Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 30 di 31 PrimaPrima ... 2028293031 UltimaUltima
Risultati da 291 a 300 di 307
  1. #291
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    34
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Josephine Marshall
    sotterranei -2


    Dopo aver raccontato agli altri della mia visione mi sento alleggerita di un peso.
    In prigione ho imparato che ogni informazione, ogni notizia può diventare una preziosa merce di scambio, ma ora, quando potrei morire da un momento all'altro, è stupido tenere segreti che potrebbero far luce su queste strane creature e su questi esperimenti.
    Swift conferma di essere stato rapito da un uomo che corrisponde alla mia descrizione e non so se esserne rassicurata o spaventata: avrei preferito che la mia fosse una allucinazione da gas soporifero o da fame.
    Il soldato ci suggerisce di non perdere altro tempo e di incamminarci verso l'uscita, così smetto di arrovellarmi con le mie solite paranoie.
    Ci fa disporre in modo che chi possiede le armi resta in cima e in coda al gruppo per proteggere gli altri.
    "Hei! Come osa questo imbecille farmi fare da apripista? Io non faccio da scudo a nessuno..."
    Gli altri iniziano a disporsi in gruppo come suggerito e io mi faccio piccolina dietro Isaac.
    Camminiamo per qualche minuto: i nostri passi riecheggiano per i corridoi così per tranquillizzarmi inizio a contarli mentalmente cercando di regolarizzare il battito cardiaco a quel ritmo. La cosa sembra funzionare fino a quando il soldato si ferma davanti ad una porta ed imbraccia il fucile.
    <<Dobbiamo avanzate per qualche centinaio di metri, prima di raggiungere l’accesso al piano superiore, una volta giunti lì, il gioco è fatto>>

    "Se il tuo intento è rassicurarci sappi che con me non ha funzionato!"
    L'odore si fa sempre più acre e nauseante: le pareti sono ricoperte di muffa, le tubature sono arrugginite e da alcune di esse fuoriesce dell'acqua che va a formare le numerose pozze stagnanti sul pavimento. Guardo meglio e noto che alcune di esse sono cremisi: sangue, sangue fresco.
    Continuo ad avanzare ma contare i passi non mi tranquillizza più.
    Svoltiamo un angolo e ci troviamo in un ambiente più spazioso: sangue, vecchie barelle e, sulla destra, delle celle dove probabilmente tenevano le "cavie" umane.
    Mi sudano le mani. Il battito aumenta.
    Alla vista delle sbarre mi tornano in mente tutti i brutti ricordi passati in prigione: rivedo i volti degli aguzzini e dei compagni di cella, sento le urla di disperazione e le risate maligne. Mi tappo le orecchie e chiudo gli occhi per scacciare gli incubi.

    <<Al mio tre, miriamo alla testa>>
    "La testa? Che cavolo sta..." Riapro gli occhi e davanti a me vedo un ragno gigante "E questo da dove è saltato fuori?"
    <<Chiunque abbia un'arma, spari!>>
    "Un arma? Sparare?" D'istinto afferro la pistola e miro alla testa mostro. Non ho mai sparato con un'arma vera, ma dalla morte di Jason ogni notte, nei miei incubi, l'ho passata a mirare e premere grilletti contro i fantocci del mio passato.
    "Uno - Il ragno assume la forma del poliziotto che ha ucciso Jason - due - La rabbia aumenta infondendomi coraggio - tre"

    Sparo.
    Sparo senza tremare. Senza esitare.
    Sparo.
    E questa volta è reale. Non è un sogno.


    nota: lo sparo è uno solo!


    Ultima modifica di albakiara; 8th June 2014 alle 21:26

  2. #292
    sim onniscente L'avatar di Daff
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    1,141
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Olivia Walsh

    Il soldato decide che è arrivato il momento di prendere in mano la situazione. Spero solo non decida di lasciare qualcun'altro indietro questa volta.
    Ci da delle istruzioni su come sistemarci. Istruzioni che avevo proposto io poco fa... Eseguo. Non è il momento per comportamenti infantili...
    Lo seguiamo lungo un corridoio buio, verso la salvezza dice... ma sarà vero? Io non mi faccio illusioni.
    Sangue, muffa, acqua putrida... ecco cosa ci accompagna lungo la strada.
    E poi... una creatura. Un'altra creatura ci punta addosso i suoi occhi luminosi. Grida... come se volesse chiedere aiuto.
    Mi guardo intorno spaventata. Quel grido attirerà certamente l'attenzione su di noi! E in un istante le mie paure si realizzano. Altre due creature avanzano minacciose. Sempre meno umane, sempre più pericolose.
    "Al mio tre, miriamo alla testa" L'agente Norwood è il primo a riprendersi dallo shock. In un attimo anche io torno in me, estraggo la pistola e cerco di analizzare i bersagli. Uno sembra una sorta di ragno, l'altro... non riesco nemmeno a guardarlo.
    "Chiunque abbia un'arma, spari!" Urla uno dei medici che si è unito al gruppo.
    "Tutti quelli che non hanno un arma al centro del gruppo" ordino.
    "Uno, due, tre"
    Norwood spara. Il medico spara. I colpi di pistola risuonano forti in questo spazio ristretto.
    In una frazione di secondo punto anche io una delle creature. Non il ragno... quella che sembra l'evoluzione dei mostri a quattro gambe.
    Punto e sparo senza pensarci due volte.

  3. #293
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Andrew viene spostato a fine turnazione
    Tocca a Byron

  4. #294
    sim onniscente L'avatar di Vicky<3
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Hogwarts - Sala Comune dei Tassorosso
    Età
    20
    Messaggi
    1,642
    Potenza Reputazione
    8

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Byron Biscardi
    Hospital Brookheaven - Piano -1


    "Eccoci qui"
    penso "Chi avrebbe mai detto che ci saremo ritrovati? Ora, usciamo da questo dannatissimo posto!"
    In molti iniziano a parlare, si scambiano opinioni, raccontano ciò che è successo, fino a quando il soldato non inizia a parlare: - Avremo tempo per parlare, ora dobbiamo darci una mossa ed alla svelta - dice.
    Continua: - Organizziamoci: Io vi farò da guida, avanzerò per primo, dietro di me la poliziotta ed in coda il poliziotto - ecco, anche io facevo parte del suo "piano" - Coloro i quali sono sprovvisti di armi o qualcosa per difendersi, si mettano al centro del gruppo, mentre i restanti si disporranno equamente tra il capo e la coda del gruppo, in modo da essere coperti da ambo le parti -
    - Ottimo -
    rispondo, con un cenno di approvazione.
    Raggiungo subito Andrew e un altro dottore, in fondo al gruppo.
    Noto che davanti a me c'è Greta, e questo mi rassicura.

    Avanziamo lentamente, tutti insieme, come un gruppo di pulcini impauriti alla ricerca di mamma chioccia. Peccato che non stiamo esattamente cercando le nostre madri, ma scappando da qualcosa di sovrannaturale e terribile.
    Noto che la nostra guida sembra avanzare con sicurezza, come se conoscesse già il luogo dove ci stava per portare... forse c'è già passato, o ha semplicemente studiato una mappa dei sotterranei, o forse...?
    "No, Byron" mi dico "Quell'uomo è la nostra ultima speranza, non dobbiamo dubitare della sua onestà. D'altronde, vuole solo salvarsi, esattamente come noi..."
    Raggiungiamo una porta a strisce nere e gialle: l'uomo la apre, forse sorpreso dal fatto che non fosse chiusa a chiave, ed imbraccia il suo fucile.
    - Dobbiamo avanzate per qualche centinaio di metri, prima di raggiungere l’accesso al piano superiore - ci informa - Una volta giunti lì, il gioco è fatto -
    Beh, non sembra difficile... o per lo meno, teoricamente non lo è.
    Ci ritroviamo davanti delle grate simili a quelle da cui è sbucato il tentacolo di prima. Avanziamo lentamente, con il cuore in gola, ma fortunatamente nessun arto di dubbia provenienza sbuca dalle fessure.
    L'odore in quei sotterranei è terribile, forse ne ho sentito uno peggiore solamente quella volta dell'inseguimento nelle fogne... Aaah, bei tempi quelli.
    Si vede poco, l'ambiente è lievemente illuminato e l'atmosfera è carica di tensione: si sentono solo i nostri passi, che interrompono il silenzio di quel luogo in un moto continuo tremendamente inquietante, come se le nostre gambe si muovessero da sole, mentre la nostra mente vaga in cerca di qualcosa che possa ridarci la speranza.
    Noto delle pozze rosse, d'un rosso particolare, un rosso che, in quanto agente di polizia, ho visto troppe volte.
    Non dico nulla, forse gli altri non l'hanno notato e sarebbe sicuramente meglio non scatenare il panico... o almeno, non più panico di quello attuale.
    Raggiungiamo una stanza che ricorda molto una prigione.
    Temo fosse qui che quei pazzi rinchiudevano le cavie per i loro orrendi esperimenti.
    Il silenzio, che fino a poco prima aveva regnato sovrano, è spezzato da un profondo rantolio, un fastidioso verso che proviene da una zona precisa del corridoio.
    Un essere dai piccoli occhi rossi ci sta osservando.
    E non sembra avere buone intenzioni.
    Il verso diventa più intenso, fino a divenire un urlo disumano.
    La creatura scappa, lasciandoci con il fiato sospeso.
    Solo il militare osa parlare: - Siate pronti in caso di necessità, potrebbe essersi spaventato vedendoci in tanti -
    E poi, ecco iniziare l'Inferno.

    Si sente un cigolio sinistro provenire da una porta gialla, che inizialmente non avevo nemmeno notato.
    Prego che si tratti solo di uno spiffero, ma ben presto la cruda verità fa un passo nella nostra direzione: un mostro.
    Uno mostro disgustoso, che mi ricorda vagamente uno squalo martello, ma con un'orribile ascia insanguinata al posto della testa.
    Da dove può mai provenire una creatura del genere?
    E subito, come se uno non bastasse, ecco che si sente un rumore simile a delle lame che sfregano tra di loro: un'altra creatura inumana, simile ad un ragno infernale, avanza nella nostra direzione.
    Sento la tempia pulsare come mai in vita mia, ed il battito del mio cuore accellerare in modo esagerato.
    E la cicatrice, che fino a poco prima era stata ben coperta dal tatuaggio, sembra quasi dolermi, come accade ogni qual volta mi senta in una situazione di estremo pericolo.

    Isaac prende lentamente la sua pistola, sussurrando: - Al mio tre, miriamo alla testa -
    - Chiunque abbia un'arma, spari! -
    aggiunge l'altro dottore, mettendosi alle spalle di Isaac, in modo da proteggere lui e se stesso.
    Che fare? Ho poco tempo per decidere.
    Al ragnaccio ci stanno già pensando loro, quindi decido di dedicarmi al mostro-ascia.
    - Tappatevi le orecchie - sussurro a chi non ha un'arma - Tutti questi colpi di pistola in un solo istante non saranno esattamente un toccasana per i vostri timpani -
    Prontamente miro allo stomaco, e al segnale del mio collega, sparo.


    "No matter what anybody tells you, words and ideas can change the world."

  5. #295
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Yuriko viene spostata a fine turnazione
    tocca a Greta

  6. #296
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Greta salta il turno per la seconda volta di fila, per tale motivo è eliminata dal gioco.
    Tocca ad Andrew

  7. #297
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Andrew salta il turno
    tocca a Yuriko

  8. #298
    sim dio L'avatar di Winged85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Provincia di Milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,047
    Inserzioni Blog
    15
    Potenza Reputazione
    14

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Yuriko Kiyomizu
    Gruppo 1 - Sotterranei

    Ora che i nostri gruppi si sono riuniti, comincio ad avere qualche speranza in più di poter uscire viva da qui. La ragazza che era entrata in ospedale con le manette, dice che qui sono stati condotti esperimenti su bambini con doti speciali e onestamente non ho idea di cosa stia parlando. Cosa vuol dire "doti speciali"? Vorrei chiedere, fare domande, capirci qualcosa in più, ma la situazione viene presa nuovamente in mano dal soldato Ryan, che ora ci guida verso ed oltre una porta. Dopodiché camminiamo in ciò che sembra un labirinto di cunicoli sotto terra.
    <<Dobbiamo avanzare per qualche centinaio di metri, prima di raggiungere l'accesso al piano superiore, una volta giunti lì, il gioco è fatto>>, dice il soldato Ryan. Facile per lui parlare, visto che ha un fucile tra le mani, anche se non posso fare a meno di chiedermi se un fucile sarà sufficiente a proteggerci da uno di quei mostri che abbiamo visto al piano superiore.
    Ad un tratto sento un rumore sommesso, come un rantolio, e quando mi guardo attorno per trovarne la fonte vedo solo due punti rossi davanti a noi. Sembrano davvero due occhi e probabilmente lo sono, perché poi l'essere a cui appartengono lancia un grido disumano che mi fa accapponare la pelle. Mi tappo le orecchie d'istinto ma poi lo vedo correre via. Cos'era? Chi era?
    Il soldato Ryan ci suggerisce di stare all'erta mentre muove un passo in avanti, ma sentiamo un altro rumore. E' solo il cigolio di una porta, il problema è che proviene dalle nostre spalle. Mentre mi giro per vedere se si tratta davvero solo di un cigolio, incrocio lo sguardo dell'uomo che ho di fianco, il missionario. Ha gli occhi buoni, cristallini, che noto solo ora. Mi domando perché l'abbiano portato qui e come abbia fatto a sopravvivere per quattro lunghi giorni senza impazzire.
    Stacco gli occhi da lui e il sangue mi si ghiaccia nelle vene. Sono immobilizzata dalla paura e dall'orrore quando un altro mostro viene illuminato da un fascio di luce alle nostre spalle. Credevo di averci quasi fatto l'abitudine, ma mi sbagliavo. Se possibile, questo è ancora più terrificante dei precedenti. Emetto solo un suono strozzato quando cerco invece di gridare. Ma non c'è tempo per spaventarsi, un altro rumore mi fa voltare nuovamente avanti e vorrei non averlo fatto. L'ennesimo mostro, un altro, ancora diverso, ci sbarra la strada. I miei occhi sono inchiodati su questo essere e sono incapace di distogliere lo sguardo. Sembra un uomo a cui abbiano sostituito gambe e braccia con zampe di ragno, fatte di lame affilate. Sento lo stomaco contrarsi e so che se non fosse vuoto dopo giorni di digiuno forzato, credo che in questo momento starei rimettendo anche l'anima.
    I miei compagni reagiscono in fretta e decidono di sparare ai mostri, mentre Byron consiglia a chi non è armato di tapparsi le orecchie. Mi sento inutile, ma pare essere l'unica cosa che posso fare.
    Solo quando le muovo per tapparmi le orecchie, mi rendo conto di avere le mani saldamente aggrappate al braccio del missionario. <<Scusi>> mormoro, prima di portarle alle orecchie e cercare di chiudere fuori tutti i suoni.






  9. #299
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Hospital Brookheaven - parte nove

    Cunicoli



    Entrambe le creature sono pronte a scagliarsi contro di voi. Isaac prendi la mira e spari, ma la creatura si muove e la colpisci all’altezza del collo (Needler – 50 costituzione = 110), anche Jo ed Olivia sparano al segnale, ma non centrano la testa (Needler – 100 costituzione= 10), la creatura è decisamente debilitata, ma con le ultime forze infilza la parete ed inizia ad arrampicarsi su per il muro, fino a ritrovarsi quasi sulle volte teste, con un balzo potrebbe facilmente uccidervi o ferirvi gravemente. Il soldato Ryan impugna quindi il fucile e senza esitare spara, colpendola al centro del corpo (Needler =morte)



    Manuel impugni saldamente la tua arma e spari con sicurezza, ma la creatura- martello è molto veloce e lo colpisci di striscio (Schism – 20 costituzione= 30), il mostro continua la sua corsa verso di voi e solo il pronto intervento di Byron riesce a mettervi in salvo, data la vicinanza dalla quale è stato effettuato lo sparo (Schism – 30 costituzione= morte)
    Entrambe le creature giacciono prive di vita avanti ai vostri occhi increduli, alcuni di voi sono rimasti inermi ad osservare la scena, ma grazie al sangue freddo di chi ha sparato nessuno ha subito conseguenze.
    Jo quella strana sensazione ti pervade, la tua attenzione è attratta da qualcosa all’interno di una cella, un piccolo cranio, probabilmente appartiene allo spirito della bambina e le ultime parole di quella strana visione ti risuonano per la mente “portami via da qui...”


    Quello è ciò che rimane di lei, poche ossa abbandonate in un cunicolo, meriterebbe di riposare in pace, lontano da quel luogo di orrore che l’ha strappata alla vita, cosa decidi di fare? Hai pochi istanti per pensarci.
    Altri rantolii, altri suoni metallici, purtroppo per voi vi rendete conto che vi sono altre creature pronte per balzare fuori da un momento all’altro
    “Mettiamoci in salvo, presto” Il soldato vi fa segno di seguirlo alla svelta, correte.



    Al vostro passaggio, dalla porta aperta sulla vostra sinistra, si intravedono le zampe di un altro ragno, Samantha non fa in tempo ad accorgersi del pericolo e viene trascinata dal mostro all’interno nella stanza buia, dove con un colpo le trincia la colonna vertebrale in due, finendola sul colpo.




    Nonostante le urla strazianti, non potete fermarvi, continuate la vostra corsa. Byron afferri Greta per la mano e cerchi di trascinarla in quella folle corsa il più velocemente possibile



    Giungete alle scale che conducono al piano superiore, dove gli altri sono già in procinto di salire, dovete sbrigarvi, perché con tutta sicurezza qualche creatura vi sta inseguendo. Senti qualcosa di strano, il peso alla tua mano è aumentato e ti sembra di trascinare un peso eccessivo



    Ti volti per osservare cosa sia successo ed è in quel momento che realizzi con orrore cosa è accaduto: il ragno metallico vi ha raggiunti e con un colpo mortale ha colpito Greta al ventre, tagliando il suo corpo in due parti. Tieni ancora la sua mano con la tua, non ha avuto il tempo di urlare, osservi le sue gambe, separate dal busto giacere in terra accanto alla creatura.



    Non hai il tempo di piangerla, devi metterti in salvo, reagisci e corri velocemente su per le scale per raggiungere i tuoi compagni.
    Le creature non possono salire le scale ed il piano -1 dei cunicoli sembra essere deserto, ma non per questo siete al sicuro, la corsa continua e raggiungete le scale, le quali finalmente vi conducono all’interno di una stanza, con molta probabilità siete giunti a destinazione.

    Household

    Ancora una volta è troppo presto per esultare, una fioca luce, infatti, illumina una creatura in un angolo della stanza, ha i polmoni esposti e sembra che sia priva di pelle, con la carne viva fuori, mentre la testa è totalmente riversa all’indietro, come se il collo fosse spezzato. Il mostro inizia a muoversi velocemente per la stanza, è così veloce che a fatica si vedono i suoi spostamenti, infatti investe letteralmente il soldato Ryan, facendolo cadere in terra e ferendolo ad un braccio.


    Reagite velocemente
    __________________________________
    Turnazione stabilita

    Isaac Norwood
    Byron Biscardi
    Manuel Russel
    Josephine Marshall
    Olivia Walsh
    Andrew Davis
    Yuriko Kyomizu



    Josephine, Isaac, Manuel, Olivia e Byron togliete una pallottola dal vostro inventario
    Josephine aggiungi anche il teschio se decidi di portarlo con te

    Anche se tecnicamente vi trovate all'interno della palazzina, proseguiamo qui la turnazione ed al prossimo turno ci si sposta

  10. #300
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    25
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    11

    Re: Hospital Brookheaven - parte nove

    Isaac Norwood

    I nostri spari sembrano inefficaci. Il ragno con un balzo infila gli artigli sul soffitto, muovendosi convulsamente verso di noi. A metterlo definitivamente K.O è il soldato, colpendolo al centro del corpo. Mi giro verso il resto del gruppo, e noto il sergente Biscardi e il dottor Russel sparare contro quell'altra creatura. Entrambi i mostri giacciono per terra, li guardo entrambi incredulo, spaventato. Il mio sguardo si posa su ognuno dei miei compagni di disavventura, e fortunatamente siamo ancora tutti vivi, compresi Theresa e Andrew. Rantolii e suoni metallici riecheggiano per i cunicoli, rendendo l'atmosfera ancora più spettrale. Il soldato ci invita a seguirlo velocemente, i nostri passi corrono sul pavimento malridotto e ricoperto di sangue di questo terrificante scenario. Corriamo, corriamo senza fermarci, e al nostro passaggio noto due lame fare capolino da una porta gialla simile a quelle di prima. Non decelero, no, non questa volta, i piedi continuano a muoversi senza sosta, quando la mia attenzione viene attirata da un suono simile a delle lame. Mi volto verso la fonte, e mi ritrovo difronte ad una scena a dir poco raccapricciante: La dottoressa dai capelli corvini viene trascinata dentro quella stanza buia. Dalla stanza provengono le sue urla strazianti, poi un colpo secco. Lottare contro il mio istinto è un'impresa titanica. Purtroppo -anche questa volta- non posso fare niente. Con gli occhi sgranati dalla paura e il fiatone continuo a correre seguendo il soldato, giungendo poi su una rampa di scale, le quali ci conducono in una sorta di atrio, ma una luce fioca fa capolino da un angolo della stanza. L'essere che ci ritroviamo davanti è ripugnante, ha la gabbia toracica esposta e i polmoni (sempre se lo siano) sono ben evidenti. Comincia a muoversi velocemente per la stanza, i suoi movimenti sono impercettibili, e come un fulmine investe in pieno il soldato, facendolo cadere a terra ferito. "Porca puttana! allontanatevi tutti, presto!" esordisco, mettendomi davanti al resto del gruppo, come da scudo. Sparo dritto al centro dei polmoni, sperando di non fare cilecca, che la vicinanza aiuti e che anche gli altri armati contribuiscano.


    ps: Non ho scritto che Isaac si rende conto della morte di Greta perché nella situazione c'è scritto che è "coinvolto" solo Byron (quindi non per "menefreghismo"!)

 

 
Pagina 30 di 31 PrimaPrima ... 2028293031 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Sims Afterlife GdR] Creature
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 25th June 2014, 23:14
  2. [Sims Afterlife GdR] Schede PNG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 8th May 2014, 21:42
  3. [Sims Afterlife GdR] Schede PG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 13th September 2013, 23:49
  4. [Sims Afterlife GdR] Mestieri
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30th July 2013, 01:14
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •