Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 20 di 31 PrimaPrima ... 10181920212230 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 307
  1. #191
    sim onniscente L'avatar di Vicky<3
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Hogwarts - Sala Comune dei Tassorosso
    Età
    20
    Messaggi
    1,642
    Potenza Reputazione
    8

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Byron Biscardi
    Hospital Brookheaven - Piano Terra


    Ci siamo.
    Devo prendere bene la mira e stare ben attento all'inclinazione del piede, o potrei rompermi qualche osso.
    Sto per calciare, quando sento che
    Olivia incita gli altri a salire in ascensore... molto bene, almeno i miei sforzi non saranno vani!
    Poco prima di dare un bel colpo a quel dannatissimo vaso, cerco velocemente lo sguardo di
    Greta, ma lei non ricambia: sembra quasi assente, o forse sta riflettendo...
    Spero che non faccia sciocchezze... almeno non sciocchezze più grandi di quella che sto per compiere io.

    Finalmente mi decido a scagliare l'oggetto in direzione del mostro: il vaso di marmo rotola in direzione del manichino, facendolo cadere nuovamente a terra. Probabilmente è ancora vivo - ammesso che qualcosa del genere possa definirsi "viva" - ma per lo meno l'ho rallentato.
    Ma nel mentre succede qualcos'altro: un telo bianco vola in direzione del mostro, finendogli direttamente addosso! E sembra che non riesca proprio a liberarsene!

    - Ma che... - inizio a dire, quando, guardando alla mia destra, capisco tutto: Greta. Quello era il suo camice, l'aveva lanciato sulle gambe umane a mo' di distrazione.
    Mi afferra per un braccio, ci scambiamo uno sguardo al limite tra il disperato e... e cosa? Non saprei, davvero, credo di non aver mai visto un tale caleidoscopio di emozioni nei suoi occhi.
    - Non credo di avere la forza di trascinarti via di peso - mi dice - Se tu resti indietro, resto indietro anch'io -
    "Che sciocca! Io faccio di tutto per salvarla e lei torna indietro?" dico subito tra me e me, per poi vergognarmi terribilmente di quel pensiero.
    Erano quasi tutte salite sull'ascensore, mancava solo
    Olivia, eppure Greta è uscita... per aiutarmi.
    L'ha fatto per me, solo per me.
    Lei fa sempre tutto per gli altri, pensa prima a loro e poi a se stessa.
    La guardo quasi commosso. Davvero resterebbe indietro con me? Rischierebbe la vita per salvare la mia?
    - Ehi - le dico, in un misto di gratitudine e compiacimento - Mi sembra di rivivere una certa situazione. Non vorrai mica salvarmi la pelle un'altra volta? - abbozzo un sorriso.
    Forse perchè non c'è tempo, perchè c'è una creatura orrenda davanti a noi e probabilmente altri suoi amichetti in giro per l'ospedale o perchè sono un tipo molto orgoglioso, ma i miei ringraziamenti terminano qui.
    Se "ringraziamenti" si possono chiamare. Ma spero lei capisca che ho apprezzato il suo aiuto, che dietro la mia armatura di ironia e sorrisetti c'è una persona emotiva che fatica ad uscire, che le salterei in braccio e la bac... No, basta fantasie.
    Non c'è tempo.
    - Su - dico poi - Andiamocene -
    Dopodiché, strattonando la mia amica per il braccio, avanzo verso l'ascensore... devo stare ben attento a non fare alcun rumore che possa suggerire alla creatura, ancora col camice addosso, la nostra posizione, ma soprattutto devo starle ben lontano.
    Ultima modifica di Vicky<3; 11th January 2014 alle 18:19 Motivo: Modifiche varie!


    "No matter what anybody tells you, words and ideas can change the world."

  2. #192
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    25
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Isaac Norwood
    Gruppo Tre - Sotterranei -2

    L'ascensore ci porta in una stanza poco illuminata con solo un lettino ospedaliero e vari attrezzi medici. Sento ancora il dolore alla spalla, e il freddo della stanza che mi trapassa le ossa.



    La dottoressa mi fa sdraiare sul lettino, mi sbottona leggermente la camicia, poggiandomi poi lo stetoscopio sul pettorale sinistro per controllarmi il battito. Poi, mi poggia degli asciugamani sotto la testa.
    Non ci voleva proprio, non ora almeno. Con tutto quello che sta succedendo non posso far niente. E Andrew? come starà? spero che stia tenendo d'occhio la ladra (nda; Josephine Marshall) e Theresa, ma posso star tranquillo, mi fido di lui... ciecamente.
    Chissà se anche gli agenti Biscardi e Walsh si siano messi in salvo. Diamine, non posso far altro che pensare, in questo momento mi sento proprio una nullità.
    La dottoressa continua ad armeggiare una valigetta, credo si tratti di un kit medico... poi sento puzza di disinfettante, ma ecco che la vista si offusca di nuovo.


    L'ultima cosa che" vedo" è il suo viso. Poi, di nuovo il nulla.
    *****





    "
    Helena... ma... dove siamo..."



    *****
    Mi risveglio di soprassalto, turbato da quella straziante ed orripilante visione. Il mio inconscio gioca brutti scherzi a quanto pare. Cavolo, ci mancavano solo gli incubi nell'incubo adesso.
    Mi scosto la camicia per vedere la situazione: la spalla è arrossata ed è ricucita... grazie a Helena.
    Mi alzo lentamente, mi siedo sul lettino e a catturare la mia attenzione è proprio quest'ultima, seduta sul pavimento e con la schiena appoggiata su uno di quei cassettoni.


    "Helena...?" la chiamo con un tono di voce non troppo alto, così da non farla sobbalzare. Probabilmente si è addormentata anche lei.
    Poggio i piedi per terra, alzandomi dal lettino... a quanto pare ho riacquistato le mie forze.


    "Helena... ehi, svegliati" le dico, incamminandomi verso di lei.


    Poi, mi abbasso, così da poggiare la mia mano sulla sua spalla.




    "S-stai bene?" le chiedo preoccupato, attendendo una sua reazione o risposta.
    Non abbiamo tempo da perdere, dobbiamo assolutamente trovare la via d'uscita e ritrovare il resto del gruppo.


    *Concordato con la master*
    ps: se non vi si carica la foto sotto spoiler avvisatemi che provvederò a ridimensionarla!



  3. #193
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    30

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Manuel Russell


    <<Sono un tipo taciturno>> si giustifica l'individuo col camice, permettendoci così di ascoltare finalmente il suono della sua voce, mentre io continuo a guardarlo con sospetto.


    <<Da come sa usare la pistola neanche lei sembrerebbe un medico. E vogliamo parlare di questa qui con la Bibbia in mano?..Le sembra forse una suora?
    Non sono un medico, no. Il camice... avevo dimenticato di averlo indossato!...Purtroppo sono stato assalito anch'io da queste strane creature quando sono venuto a trovare mia nonna ricoverata in questo ospedale>> continua a raccontare con enfasi.



    <<Quella maledetta creatura mi ha strappato i vestiti, così quando sono riuscito a scappare ho trovato questo camice e l'ho indossato. Fine della storia, dottore>>. Lo osservo da capo a piedi. Non ha un graffio, non ha abiti apparentemente strappanti sotto al camice...ed ha una bella faccia tosta. No, non sono affatto convinto di ciò che mi ha detto.

    <<Che dica la verità o meno ormai siamo qui, vediamo di uscirne vivi e poi fare delle domande>> propone l'altro ragazzo. Ma questo tipo non mi convince, non posso starmene zitto.

    <<Ma andiamo... mi prende in giro?>> esclamo, sarcastico.


    <<Non ci prenda per stupidi e non ci racconti cavolate!>>


    <<Se anche fosse riuscito a scampare da solo e senza armi ad un attacco di quegli esseri, e avendoli visti con i miei occhi lo reputo molto difficile, dove sono gli abiti strappati? Non mi pare che sia nudo sotto al camice, né che abbia strappi o lacerazioni evidenti sui suoi indumenti.>>


    <<Non so cosa ci faccia con un camice da medico addosso, ma può essere certo che la terrò d'occhio>>


    La nostra disputa viene interrotta da uno stridio di mattoni. Con sorpresa mi accorgo di non essere poi così incapace con gli indovinelli, ed infatti compare la famosa porta a scomparsa.


    Mentre la porta si apre, la mia attenzione è ancora rivolta al tizio in camice, quando una strana immagine sulla porta ammutolisce tutti.


    E' questione di un attimo. C'è una bambina sulla porta, potrebbe avere sugli 8-10 anni. Non faccio in tempo a domandarmi cosa ci faccia lì che il suo volto si riempie di sangue, e poi scompare.


    Non è possibile. No... non può essere sparita. Questo non è reale, questo non... non ce la faccio. Sto diventando pazzo. Mi copro la faccia con le mani, reazione da femminuccia la mia, lo so, ma la mia mente da uomo di scienza non riesce più a tollerare tutto quello che sta accadendo.


    <<L’avete vista?>> urla la ragazza, sconvolta <<Anche voi l’avete vista o è solo… solo…>> non riesce a parlare, è in piena crisi di nervi, come tutti noi.


    Non riesco a riaprire gli occhi, non riesco a reagire. <<Dobbiamo bloccare l’apertura quella potrebbe essere la nostra unica via di fuga!>>, continua ad urlare la ragazza di prima.

    E' vero.


    L'ascensore è bloccato, dobbiamo assolutamente uscire di qui. Dobbiamo scappare, raggiungere gli altri, trovare il modo di fermare questo disastro.
    In un balzo mi dirigo al centro della stanza, c'è un tavolinetto con vari attrezzi che sembra abbastanza leggero da trasportare, ottimo per tenere bloccata la porta.

    <<Ci penso io, spostatevi!>> esclamo, provando a sollevare il mobile.


    <<Questo è abbastanza leggero, ci darà tempo di uscire e metterci in salvo>>

    Trascino così il mobile fino alla porta a scomparsa, incastrandolo ad un lato dell'apertura.


    <<Bene>> esclamo poi <<La porta è bloccata. Ora usciamo velocemente da qui.>>


    Mentre aspetto che gli altri mi raggiungano, mi dirigo nel corridoio. E' decisamente lugubre come posto, non capisco come mai ci fossero indizi di un recente utilizzo di questi ambienti ormai dismessi.



    Tra gli indizi in questione, ricordo le cartelle cliniche trovate poco prima e sfogliate distrattamente. Infilo una mano in tasca e le prendo. E' il caso di dare un'occhiata più approfondita, così da capire cosa stava succedendo in quest'ospedale.




    (Foto 17)
    *Permesso chiesto alla master per spostare il tavolo

  4. #194
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Helena
    Gruppo Tre
    Sotterranei -2


    Quando apro gli occhi sento il tocco di una mano calda sulla mia spalla. Isaac! Si è svegliato! Mi alzo in fretta.
    «Oddio stai bene!» Lo abbraccio e penso alla sua infezione. «Ho fatto il possibile. L'infezione ha fatto effetto sui tuoi sensi dopo molto che quella creatura ti aveva colpito e non ne capisco il motivo, avresti dovuto sentire da subito il dolore ma...»
    Mi rendo conto di stare a riempirlo di parole quando si è appena svegliato e sarà ancora un po' stordito.
    «...evidentemente hai la pelle dura. Tra qualche ora ricontrollo la tua ferita, per assicurarmi che l'infiammazione sia sparita» Mi calmo. Faccio per staccarmi dall'abbraccio ma indugio un po'.




    Lo guardo negli occhi e il mio sguardo si posa di nuovo sulla sua cicatrice sul sopracciglio. «Ho fatto un bel lavoro anni fa con quella, non so se posso dire lo stesso della nuova che aggiungerai alla tua collezione» Cerco di sdrammatizzare ma mi rendo conto di essergli troppo vicina.
    Intimidita mi scosto da lui... Ma non riesco a staccargli gli occhi di dosso.
    «Non so quanto tempo è passato... Mi sono addormentata. Non più di 15 minuti credo... Non voglio che ti affatichi o fai sforzi particolari comunque... I punti sono freschi» Glielo dico con parole semplici.
    «E questo... sembra essere un posto tranquillo, per ora...»









    Isaac. I tuoi incubi non si sono avverati e Helena sta bene. Uno dei due dovrà tenere il conto di quante volte salva la vita all'altro.



    Turnazione
    Isaac Norwood
    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 15:57

  5. #195
    sim dio L'avatar di KiraSim
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    4,411
    Inserzioni Blog
    5
    Potenza Reputazione
    14

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Greta Coli
    - Gruppo Uno -



    - - - - - FLASHBACK - - - - -


    Byron: Quindi questo è un addio o un arrivederci?



    Byron resta immobile a un palmo dal mio viso, sta aspettando una risposta.
    Forse dovrei approfittare di questo momento di "suspance" per scappare e nascondermi in mezzo alla confusione della festa...
    peccato che le mie gambe non rispondano. Merda.

    LUI è ubriaco, ma io... io non lo sono...

    Amica: GREEEETAAAA!



    Mi allontano di scatto da Byron - finalmente ricevo la spinta giusta per farlo - e mi volto verso la voce che mi ha chiamata.
    La mia amica ha tutta l'aria da "ops, sono piombata nel momento sbagliato".

    Amica: Ho interrotto qualcosa?

    Appunto.

    Greta: No. O meglio... - Guardo Byron in cerca di un aiuto.
    Lui è certamente più bravo di me a improvvisare...

    Byron: Ti sei solo persa la confisca di questa bottiglia!



    Sorrido per reggere il gioco del mio complice.
    Si vede che sto fingendo... ma il piano di Byron è ben studiato.
    Infatti inizia a farmi il solletico cancellando la mia smorfia tirata e...



    ... mi strappa la bottiglia di mano per bere avidamente qualche sorso.
    E' un comportamento da amici che può giustificare più o meno la vicinanza di poco fa.

    Byron: Ho vinto io!

    Sì, direi che ci può stare. La nostra amica scoppia a ridere.

    Amica: Ma che fate? Giocate a guardie e ladri...?! Siete due bambini!
    Su! Smettetela con queste sciocchezze e seguitemi al piano di sotto.



    Greta: O...ok!

    Evito lo sguardo di Byron e anticipo la nostra amica scendendo le scale.


    - - - - - FINE FLASHBACK - - - - -


    Continuo a guardare Byron negli occhi in attesa di una risposta.
    La sua reazione alle mie parole è strana. Sembra quasi pensieroso...
    e dico "quasi" perché se lo fosse davvero, dovrei seriamente iniziare a preoccuparmi.



    Byron: Ehi! Mi sembra di rivivere una certa situazione.

    Un brivido mi sale lungo la schiena.
    Il proiettile, l'infezione, l'ospedale, la cicatrice... la paura di perderlo.

    Già. La paura di perderlo.
    Quella stessa paura che ogni volta mi infonde la forza di poter fare qualsiasi cosa pur di vederlo stare bene.

    Byron: Non vorrai mica salvarmi la pelle un'altra volta?



    Sul suo viso si disegna un sorriso. Non uno qualunque, uno di quelli dolci...
    così dolce che l'armatura di emozioni che mi sosteneva improvvisamente cede.
    Mi sta ringraziando?



    Dischiudo leggermente le labbra senza emettere un suono.
    Non so che cosa dirgli... è mio dovere aiutarlo! E' mio dovere? Certo. E' il mio migliore amico!

    Il suo sguardo si posa per un millesimo di secondo sulle mie labbra,
    quel tanto che basta per mandarmi le guance in fiamme...



    ...poi si volta e inizia a camminare verso l'ascensore.

    Byron: Su. Andiamocene.

    Ci vuole qualche suo strattone prima che io mi decida a seguirlo...
    e a fare cenno a Olivia di raggiungerci. Che cosa mi è preso?




    [Immagini: 10]

    Ultima modifica di KiraSim; 13th January 2014 alle 21:02

    ~ Mi dispiace, Diane. Non posso mantenere la mia promessa.
    Devi dimenticarti di me. Ma io non mi dimenticherò mai di te.

  6. #196
    sim onniscente L'avatar di Daff
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    1,141
    Potenza Reputazione
    11

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Olivia Walsh
    . gruppo 1 .


    Uno alla volta tutti i civili mi passano accanto diretti all'ascensore. A parte la dottoressa di B, lei l'ha raggiunto da un pezzo.
    Li conto al loro passaggio.
    Uno... la paziente scampata allo zombie;
    Due... la rossa ficcanaso;
    Tre e quatto... la dottoressa e la ragazza orientale.
    Al loro passaggio quel peso che mi schiaccia lo stomaco si fa sempre più leggero, sostituito da un barlume di speranza che mi porta a pronunciare nella mia testa quelle parole nelle quali io stessa stento a credere: ce la faremo, ci salveremo tutti.
    Ho quasi paura a ripetermele, paura di rimanere intrappolata nella falsa illusione di una possibile salvezza, ma ormai manchiamo solo io e B. Pochi passi e potremo mettere le porte dell'ascensore tra noi e quella cosa. Queste persone stanno mettendo le loro vite nelle mie mani e per nulla al mondo le deluderò. E' il mio lavoro, il mio dovere, il mio scopo.


    Sono talmente presa dal mettere tutti in salvo che non riesco a seguire l'atto eroico di Byron. Non c'è tempo, non c'è modo di mettere in pausa quelle creature. Non ho nemmeno il tempo per temere quello che i miei occhi vedranno quando si volteranno dalla sua parte. Per questo senza pensarci su lo cerco con lo sguardo, pronta ad ogni eventualità.

    Riprendo a respirare quando scopro che il vaso ha fatto centro e B è ancora in piedi.
    Sei un pazzo fortunato B!” gli dico con un sorriso carico d'affetto. Adesso non ci resta che raggiungere gli altri anche perché la creatura si è rimessa in piedi più decisa di prima.


    Sono pronta a sparare, ma non voglio sprecare altri proiettili, dopotutto questa giornata mi ha insegnato che non posso aspettarmi un giardino fiorito al piano di sotto e il mio caricatore non ha proiettili infiniti. Nemmeno quello di Lara Croft ce li ha!

    E' in questo momento che accade una cosa che non mi aspetto. Un telo bianco arriva in nostro soccorso a rallentare la creatura.
    "Non è il momento per mettersi a fare l'eroe. Torneremo tutti quanti vivi a casa, ok? Senza il bisogno che qualcuno si sacrifichi per la causa... Non credi di avere la forza di trascinarti via di peso, quindi..." Mi salta il cuore in gola! Ma perché è tornata indietro? Quello che dice è giusto, ma non vede che così mette in pericolo sia lei che noi più di quanto lo siamo già? "Se tu resti indietro, resto indietro anch'io."
    Sgrano gli occhi. Questa si che è una dichiarazione d'amore. Pensavo di essere in un film horror e invece avevo sbagliato tutto: è un film Romantico. Di quelli smielati da far venire la nausea. Di quelli che negherò fino alla morte di guardare in quei momenti di cui non vado fiera.
    "Mi sembra di rivivere una certa situazione. Non vorrai mica salvarmi la pelle un'altra volta?"
    Quante cose dovrai raccontarmi B. se usciremo vivi da questo posto!

    Il mio sguardo passa da loro che sembrano essersi estraniati da tutto,al manichino che sta per liberarsi dal camice e poi di nuovo a loro che continuano a guardarsi negli occhi.


    Mi aspettavo un bacio appassionato da film, ma non accade nulla. Oh B! Quante cose dovrò spiegarti se usciremo vivi di qui!


    In una frazione di secondo mi ricompongo. Non è né il luogo, ne la situazione giusta per pensare a queste cose.

    Nessuno resterà indietro! La volete smettere tutti di fare i martiri?” dico con voce ferma, qualcuno deve pur prendere in mano la situazione e questi due sono troppo presi dal guardarsi negli occhi. Sim! Si rendono conto che quel coso viene verso di noi? “Morire assieme è sopravvalutato, quindi portate le vostre chiappe su quell'ascensore! A d e s s o!” concludo soddisfatta.
    "Su Andiamocene" fa B. Era ora!
    Prende la bionda per il braccio e la trascina verso l'ascensore, lei tutta rossa in viso mi guarda con un espressione che non riesco a decifrare. Non temere, non c'è nulla tra me e lui. Per fortuna!

    Li seguo più veloce che posso, verso l'ascensore, verso quella che sarà spero la nostra salvezza senza smettere di tenere la creatura sotto controllo e pronta a sparare nel caso dovesse raggiungerci.


    Ce la faremo.

  7. #197
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Gruppo Uno
    Intermezzo

    Samantha. Sono tutti dentro. Il manichino, zoppicante, cerca di raggiungervi...
    A che piano?




    Turnazione:

    Samantha Reaver
    Intermezzo
    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 16:18

  8. #198
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    25
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Isaac Norwood
    Gruppo Tre
    Sotterranei -2

    «Oddio stai bene!»
    Fortunatamente si sveglia e mi viene incontro abbracciandomi calorosamente.


    «Ho fatto il possibile. L'infezione ha fatto effetto sui tuoi sensi dopo molto che quella creatura ti aveva colpito e non ne capisco il motivo, avresti dovuto sentire da subito il dolore ma...»
    Ma...? o mio Dio, vorrei tapparmi le orecchie per evitare di ascoltare parole poco rassicuranti «...evidentemente hai la pelle dura. Tra qualche ora ricontrollo la tua ferita, per assicurarmi che l'infiammazione sia sparita» Pfffiiiu, temevo il peggio.
    Mi rendo conto di ascoltarla fissando le carnose labbra come per leggerle il labiale.
    Helena smette di parlare, staccandosi dall'abbraccio. Lasciando la presa, mi rendo conto di sfiorare le sue mani. Non si allontana molto, il suo viso è ancora molto vicino al mio.



    Mi guarda negli occhi, profondamente.
    Mantieni la calma Isaac, mantieni la calma... non mostrare imbarazzo.

    «Ho fatto un bel lavoro anni fa con quella, non so se posso dire lo stesso della nuova che aggiungerai alla tua collezione»
    riprende, cercando di colmare il profondo ed imbarazzante silenzio venutosi a creare.
    Si scosta da me, sembra intimidita... ma continua a guardarmi. Perdo il contatto visivo per un attimo, probabilmente per l'imbarazzo. Okay, sta decisamente superando la distanza di sicurezza. «Non so quanto tempo è passato... Mi sono addormentata. Non più di 15 minuti credo... Non voglio che ti affatichi o fai sforzi particolari comunque... I punti sono freschi».
    Non sapendo cosa dire, sorrido e annuisco peggio di un ebete...
    «E questo... sembra essere un posto tranquillo, per ora...» conclude. In queste ultime parole trovo un non so che di provocatorio... credo proprio che ad Helena piace giocare.
    "Si, sembra proprio tranquillo come posto..." rispondo io, guardandola negli occhi e rimanendo in silenzio, senza proferire parola. Ok, mi rendo conto che sto per perdere il controllo.

    Non cedere Isaac, non ora almeno... non con uno pseudo apocalisse in corso! devi raggiungere gli altri e mettere in salvo tutti... è questa la priorità!

    "Bene...e ora come usciamo di qui?" dico interrompendo bruscamente i miei pensieri e cercando di smorzare la tensione, allontanandomi di qualche metro da Helena, cercando con lo sguardo qualcosa che potrebbe farci uscire di qui.


    «Troveremo il modo di uscire, non preoccuparti. Voglio assicurarmi che riprendi le forze prima...» Si riavvicina a me, sfiorandomi il braccio...In una frazione di secondo mi ritrovo vicinissimo a lei, di nuovo. Meccanicamente la mia mano va per sfiorarle il viso, come se non riuscissi più a controllare i miei movimenti.

    Oddio no Isaac, non ora... cosa stai per combinare!

    Donne: il problema che sicuramente mi tormenterà fino alla morte, nonostante io sia una persona che non si lascia facilmente andare...


    Complici, ci guardiamo dritti negli occhi, e poco dopo le nostre labbra si incontrano.
    Helena mi sbottona la camicia e io la getto a terra.


    Continuando a baciarla, le metto le mani sulle cosce sollevandola da terra.





    Non so come andrà a finire, so solo che ho perso totalmente il controllo del mio corpo e del mio cervello. Qualsiasi cosa accadrà, starò attento così da evitare "spiacevoli" inconvenienti. Prima o poi dovremo uscire da qui, no? io la vedo dura. Tutto ciò non entrava di certo nei miei piani...


    *Concordato con la master*
    *Jo, mi dispiace tanto
    *
    ps: Isaac è LB, ma non fesso u_u

  9. #199
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    34
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    14

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Liam Harrington
    Gruppo Due





    L'interrogatorio per questo stupido camice che ho addosso continua.
    <<Se anche fosse riuscito a scampare da solo e senza armi ad un attacco di quegli esseri, e avendoli visti con i miei occhi lo reputo molto difficile, dove sono gli abiti strappati? Non mi pare che sia nudo sotto al camice, né che abbia strappi o lacerazioni evidenti sui suoi indumenti. Non so cosa ci faccia con un camice da medico addosso, ma può essere certo che la terrò d'occhio>>.
    Nella mia mente immagino le migliori sevizie che potrei riservargli. Adoro farlo.
    Vado per aprire il camice mettendo in evidenza gli strappi che effettivamente ho sulla canotta per zittirlo definitivamente, quando l'attenzione di tutti viene catturata dall'apertura della porta a scomparsa.
    Solo che, mentre stavo per voltarmi ancora verso l'improvvisato ispettore di polizia, mi pare di vedere qualcosa. Anzi qualcuno.
    Una bambina mi appare per una manciata di secondi davanti agli occhi.
    Non sono nuovo alle allucinazioni, quindi all'inizio faccio finta di nulla.
    <<L’avete vista?>> chiede la ragazza con i capelli corti, spaventata. Ok, mi tranquillizzo: l'hanno vista anche gli altri.
    Credo di essere l'unico a non essermi cagato addosso per una visione di una bambina, ma d'altronde non mi meraviglio. Sono circondato da esseri senza spina dorsale. Delle femminucce.
    La ragazza di prima propone di bloccare la porta. Chi potrebbe mai farlo posizionando un tavolino in mezzo se non il nostro super dottorino?
    Sogghigno silenziosamente, poi lo seguo all'interno del corridoio. Mentre scendiamo dalle scale, sbircio tra le carte che si mette a consultare.

  10. #200
    sim veterano L'avatar di Blaison
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Room 215 - Wish
    Età
    27
    Messaggi
    200
    Potenza Reputazione
    7

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Darcy Samantha Reaver
    Hospital Brookheaven – Gruppo Uno – Piano Terra

    Yuriko esce dall’infermeria ed io tiro un sospiro di sollievo, mentre Weasley ci incita ad avviarci verso l’ascensore.
    Vorrei fare una battutina sagace, ma non è il momento.
    Mi dirigo velocemente verso l’ascensore, notando nello stesso momento Greta uscire da esso.

    Coli?!”
    Penso perplessa ed in ansia, dandomi il tempo di osservare la scena solo quando sono già dentro all’ascensore, nel quale si sono già “rifugiate” Yuriko, Mila e la Rossa.
    Per fortuna quello che mi ritrovo ad osservare non è uno scenario catastrofico... anzi!
    Greta è riuscita a bloccare quella creatura usando il suo camice come diversivo.
    La quale era già intontita grazie al colpo ben riuscito di Testa Calda.
    Non ci avrei scommesso neanche un Simoleon sulla sua riuscita, sono sincera.
    Magari solo mezzo.
    “Forse dovrei chiamarlo Gamba d’Acciaio...”
    Peccato che il mio sottile stato di sollievo, nel vederli sani e salvi, si annulli dopo che noto un altro di quegl’esseri avvicinarsi.
    E loro due che fanno?
    I piccioncini.
    Aspetta... perché se ne stanno lì fermi a farsi gli occhi dolci e i sorrisi zuccherosi in un momento simile?!
    Sto quasi per uscire dall’ascensore per trascinarli dentro con la forza quando l’atmosfera da romanzo rosa si annulla e li vedo correre verso l’ascensore, con Weasley poco dietro di loro.
    Osservo i tasti dell’ascensore, pronta a scacciare quello che porta ai sotterranei non appena li vedrò tutti e tre dentro l’ascensore.
    «State tutti bene?»
    Chiedo non appena hanno varcato l’uscio, schiacciando decisa il tasto -1.

    Ora non posso far altro che sperare che tutto vada bene e che appena arrivati a destinazione ad aspettarci ci sia il gruppo di Helena.
    Sano e salvo, ovviamente.





    "Ricordo ancora le nostre mani unite nel calar della notte"


 

 
Pagina 20 di 31 PrimaPrima ... 10181920212230 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Sims Afterlife GdR] Creature
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26th June 2014, 00:14
  2. [Sims Afterlife GdR] Schede PNG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 8th May 2014, 22:42
  3. [Sims Afterlife GdR] Schede PG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 14th September 2013, 00:49
  4. [Sims Afterlife GdR] Mestieri
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30th July 2013, 02:14
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 22:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •