Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.

Visualizza Risultati Sondaggio: Quanto ti piace questa legacy?

Partecipanti
49. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 1

    1 2.04%
  • 2

    0 0%
  • 3

    0 0%
  • 4

    2 4.08%
  • 5

    46 93.88%
Pagina 1 di 132 1231151101 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 1315
  1. #1
    L'avatar di Amirilka
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Età
    31
    Messaggi
    3,834
    Potenza Reputazione
    12

    [Legacy Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod -NEW 16/06- Responsabilità

    Ciao ragazzi, eccomi qui finalmente ho deciso di cominciare una legacy pure io! L'idea, in realtà, mi frullava già da un pò, ma fino ad ora mi vinceva il timore di non avere la costanza di portarla a termine... soprattutto una legacy come "La sfida delle sfide", che è quella che fin da subito mi ha intrigato parecchio, ma è anche quella più lunga e "difficile" da portare avanti. Ma insomma eccomi qui, quindi spero di divertirmi in questa nuova avventura simmica e perché no, di divertire pure voi! Spero mi leggerete in tanti!!!



    La capostipite di questa legacy si chiama Bianca Penrod, ha 23 anni ed é originaria di Twinbrook. La sua adolescenza é stata segnata da una serie di sfortunati eventi: a 13 anni entrambi i suoi gentori sono morti in un incidente stradale e lei é stata affidata ai nonni, che seppur molto anziani, hanno cercato in tutti i modi di farle tornare il sorriso, ma soprattutto di farle riavere quella spensieratezza tipica dei ragazzini della sua età, che lei ormai pareva aver perso per sempre. Col passare del tempo, le ferite di Bianca causate dalla perdita dei genitori, parevano cominciare a rimarginarsi e lei lentamente riprendeva in mano la sua vita, proprio lì dove le sembrava che tutto si fosse fermato, che tutto fosse finito. Ma la timida e lenta ripresa di Bianca fu colpita da un nuovo tragico evento: la morte del nonno prima e della nonna poi, gli unici parenti che le erano rimasti. A soli 17 anni Bianca si ritrovava dunque da sola a dover affrontare la vita: una vita che a lei sembrava fatta di nulla, dato che in effetti nulla le era rimasto. Per un periodo, tutto sommato breve, si era buttata giù parecchio ma poi a poco a poco si era resa conto di meritare di più. La tristezza e la sofferenza si erano impossessate di lei per tanto, troppo tempo... era giunto il momento di chiudere quel lungo e triste capitolo della sua vita e cominciarne un altro...



    Indice:

    Prima generazione:



    Chirurga di fama mondiale, sposata con Jacob, ha avuto una sola figlia, Lara.

    Un difficile inizio
    Prendi in mano la tua vita
    Nuova vita
    Piccole delusioni e grandi soddisfazioni
    Nuovi amori
    Nozze
    Fiocco rosa
    Il tempo vola
    Si cresce
    Cambiamenti

    Seconda generazione:



    Pittrice illustre, sposata con Youssef, ha avuto tre figli: Sophia, Samuel ed Hannah.

    La vita continua
    Un'altra femminuccia
    Sophia
    Nuovo arrivo in casa Penrod
    I bimbi crescono
    La famiglia cresce
    Buon compleanno Sophia!
    Feste, feste, feste!!
    Come passa il tempo!

    Terza generazione:



    Astronauta, sposata con Johnatan, ha avuto tre figli: Noah, Kyle e Dylan.

    Si, lo voglio...
    Batuffolino
    Due batuffolini per casa
    Grandi novità
    Addii
    Primi amori
    Famiglia riunita
    Questo si, che è amore!

    Quarta generazione:



    Superspia internazionale, sposato con Leonida, ha avuto cinque figli: Scarlett, Christy, Jayden, Mayra e Sybil.

    Io e te, per sempre insieme
    Finalmente sposi
    Luna di miele a... Parte 1 Parte 2
    Ritorno alla normalità
    Arriva la cicogna!
    Festeggiamenti e novità
    Ed il sogno si avvera...
    Sorpresa!!
    Scarlett cresce
    Un triste addio
    Curando le ferite
    La famiglia si allarga
    Compleanni
    Nuove conoscenze
    E si diventa grandi
    Senza di te
    Tempo di festeggiamenti

    Quinta generazione:



    Scarlett Penrod

    Sottocuoca, sposata con Jaron ha avuto quattro figli: Alistair, Landyn, Hailey e Keaton

    Nuovi amori... forse!!
    Con il tempo si cambia!
    Un matrimonio da ricordare
    Amici e... qualcos'altro!
    Amore a prima vista
    Sempre più uniti
    Partenze e visite inattese
    Evviva gli sposi!!!
    Chi arriva e chi va...
    Somiglianze e sorprese
    Non c'è due senza... quattro!!
    Compleanni e un nuovo arrivo!
    Gemelli diversi
    Finalmente adolescenti!
    Primi approcci
    Un tragico destino
    Ognuno a suo modo
    Il ragazzo di sempre
    Amori che sbocciano

    Sesta generazione:



    Alistair Penrod

    Fulmine a ciel sereno
    Sorprese inaspettate
    Responsabilità
    Ultima modifica di Amirilka; 16th June 2012 alle 08:37

  2. #2
    sim dio L'avatar di Tigrotta-bianca
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Qui
    Età
    22
    Messaggi
    4,470
    Inserzioni Blog
    25
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    Caruccina la simma Auguroni!
    Help me believe it's not the real me

  3. #3
    L'avatar di Amirilka
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Età
    31
    Messaggi
    3,834
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    Oh grazie tigrotta

  4. #4
    sim dio L'avatar di Tigrotta-bianca
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Qui
    Età
    22
    Messaggi
    4,470
    Inserzioni Blog
    25
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    Ma di nulla!
    Help me believe it's not the real me

  5. #5
    sim dio L'avatar di francesca9435
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Nelle Cascate Paradiso ♥
    Età
    20
    Messaggi
    2,820
    Inserzioni Blog
    50
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    in bocca al lupo per la legacy!!
    NON CLICCATEMI.

    Per mettermi i piedi in testa ci vuole Ben Affleck!! [cit.]


  6. #6
    L'avatar di Amirilka
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Età
    31
    Messaggi
    3,834
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    UN DIFFICILE INIZIO




    "Eccomi qui. Sono arrivata finalmente a Sunset. Durante tutto il tragitto in taxi da Twinbrook fino a qui, ho avuto quasi l'impressione di compiere l'ultimo viaggio. Non so esattamente perché. O forse lo so ma ammetterlo mi farebbe stare ancora più male... Mi sono ripromessa più e più volte di lasciarmi dietro la malinconia e la tristezza, ma delle volte é davvero difficile. Quando ho deciso di venire qui a Sunset mi sono ripromessa di voltare pagina, mi sono detta, si, questa é l'occasione che stavi aspettando Bianca, sfruttala, non gettarla via!! Ma ecco che proprio mentre arrivo in questa nuova città che deve rappresentare per me un nuovo inizio, mi colpisce di nuovo quel senso di vuoto, che ha accompagnato praticamente tutta la mia adolescenza..."

    Mentre Bianca é assorta nei suoi pensieri, il taxi, a velocità non troppo sostenuta, attraversa il piccolo centro abitato passando davanti al parco, al municipio, alle scuole. Tutto ha l'aspetto di una piccola città provinciale, che emana calma e tranquillità... niente a che vedere con Twinbrook e i suoi grattacieli! Il taxi continua lungo la strada principale che si inerpica su per una collina.



    "Corte di Collestivo numero 15. Deve trattarsi di una vecchia regia o qualcosa di simile. Chissà in che condizioni si trova e che lavori ci saranno da fare. Non foss'altro perché da parte non ho granché e non vorrei buttare i miei pochi risparmi in ristrutturazioni."

    In mano, Bianca aveva il testamento che il notaio le aveva fatto recapitare nella sua vecchia casa di Twinbrook. A quanto pareva, il nonno aveva disposto che al compimento del 23esimo anno, la ragazza entrasse in possesso della "Corte di Collestivo". Bianca non era mai stata a Sunset perciò non aveva idea di dove si trovasse questa fantomatica corte. Proprio non si aspettava un'eredità, non di certo dal nonno poi, che in vita aveva sempre vissuto con semplicità e senza troppi risparmi da parte. Per diversi giorni non riusciva a decidersi sul da farsi, poi presa da un nuovo entusiasmo, che la colpì come una folata di aria fresca, fece i bagagli senza pensarci troppo su e lasciò la sua casa di Twinbrook.

    "Eccoci arrivati Signorina!"



    "Mi scusi, ma ci dev'essere un errore. Io qui leggo Corte di Collestivo, mentre qui ci sono solo alberi ed erbacce. E' sicuro che l'indirizzo è quello giusto?"
    "Assolutamente. Mi ha detto al numero 15 giusto? E il 15 è esattamente dove lei si trova adesso. Se mi avesse detto il numero 10 l'avrei portata alla residenza Laandgrab, ma lei mi ha detto 15 ed eccoci qui."



    "Fantastico!! E questo sarebbe il nuovo inizio in cui tanto hai sperato Bianca? Eh? Stupida che non sei altro!! E adesso che caspita faccio? Ho receduto dal contratto d'affitto della casa di Twinbrook, quindi tornare sarebbe impossibile anche perché sono praticamente senza soldi e inoltre senza lavoro... Ma che bel nuovo inizio!!"
    Ultima modifica di Amirilka; 18th February 2012 alle 09:34

  7. #7
    sim dio L'avatar di Tigrotta-bianca
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Qui
    Età
    22
    Messaggi
    4,470
    Inserzioni Blog
    25
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    Ma povera Bianca! Che brutto inizio speriamo la situazione migliori presto
    Help me believe it's not the real me

  8. #8
    L'avatar di Amirilka
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Età
    31
    Messaggi
    3,834
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    PRENDI IN MANO LA TUA VITA

    "Allora Bianca che vuoi fare? Piangere sul latte versato non ha senso!! Ormai è andata così e tornare indietro non si può. O reagisci o è finita! Dunque vediamo un pò di ragionare... iniziamo coi soldi. Quanti ne ho?" prese il portafoglio dalla borsetta e contò le poche banconote che le erano rimaste. "Solo 1800 simoleon. Caspita, sono proprio pochini... Vado a fare un giro in città, magari al mercato delle robe vecchie si trova qualcosa a poco prezzo."
    E così al primo taxi che passò, Bianca si fece portare di nuovo in città, decisa a prendere in mano la sua vita e a darle una svolta. E mentre l'auto passava davanti a prati verdi e alberi vigorosi, Bianca cominciò a sentire un senso di pace e serenità che da tanto tempo non provava. Si continuava a ripetere che in un qualche modo ce l'avrebbe fatta, che sarebbe riuscita a riemergere da quell'abisso che pareva la tirasse giù ogni volta che lei tentava di risalire a galla.
    "Mi scusi signore, quello è l'ospedale giusto?"
    "Si signorina, perché si sente male?"
    "Può fermarsi qualche minuto per favore?"
    "Vuole che l'aspetti?"
    Ma Bianca era già scesa di filata dal taxi e si era diretta verso l'entrata dell'ospedale.



    "L'unico modo per iniziare una nuova vita è cercare innanzitutto lavoro e io ho sempre sognato di fare il medico. Hanno un posto come donatore di organi, va bé forse non è esattamente il massimo ma insomma bisogna accontentarsi. Domani si comincia. Ora vediamo un pò di andare a cercare quanto meno un letto, domani mi aspetta una lunga giornata al lavoro e devo dare il meglio di me per andare avanti il più presto possibile e guadagnare di più."
    Decise quindi di dirigersi verso il mercato delle robe vecchie, questa volta optò per una bella passeggiata in città, che male non fa mai! Passando per il parco notò una bellissima scacchiera... lei era appassionata di scacchi e di logica in generale, quindi non poteva non approfittare di quella bellissima giornata per imparare qualcosina in più che le sarebbe potuto servire anche al lavoro.



    "Ma bene, ho imparato il mio primo punto di abilità in logica!! Ora però si sta facendo tardi, devo sbrigarmi se voglio avere un letto prima di stanotte!".
    E così Bianca si diresse verso il mercatino delle robe vecchie per vedere se trovava almeno il minimo indispensabile per passare una notte "tranquilla". Ma con 1800 simoleon non nutriva troppe speranze...

    A fine serata, rientrata a Collestivo, (forse è meglio evitare di chiamarla corte a questo punto!!) questo è quello che Bianca riuscì a comprare al mercatino:



    Bè forse non è esattamente quello che aveva sperato partendo da Twinbrook, ma ormai aveva deciso di dimenticare il passato e ricominciare da zero. Non c'era un "prima" nella sua vita: ormai c'era e ci doveva essere solo "poi".

    "Non c'è che dire, almeno mi godo un bel panorama. Si vede il mare fino all'orizzonte... chissà come dev'essere bella l'alba qui. Finalmente ho trovato qualcosa che sia meglio di Twinbrook!"

    La notte Bianca riuscì a dormire relativamente bene e sognò sul suo futuro che ora come ora era tutto puntato verso una nuova casa, una casa come si deve... insomma almeno quattro mura e un tetto!



    Tanti "ma" affollavano la mente di Bianca. Ma sotto un cielo come questo



    era impossibile non essere positivi. Era impossibile smettere di sperare in un futuro migliore.
    Ultima modifica di Amirilka; 18th February 2012 alle 09:35

  9. #9
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    35
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    24

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    che storia triste, ti seguirò per sapere sa a Bianca le cose andranno meglio

  10. #10
    L'avatar di Amirilka
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Età
    31
    Messaggi
    3,834
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Legacy - La Sfida delle Sfide] Famiglia Penrod

    NUOVA VITA

    L'indomani mattina Bianca si alzò di primo mattino pronta per affrontare la sua prima giornata di lavoro, che tutto sommato andò piuttosto bene. Nell'ambiente lavorativo si mostrò disponibile e collaborativa e le sue conoscenze nel campo della logica diedero ben presto i loro frutti: nel giro di un paio di giorni Bianca divenne paramedico. E il suo sogno di indossare il camice le sembrò quasi più vicino.



    Un giorno come un altro, uscendo dall'ospedale si soffermò a guardare una coppietta che si scambiava fiori e tenerezze.

    "Ma da quanto tempo è che non frequento gente? Certo che adesso che sono diventata paramedico intrattenere rapporti sociali sarà ancora più difficile dato il poco tempo a disposizione. Fortuna che domani ho il giorno libero... quasi quasi anzi che tornare subito a casa faccio una passeggiata al parco, magari incontro qualcuno con cui scambiare due chiacchiere!!
    E così fece! Ma arrivata al parco si sentì timida e impacciata e così decise di iniziare con una partita di scacchi, con la speranza che qualcuno la notasse e si unisse a lei. In effetti così accadde:



    il ragazzo era piuttosto carino e si presentò come Luca Bianco!! "Ahaha ma dai?!! Anch'io mi chiamo Bianca... di nome però!!" Per un pò continuarono a giocare a scacchi e a chiacchierare del più e del meno.
    "Sei nuova da queste parti? Non ti ho mai vista!"
    "Si, vengo da Twinbrook, sono arrivata qui qualche giorno fa!"
    "Dev'essere bella Twinbrook, non ci sono mai stato! Ti sei ambientata bene qui?"
    "Diciamo che è tutto molto diverso da Twinbrook. Qui tutto sembra fatto a misura d'uomo, non c'ero abituata. Sai, a Twinbrook ci sono tantissimi grattacieli e palazzi a più piani... ci si sente un pò piccoli e insignificanti!! Il primo impatto con Sunset non è stato facile ma tutto sommato ora va meglio. Ho trovato lavoro come paramedico e al momento mi sembro abbastanza soddisfatta! Tu che lavoro fai?"
    "No, io non lavoro sono ancora al liceo!"
    ".... Scusa ma quanti anni hai?"
    Luca Bianco era un adolescente. A Bianca quasi le fece tenerezza vedere l'espressione di Luca quando gli disse che lei, l'adolescenza l'aveva finita già da un pò.



    Decise allora di tornare a casa, dato che si era fatto piuttosto tardi. Avrebbe ritentato l'indomani mattina.

    Come al solito sveglia presto, colazione e doccia veloce e via al parco. Bianca non voleva perdere manco un minuto della sua prima giornata libera a Sunset! Così si diresse al parco e passeggiando nella fresca aria mattutina il suo sguardo fu attirato da...



    un uomo in divisa! Bianca si avvicinò con fare noncurante e osservò l'agente più da vicino! "E' piuttosto carino! Quasi quasi mi avvicino con la scusa di chiedergli un'informazione!". E così fece.
    "Scusi, per il supermercato dove si va?"
    "Guardi è proprio lì davanti! Deve solo attraversare la strada!"
    "Caspita sa che non ci avevo fatto caso?"
    Il poliziotto parve non accorgersi che quella di Bianca era stata solo una scusa per avvicinarsi, anzi sembrò incuriosito da questa signorina venuta da fuori. E così cominciò a chiederle qualcosa sulla città e su dove alloggiava attualmente a Sunset.
    Il poliziotto si chiamava Hank Goddard ed era piuttosto simpatico, in poco tempo scoprirono di avere tante cose in comune.



    Bianca allora decise di conoscere un pò meglio Hank, voleva sapere della sua situazione sentimentale, della sua carriera, insomma voleva sapere qualcosa in più sulla sua vita.
    "Allora Hank, dimmi ma... tu sei single oppure sei già impegnato?"
    "Oh no, sono fidanzato con Pauline da circa 6 anni!!!"

    Inutile dire che Bianca con una scusa banale, dopo pochi minuti lo liquidò. La sua vita era già troppo complicata, ci mancava solo un uomo già accoppiato! No no, meglio lasciar perdere!!


    [center:32w430jf]"Ok. Non scoraggiamoci. Torniamo alla scacchiera e vediamo un pò se si avvicina qualcuno!"
    E dopo una decina di minuti trascorsi a giocare da sola si avvicinò un tipo piuttosto strano:



    Si sedette senza neanche presentarsi e cominciò a giocare come se niente fosse.
    "Ehm ciao, io sono Bianca"
    "Ah bè, ora che so il tuo nome sì che posso dormire sonni tranquilli!"
    ".... cosa?"
    "Senti se sei una giornalista e stai cercando di scrivere un articolo su di me, sappi che non rilascio interviste. Non mi lascio convincere, poi francamente non penserai mica di impressionarmi con un "Ciao sono Bianca" vero?"

    Bianca rimase alquanto infastidita dall'atteggiamento di quello strano individuo, ma cercò di mantenere la calma.
    "Un'intervista? E perché mai dovrei volere una cosa simile? Io neanche ti conosco e sinceramente dopo questo tuo exploit di gentilezza mi è passata proprio la voglia di conoscerti. Sempre che prima l'avessi, ben inteso... cercavo solo di essere cortese, ma a quanto pare tu e la cortesia vivete in due pianeti diversi!"
    "Come non sai chi sono? Ma da dove arrivi? Qui a Sunset sono una celebrità, hai la fortuna di parlare con Cyclone Sword!!"
    "Cyclone che? Ma come cavolo hai fatto a diventare una celebrità con questo nome assurdo?? A Twinbrook ti assicuro che se volevi diventare una celebrità quanto meno dovevi cambiare nome!!"
    "Ah ecco perché non mi conosci, sei una forestiera!"
    L'atteggiamento di Cyclone Sword improvvisamente cambiò quando seppe che Bianca non era di Sunset e si ammorbidì un pò. La ragazza ebbe quasi l'impressione di vederlo scendere dal piedistallo e tornare tra i comuni mortali.
    Dopo vari scambi di battute, Bianca pensò che tutto sommato questo Cyclone (sarà il suo vero nome?) non era poi così male. Anzi era piuttosto spiritoso e alla mano, cosa che di certo non si aspettava inizialmente!!
    Intanto la gente intorno a loro cominciava a bisbigliare "guarda quello è Cyclone Sword, ma chi è quella ragazza che sta parlando con lui? Dev'essere anche lei una celebrità!" Per tutto il parco, in men che non si dica cominciò a girare voce che Cyclone Sword era in compagnia di una celebrità!! E fu così che Bianca guadagnò una stellina!! E chi l'avrebbe mai detto??
    Quando Cyclone si accorse che la gente cominciava a mormorare bruscamente salutò Bianca e si dileguò



    Nonostante il suo atteggiamento spavaldo, Bianca rimase affascinata. L'avrebbe più rivisto?
    Ultima modifica di Amirilka; 18th February 2012 alle 09:38

 

 
Pagina 1 di 132 1231151101 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. ritrovo delle divinità*
    Di D@vide nel forum The Sims 3: Late Night
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 1st November 2010, 23:13
  2. abilita e sfide???
    Di giuseppe9797 nel forum The Sims 3: Gioco Base
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14th March 2010, 15:12
  3. creiamo delle faccine!
    Di Palkia&Lucinda nel forum OFF Topic
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 10th January 2010, 22:55
  4. Casa delle vacanze
    Di Aleit nel forum The Sims 3: Travel Adventures
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 21st December 2009, 11:16
  5. Gestione delle sottoscrizioni
    Di Aleit nel forum Contatti con lo Staff
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13th September 2009, 18:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •