Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 7 di 31 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 307
  1. #61
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Intermezzo
    Gruppo sei - Stanza 102

    Greta. Preoccupata che il paziente oltre la stanza 102 abbia pigiato il pulsante d'aiuto, e il segnale non sia arrivato per via del piccolo blackout, apri la porta con sicurezza. Sicurezza che va scemando quando vedi a terra del sangue...
    Hope. Rimani dietro la dottoressa bionda. Non vuoi farti sfuggire i dettagli per scrivere un eventuale articolo o servizio per il TGSim.
    Ma quando la donna apre la porta, il pavimento attira la tua attenzione. Una pozza di sangue si fa spazio e pian piano arriva fino ai vostri piedi...
    Più avanti delle impronte rosse portano alla finestra... All'interno pare non esserci nessuno...


    Greta, tutto ciò non è normale. Dov'è Byron quando serve?
    Intermezzo
    Gruppo cinque - Stanza 103

    Mila. Il tuo urlo ha svegliato la signora accanto a te che stava semplicemente sonnecchiando. Si volta verso di te aiutandosi con la carrozzella.
    «Oh cara, cosa hai detto? Il mio udito non è più quello di un tempo!» Ridacchia mentre si pulisce la mano dal sangue. «E neanche la mia salute!» Aggiunge, sorridendo.



    «Oh come sei bella! Mio nipote dovrebbe vederti!» La simpatica signora già ti sta organizzando un appuntamento al buio. «Che maleducata! Mi chiamo Hilda Atwood» Ti sorride di nuovo. Probabilmente questo ti ci voleva per metterti un pochino a tuo agio.
    «Sei arrivata qui ieri sera, povera piccola... Ti hanno trovata in un albergo, svenuta! Un uomo ti ha aggredito!» Hilda sa tutto. Evidentemente ha sentito medici e infermieri parlare di te.



    Non ti ha dato neanche il tempo di rispondere, forse emozionanta e contenta di avere una compagna di stanza...

    Intermezzo
    Gruppo quattro


    Samantha e Yuriko. Vi siete ritrovate. Quanto è piccola Simcity, eh? Chi lo avrebbe mai detto. Chissà se un giorno non vi ritrovate parenti. Nei vostri ricordi c'è lo stesso protagonista: Harvey.
    Samantha fai strada a Yuriko verso il tuo studio, ma una volta vicine all'acquario sentite un urlo.
    «Signora! Oddio - Infermiere, aiuto! La signora sta male!» Sembra provenire dalla stanza 103. Samantha, tu sai che lì si trova un'anziana signora che soffre di tubercolosi in stadio avanzato e una giovane donna trasportata ieri sera con un'ambulanza.
    Un uomo l'aveva aggredita in un'albergo. Che si sia svegliata?



    Davanti alla stanza 102 notate una donna col camice, Samantha sai che si tratta della ricercatrice Greta Coli, e una ragazza coi capelli rossi che Yuriko ha già visto poco prima bisticciare con l'infermiera dell'accettazione. Ma non era uscita? Da dove è entrata?
    Ai loro piedi una chiazza di sangue.
    Ma che succede?


    Intermezzo
    Gruppo due

    Manuel, conosci la tua paziente: Megan.
    La inviti ad andare nel tuo studio per fare questa visita di routine. Noti Helena avviarsi per le scale e un biondino in camicia ammira il suo fondo schiena. Che sfacciato.
    Stai per raggiungere l'ascensore, quando la tua attenzione si sposta sulla stanza riservata al personale medico dove ti trovavi poco prima.
    La porta è chiusa. Ma quello...è sangue?



    Megan, segui il medico che pare si stia dirigendo verso l'ascensore. Ma viene distratto da qualcosa. Non capisci cosa fino a quando anche tu vieni attratta da quel forte contrasto di rosso su pavimento chiaro...

    Gruppo Due Gruppo Quattro Gruppo Cinque Gruppo Sei
    Manuel Russel Samantha Reaver Mila Kirenko Greta Coli
    Megan Norwak Yuriko Kiyomizu Hope Stardream
    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 13:33

  2. #62
    sim dio L'avatar di Tesla-Kun
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Livorno
    Età
    24
    Messaggi
    2,085
    Inserzioni Blog
    25
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Andrew Davis
    -Gruppo uno-

    eccolo!
    Forse Isaac smetterà di pensare e riuscirà a dare un senso a questa sera e magari riesce ad avere un appuntamento (e anche altro) con quella ragazza dei tratti orientali...ma prima che possa cantar vittoria ecco che cambia direzione e va verso le macchinette. Mai una volta che riesca a farlo divertire durante il lavoro...


    mentre mi riprendo da quell'opportunità sprecata da Isaac ecco che sento qualcuno che si avvicina, alzo lo sguardo




    «Buongiorno, colleghi. Qual criminal vento vi porta qui?»

    riconosco subito il mio collega «Byron! Ma che piacere vederti, come mai da queste parti?»
    «Nulla di che, semplicemente un turno di guardia all'ospedale...» mi risponde Byron «Voi? E soprattutto...lei?» mi chiede riferendosi a Josephine. [conversazione accordata con Vicky]
    Sto per rispondergli ma a quel punto Isaac fa ritorno con la bottiglia d'acqua per la nostra principessa guerriera, e nota la presenza di Byron.

    «Ehi Byron!»
    «Norwood! anche tu qui?! Insomma, cosa vi è successo?»
    «Siamo qui a causa dei postumi del Fight Club... che trio, eh!»

    annuisco divertito e poi vedo Isaac porgere la bottiglia d'acqua a Josephine che la finisce nel giro di pochi secondi...poverina doveva avere davvero sete, poi riconsegna la bottiglia a Isaac, per fortuna aggiungerei ci mancava solo dargli una possibile arma, non per essere cinico ma più tempo passo con lei e più mi sembra una ragazza che la sa lunga che va tenuta d'occhio costantemente a mio avviso.
    Mi accorgo solo allora che la ragazza vestita di nero (nd: Darsy Libby) ch'era accanto a me non c'è più, Mon amour! Oggi non è giornata...
    Al nostro gruppo si aggiunge una ragazza, una bellissima ragazza che si presenta come la dottoressa Helena Bertinelli


    normalmente non avrei perso tempo e avrei cercato di attaccare bottone ma vedo che la dottoressa ha già puntato qualcun altro (nd: Isaac Norwood) o almeno cosi mi dice il mio istinto, e un bravo poliziotto si fida sempre del suo istinto.
    «Qual è il probl...» inizia a domandarci la dottoressa ma non fa in tempo a finire la domanda che nota il grosso ematoma sulla fronte di Josephine «Che botta!». Si allontana per prendere una sacchetto di ghiaccio che poggia sulla fronte di Josephine, dal suo viso immagino si senta già meglio.
    «Sarà il caso di fare qualche accertamento?» chiede il mio amico alla dottoressa
    «Dovrò passare la notte qui?» e prima che qualcuno possa risponderli aggiunge «Potrei andare in bagno? Sa con tutta quell’acqua…» inizio a chiedermi se avesse veramente tutta quella sete...
    «Sì, preferisco fare degli accertamenti. Questo genere di ematoma va tenuto sotto controllo. Faremo degli esami ecografici» ci dice la dottoressa rispondendo alla domanda di Isaac «Se volete seguirmi, ci spostiamo al primo piano, le assegno la stanza e potrà andare in bagno» aggiunge rispondendo a Josephine.
    Inizia ad andare e venire la luce, almeno 4 volte, strano che succeda in un ospedale ma la dottoressa ci rassicura dicendo: «Gli elettricisti staranno lavorando»
    La dottoressa Bertinelli si avvia verso le scale «Allora...Andiamo?» ci domanda Isaac porgendo una mano a Josephine per aiutarla «Amico, vieni anche tu si?» mi dice poi, annuisco e gli dico «certo! ormai siamo un trio inseparabile noi» avrei preferito restarmene a chiacchierare con Byron del più e del meno ma mi sarei sentito un verme ad abbandonarlo cosi a tenere a vada la nostra ladruncola, ho un cuore anch'io infondo.
    Prima di seguire gli altri saluto Byron imitando il saluto dei militare


    Per poi aggiungere con filo di sarcasmo «il dovere ci chiama!» faccio qualche passo in direzione delle scale ma poi mi volto di nuovo verso Byron e gli dico «salutami la Walsh se la vedi» e poi riprendo la mia strada.

    - - - - - - - - - - - - - - - -


  3. #63
    sim onniscente L'avatar di Vicky<3
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Hogwarts - Sala Comune dei Tassorosso
    Età
    20
    Messaggi
    1,642
    Potenza Reputazione
    8

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Byron Biscardi
    Hospital Brookheaven - Ingresso/Sala d'Aspetto

    Quasi non ci credevo: quella che era iniziata come una semplice giornata di lavoro, era diventata una simpatica rimpatriata tra colleghi!
    Dopo aver scambiato quattro parole con Andrew, vedo dirigersi verso di noi anche Isaac, che subito mi saluta e porge una bottiglia d'acqua alla ragazza malconcia.
    - Siamo qui a causa dei postumi del Fight Club... - mi spiega Norwood - Che trio, eh! -
    Annuisco sorridendo... Proprio una bella coincidenza, quella di trovarci tutti qui oggi!
    Nel frattempo, noto che la ragazza beve tutta d'un fiato la sua acqua e restituisce la bottiglia... Non sembra una tipa pericolosa, non con quel faccino, ma si sa, l'abito non fa il monaco... Fossi al posto di Andrew ed Isaac ci starei piuttosto attento, molto spesso i criminali più pericolosi hanno un aspetto innocente.
    Mentre rifletto, vedo arrivare un'avvenente dottoressa, che dà un'occhiata ai lividi dell'altra donna: - Che botta! - esclama, per poi aggiungere - Preferisco fare degli accertamenti. Questo genere di ematoma va tenuto sotto controllo. Faremo degli esami ecografici. Se volete seguirmi, ci spostiamo al primo piano, le assegno la stanza e potrà andare in bagno -
    Anche se l'altra tipa non sembra essere molto d'accordo, i miei colleghi sembrano decisi a farle passare la notte in ospedale.
    Proprio in quel momento salta la luce.

    - Oh, che sta succedendo? - esclamo preoccupato.
    - Gli elettricisti staranno lavorando - risponde, vaga, la dottoressa...
    "Devono essere elettricisti piuttosto maldestri, visto che la luce sarà andata via sì e no quattro volte... Se succedesse durante un'operazione, qualche paziente potrebbe rimanerci secco, e allora sì che sarebbero cavoli amari..." penso, ma subito distolgo l'attenzione da questo piccolo particolare... Una cosa da niente, è solamente saltata la corrente, devo smetterla di cercare qualcosa di misterioso in tutto ciò che accade!
    - Il dovere ci chiama! - mi saluta quindi Andrew - Salutami la Walsh se la vedi! -
    - Certamente, puoi contarci! Buon proseguimento - ricambio il saluto.
    A proposito, Olivia! Era dietro di me un attimo fa o sbaglio? E Greta? Se non voglio passare il resto dell'orario di lavoro da solo, devo andare da loro.
    Così, quando il trio sparisce dalla mia vista, mi volto per vedere dove si sono cacciate quelle due ragazze...
    Ultima modifica di Vicky<3; 15th October 2013 alle 18:00 Motivo: Correzioni...


    "No matter what anybody tells you, words and ideas can change the world."

  4. #64
    sim dio L'avatar di Akuiyumi
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    2,972
    Potenza Reputazione
    9

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Lynette Crow
    Gruppo 3



    *"Ha fatto qualcosa di... spericolato, di recente? Magari fa un lavoro particolarmente faticoso? Magari una lite col fidanzato?"



    Questa non la capisco. Prima mi chiede di darmi del tu, e poi di punto in bianco mi da del lei? Gli faccio davvero questo effetto?
    Sto per dirgli qualcosa in proposito, quando salta ripetutamente la corrente.
    Guardo la sua reazione, per tentare di capire cosa sta succedendo.*



    "Manutenzione elettrica, cose di routine" Risponde alla mia domanda implicita con un grande sorriso rassicurante.
    Meno male, cominciavo a preoccuparmi. Anche se mi sembra strano che facciano manutenzione di routine in pieno giorno, con i pazienti vari attaccati ai macchinari.
    In ogni caso, il perché non mi interessa, dato che io di certo non avrò bisogno di cose del genere, e degli altri pazienti mi importa gran poco. L'importante è che sia tutto a posto.

    Nel frattempo saliamo le scale, seguiti da Darsy.
    Continuo a guardare in basso, in silenzio, come se mi vergognassi o fossi in imbarazzo.
    Lui invece non stacca gli occhi da me, in particolar modo mi guarda il collo. Forse ha notato anche i polsi.

    Mentre sto ancora pensando se sia un bene o un male che lui abbia notato questi particolari, raggiungiamo il secondo piano.
    Si dirige verso una delle porte, facendomi cenno di entrare.



    "Si accomodi, le prescrivo qualcosa per il mal di testa"

    Mentre entro, sento che si rivolge a Darsy.
    "Lei può aspettare qui, non ci vorrà molto."



    Questo sconvolge i miei piani. Ma forse non tutto è perduto.
    Anzi, forse è anche meglio: se non avessi altro, ora potrei tentare di convincerlo a non fare troppe domande in altri modi...
    Non credo gli dispiacerebbe, visto come mi guarda. Probabilmente neanche a me.

    Sono ormai dentro, quando mi raggiunge chiudendo la porta dietro di sé.

    Mi guardo in giro, concentrandomi sul muro dove sono appesi quelli che sembrano dei certificati.
    Passandoci vicino riesco a vedere che si tratta di una laurea in medicina e chirurgia, e ben due specializzazioni.



    Forse fregarlo potrebbe essere più difficile del previsto, non sembra certo uno sprovveduto, anzi.
    Ma senza dubbio gli piaccio, e questo giocherà a mio favore.

    Con la coda dell'occhio riesco a vedere in cosa è specializzato: ginecologia e microbiologia + virologia.
    La prima non mi sorprende, dato il suo modo di fare: un attimo prima professionale, un attimo dopo eccolo che flirta sapientemente.
    Bene, se in futuro avrò bisogno saprò a chi rivolgermi... sempre che oggi vada tutto bene.

    Si dirige alla scrivania, cominciando a scrivere.
    "Ora che siamo soli.. mi racconti tutto."



    Sono ancora titubante, mi chiedo se sia il caso di far cadere la maschera e andare dritti al sodo... mi sembra uno che non ha problemi a infrangere una regola o due...
    Però.. forse meglio continuare la recita e andare sul sicuro..
    Sì.
    Dopotutto, se anche mi scoprisse, le mie motivazioni sarebbero comprensibili.
    E magari sarebbe anche più ben disposto...

    Qualcosa di spericolato? Lavoro faticoso? Fidanzato?
    Centrate 2 su 3.
    Partiamo dalla terza, quella più interessante.

    "Ne-nessun fidanzato, dottore. Se lo avessi avuto... probabilmente non sarei qui.."
    Tengo lo sguardo basso e balbetto un po'.



    "Io sono... sono stata-" ora penso a qualcosa di triste, continuando a guardare in basso: quello che mi servono sono occhi rossi e umidi "mi scusi, credevo di averlo superato e invece..."
    Direi che può bastare, ora gli mollo la bomba.
    Faccio il gesto di asciugarmi le lacrime e alzo lo sguardo, dritto nei suoi occhi, come se avessi preso coraggio.
    "Questa notte, mentre stavo tornando a casa, sono stata... aggredita da un uomo che mi ha derubato" il tono è quello di qualcuno che è sul punto di piangere. Non pensavo di essere così brava, ma il ricordo vero di questa notte mi aiuta molto. Dopotutto non è poi così diverso.
    "Sono riuscita a scappare prima che mi facesse altro, ma non senza una violenta colluttazione .." mi prendo il polso, guardando nel vuoto.

    Ora vedrò se il mio piano ha funzionato o no...





    myMind | myHands | myLegacy | myCrazyLegacy

  5. #65
    sim dio
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    in una nuvola di fumo
    Messaggi
    3,562
    Inserzioni Blog
    5
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Darsy Libby
    terzo gruppo

    Ah insomma prima posso seguire Lynette nella stanza poi questo mi rimane fuori. Insomma ho capito le intenzioni del dottore ma poteva dirlo che disturbo mi sembra di fare il cane da guardia!! Mi sarei potuta intrattenere un po' con il morettino (nda Andrew Davis) almeno non mi sarei annoiata.
    E poi questa luce che va e viene mi sembra strano che si tratti di manutenzione, come racconta il dottore mano lunga . Mi sembra pericoloso visto che è pomeriggio.
    Mi sono scocciata di aspettare, penso che a causa del dottore mano lunga ci vorrà più del previsto, sto diventando come una nonna che si lamenta di tutto. Qualcosa dovrò pur fare no?
    «Mamma... Mamma?»
    è la voce di una bambina e a terra c'è un peluche rosa . Ho trovato qualcosa da fare. Aiuterò la bimba a ritrovare la sua adorata mamma
    Raccolgo l'orsacchiotto da terra



    e con esso mi dirigo in bagno
    << ehi bella questo è tuo!Se vuoi possiamo cercare la tua mamma insieme>> dico con un bel sorriso stampato in volto

    Ultima modifica di stella56757; 15th October 2013 alle 20:20


    Said where you goin’ ?what you gonna do? I been lookin’ everywhere I been lookin’ for you

    Eowyn

  6. #66
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    30

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Manuel Russell



    Dopo i primi convenevoli con la paziente che sembra decisamente nervosa ed intenzionata a procedere subito con la visita, la accompagno verso il mio studio così da poter approfondire il controllo. Mentre mi allontano cerco Helena con lo sguardo, non posso sottrarmi ai miei doveri di medico, ma non voglio neanche rischiare di perderla di vista. Voglio seguirla da sua sorella per capire qualcosa di più su questa "cosa" che si sta diffondendo nel nostro ospedale.
    Noto che anche lei è impegnata con una paziente scortata da un tipetto alquanto sfacciato e, constatando di avere abbastanza tempo, mi avvio velocemente verso l'ascensore.
    Sto per arrivare, seguito dalla ragazza, quando, voltandomi verso la sala dove poco prima discutevamo di questa strana patologia, noto del sangue vicino la porta. Seppure questo sia un ospedale, trovare del sangue sul pavimento è decisamente strano, visti i processi di sterilizzazione ed i controlli igienici che regolano il nostro ambiente. In quella sala poi, i pazienti non sono ammessi, come si spiega quella macchia?
    <<Mi scusi un secondo signorina, controllo solo che sia tutto in regola, qui c'è qualcosa di strano..>> poi, avvicinandomi alla porta, decido di chiamare anche Helena, magari potrebbe esserci un'emergenza nell'aria. Magari qualcuno, ferito, si è nascosto per non farsi trovare, non mi stupirebbe dato che vedo in giro dei poliziotti. Potrebbe essere grave, e quattro mani esperte in Medicina sono meglio di due.
    Così, prima di aprire la porta, mi volto verso le scale, dove ancora intravedo la mia collega. << Helen-... Dottoressa Bertinelli >> mi correggo, ricordando che davanti ai pazienti è sempre meglio mantenere un atteggiamento professionale, << mi scusi potrebbe venire un attimo, voglio mostrarle una cosa...>>
    Aspetto che mi raggiunga, per aprire la porta e controllare se questa strana macchia nasconde davvero dell'altro.

  7. #67
    sim onniscente L'avatar di Daff
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    1,141
    Potenza Reputazione
    11

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Olivia Walsh



    Porto una mano alla bocca per nascondere uno sbadiglio. Che sonno oggi... Quel caffè non è servito nulla. Sta notte vado a letto presto, lo giuro. Certo... come no! Se voglio quella promozione devo lavorare sodo e dimenticarmi cosa significa dormire otto ore di fila.
    "Allora mi segua collega" mi dice Byron poco prima di avviarsi verso l'agente Davis.
    Faccio due passi verso di lui quando qualcosa mi impone di fermarmi. Mi volto di scatto, in ascolto. Mi pare di sentire un gemito, ma non il lamento di un malato, è qualcosa di diverso, qualcosa che non conosco. Un brivido mi percorre tutta la schiena.
    Siamo in un ospedale” mi dico “è normale che qualcuno faccia dei versi strani
    Me lo ripeto più e più volte, ma non riesco a convincermi. Il mio sesto senso mi dice di andare a controllare.
    Con lo sguardo scruto la zona alle mie spalle nella direzione dalla quale proveniva il gemito. Noto due donne che discutono davanti alla porta di una delle camere. Una è la ragazza di B, l'altra è una rossa dall'aria sospetta.
    Lancio un ultimo sguardo al mio collega che ormai ha raggiunto l'agente Davis. Così preso dalle sue chiacchiere non si è nemmeno accorto della mia assenza. E' sempre il solito.
    Vorrei raggiungerlo ma i piedi mi spingono nella direzione opposta. Se qualcuno ha bisogno d'aiuto è mio dovere fornirglielo, non solo per la divisa che indosso.
    Mi avvio verso le due donne. Mi pare che il lamento provenisse da questa parte.
    Mentre avanzo le luci improvvisamente si spengono e riaccendono a intermittenza, come se qualcuno stesse giocando con i cavi della corrente elettrica. Ecco. Ora inizio a preoccuparmi. Se c'è una cosa che non deve accadere in un ospedale è che vada via la corrente. Ci devono sempre essere dei generatori di emergenza. Un disguido del genere può causare dei danni gravissimi.
    Non appena le luci smettono di lampeggiare come luminarie natalizie, raggiungo le due donne.
    Vedo la ragazza di Byron aprire la porta, la rossa la segue come un segugio dietro la preda. Io faccio lo stesso. Non so perché ma la mia mano si muove da sola verso la mia Beretta, pronta a estrarla dalla fondina in caso di necessità.
    Nessuna delle due sembra notare la mia presenza e non appena metto gli occhi nella stanza ne capisco la ragione: il pavimento è ricoperto di sangue. Una pozza rossa dalla quale si allontanano delle impronte umane che arrivano fino alla finestra.
    Che fine ha fatto il paziente? Sapevo che qualcosa che non andava! Il mio sesto senso non sbaglia mai... quanto lo odio!
    Supero la rossa. Dall'aspetto non mi pare una del personale. Guardo la bionda. L'espressione che le si è dipinta sul viso è chiara. Non ha idea di quello che sta accadendo.
    Se non fa parte del personale stia indietro per favore” dico alla rossa, poi mi rivolgo alla bionda, la ragazza di Byron "Non sono un medico ma credo che queso...” indico la pozza di sangue “Non sia normale.
    Il lamento doveva provenire per forza da questa stanza!
    Era lei ad avere in cura il paziente?” chiedo rivolgendomi ancora alla bionda.
    Intanto con lo sguardo setaccio da cima a fondo la stanza, alla ricerca di qualche indizio che mi aiuti a ricostruire quello che è successo qua dentro.
    Ma quand'è che Byron si deciderà a raggiungermi?

  8. #68
    sim onniscente L'avatar di Dina Caliente
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Età
    28
    Messaggi
    1,679
    Inserzioni Blog
    12
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Lawrence Talbot
    Gruppo Tre





    La paziente sembrerebbe intimorita, cosa nasconde? «Ne-nessun fidanzato, dottore. Se lo avessi avuto... probabilmente non sarei qui..» Balbetta. Ottimo, nessun impiccio di mezzo.
    Alzo lo sguardo su lei, cercando di scrutare attraverso i suoi pensieri. Noto gli occhi umidi, probabilmente sta per piangere da un momento all'altro. Poi, mi racconta di essere stata derubata. Eccellente! Cosa potevo sperare di meglio? Una povera ragazza indifesa che viene dal dottore in cerca di conforto.
    La perfetta sceneggiatura per una perfetta storia drammatico-romantica. Il bel dottore che la rassicura e poi la seduce. Smetto di scrivere e mi alzo dalla scrivania, avvicinandomi a lei. Le poggio delicatamente una mano sulla spalla.
    L'istinto è quello di gettarla di forza sul lettino alle sue spalle, ma mi trattengo. Devo cercare di essere delicato, di essere sensibile... di non essere me, insomma. «E' terribile, mi dispiace», e il mio tono suona talmente sincero.


    «Aspetti, forse ho qualcosa per il suo mal di testa qui» Mi allontano da lei e vado verso l'armadio dei medicinali. Cerco con attenzione e... eccola.



    Prendo la bottiglietta, tiro fuori un flancino dal cassetto della scrivania e ci verso la quantità giusta del medicinale. Le porgo il flacone poggiandolo sulla scrivania. «Spero sia andata dalla polizia per denunciare quel...» una parola non troppo volgare? «...mostro», mostro è perfetto. «Anche se capisco che a volte può essere difficile. Molte vittime tendono a colpevolizzare se stesse.» E adesso, è ora di tornare al "tu". E' giunto il momento di prendermi la confidenza necessaria. «Sai, prima di laurearmi in ginecologia», il tono diventa intimo, come se le stessi raccontando un segreto, «ho studiato un po' di psichiatria. Forse ti potrebbe tornare utile parlarne con me, raccontarmi l'accaduto. Può essere liberatorio dopo un evento traumatico» e mentre le dico queste parole, mi metto di fronte a lei, appoggiato alla scrivania. Al mio fianco, la medicina attende ancora di essere assunta...
    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 13:41
    Sei stufo di giocare con i sim della EA? Vuoi provare una partita in Multiplayer? Gioca con noi al Quartiere comune!

  9. #69
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Intermezzo
    Gruppo Tre


    Lynette. Sembri molto preziosa per Lawrence. Chissà se sarebbe addirittura disposto a pagarti per averti.
    Il Dottore è stato molto attento nel regolare la quantità di quel liquido rosato. E che una sostanza sia un veleno o una medicina lo stabilisce soltanto la dose...
    Scegli.




    Darsy. Decidi di seguire l'istinto materno. Entri nel bagno con in mano l'orsacchiotto rosa. La porta si chiude alle tue spalle, facendoti sobbalzare dallo spavento e ti scivola il peluche a terra.
    Ma qui dentro non c'è nessuno... Guardando meglio però, solo all'ultimo bagno sembra esserci qualcuno, forse una signora a giudicare dalle scarpette bianche. Di certo non si tratta di una bambina.
    Magari è meglio non disturbare...? La bambina tornerà di sicuro da sola a riprendersi l'orsetto, no?







    Turnazione

    Lynette Crow
    Darsy Libby
    Lawrence Talbot


    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 13:43

  10. #70
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven

    Intermezzo
    Gruppo Uno

    Isaac. Ti ricorderai mai di Helena? Sono passati 3 anni da quel famoso "incidente" che hai avuto in quel celebre ospedale psichiatrico: l'Alchemilla Hospital. Ma il sangue e il dolore appannavano la tua vista.
    E la successiva benda messa sul tuo occhio sinistro e un medicinale a te sconosciuto che offuscava il tuo occhio destro non ti permettevano di vedere bene la dottoressa che ti aveva in cura... Sai solo che è stato un bravo medico.
    Ma per ora di Helena puoi apprezzare ben altre qualità: quelle fisiche.


    Jo. L'avvicinarsi di quel poliziotto, che chiamano Byron, ti ha fatto tornare indietro nel tempo, a qualche anno prima. Quando avevi i capelli lunghi e qualcuno di importante ti ha fatto regalo di un anello a cuore poco prima di morire.
    Morte avvenuta per mano di qualcuno che si protegge dietro una divisa. Cerchi vendetta? Ma il miglior modo di vendicarsi d'una ingiuria è il non rassomigliare a chi l'ha fatta.
    Grazie a quel ghiaccio ti senti subito meglio. La dottoressa annuncia che dovrai passare la notte lì. Meglio.


    Andrew, dopo la chiacchierata con Byron e aver mandato i tuoi saluti a Olivia, scorti Jo fino alle scale, notando che l'attenzione del tuo collega si posa più volte sulle dolci curve della dottoressa.
    Ne dovresti essere contento! Finalmente il tuo amico può passare "all'azione"!


    Siete ormai arrivati in cima alle scale, quando la vostra "guida" viene chiamata da un medico.
    «Helen-... Dottoressa Bertinelli. mi scusi potrebbe venire un attimo, voglio mostrarle una cosa...»
    Helena vi guarda e vi indica i bagni. «Scusatemi, torno subito»
    Jo, sei libera di andare in bagno! Finalmente! Ti avvicini alla porta ma da dentro senti provenire un ringhio, come se ci fosse un'animale. Un cane in un bagno di ospedale? Andrew, senti anche tu lo stesso rumore.
    Isaac, hai visto Helena tornare al piano di sotto un po' preoccupata. Che fai, la segui? Tanto Josephine ha il fiato sul collo grazie ad Andrew. Scegli.





    Turnazione
    Isaac
    Josephine
    Andrew

    Per la situazione di Byron e Olivia aspetto i post di Greta e Hope, visto che il gruppo si è diviso!
    Isaac, hai una bottiglia di vetro nell'inventario, se la vendi riguadagni il Simoleon che hai perso prima magari. LOL
    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 13:45

 

 
Pagina 7 di 31 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Sims Afterlife GdR] Creature
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26th June 2014, 00:14
  2. [Sims Afterlife GdR] Schede PNG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 8th May 2014, 22:42
  3. [Sims Afterlife GdR] Schede PG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 14th September 2013, 00:49
  4. [Sims Afterlife GdR] Mestieri
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30th July 2013, 02:14
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 22:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •