet, siete stati avvisati con una mail del mio arrivo, vorrei presentarmi a tutto lo staff, se li convochi in sala riunioni intanto do un'occhiata in giro.”
    “D'accordo.” Rispose la rossa, nei suo toni non c'era più traccia dei modi affabili di qualche secondo prima.
    Due furono le cose che colpirono Emy innanzitutto, non era possibile accedere al primo piano perchè le scale erano sbarrate con una sottospecie di corda e poi che gli arredamenti erano stati sostituiti con mobili più moderni e decisamente meno costosi degli originali, si chiese se suo padre sapeva di queste modifiche, ma ovviamente conosceva già la risposta.
    Raggiunse la sala riunioni ma prima di entrare si soffermò un attimo dietro la porta socchiusa ad origliare.
    “Speriamo che non sia una rompi cazzo.” Disse una voce maschile
    “Ma che ve ne frega...tempo due giorni e quella torna da dove è venuta...” Emy riconobbe la voce della rossa.
    “Oh Raga parliamo di cose serie...ieri sera mi sono fatto una, che figa era dir poco.” Un altra voce maschile.
    Basta, era troppo, spalancò la porta ed entrò, tutti gli occhi erano fissi su di lei, accaddero due cose che lasciarono la nostra Emy senza fiato.





    Per prima cosa riconobbe Kevin, il ragazzo con cui era andata a letto la sera precedente e che pochi istanti prima stava per raccontarlo a tutti.
    Poi passò lo sguardo sul ragazzo accanto a lui e si senti morire: nemmeno i capelli più lunghi, un look diverso, i muscoli e il tempo trascorso lontani avrebbero potuto impedirgli di riconoscerlo immediatamente... tornò con la mente all'ultima volta in cui lo aveva visto.
    Ultima modifica di SamyF; 19th August 2013 alle 12:27
    La mia Lod (Legacy On Demand) : Questione di scelte





  10. #20
    sim audace L'avatar di SamyF
    Data Registrazione
    May 2013
    Età
    31
    Messaggi
    109
    Potenza Reputazione
    11

    Re: lod - questione di scelte

    Cinque anni prima.




    “Eddai Amore cambia canale, non ho proprio voglia di ascoltare il tg...”
    “Piccola, stai buona” Rispose lui, cingendole le spalle con un braccio
    Presentatore Tg “Abbiamo una notizia in diretta, il noto consulente finanziario, Edward Stone è appena stato incriminato per truffa aggravata, pare infatti che abbia rubato numerosi milioni di simoleon ad alcuni dei suoi più facoltosi clienti, la polizia ha fatto irruzione a casa Stone due ore fà ma ha trovato lì solo la moglie, pare che il Signor Stone sia scappato con la sua barca per evitare il carcere.”
    I due ragazzi si guardarono confusi.
    “Cazzo mio padre, devo andare.” Il ragazzo si alzò di scatto.
    “Vuoi che venga con te?” Domandò Emy nervosa.
    “Meglio di no..” Stava per uscire, ma si voltò un' ultima volta verso di lei.
    “Dillo...” Sussurrò.
    “Dillo tu...” Replico lei.
    “Em, ti prego.”
    “Ti amo.” lo disse a bassa voce, lui la baciò, la strinse forte a sé e poi si allontano.





    Quella era stata l'ultima volta in cui lo aveva visto, poi era sparito, senza un messaggio né una telefonata: aveva buttato all'aria cinque anni di relazione senza motivo, i due anni successivi erano stati per Emy un inferno, poi aveva conosciuto Trevor e le cose avevano iniziato a migliorare, almeno un po'.
    Poi tornò alla realtà.
    “Michael ma che diavolo....” Fu l'unica cosa che riuscì a dire.
    “Cavolo Miky ma vi conoscete? Lei è quella di ieri sera...” S'intromise Kevin.
    “é la mia ex.” Buttò lì lui, ed Emy si accorse che l'espressione sul volto della rossa s'indurì.
    “Ciao Emily e benvenuta, accomodati.” Una ragazza dai capelli castani a caschetto gli fece segno di sedersi accanto a lei, così si presentarono.
    Alice (la ragazza dai capelli castani) e Kevin (il tizio con cui era stata la notte precedente) erano fratelli e avevano preso in gestione l'hotel dopo che i loro genitori erano andati in pensione, Amelia, (la rossa) era amica di Alice da sempre e lavorava come receptionist e poi c'era Michael il suo ex, Emily ancora non sapeva da quanto tempo era lì e cosa facesse esattamente.



    Dopo le presentazioni Emily prese a parlare di cose serie.
    “Come sapete sono qui per aiutarvi a salvare l'hotel è nel mio interesse, quanto nel nostro che non fallisca.”
    I ragazzi annuirono, poi lei riprese “So che avete un debito piuttosto ampio con i fornitori...”
    “esatto 50 mila simoleon, e per pagare tuo padre ogni mese io e mio fratello abbiamo dovuto vendere la casa che i miei ci avevano regalato.” Tagliò corto alice.
    “Capisco...e posso sapere perchè avete vietato l'accesso al piano superiore dell'hotel?”
    I ragazzi si guardarono, cercando di dirsi chissà cosa, solo con gli occhi.
    Fu di nuovo Alice a parlare “Abbiamo venduto tutto ciò che era nelle stanze per pagare gli Chef, gli addetti alla pulizie, i baristi tutto il personale insomma.
    Ovviamente Emy rimase sconvolta “E mio padre ovviamente non sa nulla..” Fu l'unica cosa che riuscì a dire, poi guardò Alice “Portami tutti i documenti, ogni fattura, ricevuta...tutto..devo pensare a come riuscire a pagare i fornitori e a dove trovare i soldi per il nuovo arredamento.”
    “D'accordo..torno subito” Disse Alice alzandosi per andare a recuperare i documenti, gli altri ragazzi rimasero a fissare Emy con aria interrogativa.
    “Potete andare.” Sussurrò lei evitando lo sguardo di Michael, che fu il primo ad uscire dalla stanza seguito a ruota dalla rossa e Kevin.



    Ovviamente Emily era infuriata e la prima cosa che fece fu prendere il telefono e chiamare suo padre.
    “Tesoro, che piacere...tutto ok?”
    “No papà e vuoi sapere il perchè? Perchè ti eri dimenticato di avvisare che Michael Stone, ovvero il mio ex fidanzato lavora qui!”
    “Tesoro mi dispiace...avrei voluto dirtelo ma lui mi ha pregato di non farlo.”
    “Quindi dopo che ci siamo lasciati avete parlato?” Emy era incredula.
    “La mattina seguente quando tutto uscì sui giornali sono andato da loro e in casa ho trovato solo Michael che faceva le valigie, non sapeva dove andare: suo padre era sparito e sua madre lo avrebbe raggiunto così gli ho offerto un posto lì ad Isla.”
    “D'accordo ora devo andare.” Alice era appena entrata nella stanza con tutti i documenti e così Emy riagganciò.
    “Non so esattamente cosa sia successo tra te e Michael ma rivederlo ti ha sconvolta parecchio.” Disse sedendosi di fronte a lei.



    “Già...e in più sono anche andata a letto con tuo fratello, assurdo vero?”
    “Un pochino...comunque per quello che vale, ti sono grata per essere qui e spero che insieme riusciremo a salvare l'hotel.”
    “Grazie Alice, almeno c'è qualcuno che non mi odia.”
    “Nessuno ti odia, forse solo Amelia ma è perchè va a letto con Michael.”
    La cosa non scompose più di tanto Emy, lo aveva capito dallo sguardo che le aveva lanciato la rossa quando Michael aveva detto a Kevin che lei era la sua ex.
    “Lo avevo capito, beh con Michael è finita quindi non gli creerò problemi.”
    “D'accordo glielo dirò allora...hai bisogno di me?”
    “No vai pure, mi ci vorrà l'itera giornata per esaminare tutto e trovare un piano per evitare il fallimento.”
    “D'accordo, a più tardi.”
    Le due ragazze si sorrisero e poi Alice sparì fuori dalla porta.
    Ad Emy piaceva davvero Alice, le sembrava una ragazza schietta e sincera: era stata l'unica a parlare dei debiti e della vendita dei mobili, non aveva avuto peli sulla lingua, sarebbero anche potute diventare amiche, Emy sorrise all'idea e poi passò ad esaminare i documenti.
    La mia Lod (Legacy On Demand) : Questione di scelte





 

 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. E' questione di... Karma!
    Di Mango nel forum The Sims 3: Pets
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27th December 2011, 14:06
  2. Questione tradimenti
    Di maximanf89 nel forum The Sims 3: Gioco Base
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24th May 2011, 22:19
  3. Questione supernovium e collezione
    Di itMax86 nel forum The Sims 3: Travel Adventures
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 29th March 2010, 20:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •