Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    sim veterano L'avatar di Jolly D.
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Trieste
    Età
    20
    Messaggi
    224
    Potenza Reputazione
    8

    Profumo di Rose stories

    Ecco qui il mio piccolo spazio dedicato alle ministorie!
    Premetto che non sono una grande scrittrice e le trame delle mie ministorie non sono un granché, ma mi diverto comunque a scriverle.
    Spesso ho tantissima ispirazione che poi, però, perdo ogni volta, così ho deciso di aprire questo spazio per evitare, una volta per tutte, di perdere questa benedetta ispirazione!




    Storie d'amore
    Storie umoristiche
    Storie drammatiche
    Storie fantasy/fantascienza
    Storie thriller


    INDICE:

    Quando tutto cambia - capitolo 1
    Quando tutto cambia - capitolo 2
    Quando tutto cambia - capitolo 3
    Ultima modifica di Jolly D.; 5th September 2013 alle 19:59


  2. #2
    sim onniscente L'avatar di martistars
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Frosinone
    Età
    18
    Messaggi
    1,249
    Inserzioni Blog
    61
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Profumo di Rose stories

    Aspetto le tue storielle!
    p.s. La copertina è stupenda *-*
    Se ti interessa, qui trovi la mia Legacy e il mio angolo ministorie!
    Sophie Birillo
    Sfida delle sfide
    Emily Cross Il volere popolare

  3. #3
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    35
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    24

    Re: Profumo di Rose stories

    Benvenuta in sessione ministorie
    la copertina è davvero carina.
    Ti ricordo che hai 3 giorni per postare la tua prima ministoria, altrimenti mi tocca cestinare il topic

  4. #4
    sim onniscente
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Età
    19
    Messaggi
    1,203
    Inserzioni Blog
    11
    Potenza Reputazione
    8

    Re: Profumo di Rose stories

    Non vedo l'ora, neppure io di leggere le tue storie!
    Buona fortuna!!!!




  5. #5
    sim veterano L'avatar di Jolly D.
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Trieste
    Età
    20
    Messaggi
    224
    Potenza Reputazione
    8

    Re: Profumo di Rose stories

    Citazione Originariamente Scritto da martistars Visualizza Messaggio
    Aspetto le tue storielle!
    p.s. La copertina è stupenda *-*
    Grazie mille Conto di pubblicare il primo capitolo della mia ministoria questo pomeriggio

    Citazione Originariamente Scritto da saphira_84 Visualizza Messaggio
    Benvenuta in sessione ministorie
    la copertina è davvero carina.
    Ti ricordo che hai 3 giorni per postare la tua prima ministoria, altrimenti mi tocca cestinare il topic
    Grazie!!!
    Penso che pubblicherò la prima parte della ministoria questo pomeriggio, mi dispiacerebbe dover chiudere il topic Ancora grazie

    Citazione Originariamente Scritto da stefano2000 Visualizza Messaggio
    Non vedo l'ora, neppure io di leggere le tue storie!
    Buona fortuna!!!!
    Grazie mille!!!!!


  6. #6
    sim veterano L'avatar di Jolly D.
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Trieste
    Età
    20
    Messaggi
    224
    Potenza Reputazione
    8

    Quando tutto cambia - capitolo 1

    - Quando tutto cambia -
    Capitolo 1


    Durante una soleggiata mattina di luglio, Alessandra e Simone si svegliarono una accanto all'altro, come farebbero due fidanzati di lunga data. Era il 13 luglio, giorno in cui entrambi sarebbero partiti per una vacanza da sogno: una crociera.





    - Coraggio, Simone, sbrigati! Dobbiamo andare a prendere anche Ginevra e Nicholas, non c'è un minuto da perdere!- disse Alessandra caricando le valigie in macchina.
    - Ma devi per forza fare tutto da sola, tesoro? Sono pesanti, dovresti lasciare fare a me queste cose... - disse Simone preoccupato per la sua amata.
    - Voglio ricordarti, mon amour, che giusto l'anno scorso stavamo quasi per perdere il treno a causa della tua regale lentezza! Dai, sali in macchina, è tutto pronto. -
    - Hai preso tutto? -
    - Mais oui, mon amour! Ho messo i biglietti e i passaporti in borsa, è tutto pronto, andiamo -

    Pochi minuti dopo, Simone e Alessandra arrivarono davanti alla casa di Ginevra e Nicholas, una coppia di amici del liceo. Anche loro erano fidanzati da tanto tempo e, dopo la crociera, si sarebbero trasferiti in una casa più grande, in modo da poter accogliere il bimbo che stava per arrivare. Dopo un breve tragitto, tutti e quattro arrivarono al porto, dove videro la bellissima e maestosa nave che li avrebbe portati in dei posti meravigliosi.
    L'imbarco fu rapidissimo: tempo di consegnare le valigie, passare i controlli e, in men che non si dica, tutti e quattro furono già a bordo. Entrarono nella hall, una sala maestosa con colonne e sculture d'oro costellate di brillanti, una bellissima cascata che terminava in una piccola vasca che contornava tutto il salone e un pianoforte trasparente posizionato vicino alla cascata. L'atmosfera era calda, accogliente, ma per i quattro passeggeri appena saliti a bordo non c'era tempo per fermarsi ad ammirare l'immensità della sala. Tutti e quattro, accompagnati dal personale, andarono nelle rispettive cabine, attraversando un atrio, che conduceva agli ascensori e alle scale, e lunghi corridoi. Ginevra e Nicholas si fermarono al Ponte 7, mentre Alessandra e Simone al Ponte 8.





    - Eccoci qui! Guarda, dall'oblò si vede la Piazza! Stasera il panorama sarà ancora più bello! -
    - Ma certo, Alessandra. Adesso pensiamo a sistemarci, così questa sera potremo goderci la partenza. Abbiamo appuntamento con Nicholas e Ginevra al ristorante questa sera, ma fino a quel momento potremo fare un giretto per la nave, che ne dici? -
    - Certo tesoro! Senti... Pensi che avremo anche noi un bambino, proprio come Nicholas e Ginevra? -
    - Ovvio, amore, che domande sono? Avremo tanti bei pargoletti da crescere, ma intanto aspettiamo la nascita del piccolino di Ginevra. A proposito, quanto manca? -
    - Tanto, tesoro, ancora sei mesi -
    - Pensi che sarebbe bello sposarsi in crociera? -
    - Sarebbe un sogno tesoro! Potremmo sposarci in crociera, che ne dici? -
    - Non sarebbe una cattiva idea... Intanto pensiamo a rilassarci però! -




    Quella sera, dopo la partenza, i quattro andarono a cena e al ristorante si deliziarono di buonissimi piatti italiani. A bordo della nave, dopo cena, vi sono anche degli spettacoli bellissimi a teatro e, chiaramente, tutti e quattro si recarono lì per assistervi. Il teatro era immenso: si trovava a prua nave e occupava ben due ponti. La moquette e le pareti erano color melanzana e le poltrone erano a forma di conchiglia, anch'esse dello stesso colore. Come in ogni teatro, anche lì vi erano la platea, le gallerie e, in più, le sedute laterali. Alle 20:30 esatte lo spettacolo iniziò con la presentazione del direttore di crociera.
    Ultima modifica di Jolly D.; 20th August 2013 alle 15:44

  7. #7
    sim veterano L'avatar di Jolly D.
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Trieste
    Età
    20
    Messaggi
    224
    Potenza Reputazione
    8

    Quando tutto cambia - capitolo 1



    - Buonasera signore e signori, benvenuti a teatro! Mi presento per tutti coloro che sono imbarcati oggi: il mio nome è Andrea e sono il vostro direttore di crociera. Per qualsiasi dubbio, sentitevi liberi di rivolgervi a me! -
    Ginevra, con voce furba, disse ad Alessandra quanto il signor Andrea fosse affascinante sul palco e con i riflettori puntati su di lui. Alessandra, al contrario, sembrava non darci troppo peso; dopotutto fare il direttore di crociera è un lavoro come un altro. Lo spettacolo era davvero coinvolgente e riusciva a tenere svegli i quattro, nonostante la stanchezza per la giornata movimentata. Una volta terminato, Nicholas e Simone si affrettarono ad uscire, senza preoccuparsi delle rispettive fidanzate, che erano rimaste bloccate tra la folla. Alessandra e Ginevra uscirono dal teatro e cercarono i loro fidanzati, senza però riuscire a trovarli.
    - Li ritroveremo in cabina sicuramente. Quando si tratta di uomini dispersi, sappi che nel giro di poco li ritroverai alla base, cioè a casa. -
    - Figurati, non sono dispersi. Saranno andati a fare una passeggiata sul ponte e, come dici tu, li ritroveremo in cabina. Piuttosto, che ne dici di prendere un po' d'aria e uscire? -
    Le ragazze uscirono. Il vento soffiava impetuoso, eppure era caldo. Una bella passeggiata notturna era quello che ci voleva prima di andare a dormire.


    - Come procedono i lavori in casa tua, Ginevra? -
    - Benissimo, fortunatamente! L'unica stanza che deve essere ancora dipinta è quella per il bambino. Aspetteremo di conoscere il sesso prima di dipingerla -
    In quel momento una folata di vento fece cadere lo scialle di Ginevra e, inaspettatamente, qualcuno lo raccolse.
    - A lei, signora -
    - La ringrazio... Ma lei è... è il direttore di crociera, o sbaglio? -


    - Non sbaglia, sono io! Ditemi – e volse lo sguardo verso Alessandra – come vi state trovando a bordo? -
    Alessandra rispose – Molto bene, la ringrazio per l'interessamento -
    - Ottimo, sono contento di sentirlo. Ma, ditemi, qual è il vostro nome, signore? -
    Ginevra rispose subito, tendendo la mano - Sono Ginevra, molto piacere! - e Andrea le strinse la mano, poi guardò Alessandra – e lei signora?-
    - Il mio nome è Alessandra, molto lieta -
    - Domani sera ci sarà il Bingo al Ponte 9, mi farebbe molto piacere se voi partecipaste -
    - Ma certamente, non mancheremo -
    Ultima modifica di Jolly D.; 20th August 2013 alle 14:31

  8. #8
    sim veterano L'avatar di Jolly D.
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Trieste
    Età
    20
    Messaggi
    224
    Potenza Reputazione
    8

    Quando tutto cambia - capitolo 1



    Alessandra rimase incantata davanti a quell'uomo. Era così affascinante, così gentile, così premuroso... O forse si comportava così solo per onorare l'incarico di direttore di crociera? Però, tale domanda non passò per la testa di Alessandra. Lei lo vide semplicemente così, perché era così che si era appena comportato con loro. Ma non poteva dare peso a questi pensieri da adolescente, almeno non adesso che doveva compiere ventisette anni. D'accordo, è normale restare incantati davanti a una persona affascinante, ma non è certamente normale iniziare a pensare a come sarebbe stato sfiorare le sue labbra...
    Di scatto Alessandra ritornò nel mondo reale e, insieme a Ginevra, ritornò verso le cabine. Come volevasi dimostrare, sia Simone che Nicholas erano entrambi nelle rispettive cabine, distesi sul letto a guardare la televisione.
    - Immaginavo di trovarti qui, tesoro. Ma che fine avevi fatto? -
    - Nicholas e io siamo usciti in fretta dal teatro prima che si affollassero le uscite e siamo andati a bere un drink al bar. -
    - Spero analcolico... Adesso andiamo a dormire, domani mattina dobbiamo scendere presto! -
    E così i due si diedero la buonanotte e dormirono finché non furono svegliati dalle prime luci dell'alba.
    La seconda giornata a bordo passò veloce. La mattina presto tutti e quattro andarono in palestra e, dopo aver fatto colazione, scesero dalla nave per fare un giro per la città; nel pomeriggio, dopo essere ritornati a bordo, parteciparono ai balli di gruppo e, prima di cena, tutti e quattro si prepararono per la prima serata di Gala. Le serate di Gala a bordo sono davvero speciali: il menù della sera è più elaborato, gli spettacoli più coinvolgenti e le attività serali più accattivanti; anche l'abbigliamento richiesto per la serata deve essere speciale. Così, tutti e quattro decisero di scegliere degli abiti bellissimi da sfoggiare quella sera. Durante la prima serata di Gala è previsto anche un cocktail di benvenuto con il comandante, il tutto accompagnato da un set fotografico.


    - Che dici, la compriamo questa foto? -
    - Simone, costa una fortuna! E poi dobbiamo vedere com'è venuta. -
    - Va bene, senti... E se ci facessimo fare una foto con il direttore di crociera? -
    - Tesoro, ma che senso ha? -
    - Dai, ti prego, lo sai che voglio collezionare le foto di tutti i membri dell'equipaggio! -
    Ginevra intervenne ironicamente – Ah beh, allora non ti basterà una crociera per incontrarli tutti... -
    Simone adocchiò Andrea e, prendendo Alessandra per il braccio, chiese a Nicholas di tenere la macchina fotografica.
    - Simone, non spingere! -
    - Ehm... Ale, tesoro mio, chiederesti tu al direttore di crociera se può fare una foto con noi? -
    - Lo sai che sei come un bambino? - Alessandra si avvicinò ad Andrea – Buonasera, si ricorda di me? Le presento il mio fidanzato, Simone -
    Andrea ricambiò il saluto con un sorriso cortese – Buonasera a voi, molto lieto -
    - Mi chiedevo se sarebbe così gentile da fare una foto con Simone -
    - Ma certamente! Venga anche lei Alessandra, la prego! -
    Alessandra, dopo un attimo di esitazione, si avvicinò. In quei pochi attimi in cui stette vicino ad Andrea, riuscì a sentirne il profumo, la morbidezza delle mani... Per pochissimi istanti rimase incantata dalla sua presenza, ma, nonostante cercasse di pensare razionalmente, non riusciva a smettere di sorridere come sorriderebbe qualsiasi ragazza innamorata. Lei, però, era già innamorata di un uomo, o, almeno, credeva di esserlo. Cos'erano tutte quelle emozioni contrastanti che stava provando? Cos'era quel dolce dolore che le scaldava il cuore? Era forse un colpo di fulmine? Lei, però, non credeva a tali sciocchezze: come ci si può innamorare di una persona al primo sguardo? Non è proprio possibile! Eppure, in quel momento, si sentiva come quando si era innamorata di Simone, solo che, a differenza di quella volta, adesso l'emozione era più intensa, più viva.
    La foto era davvero originale: tre soggetti, uno sorrideva come un bambino di dieci anni al Luna Park, un altro stava in piedi composto e un'ultima aveva lo sguardo assente.
    Quella vacanza stava prendendo una piega davvero singolare: il cuore di Alessandra, dopo tanti anni di fedeltà verso Simone, stava per essere rapito da un altro uomo... O forse no? Forse la forza di volontà di Alessandra avrebbe preso il sopravvento, come, d'altro canto, sarebbe stato meglio.







    INDICE | Quando tutto cambia - capitolo 2
    Ultima modifica di Jolly D.; 24th August 2013 alle 17:45


  9. #9
    sim dio L'avatar di Valentinasims700
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Il mondo che non esiste
    Età
    19
    Messaggi
    8,260
    Inserzioni Blog
    111
    Potenza Reputazione
    16

    Re: Quando tutto cambia - capitolo 1

    Bellissima ministoria m'ha preso moltissimo, sono curiosa di sapere come continua!
    non farci aspettare troppo!
    uh, scrivi benissimo *w*
    '-'



  10. #10
    sim veterano L'avatar di Jolly D.
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Trieste
    Età
    20
    Messaggi
    224
    Potenza Reputazione
    8

    Re: Quando tutto cambia - capitolo 1

    Citazione Originariamente Scritto da Valentinasims700 Visualizza Messaggio
    Bellissima ministoria m'ha preso moltissimo, sono curiosa di sapere come continua!
    non farci aspettare troppo!
    uh, scrivi benissimo *w*
    Grazie mille Sono contenta che ti piaccia!
    Baci


 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Sweet Stories - Esperin e Ryuk Parte IV
    Di serenarcc nel forum Ministorie
    Risposte: 373
    Ultimo Messaggio: 23rd January 2017, 15:16
  2. Maryland - Rose rosse 2 NEW!!!!
    Di mary24781 nel forum Ministorie
    Risposte: 203
    Ultimo Messaggio: 16th August 2013, 12:33
  3. Le Rose Spinose
    Di Giuly12 nel forum Cestino Varie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10th September 2012, 08:14
  4. Rule of Rose
    Di MaryjaneSkellington nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 2nd October 2009, 21:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •