Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 7 di 15 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 150
  1. #61
    sim onniscente L'avatar di livefree
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Vivo in tenda
    Età
    27
    Messaggi
    1,956
    Inserzioni Blog
    13
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Cygni b

    Ma il sindaco è pazzo?!
    Come può essere così egoista e tonto da non capire per quale vero motivo sua figlia è triste? Pensa solo a sé stesso, ahimè. O meglio ha "provato" a capire la figlia ma arrivando a conclusioni diverse.
    Come può non preoccuparsi di Jordan???? E' sua figlia, cavolo! ç_ç
    Jordan mi fa tantissima tenerezza e spero che riesca a cambiare il suo destino prima o poi.
    Concordo con valuccia, magari c'è una parte di Jonsy che ama Jordan in modo sincero, ma comunque se non è fattibile sarebbe meglio lasciar perdere! E se amasse veramente la ragazza in modo sincero, dovrebbe perlomeno aiutarla, perché vedere felice chi si ama è una sensazione straordinaria. U_U

    Non vedo l'ora di leggere ancora (la rimaaa )
    Complimenti per la tua scrittura ♥

    ~ Ritorno in grande stile ~
    My happy little pill
    liveƒree

  2. #62
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: Cygni b

    Direi che tutto ciò che Jordan prova è ben percepibile da come magistralmente lo descrivi, complimenti.
    Il sindaco è oltremodo Pazzo e questo è palese, ma si può lasciare la figlia in balia di uno scienziato folle e confinarla così in ruolo che lei non vuole??
    Temporale arriva alla svelta e fa che un fulmine colpisca in pieno il sindaco....lo odio.
    A parte questo dettaglio palesato be, davvero scritto bene e lei è sempre meravigliosa ...attendo presto la seconda parte del capitolo!

  3. #63
    sim esperto L'avatar di ComandantePerla
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Principato di Wein
    Messaggi
    578
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Cygni b

    Ciao Acqua, eccomi.....
    povera cara Jordan costretta a vivere in solitudine ed in prigionia per colpa di quel padre paranoico ed egoista. Certo che il sindaco ha le sue motivazioni, quella figlia sacerdotessa aumenta il suo prestigio ....del resto accade anche in piccolo nella real life, quanti genitori considerano i figli come una parte di loro stessi e ne sacrificano (o per lo meno ci provano...) la vita per appagare le loro ambizioni frustrate?
    In quanto a Jonsy, spero di poterlo rivalutare, c'è del buono in lui ne sono convinta: in fondo lui è innamorato di Jordan, resta da vedere se questo amore gli darà la forza di spiccare il volo.....
    Aspetto con trepidazione la seconda parte....bravissima come al solito!






  4. #64
    sim dio L'avatar di Acqua&Sapone
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Maree Splendenti
    Messaggi
    2,173
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Cygni b

    Citazione Originariamente Scritto da livefree Visualizza Messaggio
    Ma il sindaco è pazzo?!
    Come può essere così egoista e tonto da non capire per quale vero motivo sua figlia è triste? Pensa solo a sé stesso, ahimè. O meglio ha "provato" a capire la figlia ma arrivando a conclusioni diverse.
    Come può non preoccuparsi di Jordan???? E' sua figlia, cavolo! ç_ç
    Jordan mi fa tantissima tenerezza e spero che riesca a cambiare il suo destino prima o poi.
    Concordo con valuccia, magari c'è una parte di Jonsy che ama Jordan in modo sincero, ma comunque se non è fattibile sarebbe meglio lasciar perdere! E se amasse veramente la ragazza in modo sincero, dovrebbe perlomeno aiutarla, perché vedere felice chi si ama è una sensazione straordinaria. U_U

    Non vedo l'ora di leggere ancora (la rimaaa )
    Complimenti per la tua scrittura ♥
    Rieccoti live, non sai quanto mi fa felice vederti di nuovo qui!
    No, il Sindaco non è pazzo, è solo un poveraccio che non doveva diventare padre. Quanti ce ne sono al mondo? Migliaia... Evidentemente su Cygni non si da molta importanza alle figlie, soprattutto quando queste rivestono un ruolo così importante per la società.
    Hai ragione quando dici che, chi ama veramente, vuole solo vedere l'oggetto del proprio amore felice, ma non sempre è così.
    Io credo che l'amore sia anche egoismo, specialmente in menti disturbate come quella di Jonsy.

    Citazione Originariamente Scritto da DELTAG Visualizza Messaggio
    Direi che tutto ciò che Jordan prova è ben percepibile da come magistralmente lo descrivi, complimenti.
    Il sindaco è oltremodo Pazzo e questo è palese, ma si può lasciare la figlia in balia di uno scienziato folle e confinarla così in ruolo che lei non vuole??
    Temporale arriva alla svelta e fa che un fulmine colpisca in pieno il sindaco....lo odio.
    A parte questo dettaglio palesato be, davvero scritto bene e lei è sempre meravigliosa ...attendo presto la seconda parte del capitolo!
    Forse tu sei la mia lettrice più intuitiva cara Delta, sei sempre un passo avanti alla storia
    Con questo non voglio dire che il Sindaco verrà fulminato, sia chiaro (), ma questo temporale tanto atteso qualcosina porterà...
    E adesso basta altrimenti spoilero troppo!
    Rendere lo stato d'animo di Jordan per me è molto importante, sono felicissima di riuscirci come mi ero prefissata all'inizio,
    per non parlare di quanto è bella... Anche il suo aspetto fisico era molto importante per me, sono contenta di essere riuscita a crearla bella ma non volgare, affascinante ma pura. O per lo meno è così che la vedo io

    Citazione Originariamente Scritto da ComandantePerla Visualizza Messaggio
    Ciao Acqua, eccomi.....
    povera cara Jordan costretta a vivere in solitudine ed in prigionia per colpa di quel padre paranoico ed egoista. Certo che il sindaco ha le sue motivazioni, quella figlia sacerdotessa aumenta il suo prestigio ....del resto accade anche in piccolo nella real life, quanti genitori considerano i figli come una parte di loro stessi e ne sacrificano (o per lo meno ci provano...) la vita per appagare le loro ambizioni frustrate?
    In quanto a Jonsy, spero di poterlo rivalutare, c'è del buono in lui ne sono convinta: in fondo lui è innamorato di Jordan, resta da vedere se questo amore gli darà la forza di spiccare il volo.....
    Aspetto con trepidazione la seconda parte....bravissima come al solito!
    Ciao Perla, bentrovata! Quant'è vero quello che dici, molti genitori nemmeno si rendono conto di proiettare loro stessi sui figli, purtroppo è un errore in cui tutti possono incappare, senza arrivare a casi estremi come la situazione di Jordan magari.. Eppure accade!
    Anche tu, da quello che leggo, speri che Jonsy non sia così infido come è apparso nel primo capitolo.
    Che ne sia innamorato oppure solo ossessionato? Per questa domanda dovrete attendere il quarto capitolo.

    Ora carico le foto e posto la seconda parte, grazie a tutti voi per l'affetto che state dimostrando a Jordan e alla sua creatrice!
    Ultima modifica di Acqua&Sapone; 1st July 2014 alle 21:38

  5. #65
    sim dio L'avatar di Acqua&Sapone
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Maree Splendenti
    Messaggi
    2,173
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Cygni b


    CAPITOLO III - Parte 2




    “….Non credo che ce ne sia rimasta molta.” disse infine Keira a sua madre, dopo aver tirato su il secchio metallico dal pozzo, colmo d’acqua solo per metà.
    Dopo svariati tentativi era finalmente riuscita a recuperare il contenitore, il quale rimaneva sempre incastrato tra le radici che cominciavano a crescere sul fondo.
    Sua madre l'aveva immaginato, ma era rimasta silenziosamente in attesa per non scoraggiare la figlia che cominciava a perdere la pazienza.
    Fin dalle prime ore del pomeriggio infatti, Pamla aveva fiutato qualcosa nell'aria, un qualcosa di estremamente raro e prezioso per un abitante del deserto di Gohl, qualcosa che, se le nubi violacee non avessero mutato la loro corsa, si sarebbe sicuramente abbattuto sulla città.
    Ironia della sorte, l'acqua correva dove c'era altra acqua, ma la loro si stava prosciugando inesorabilmente.
    Sospirando, guardò nel secchio, poi giù nel pozzo.



    “Se rimane senza parole anche lei allora è davvero grave” pensò ironicamente la figlia.
    “Dove andremo se anche questo si prosciuga?” chiese infine.
    Il Sole Grande che si affacciava di tanto in tanto tra le nubi si rifletteva nell’acqua del secchio creando strani giochi di luce con il Sole Piccolo, nonostante questo fosse ormai quasi del tutto sotto la linea dell'orizzonte, ma nessuno se ne accorse, salvo una donna che si trovava a svariati chilometri di distanza e viveva su una Torre.
    L’anziana signora infine sorrise e rispose:
    “Allora dovremo rubarla.”
    La ragazza non rispose, ma si allontanò di qualche passo e si mise a scrutare il deserto.



    Keira era nata e cresciuta nel deserto. Suo padre, un errante della Zona Proibita, era chissà dove nella vastità del loro pianeta, un vile fuggito il giorno della nascita di sua figlia, un essere da non ricordare neppure per sbaglio.
    Lei aveva imparato tutto da sua madre, una botanica che sapeva trarre nutrimento dalle secche erbe di Gohl e trovare acqua potabile anche tra le rocce.
    Amava enormemente sua madre, era tutto quello che aveva al mondo, ed ora che si era ammalata e l’acqua del loro pozzo si stava esaurendo le si poneva davanti una sola strada: entrare nella città di notte, prendere quanta più acqua le era possibile e tornare immediatamente indietro.
    “Manca poco al tramonto del sole blu, gli Elurin stasera sono impegnati con la loro stupida Cerimonia. Non sarà difficile, vedrai..”
    “Stai attenta figlia mia” implorò sua madre “Mischiati tra la folla e non parlare con nessuno.”
    Poi ricominciò a tossire.



    “Entriamo ora, comincia a fare freddo per te”.
    Keira si sentiva gelare il sangue nelle vene ogni volta che sentiva sua madre tossire. Era certa che, con le cure giuste, sarebbe sopravvissuta, ma le erbe amare che raccoglieva ogni giorno per curarle i bronchi non potevano essere miscelate senz'acqua.
    Era abominevole che non le permettessero di entrare in città per prenderla, era penoso e umiliante dover lavorare alla cava dall'età di 12 anni senza poter essere una cittadina a tutti gli effetti, senza vedere la luce del giorno per giorni, a volte per settimane, lasciando sua madre nella loro grotta buia senza avere la certezza di ritrovarla viva al suo ritorno.
    I Vanatiani sfruttavano lei e migliaia di altri derelitti per estrarre il loro prezioso marmo perlaceo con il quale costruivano i loro bellissimi palazzi, le loro tavole ricche di frutta e spezie, i loro calici traboccanti d'acqua fresca.
    Il compenso era ancora più penoso, consisteva in un misero cestino di frutta bacata e delle pelli con le quali scaldarsi o creare scomodi giacigli per la notte.
    Neanche quando le tre cime del filo elicoidale si erano improvvisamente recise schizzandole sul viso e facendole quasi perdere l'occhio sinistro aveva ottenuto altro che quel misero cestino di frutta marcia.
    Fortunatamente riusciva a vedere ancora bene, tanto da rendersi conto che sua madre era ancora dietro di lei.
    "Mamma, non mi hai sentita? Rientra nella grotta!"
    Pamla
    si diresse allora verso i cunicoli sotterranei che erano la loro casa da ormai 10 tramonti del sole blu, seguita da sua figlia che imprecava contro i ''cittadini'' e la loro crudeltà.
    La grotta non era molto profonda, ma permetteva alle due donne di vivere al riparo dalle tempeste di sabbia del deserto e dalla notevole escursione termica notturna, alla quale neanche il sole blu, che solo raramente andava a coricarsi, poteva ovviare con il suo effimero calore crepuscolare.



    Eppure sia Keira che sua madre la consideravano un dono meraviglioso, una fortezza che le proteggeva dal freddo e dal caldo, dalla sabbia e dal vento. Era la loro casa.
    All'interno potevano mangiare, potevano nascondersi, potevano ridere e scherzare senza che nessun errante, in superficie, potesse rendersi conto che quello era un luogo abitato da due donne sole; quando poi Pamla aveva trovato una ricca sorgente e costruito il pozzo non si erano più mosse da lì.
    Di sotto non c'era poi molto. Un vecchio bracere, una fila di panni stesi, delle coperte sulle quali dormire, ma ogni volta che scendevano nella loro grotta madre e figlia si sentivano al sicuro.



    "Ascoltami bene Keira" disse Pamla una volta arrivate nel loro rifugio "Su Vaniant sta per abbattersi un brutto temporale. Molto probabilmente ci saranno anche dei fulmini.."
    "Fulmini?" chiese la ragazza perplessa "Quelle fruste di luce di cui mi hai parlato?"
    "Esatto. Io li ho visti solo una volta, tanti anni fà, mentre aspettavo che tu nascessi. Non fermarti a guardarli, avvicinati al lago solo quando avrà smesso di piovere e non sentirai più alcun rumore, è estremamente pericoloso. Se ti dovessero colpire non rimarrà di te che un mucchio di cenere. Mi hai capita bene?"
    Keira era decisamente impressionata, ma non era una stupida.
    "Stai tranquilla Pamla. Vorrà dire che te ne porterò uno piccolo piccolo dentro una scatola!"



    La madre rise notando il suo sguardo ironico, quanto assomigliava a quella serpe di suo padre!
    "Sei una stupida, come tuo padre. Cerca di stare attenta"
    "Ora sdraiati e riposa, devi alzarti il meno possibile se vuoi guarire. Io partirò quando ti vedrò addormentata, al mio ritorno avrai moltissima acqua da bere e ti preparerò il tuo infuso".
    L'anziana donna la strinse forte a se. Il cuore di sua figlia era lontano anni luce da quello del padre.



    Dopo aver consumato quel poco cibo che avevano a disposizione per la serata Pamla si addormentò sul suo giaciglio,
    così Keira spense il fuoco gettandoci sopra del terriccio ed uscì all'aperto.
    La notte sarebbe stata molto scura senza il sole Piccolo, la ragazza lo sapeva bene, tanto che il deserto sembrava anch'esso fatto di un marmo incredibilmente rilucente nelle tenebre.
    A questo pensiero si sfiorò la cicatrice che le deturpava il viso con la punta delle dita e sospirò.
    Poi si mise in cammino verso Vaniant.






    Ultima modifica di Acqua&Sapone; 1st July 2014 alle 23:55

  6. #66
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: Cygni b

    Letta anche la seconda parte, e la storia si fa sempre più interessante. Ma che belle queste due nuove simme.
    Forse mi sbaglierò ma non è che il padre della ragazza è il sindaco vero?
    Voglio dire, Keira ( Pamla è la madre ) assomiglia un pò a Jordan e il discorso della sua somiglianza con il padre eccetto il cuore be, mi da questa impressione.
    Bella la grotta, mi piace molto!!!
    Aggiorna prestissimo. Complimenti!
    Ultima modifica di DELTAG; 2nd July 2014 alle 11:29

  7. #67
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: Cygni b

    Citazione Originariamente Scritto da DELTAG Visualizza Messaggio
    Letta anche la seconda parte, e la storia si fa sempre più interessante. Ma che belle queste due nuove simme.
    Forse mi sbaglierò ma non è che il padre della ragazza è il sindaco vero?
    Voglio dire, Pamla assomiglia un pò a Jordan e il discorso della sua somiglianza con il padre eccetto il cuore be, mi da questa impressione.
    Bella la grotta, mi piace molto!!!
    Aggiorna prestissimo. Complimenti!
    Non posso che citare Deltag, parola per parola. Prima di tutto... aggiornamento superbo, come al solito! Riesci a descrivere perfettamente le emozioni e le sensazioni provate dai vari personaggi e la cosa riesce sempre a catturarmi mentre leggo ed a sorprendermi Anch'io la penso come Deltag, infatti ho pensato che Keira potrebbe essere la sorella della nostra Jordan. Probabilmente il sindaco ha avuto una scappatella con una delle sue ancelle e quando questa è rimasta incinta l'ha cacciata via... ò.ò Ok, forse mi faccio prendere troppo dalla trama, ma ho questa sensazione. Anche a me è parso che Keira somigli a Jordan un pochino ed inoltre il discorso sul cuore del padre... anche li mi viene in mente quel viscidone del sindaco. Mmm... chissà! Il mistero si infittisce ed io son sempre più rapita e coinvolta da questa storia magnifica. Ora temo per le sorti di Keira. Ho la sensazione che riuscirà ad incontrarsi con Jordan in qualche modo o comunque che incontrerà qualcuno del palazzo. Non credo seguirà il consiglio di sua madre di non parlare con nessuno, non per cattiveria ma un po' per la curiosità di dialogare con altri esseri umani ed un po' a causa della situazione: entrare nel palazzo e non essere minimamente distratta da nulla, riuscire a rubare senza intoppi e scappare senza che le guardie se ne rendano conto e con l'acqua da trasportare... non so, ma mi pare poco credibile. Tuttavia... chissà Magari qualcunA (xD) potrebbe aiutarla. Probabilmente sarà il temporale a metterci lo zampino: Keira potrebbe fermarsi proprio a guardare i fulmini che non conosce e chi non resterebbe affascinato da un fenomeno atmosferico visto per la prima volta? Ok, basta elucubrazioni mentali! xD BRAVISSIMA! Questa storia è stupenda, perciò... aggiorna presto! (così smetterò anche di farmi congetture macchinose in testa xD). Brava e complimenti!










  8. #68
    sim dio L'avatar di Acqua&Sapone
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Maree Splendenti
    Messaggi
    2,173
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Cygni b

    Citazione Originariamente Scritto da DELTAG Visualizza Messaggio
    Letta anche la seconda parte, e la storia si fa sempre più interessante. Ma che belle queste due nuove simme.
    Forse mi sbaglierò ma non è che il padre della ragazza è il sindaco vero?
    Voglio dire, Keira ( Pamla è la madre ) assomiglia un pò a Jordan e il discorso della sua somiglianza con il padre eccetto il cuore be, mi da questa impressione.
    Bella la grotta, mi piace molto!!!
    Aggiorna prestissimo. Complimenti!
    Eheheheheh, ciao delta! Carina la grotta vero? L'ho costruita io, sasso dopo sasso (sia benedetto il moveobjects!!!!), per questa location ho dovuto scaricare solo il pozzo ed il secchio, dopodiché ho piazzato tutto nel deserto di Vaniant e oplà! La casa di Keira e Pamla!
    Dici che Jordan e Keira si somigliano? Una ha la pelle chiara, gli occhi grandi e verdi e labbra sottili (Keira), l'altra è più scura e ha gli occhi sottili e grigi, con labbra carnose (Jordan).
    Mannaggia ho fatto di tutto per farle diverse, ma la vostra fantasia non conosce limiti!!!

    Citazione Originariamente Scritto da valuccia85 Visualizza Messaggio
    Non posso che citare Deltag, parola per parola. Prima di tutto... aggiornamento superbo, come al solito! Riesci a descrivere perfettamente le emozioni e le sensazioni provate dai vari personaggi e la cosa riesce sempre a catturarmi mentre leggo ed a sorprendermi Anch'io la penso come Deltag, infatti ho pensato che Keira potrebbe essere la sorella della nostra Jordan. Probabilmente il sindaco ha avuto una scappatella con una delle sue ancelle e quando questa è rimasta incinta l'ha cacciata via... ò.ò Ok, forse mi faccio prendere troppo dalla trama, ma ho questa sensazione. Anche a me è parso che Keira somigli a Jordan un pochino ed inoltre il discorso sul cuore del padre... anche li mi viene in mente quel viscidone del sindaco. Mmm... chissà! Il mistero si infittisce ed io son sempre più rapita e coinvolta da questa storia magnifica. Ora temo per le sorti di Keira. Ho la sensazione che riuscirà ad incontrarsi con Jordan in qualche modo o comunque che incontrerà qualcuno del palazzo. Non credo seguirà il consiglio di sua madre di non parlare con nessuno, non per cattiveria ma un po' per la curiosità di dialogare con altri esseri umani ed un po' a causa della situazione: entrare nel palazzo e non essere minimamente distratta da nulla, riuscire a rubare senza intoppi e scappare senza che le guardie se ne rendano conto e con l'acqua da trasportare... non so, ma mi pare poco credibile. Tuttavia... chissà Magari qualcunA (xD) potrebbe aiutarla. Probabilmente sarà il temporale a metterci lo zampino: Keira potrebbe fermarsi proprio a guardare i fulmini che non conosce e chi non resterebbe affascinato da un fenomeno atmosferico visto per la prima volta? Ok, basta elucubrazioni mentali! xD BRAVISSIMA! Questa storia è stupenda, perciò... aggiorna presto! (così smetterò anche di farmi congetture macchinose in testa xD). Brava e complimenti!
    Buongiorno valuccia! Anche tu d'accordo con delta eh? Vi siete coalizzate???
    Ribadisco che il padre di Keira era un errante del deserto, un nomade insomma... E' fantastico vedere come riuscite a stravolgere la storia e crearvi delle congetture fantasiose, quanto mi diverto
    L'unica cosa che lega le due donne è il colore dei capelli, oltre all'indomito coraggio di vivere in due situazioni difficili e che gli provocano sofferenza.
    Per quanto riguarda il furto d'acqua mi sa che non avete letto con attenzione
    Keira è diretta verso il lago, quella grossa riserva idrica che abbraccia la città e le permette di essere rigogliosa e fertile, non verso il palazzo! Entrare nel palazzo significherebbe essere freddata all'istante dai cecchini del Sindaco, mentre lei riuscirà a penetrare nella città attraverso la cava che corre dentro la montagna adiacente a Vaniant, dato che ne conosce i cunicoli perchè ci lavora da quando era una ragazzina.
    Forse non ho approfondito bene questa faccenda, chiedo umilmente perdono!

  9. #69
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: Cygni b

    Scusami tu se non sono subito riuscita a cogliere i vari passaggi! Ora è più chiaro, ma temo comunque che non sarà un'impresa facile per Keira riuscire a rubare l'acqua Spero andrà tutto bene e scusami ancora ^^










  10. #70
    sim dio L'avatar di Acqua&Sapone
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Maree Splendenti
    Messaggi
    2,173
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Cygni b

    Citazione Originariamente Scritto da valuccia85 Visualizza Messaggio
    Scusami tu se non sono subito riuscita a cogliere i vari passaggi! Ora è più chiaro, ma temo comunque che non sarà un'impresa facile per Keira riuscire a rubare l'acqua Spero andrà tutto bene e scusami ancora ^^
    Ma non scusarti valuccia, ci mancherebbe
    Rubare l'acqua è un crimine molto grave, soprattutto se si proviene dalla Zona Proibita... Non fatelo mai!

 

 
Pagina 7 di 15 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •