Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.

Visualizza Risultati Sondaggio: quanto ti piace questo diario?

Partecipanti
37. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 1

    3 8.11%
  • 2

    0 0%
  • 3

    3 8.11%
  • 4

    7 18.92%
  • 5

    24 64.86%
Pagina 13 di 46 PrimaPrima ... 3111213141523 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 460
  1. #121
    sim onniscente L'avatar di yayachan
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    un pc a 10 Mega da Scauri (LT)
    Età
    44
    Messaggi
    1,463
    Inserzioni Blog
    20
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Per la colonna sonora consigliata apri questo link in una nuova finestra!

    Capitolo QUATTRO

    E' di nuovo primavera, tra un po' compirò 18 anni e finirò il liceo .
    Non pensavo fosse così duro studiare e lavorare, il tempo non mi basta mai, i giorni corrono via così veloci, sembra non ne rimanga niente.
    Dalla finestra della mia camera vedo il fiume che dà il nome alla mia cara città, le sue rive ogni giorno più verdi scandiscono il passare delle stagioni meglio del calendario o del diario scolastico che ormai maneggio in tutta fretta. Com'è diverso da quello dello scorso anno, pieno com'era di disegni, poesie e citazioni letterarie: su questo ci sono i compiti, gli scarabocchi che faccio quando sono la telefono con i miei familiari e i messaggi che mi lasciano Omero, Saul e Sofia quando sono fuori casa.
    Loro tre sono i mei migliori amici, le persone che ho trovato in casa quando ci entrai la prima volta.
    Quanto tempo è già passato, impegnata come sono non me ne ero ancora resa conto.
    Stasera, stranamente, ho tempo per far vagare un po' la mente: è il mio giorno libero e domani andremo in gita, una fortunata coincidenza!
    20 agosto, una data che non dimenticherò più.
    Mio padre noleggiò un furgoncino blu e mi aiutò a caricare i mobili della mia stanza, continuando a chiedermi di ripensarci, a ripetere che saremmo stati benissimo io e lui insieme nella nostra casa di sempre, ora che nessuno gli vietava più di dormirci.
    Parole gettate al vento, ormai avevo la mia decisione e una forza mi spingeva a metterla in atto il prima possibile.
    Appena arrivati al cancello fummo accolti dalla referente.

    "Bungiurn! Lei d'v' ssre Giurg', il padr di Asya! Cinciun! Scsaat il miu accnto, ma vng' da Vecchia città, la zona in di Simlane1, avt prsnt?"
    Io e papà restammo un po' sbalorditi, ma Rossella gesticolava talmente tanto che capimmo il succo delle sue parole. Certo, parlava proprio in modo buffo!
    Per niente scoraggiata dalle nostre facce basite, continuò:
    "Pnso che Komatsu l' bbia già spigt' cme simo orgnizzti qui: Io sn LA Referente, vigg'lo sugli abtant dlla caas e sl lro apprt' alla vit' c'mmune. Tutt' debbn cntribbirr alle spse baas e
    rispttaar l rggole affiss dint la bbach'ca dlla saal mnsa. Bbiamm dei turn per pulì e cucina' ch d'cido 'gn mees e non è prmess ric'vre visit dpp l dieec. Ovviament far'mo delle
    cceezion pr i familiari degli inquilini".
    Da come disse le ultime parole, ebbi la netta sensazione che ci stesse provando con papà, ma lui era così concentrato che replicò bruscamente:
    -"Mi sembra un' ottima cosa, Asya è abituata anche a casa a comportarsi così!". Lo disse con aria talmente seria che non ebbi il coraggio di ricordargli dei ragazzi di mia sorella che entravano e uscivano a qualsiasi ora. Mio padre dovrebbe fare l'attore invece del musicista, si cala in un ruolo non suo alla perfezione! Facendo queste considerazioni mi scappò uno sbuffo, ma papà lo prese per un sospiro:
    -"Tranquilla, tesoro, passerò a trovarti spessissimo! Quando vorrai ti porterò a dormire a casa con me, va bene?"
    Che vergogna! Stavo facendo la figura della bamboccia! Non sapevo proprio come rimediare, sentivo lo sguardo beffardo di Rossella su di me. Per fortuna arrivò Sofia a rompere il silenzio:
    "Asya, finalmente sei arrivata! E' da tanto che volevo chiederti scusa per non essere scesa a presentarmi quel giorno! Ma vieni, mentre tuo padre sbriga le pratiche con Rox ti mostro la tua stanza!".
    Non mi andava molto di lasciare papà nelle grinfie di quella... tipa, ma scappare era prioritario: la seguii su per la scalinata mentre mi parlava di sé.
    Mi piacque subito: non solo era bella, in modo particolare e delicato, ma emanava una luce pura e un odore di felicità. Mi raccontò di essere al secondo anno dell' Accademia di belle arti e mi propose di farmi un ritratto! La cosa mi sorprese non poco, ritrarre un viso così banale! Poiché non rispondevo mi propose di riparlarne più in là e mi mostrò brevemente il piano rialzato della casa.

    "Quella in fondo è la camera che divido con Rox, l'altra è per i ragazzi: stanno un po' stretti, ma sembra si divertano un mondo! Poiché nelle camere manca lo spazio abbiamo le scrivanie con i computer da condividere qui in corridoio, vedi? Sembrano due uffici comunali, ah ah ah! Ci sono vari bagni e le scale che vanno di sopra: lì c'è la palestra, un piccolo laboratorio di chimica e la terrazza per le feste! Faremo feste stupende, vedrai!"
    Mentre parlava si animava tutta, gli occhi chiari scintillavano dietro le lenti.
    Arrivarono i ragazzi e così conobbi anche Maximus Mc Dermott, un ragazzo di buona famiglia appena diplomato che voleva provare a farcela da solo. La viveva come una sfida, come me.
    Pensavo sarebbe stato il mio confidente, invece mi apostrofò subito:
    -"Ah, sei tu la marmocchia? Che tappa, meno male che alzi il budget! Mica hai portato anche la casa delle bambole, vero? Quella roba pesa un accidente!" .

    Ero letteralmente rossa di vergogna, un tutt'uno con i capelli, ma Sofia mi sorrise e mi accompagnò a prendere le valige, cambiando completamente argomento e facendomi rilassare.
    A tutto questo seguirono ore di trasloco, quando finalmente tutto fu montato ero stremata. Poiché i ragazzi ci avevano aiutato, papà insistette per offrire la pizza a tutti e mangiammo insieme in allegria. Miss Rossella era tutta vivace, non gli staccava mai gli occhi di dosso... ancora adesso non capisco perché papà piaccia tanto alle donne giovani. Ok, è un bell'uomo e si porta bene i suoi 40 anni, ma nemmeno l'esistenza di due figlie grandicelle le scoraggia?
    Pensare che l'unica che non prova nessuna attrazione per lui sia stata la causa scatenante del divorzio mi tortura: Nana, la bella chitarrista che lo trattava come un fratello maggiore e che ha piantato in asso il gruppo alla prima occasione per fare la solista. Papà adesso fa il turnista, dà qualche lezione di chitarra e si dà da fare per ricevere mance. Non sogna più di sfondare, gli basta non essere costretto a cercare un lavoro diverso per affrontare le spese che vengono dalla separazione: anche se mamma ha un buono stipendio le fatture per le spese di mia sorella Klaryssa fioccano costanti e senza il suo aiuto io non potrei permettermi nemmeno qualche vestito nuovo.
    Purtroppo le regole sono davvero rigide: se non do il mio contributo alle spese potrebbero cacciarmi. Mio padre tiene davvero tanto a me e mi dimostra anche così il suo amore e la sua generosità:
    preferirebbe mille volte avermi di nuovo con sé, ma capisce e accetta la mia voglia di indipendenza.
    Mamma invece non ha mai perdonato la mia "ribellione".
    Normalmente è una persona dolcissima, ma appena la contraddici diventa inaccessibile. Non la sento quasi mai, di solito mi dà i suoi saluti tramite Klary in chat con la scusa del super lavoro. Mi manca molto, ma a volte mi sento così in collera con lei che sono felice di non vederla: ha buttato la nostra famiglia alle ortiche e non ha mai voluto spiegarmi il vero motivo, nemmeno quando Nana è partita con il suo ragazzo in tournée ed si palesò che la storia con papà era tutto un abbaglio. Ogni volta che ho tentato di affrontare il discorso lei ha glissato o si è arrabbiata accusandomi di pensare solo a me stessa e di non accorgermi mai di ciò che mi accadeva intorno. A queste sue parole non ho mai saputo replicare, mamma ha sempre dimostrato un talento per rilevare i miei punti deboli e attaccarli.
    Papà invece non si è ancora ripreso da questa situazione, mi chiama tutte le sere con in mano l' album dei ricordi rievocando i momenti felici passati insieme: "Ti ricordi la gita a Twinbrook, quando vi abbiamo portato al mare?"... "Ho trovato la foto del tuo sesto compleanno! Sembravi già una donnina, mentre Chicca era ancora un batuffolo di ciccia! Che buffa, chi pensava che sarebbe diventata una fissata con la linea?!".
    Dopo un po' veniva a entrambi da piangere e finivamo col vederci, ma ho sempre fatto in modo di tornare a casa Luhmann a dormire: ormai vivo qui!
    Nonostante i primi dissapori con "LA Referente" siano arrivati già la sera stessa, mi sono ambientata facilmente con l'aiuto di Sofia e Omero e in poco tempo ho stretto amicizia anche con Saul.
    Non so se riuscirò mai ad andare d'accordo con Rossella: il suo unico approccio con me è impartire ordini, a volte mi fa sentire come Carbonel, ehm, Cenerentola! Dopo la pizza papà andò via e i ragazzi uscirono per una rimpatriata con i compagni del liceo. Rossella si rivolse a Sofia :
    -"T va d uscir? 'N mi amic fa l mixlg al TraanTraan e c fa beer grtis. Nn ti preeccpaar d piaatt, è il turno di Asya."
    Pronunciò tutto con voce gelida, scandendo bene solo le ultime parole. Imparai in quel momento che usava la nostra lingua corretta come fosse un grassetto, per far cogliere bene la minaccia. Il suo modo di fare mi snervò: ma come si permette una sconosciuta ventitreenne di darmi ordini? Cercai di mantenere la calma e chiesi se gentilmente potevano darmi una mano perchè ero stanca e non sapevo usare la loro lavastoviglie. Non mi degnò nemmeno di un grugnito, mi lanciò addosso il libretto di istruzioni e tirò via Sofia che aveva gli occhi bassi e un sorriso imbarazzato sulle belle labbra.
    Che rabbia!!! Raccolsi i piatti e li infilai nella lavastoviglie, sbattendo lo sportello in malo modo; le istruzioni erano in svedese, ma per fortuna il modello era lo stesso della nostra cucina e seppi avviarla.

    Lo scroscio, il risucchio e lo sciaguattio mi furono compagni nella mia prima notte da ragazza independente. Non è esattamente il mio ricordo più bello...
    Per fortuna ci sono stati anche momenti molto divertenti con Omero: giochiamo sempre a scacchi e mi fa leggere le sue bozze. Ha un buon contatto con un editore e molto probabilmente il suo primo libro sarà pubblicato a breve. Essere amica e coinquilina di un futuro scrittore mi riempie di orgoglio! La vita segreta del comignolo divebterà di certo un best seller, io me ne intendo! Certo, quando farà la sua prima presentazione Omero avrà bisogno di rifarsi il look... è un po' troppo sciatto... vediamo, potrei fargli crescere le basette e poi...
    Ah, bussano alla porta, so già chi è: l'unico che mi usa tanta gentilezza. Il regolamento mi vieta di chiudere la porta della mia stanza (chissà che cose sconvenienti potrebbe fare una ragazzina che si chiude dentro!) quindi tutti entrano e escono trafugando libri, svegliandomi per divertimento quando rincasano tardi o a sorpresa per controllarmi se "c' troppo silenzio".

    "Accomodati, Saul!", esclamo girandomi verso la porta.
    "Ti disturbo?"
    "Ma no, figurati! Sto solo scrivendo un po' sul mio diario, è tanto che non lo faccio!"
    "Ne hai per molto? Volevo invitarti a un concerto..."
    Oh .Mio. Dio.. L'unica cosa che proprio non sopporto di Saul è la musica che ascolta. Ogni volta che fa la doccia rimbomba in tutta la casa una voce stridula che stona "I say a little prayer for you".
    Io sono cresciuta con un papà chitarrista che mi faceva la ninna nanna con Heart shaped box dei Nirvana!
    "Ehm, domani ho la gita, devo svegliarmi presto..."
    "Peccato, ops!" dalle sue mani cadono due biglietti per il festival del rock a cui partecipa anche papà come chitarrista di Olivia!! Morivo dalla voglia di andare, ma papà, essendo solo un turnista,
    non era riuscito a procurarmi un pass e i biglietti erano esauriti già da tempo.
    Sono così felice che corro ad abbracciarlo e mi accorgo che si è tagliato i capelli! Erano la seconda cosa che non sopportavo di lui... ora mi sembra davvero ... perfetto!
    Stretta nelle sue braccia mi sento così felice, continuo a dirgli grazie grazie grazie senza nemmeno prender fiato, lo stringo sempre più forte e lui stringe me...

    "Hmmm, cs s"™cceeeeeeeed qui?"
    Cacchio, è arrivata Miss Rossella, ma non era al lavoro? La sua voce continua ad alzarsi mentre mi separo di malavoglia dalle braccia di Saul.
    "Ma nzomma, anch cn la prt apeert vi mtteet a mmorggià* ? Ma n po"™ di dceenza, Saul! Si n vnteenn, nn ti rndi cont ch dvreest contrllaart?"
    Per fortuna Saul è dotato di una calma interiore sovrannaturale: mentre io mi sento sprofondare dalla vergogna e vorrei buttarmi dalla finestra, lui le spiega placidamente che mi aveva procurato i biglietti per assistere al concerto di mio padre e che io, commossa, mi ero accasciata tra le sue braccia semincosciente.
    L"™acidona mi guarda malissimo ma alla fine abbozza, mi intima un ultimo "Attnt"™a tee!" ed esce dalla stanza pestando i piedi. Il momento idilliaco è rotto, Saul mi invita a cambiarmi e mi dà* appuntamento tra un"™ora.
    E ora cosa mi metto? Mio padre suona con il mio idolo!!! Non ho il tempo di andare a fare acquisti e nessuno dei miei vestiti mi soddisfa! Mentre sbatacchio i cassetti e faccio stridere le grucce entra in camera Sofia e mi fa: "Saul mi ha detto che vieni anche tu al concerto! Che bello! A dire il vero credo che abbia organizzato tutto per fare bella figura con te, secondo me si metterà* i tappi di cera! Haha! Senti, mi aiuti a scegliere qualcosa da mettere? Non ne so molto di punk rock, io amo la musique franà§aise!"
    La mia salvezza!
    "Ok!" le rispondo entusiasta "però devi prestarmi qualcosa da mettere! Sei così magra che abbiamo la stessa taglia!"

    Dai cassetti della mia amica riesco a tirare fuori una mise perfetta per entrambe; come tocco finale ci diamo una spruzzata di lacca colorata e una bella ripassata di matita nera.
    "Lo sai Asya, hai un vero talento! Dovresti fare la stylist e vestire i personaggi famosi!"
    "Dici sul serio? Questo interesse per il look è una cosa nuova per me, fino a un anno fa giravo sempre in divisa scolastica! E poi, il mio sogno è stato sempre fare il medico"¦"
    "Studiare tutti quegli anni e fare tutta quella gavetta? Mah! Comunque pensaci, hai un dono!"
    Le nostre chiacchiere vengono interrotte dal clacson di Maximus che è già* pronto con gli altri nella macchina.


    Le luci, il fumo, la folla!
    "Non è fantastico?" grido nelle orecchie di Saul.
    "COSA?" mi risponde lui, urlando ancora più forte. Ma ormai è tardi, vedo la sagoma di papà* infilare il jack nell"™amplificatore e iniziare ad accordare nella penombra la sua chitarra.
    Mi limito a scuotere la testa e indicare il palco.
    Dopo una discreta selezione di cover band che suonavano dai Sex Pistols ai Clash finalmente sul palco c'è lei. Non ho ancora capito che c'entra con il tema del festival (Spirit of Punk '77), ma
    sono troppo felice di ascoltarla dal vivo. Olivia!

    Non pensavo mai che un'artista giapponese potesse esibirsi a Riverview.
    Per stare in tema esegue anche lei delle cover, brani di Siouxie ,Blondie e Damned, per chiudere con i suoi successi.
    Ora inizia l'ultima canzone: la riconosco già* al primo accordo, Wish!


    Kagayaki wo tadoru shisen Il mio sguardo in cerca di luce
    Mayowazu anata e hashiru noni Corre dritto verso di te
    Tachisukumu kokoro, tameiki wo tsuku Il mio cuore paralizzato riprende fiato
    Marude nagai tabi no you de Come dopo un lungo viaggio

    Can you feel it now Riesci a sentirlo?
    Can you feel it now
    Toki wa mujou ni nagareteku Il tempo scorre senza pietà*
    Pulling on my heart Premendo sul mio cuore
    Pulling on my heart
    Kono omoi tokihanashite Sciogli le catene al mio amore

    Baby mou mirai mo Baby, non mi servono più
    Yakusoku mo iranai Né futuro né promesse
    Anata ga soko ni iru dake de Mi basta sapere che tu sei lì

    Baby my wish on a wing Baby, il mio desiderio alato
    Kono koe wo tobase Fai volare questa mia voce
    Furueru hoshi wo tsukinukete Fino a invadere le stelle palpitanti.


    [left:3keswve6]<<capitolo precedente[/left:3keswve6]

    [right:3keswve6]capitolo successivo>>[/right:3keswve6]
    Ultima modifica di yayachan; 17th March 2012 alle 19:27

  2. #122
    sim onniscente L'avatar di lvxnera1
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Età
    40
    Messaggi
    1,284
    Inserzioni Blog
    4
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Ah bene eccoci qua .Prima di tutto voglio complimentarmi con la tua tenacia è da considerare totalmente dato l'inizio "scoppiettante" di questa Lod.Mi fa davvero piacere anzi mi invoglia a continuare ad accumulare pagine di taccuino con idee e scene sognate di notte per alimentare il mio diario e riempirlo di colpi di scena e fasi di terrore puro;a proposito mi manca un casino...Le idee si quelle escono a mille ma senza pc e gioco sembra tutto vano e inutile...Eh *malinconia time*..L'unica consolazione è che mancano poche settimane menomale che ho chiesto la sospensione per tempo...Beh dopo questo piccolo monologo parto con il commento.Premessa:non credo di sproloquiare ,fisicamente non sono al top e questo caldo non aiuta .La vita comincia a cambiare completamente faccia,prima l'ambiente relativamente tranquillo proteggeva Asya ma adesso è tutto diverso.La responsabilità* delle propie azioni,la voglia di farcela,l'incontro con dei perfetti sconosciuti lontano ovviamente dagli affetti..Beh questo fa letteralmente tremare le ginocchia ma infondo c'èra bisogno di respirare aria nuova di ricercare e recuperare quella libertà* che fin'ora era stata relegata nell'ombra imbavagliata e messa a tacere.La giovinezza da un punto di vista emotivo non aiuta perche c'è sempre il cavillo della minore età* ma sai che ti dico?Al diavolo!!Asya ha fatto bene a mettersi in gioco a cambiare aria e a responsabilizzarsi molto prima della sorella che vive nel suo mondo ovattato fatto di cocktail paillettes e vane speranze.L'arrivo a casa Luhmann mi ha divertito in modo particolare.La referente li mmh mi sta sullo stomaco per il suo modo "campagnolo" o meglio rozzo di fare,cos'è invidia?Sicuramente si! Ma la cosa che mi ha particolarmente divertita è il dialetto con la quale cerca di "comunicare" con gli altri.Cos'è una mescolanza di napoletano,pugliese,calabrese? E' fantastico e ammetto che per un pò ha mitigato l'antipatia cronica che provo per questa "referente".Mi da l'idea della governante di Heidi soltanto piu "popolana".Ok la smetto di cantarne le sue lodi andiamo avanti.Un altra cosa che mi ha fatto molta tenerezza è l'attaccamento del padre ad Asya;ho immaginato con dolcezza la scena del telefono e le lacrime di padre e figlia che dolci!Certo il relazionarsi con dei perfetti sconosciuti è una grande impresa e il ricevere commenti idioti da un ragazzo che non sa niente di Asya e che giudica solanto per l'età* è da perfetti insensibili ma che vuoi fare anche nella realtà* è cosi purtroppo si fa troppo presto ad esprimere un giudizio senza prima raccogliere gli elementi che compongono il carattere della persona e poi ragionarci su..Che vuoi fà* è la natura umana .Sofia la vedo una brava simma mi auguro non cambi atteggiamento.La parte piu succulenta l'ho riservata per ultima: Saul.Cos'è si sente profumo d'amore?Uh uh c'è del tenero!Mi sono sciolta per un nano secondo,il tempo necessario per assaporare le sensazioni del capitolo,ma ora mi ricompongo va altrimenti si distrugge quell'aria di psicotica aggressiva che mi sono costruita con tanto dispendio di tempo ed energia .Non è ancora tempo di scelta vedo...Mi sa che bolle qualcosa di non tanto carino in pentola .Spero solo che qualsiasi cosa sia Asya la superi con tutta l'energia di cui è capace.Concludo: la lod è difficile, gestirla lo è ancora di piu ma ciò non significa che per quanto sia difficile bisogna fermarsi e lasciar perdere anz!!!i.La narrazione si fa piu completa e chiara a vista d'occhio e le foto migliorano scatto dopo scatto.Dico migliorano perche pretendo che tu raggiunga lo zenit della creatività*.Sono fiduciosa e presa da questo tuo esperimento..Totalmente..Sopratutto perche non fai un uso spropositato e cronico di mod e simili come me..Anzi non li usi propio e tutto questo è da ammirare io sarei gia svenuta per i nervi .Ah in ultimo...La canzone..Ho preferito ascoltarla per ben due volte leggendo la fine del capitolo..Ribadisco la mia "ignoranza" in materia ma la melodia e il testo hanno lavorato perfettamente per rendere ancora piu chiaro l'inizio di un periodo di serenità* per asya nella quale ci sarà* spazio anche per l' amore.Brava Yaya sempre meglio!!!Continua cosi mi raccomando

    PSerche hai pubblicato utilizzando il quote?*ritorno nell'ombra*sono venuta solo per questo in fondo.

    Quando scende la notte essa avviluppa il mondo in un'impenetrabile oscurità.Un senso di gelo si alza e si diffonde nell'aria. La vita ha un nuovo significato.
    Absentia lucis tenebrae vicunt

  3. #123
    sim onniscente L'avatar di yayachan
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    un pc a 10 Mega da Scauri (LT)
    Età
    44
    Messaggi
    1,463
    Inserzioni Blog
    20
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Grazie mille!
    Quote eliminato

    Beh, il prossimo capitolo avrà* le scelte e succederanno molte cose...

    EDIT: mi chiedevi del dialetto di Rossella? In verità* mi sono ispirata ai codici fiscali

    A parte gli scherzi, quando l'ho finita nel CAS ho immaginato che mi guardasse con quell'aria sprezzante e dicesse:"P'ceeer Rsseella!"... quindi ha deciso lei di parlare così... o avevo dimenticato la mia pillola di haldol???

  4. #124
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Bene, finalmente cominciano a delinearsi scene e personaggi. Lasciami dire che la referente, cordialmente, la odio (sorriso forzato)
    Sofia è adorabile, per fortuna che c'è lei, e comunque sai che non mi sembra malaccio l'idea di far fare la stilista ad Asya...mi sembra portata, contrariamente a quanto hai cercato di non far trasparire troppo, perchè ho notato che hai buttato lì il fatto che "Omero dovrebbe cambiare look, tagliarsi quelle basette..."
    Bhè...come avevi già* accennato per le scelte, la mamma si è rivelata quello che era, anche se mancherà* sempre ad Asya, la Nostra è abbastanza intelligente per rendersi conto che ha sbagliato, e su tutta la linea, anzi, ad essere sincera yaya, secondo me è la mamma che aveva qualcosa di urgente da fare a Bridgeport, altro che lavoro , si è attaccata ad una scusa ed è filata...
    Saul mi piaciucchia, ma è ancora presto per poterlo dire con sicurezza, anche se credo sia ovvio che al ragazzotto Asya non dispiaccia proprio.
    Da fan di Nana, non potevo non riconoscere la canzone di Reira ovviamente, ed è stato bello poterla riascoltare dopo tanto tempo ^^
    Migliorata anche con le foto, direi che non ho nulla da ridire, se non i complimenti!!

    Però davvero, è un peccato non usare animazioni e pose, o almeno quest'ultime, sono una manna dal cielo!! Sono solo packages, ti aiuterei io se hai problemi, sei sicura di non volerci nemmeno provare? In fondo è un peccato, ci sono, perchè non usarle?
    Poi fai come meglio preferisci! ^^ Ah dimenticavo, se non riesci a mettere la scelta al prossimo, o a quello dopo ancora, non fartene un problema.
    Mi è stata chiarita questa cosa da pirate_otty, io ho scelto di fare uno si e uno no, però se titrovi meglio così, continua pure, non ci sono regole ferree su questo!


  5. #125
    sim onniscente L'avatar di yayachan
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    un pc a 10 Mega da Scauri (LT)
    Età
    44
    Messaggi
    1,463
    Inserzioni Blog
    20
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Che emozione! un commento bellissimo da un mito vivente!! Maru che mi fa complimenti per le foto!!!!!!!!! e tutte le emoticon di felicità* esistenti!!!!
    Grazie mille, sono così contenta che mi tremola la tastiera!
    Anche io non sopporto Rossella (ma adoro il contrasto creato dal suo nome, così dolce ma dato a una vera arpia! ) e credo si legga... Sofia invece è speciale... Saul e Omero chissà*, sono solo ragazzotti di scarsi 20 anni in fondo *firulì firulà**

    Per quanto riguarda le pose etc, so che di sicuro danno effetti molto belli (di sicuro ne danno nelle tue foto), ma per ora voglio andare avanti così... io ho avuto problemi terrificanti con i packages e sono rimasta molto molto scottata!!!

    Il capitolo 5 arriverà* (spero) presto, in realtà* ho già* le idee molto chiare per la stesura e di certo ci saranno le scelte! A presto!

    P.S.: non mi hanno ancora messo il sondaggio, meglio così *firulì firulà**

  6. #126
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Citazione Originariamente Scritto da yayachan
    P.S.: non mi hanno ancora messo il sondaggio, meglio così *firulì firulà**
    Ops, hai ragione. Purtroppo qui senza Pey siamo stati un pò perduti, di solito è lui quello preciso in queste cose ^^
    Meno male che è tornato l'altro ieri ù_ù
    ps: fatto!


  7. #127
    sim esperto
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Età
    25
    Messaggi
    544
    Potenza Reputazione
    14

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Primo voto , 5

  8. #128
    sim onniscente L'avatar di yayachan
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    un pc a 10 Mega da Scauri (LT)
    Età
    44
    Messaggi
    1,463
    Inserzioni Blog
    20
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    OMG
    Me commossa!!!!

  9. #129
    sim onniscente L'avatar di yayachan
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    un pc a 10 Mega da Scauri (LT)
    Età
    44
    Messaggi
    1,463
    Inserzioni Blog
    20
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    Ho avuto un altro voto! Un 3, stavolta! O Utente misterioso, dichiara la tua identità* e dimmi: cosa posso fare affinchè il tuo voto diventi più alto? Vorrei migliorare!

  10. #130
    BANNATO!
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Età
    37
    Messaggi
    2,713
    Potenza Reputazione
    0

    Re: [LoD] Che mossa farò? capitolo 4! NEW!!

    complimentissimi

 

 
Pagina 13 di 46 PrimaPrima ... 3111213141523 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [TOP5]FOCUS ON: CHE MOSSA FARO'?
    Di mary24781 nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 4th October 2011, 11:59
  2. [Diario] Che mossa farò? (LoD)
    Di Pey'j nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16th May 2011, 13:13
  3. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 5th January 2011, 16:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •