Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 1 di 31 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 307
  1. #1
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    [Quest GdR] Sims Afterlife - Hospital Brookheaven



    Copertina by Daniela Alberghini
    Posa by Maru1e1a

    Download Hospital Brookheaven
    Lo scenario è gentilmente offerto da mettiu
    Download Hospital (Aggiornato e con CC)

    Sotterranei -2
    (Compreso -1) (Incompleto Situazione 6 - Gruppo Due)
    Sotterranei -1 (Incompleto Situazione 5 - Gruppo Uno)
    Sotterranei -2 (Incompleto Situazione 5 - Gruppo Tre)
    ___________________________________________

    Sotterranei -2 (situazione 7 - tutti )
    _______________________________________________

    Cunicoli Sotterranei



    Isaac Norwood Josephine Marshall Andrew Davis Olivia Walsh Byron Biscardi Greta Coli Samantha Reaver Manuel Russel Helena Bertinelli Liam Harrington Mila Kirenko Yuriko Kiyomizu Lynette Crow Darsy Libby Megan Norwak Hope Stardream



    Diamo una veloce ripassatina al regolamento di gioco.

    • Non scrivete gli esiti delle azioni.
    • Non fate più di un'azione per turno (al massimo, potete parlare e fare un'altra azione nello stesso turno)
    • Non fate parlare altri PG o PNG.
    • Ricordate di mettere i vostri discorsi diretti con il vostro colore. In caso parlate con altri PG, usate il loro colore. La lista colori con relativi codici la trovate QUI.
    • Avete 72 ore di tempo per postare al vostro turno, dopo di ché lo saltate.
    • Dopo due volte consecutive che avete saltato il turno senza aver avvisato nessuno, siete fuori dal gioco.
    • Tre volte, anche non consecutive, che saltate il turno senza aver avvisato nessuno, siete fuori dal gioco.
    • In questo thread non voglio vedere post che non siano dei vostri PG. Per qualsiasi commento, dubbio, lamentela, andate QUI.




    Per leggere per intero il regolamento, andate QUI.
    Per domande, dubbi o discorsi, andate QUI.
    Per vedere i PG, altrui o vostri, QUI.
    Per vedere i PNG, andate QUI.
    Per controllare la lista colori, andate QUI.
    Per controllare l'assegnazione dei punti esperienza, andate QUI.
    Ultima modifica di Eclisse84; 18th May 2014 alle 20:40

  2. #2
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    [Quest Hospital Brookheaven] Sims Afterlife - Indice



    Decima parte
    Turnazione stabilita
    Eclisse84

    Ultima modifica di Eclisse84; 3rd May 2014 alle 13:20

  3. #3
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    [Quest Hospital Brookheaven] Prima Parte 1.1

    Nel 1989 scoppiò un'epidemia a Bellavista. L'ospedale esistente era obsoleto, in quanto la città fino a quel momento era stata poco più di una piccola provincia e "l'ospedale" si risolveva in due medici che si davano i turni e che chiudevano per la notte. La struttura era troppo piccola, inoltre, per poter contenere tutti i malati. Fu in quell'anno che la famiglia Bertinelli si trasferì a Bellavista per portare soccorsi con le proprie conoscenze. Lui importante medico e lei ricercatrice di fama nazionale. Assieme sconfissero l'epidemia e trovarono una cura, che fu poi venduta al ramo farmaceutico delle Landgraab Industries, che assunsero anche Kathleen Bertinelli come loro ricercatrice capo. Con i soldi ricavati, Frank Bertinelli fondò il primo vero Ospedale di Bellavista, nel quartiere di Brookheaven. Quando, nel 1995 ci fu la grande alluvione, l'Ospedale prestò soccorso e asilo a numerosi sfollati, e fu poi ampliato creando un centro di ricerca all'interno della struttura, dove per un breve periodo di tempo si trasferirono i cervelloni delle industrie Landgraab, fino a quando i loro locali non sarebbero divenuti nuovamente agibili. Oggi è uno degli ospedali più rinomati del Paese, specializzato in malattie ancora sconosciute e/o incurabili. Vi si recano i malati da ogni parte del mondo per porre rimedio al loro male.

    Lunedì, 26 Maggio 2014
    Ore: 18.25
    Hospital Brookheaven





    Josephine Marshall. Jo. Non navighi in buone acque, ma forse hai vissuto momenti peggiori? Presto per dirlo.
    Purtroppo per te, Isaac Norwood e Andrew Davis, poliziotti oggi in borghese, erano di pattuglia proprio vicino alla zona dove si trova il Pub "Fight Club" dove, ironia della sorte, hai scatenato un putiferio. Tutto per un borseggio finito male. (Josephine tratto Cleptomane)
    Forse eri distratta, forse sovrappensiero, (Josephine tratto Pensierosa) fatto sta' che la tua solita mano di velluto non è stata abbastanza leggera questa volta. Il tentativo di sfilare il portafogli con nonchalance all'energumeno che poco prima ammiccava marpione non è andato a buon fine, scatenando confusione tra gli astanti. E si sa, un cazzotto tira l'altro...
    Tra tavolini ribaltati e sedie volanti, alla fine ti ritrovi, venti minuti dopo, ammanettata con due poliziotti al seguito, in un ospedale con un enorme ematoma sulla fronte. Evidentemente eri proprio sulla traiettoria di una di quelle sedie.
    Gli sbirri, di cui hai letto i nomi sui distintivi, ti tengono d'occhio. Senti i polsi indolenziti dalle manette, ma il forte mal di testa che ti ritrovi è decisamente molto più fastidioso. Cerchi di distrarti osservando l'ambiente che ti circonda...



    Isaac e Andrew. Amici da sempre e colleghi da una vita. Ma quanto vi fidate veramente l'uno dell'altro?
    Oggi niente divisa, ma d'altronde due tipetti con passo disinvolto e sicuro di se' come il vostro attirano senza dubbio gli sguardi provocanti di qualche ragazza (Isaac tratto Irresistibile) che Andrew coglie al volo e ricambia con un occhiolino. (Andrew tratto Disponibile al Flirt)
    Il pomeriggio vi si è presentato da subito movimentato. Ma siete in qualche modo abituati, dato che questo famoso locale non è nuovo agli "incontri di wresling" improvvisati. Sarà mica il nome a portare sfiga? Del resto anche per Isaac non è la prima volta che divide dei feroci litiganti. La cicatrice sul sopracciglio sinistro è sempre lì, pronta a ricordartelo.
    Riuscite a placare l'inferno scatenato da Josephine Marshall. Non sapevate molto su di lei, fin quando non avete telefonato alla centrale: una ladra, con una pena già bella che scontata.
    Quella specie di livido che si intravede scostando i capelli della ragazza vi fa un po' preoccupare pensando al peggio, e se dovrà scontare qualche altro mesetto dietro le sbarre, dovrà farlo da viva. Dunque vi trovate in ospedale, davanti a voi una sorta di box informazioni, con infermieri che sistemano cartelle mediche o smanettano ai computer...





    Byron Biscardi, non è la prima volta che ti trovi in un ospedale e quel tatuaggio "coprente" sul collo te ne ricorda il quasi letale motivo... ma oggi sei in divisa e di pattuglia insieme a Olivia Walsh. Tutto procede tranquillo, vi siete concessi un caffè al bar dell'ospedale per poi tornare al vostro giro di ricognizione. Olivia, d'un tratto vedi il tuo collega distratto. Cos'ha visto? Segui con gli occhi la direzione del suo sguardo. (Olivia tratto Percettiva) Una biondina col camice è l'oggetto delle sue attenzioni.



    Byron, la vedi a pochi metri da te, solo un acquario e una porta vi divide. Ti ha visto? Ti evita? Cosa farai?




    Greta Coli, oggi ti trovi all'ospedale Brookheaven, nella Sala Ricerche.


    I migliori ricercatori sono stati riuniti, tu sei in anticipo e hai già cominciato a studiare qualche pratica scritta dai medici. (Greta tratto Topo da Biblioteca) Una strana infezione circola tra le stanze dei pazienti ricoverati. Presentano delle strane nervature nere che partono dalla fronte per poi raggiungere gli occhi, che diventano momentaneamente iniettati di sangue. Non si trova una spiegazione a questo evento. Eppure c'è sempre una spiegazione logica, no? Per di più ancora non si sa se questa infezione sia contagiosa o meno. Ci sono ancora troppi pochi dati su cui poter lavorare... Però, Greta, non ti senti osservata?




    Dott.ssa Darcy Samantha Reaver, come ti senti oggi? Ti sei ricordata di prendere i tuoi farmaci? O sarà il caso di fare una capatina alla Farmacia dell'ospedale più tardi? Superando la Farmacia percorri il corridoio per giungere a destinazione.



    Sei appena entrata nella stanza riservata ai medici dove già altri colleghi attendono impazienti. È stata convocata d'urgenza una riunione per cercare di capire qualcosa in più su questo nuovo agente patogeno. Neanche il tempo di accomodarti in sala che fa il suo ingresso il Dott. Manuel Russel, bello e affascinante come sempre, seguito pochi secondi dopo dalla Dott.ssa Helena Bertinelli che tiene in mano qualche fascicolo. Lavorate insieme da molti anni ormai. È proprio lei a rompere il silenzio.



    «Colleghi, so che mancano pochi minuti alla fine del turno di lavoro di alcuni di voi, ma vi ruberò solo pochi secondi» La dottoressa vi parla con voce decisa e sicura mentre scrive qualche appunto sulla lavagna posta al lato della parete. Sapete benissimo quale sarà l'argomento di conversazione ma continuate a guardarla con uno sguardo acquoso.
    «Come sappiamo, ci sono stati seppur pochi, dei casi insoliti, ultimamente, tra i pazienti qui ricoverati. E la cosa peggiore è che questa è l'unica certezza che abbiamo. Non sappiamo cos'è, quanto dura, se è contagiosa, e, soprattutto, se è curabile...» prende un piccolo telecomando e fa partire delle diapositive dal proiettore.



    «Come vedete, il paziente della stanza 102 presenta delle strane vene particolarmente dilatate che si ramificano su gran parte della fronte. Similmente le sclere presentano delle analoghe ramificazioni, che fanno apparire l'occhio come completamente iniettato di sangue. Questi sintomi sono comunque del tutto temporanei» Il proiettore si spegne. «Il paziente poi entra in coma» Helena vi pare affranta. «Stiamo riunendo i migliori ricercatori. Se non dovessimo riuscire a tenere sotto controllo questa...cosa, dovremo affrontare le domande insistenti dei giornalisti e saremo costretti ad appellarci ad un "No comment" di facciata. Buon lavoro a tutti...» Helena termina il suo monologo e riordina i suoi fascicoli, per poi dirigersi verso la porta dello spogliatoio... Alcuni dei medici si intrattengono a parlare tra loro di questo nuovo batterio. Altri si dirigono negli spogliatoi per liberarsi del camice. E voi?



    Ultima modifica di Eclisse84; 8th April 2014 alle 23:42

  4. #4
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    [Quest Hospital Brookheaven] Prima Parte 1.2

    Liam Harrington, ti hanno detto che tua nonna è stata ricoverata qui, in qualcuno di questi reparti. Pare sia caduta battendo forte la testa in quella casa di cura dove l'hai lasciata. Potrebbe aver perso la memoria. Meglio sincerarsene. Ma accidenti! È pieno di poliziotti in questo ospedale! E se hanno il tuo volto stampato nella loro mente con tanto di scritta "Wanted" e ti riconoscono sei spacciato! Potresti sempre entrare nella Sala riservata ai medici e prendere in "prestito" un camice. Un assassino-medico è la trama perfetta per un film. Peccato che ci sia una riunione in corso...





    Una voce femminile ti distrae... «Salve...» Un'infermierina ti saluta con la voce suadente mentre ti guarda da capo a piedi con sguardo languido. Sul suo badge leggi "Jessica". «Le serve aiuto? Se sta cercando un parente posso aiutarla io... O se sta male... Posso visitarla...?» Alla ragazza non manca il "coraggio" in un certo senso, dai. Ti è comunque evidente che da te vorrebbe qualcosa, e tu sai cosa.




    Mila Kirenko
    . Ti sei appena svegliata.



    Ti trovi in una stanza... Sembrerebbe una stanza di un'ospedale. Come mai ti trovi lì? Non te lo ricordi... A quanto pare, non sei sola...





    Yuriko Kiyomizu. Dopo una giornata di lavoro l'ultima cosa che ci voleva era proprio una chissà quanto lunga attesa per delle semplici analisi del sangue. Però l'ospedale non è tanto affollato quindi, in teoria, non dovresti metterci molto. E poi sono accertamenti da niente che è bene fare ogni tanto. Nella sala d'attesa, oltre a te, ci sono altre tre ragazze. Probabilmente sono lì per il tuo stesso motivo...
    Lynette Crow. Un cliente non è stato particolarmente delicato questa notte, anzi, aveva gusti alquanto particolari. Ma sei stata pagata molto bene, proprio come immaginavi, anche se con qualche livido in più. Sei in attesa per un controllo... Chissà che il medico non sia un bell'uomo da accalappiare poi... Con te c'è Darsy Libby, una "collega" che ha voluto accompagnarti...
    Megan Norwak. Sei seduta sul confortevole divanetto della Waiting Room dell'ospedale. Una semplice visita di routine. Non sei la sola ad attendere. Altre tre ragazze sono presenti...
    Tutte voi avete un'ottima visuale della Hall dell'ospedale, vedete entrare due poliziotti con una donna ammanettata... Be' se avete molto da attendere...almeno, se ci sarà, lo spettacolo sarà gratis.





    Comunque nella Sala d'attesa, il piccolo televisore è acceso sul canale delle notizie: il TGSim.
    "Adolescente aggredita nel parco cittadino. La sedicenne Theresa Kincaid è stata aggredita ieri sera, verso le 18.00 circa, da uno sconosciuto nel parco centrale della città mentre tornava a casa in bicicletta dopo una partita di softball. L'uomo è sbucato fuori da una siepe e ha buttato la ragazza a terra, cercando di bloccarla. Ma la vittima è riuscita a fuggire e a chiamare aiuto. Ma quando la polizia è andata a ispezionare il parco dell'aggressore non c'era traccia. Stando alla deposizione della ragazza doveva trattarsi di un vagabondo, dato l'aspetto trasandato. I suoi capelli e i suoi abiti erano sporchi, ha dichiarato Theresa, emanava un odore nauseabondo ed aveva un'andatura barcollante, da ubriaco, mentre la inseguiva... La giovane è stata ricoverata in ospedale per accertamenti... Ed ora, il meteo! Cattivo tempo e forti precipitazione su quasi tutta Bellavista che si sposteranno poi su Racoon City..."




    Hope Stardream. Sei appena entrata nell'edificio e senti la notizia in TV, ed è proprio per quello che sei lì, nell'ospedale Brookheaven, dove la giovane Theresa è ricoverata per accertamenti. Non è il primo caso di aggressione e vuoi saperne di più. Vuoi vederci chiaro. Qualche domanda alla ragazza non farà male...




    Do il Benvenuto alla mia squadra!


    Turnazione libera

    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 00:27

  5. #5
    sim dio L'avatar di Tesla-Kun
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Livorno
    Età
    24
    Messaggi
    2,085
    Inserzioni Blog
    25
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Quest Hospital Brookheaven] Prima Parte 1.2

    Andrew Davis

    mi lasciai scappare un sospiro all'ingresso dell'ospedale.
    Io e Isaac stava scortando questa ladra, carina ma pur sempre ladra, per farsi controllare un grosso ematoma in testa per via della rissa che aveva scatenato lei stessa. Normalmente l'avrei definito un caso di karma o roba simile ma visto che invece di starmene buono buono a fingere di tenere d'occhio una qualche zona della città mi ritrovo qui con una ladra malconcia da far medicare e che dobbiamo tenere costantemente sott'occhio per evitare qualche possibile tentativo di fuga.
    Me lo sarei dovuto aspettare una situazione del genere visto che eravamo nella zona del Fight Club. i suoi clienti non perdevano occasione nel rendere onore al nome del pub...
    Per fortuna gli sguardi delle ragazze che guardano me e il mio amico mentre entriamo mi tirano su di morale, tanto da tornare al mio solito umore, a qualcuna faccio anche l'occhiolino, perché infondo sarebbe da maleducati non farlo no? Devo lasciare dei bei ricordi da raccontare alle mie future fans.
    Tenevo Josephine dal braccio e mi avvicinai verso il box di informazioni, spostando anche lei con me di conseguenza, per parlare con la giovane infermiera che premeva freneticamente i tasti del computer come se qualcuno la pagasse per farlo...ah...giusto. la pagano per farlo.
    Cercai di ordinare velocemente le idee in modo da non sembrare un perfetto idiota o per lo meno sembrare credibile, forse l'unico svantaggio d'essere in borghese, quando ti servirebbe nessuno sa che sei un poliziotto.
    «hey dolcezza, siamo dei poliziotti» dissi indicando me e il mio collega con la mano libera «e questa ragazza avrebbe bisogno di aiuto con questo livido che ha in testa prima di andare in centrale, saresti cosi gentile da aiutarci?» dissi con un sorriso amichevole, speravo non ci facesse infinite domande o riempire qualche modulo che mi annoierebbe a morte se avesse chiesto altre spiegazioni avrei lasciato a Isaac la gioia di raccontare la nostra avventura al Fight Club, per ora non ci volevo pensare più di tanto e poi dovevo tenere d'occhio Josephine...

    - - - - - - - - - - - - - - - -


  6. #6
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    34
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Quest Hospital Brookheaven] Prima Parte 1.2

    Josephine Marshall
    Hospital Brookheaven


    "Svegliati Jo, è solo un sogno! La nausea e l'emicrania sono solo gli effetti della sbornia al Fight Club"
    Uno strattone mi riporta alla realtà. Mani forti mi aiutano a scendere dall'auto.
    Tutto intorno a me inizia a ruotare vorticosamente, ma per fortuna qualcuno mi sorregge.




    <<Welcome to the hell>> penso ad alta voce mentre mi conducono verso un imponente edificio bianco.



    La nausea e il capogiro sono sempre più forti così avanzo lentamente guardando a terra.
    "Dove mi portate? Lasciatemi qui, a terra... Lasciatemi morire... Se solo fossi morta con il mio amore..."
    All'improvviso ci fermiamo. Uno dei ragazzi apre la porta ed entriamo in un ampio atrio.



    Pian piano riacquisto i sensi.
    Davanti a me prende forma la figura di una donna nascosta dietro un bancone.
    "Un'infermiera?" Focalizzo il camice e i vari cartelli "Si, sono all'ospedale... La rissa al Fight, la botta, i poliziotti... è tutto vero."


    QUALCHE ORA PRIMA...

    Pub "Fight Club"



    <<Jack! Dammi qualcosa di forte... Devo recuperare tutto ciò che mi sono persa rinchiusa in quella dannata cella!>>
    Jack, il barista, mi serve il drink condito con le sue solite allusioni.
    <<Vedo che sei rimasto il solito allupato... Vediamo se riesci a conquistarmi con i tuoi intrugli!>> gli rispondo con un occhiolino.
    So già che finiremo a letto assieme... Ora che sono uscita dal carcere, un bel letto caldo mi fa comodo.
    Inizio a raccontargli delle mie disavventure in cella quando vengo distratta dal portafoglio del tizio seduto accanto a me che da mezzora sta fissando il mio culo.
    Non riesco a frenare l'impulso di allungare la mano sul bottino. "Oh, amore! Perchè mi hai lasciata? Ti ricordi le nostre peripezie per svaligiare le case? Lo studio meticoloso di ogni dettaglio? L'adrenalina prima di ogni colpo?"

    Sono distratta dai fantasmi del passato e non mi accorgo che col gomito urto l'uomo. Nella mano stringo il suo portafoglio. Lui si accorge del mio maldestro colpo e quindi lascio cadere la "patata bollente" nella tasca di un'ignaro signore. I due iniziano ad accusarsi e dopo gli insulti passano alle mani.
    Si sa, un pugno tira l'altro, e in men che non si dica nel locale si scatena il putiferio.



    Cerco di sfilarmi dalla rissa e raggiungere l'uscita, ma la porta è bloccata da due ragazzi che sono intervenuti per sedare gli animi.
    Resto a guardarli per qualche istante e non mi accorgo della sedia che mi sta volando contro.
    Non riesco a scansarla e alzo istintivamente le mani per pararmi il volto.
    Buio.
    Dolore pulsante alla testa.



    Sento delle voci.
    Qualcuno mi chiama.
    O forse sto sognando tutto.



    Qualcuno mi solleva.
    Mi sembra di volare.
    Poi il nulla.



    20 MINUTI DOPO, ALL'OSPEDALE...


    Hospital Brookheaven - reception


    Le mie due "body guard" continuano a scortarmi verso il bancone.
    Un chiacchiericcio intenso e stridulo proviene dalla mia destra. Su un divanetto ci sono delle ragazzette discutibilmente vestite.
    Anche Andrew, questo è il nome sul distintivo, si volta e dedica loro un occhiolino.
    "Uomini..."
    penso disgustata... "Perchè non vai da loro così mi molli il braccio? In effetti queste puttanelle potrebbero servirmi... potrebbero essere un perfetto diversivo! Prima però devo farmi curare e recuperare le forze... Conciata così non andrei da nessuna parte... Non mi reggo neppure in piedi."



    Andrew si avvicina alla reception tirandomi per il braccio. <<Maledette manette!>> impreco sentendomi segare i polsi dal metallo.
    Perdo leggermente l'equilibrio, ma i due mi sorreggono.
    <<
    hey dolcezza, siamo dei poliziotti>> dice Andrew indicando lui e il suo collega <<e questa ragazza avrebbe bisogno di aiuto con questo livido che ha in testa prima di andare in centrale, saresti cosi gentile da aiutarci?>>
    "Contaci... In carcere non ci finirò una seconda volta... Troverò un modo per uscire di qui. Libera."



    Spero sia tutto ok.
    Il pub è stato creato ed arredato da Mettiu... grazie ancora!
    Per le foto ho chiesto il permesso a Tesla e Mettiu.
    Ultima modifica di albakiara; 2nd October 2013 alle 20:56

  7. #7
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    25
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    12

    Re: [Quest Hospital Brookheaven] Prima Parte 1.2

    Isaac Norwood

    Ed eccoci qui, all'ospedale cittadino di Brookheaven... dopo un pomeriggio di pattugliamento in borghese, con tanto di sedie volanti in un pub. Bel binomio, eh?
    D'altronde cosa volevamo aspettarci? ormai è risaputo da tempi immemori che il Fight Club è il covo dei peggiori lestofanti di tutta Bellavista.
    Certo, dopo aver "salvato" la ragazza da quella scazzottata scatenata (in parte) da quell'armadio a quattro ante, e subito dopo la chiamata in centrale l'avremmo scortata direttamente lì, per poter prendere, poi, i giusti provvedimenti... ma fra tutto questo ci si mette di mezzo quello stramaledettissimo ematoma sulla fronte, che mi tiene in pensiero. Quindi una capatina al pronto soccorso è d'obbligo.




    Varcata la soglia, senza esitazioni, ci avviciniamo al box informazioni. Noto che stranamente oggi l'ospedale non sembra gremito di gente: Meglio così.
    Ci sono solo delle ragazze sedute sui divanetti della sala d'aspetto che ci guardano da capo a piedi, ottima occasione soprattutto per il mio collega, che -da bravo marpione- non esita a lanciare varie occhiatine lussuriose ad una ad una... e stranamente prende anche l'iniziativa per chiedere informazioni alla receptionist (e al tempo stesso provandoci spudoratamente).
    Inutile dire che dovrò mettere in preventivo che, non appena l'infermiera comincerà a parlarci e a farci domande varie con tanto di concetti medici (e per mia ignoranza quasi incomprensibili), quello che dovrà tenere la conversazione sarò io... pigro com'è, Andrew! c'è da aspettarselo, lo conosco come le mie tasche.
    <<Come ti senti?>> domando sottovoce alla ragazza, attendendo nel frattempo una risposta da parte dell' infermiera, pronto (o quasi) a rispondere a qualsiasi quesito. Intanto La ladra impreca stordita... e io non riesco a distogliere l'attenzione da quell'ematoma; spero proprio non sia niente di grave.
    Se dovrà scontare la pena in gattabuia, dovrà farlo da viva. Nel frattempo, il notiziario trasmesso dal plasma dietro di me attira la mia attenzione...

    Ultima modifica di mettiu; 3rd October 2013 alle 17:37

  8. #8
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest Hospital Brookheaven]

    Ragazzi, vi devo mettere in Turnazione libera.


  9. #9
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Quest Hospital Brookheaven]

    Intermezzo

    «Hey dolcezza, siamo dei poliziotti e questa ragazza avrebbe bisogno di aiuto con questo livido che ha in testa prima di andare in centrale, saresti cosi gentile da aiutarci?»
    La donna davanti a te smette di battere i tasti sulla tastiera e ti degna finalmente della sua attenzione. Guarda prima te, il tuo collega e poi rivolge lo sguardo alla ragazza.
    «Ha preso proprio una brutta botta» Dice, con sguardo misto di pena e tenerezza. «Non sembra essere niente di grave. Un medico sarò qui a momenti per visitarla»





    Ti mostra i divanetti alla tua destra, dove prima avevi adocchiato qualche bella ragazza. «Agente, quelle non sono necessarie!» Indica le manette. «Quando il medico la visiterà dovrà toglierle comunque. E poi...non andrebbe lontano con quel bernoccolo in testa, povera ragazza!»


    Andrew Davis, ti metterai una mano sul cuore? Scegli.


    Nel frattempo, in una remota ala dell'ospedale...





    Turnazione libera
    Ultima modifica di Eclisse84; 9th April 2014 alle 00:38

  10. #10
    sim dio
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    in una nuvola di fumo
    Messaggi
    3,562
    Inserzioni Blog
    5
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Quest Hospital Brookheaven]

    Darsy Libby
    Ormai sono ore che aspetto che il turno di Lynette arrivi ma è mia amica e devo stare con lei. Certo Brian si arrabbierà con me perché ho perso clienti ma ormai sono abituata alle botte.
    La mia attenzione si rivolge verso il televisore povera ragazza , bhe almeno è riuscita a scappare. Per strada girano certe persone!
    Uhm sono entrati due bei ragazzi , penso siano poliziotti visto che la ragazza con loro è ammanettata .
    Sono davvero bellissimi, ormai sono abituata a vecchi impotenti signori , invece loro sono tutt’altro che vecchi e tutt’altro che impotenti o almeno spero. Il ragazzo con la camicia a quadri è bellissimo l’altro sarà un provolone che ci prova con tutte infatti ci ha fatto l’occhiolino che io ricambio. Penso che verranno qui ad aspettare con noi il medico visto che la ragazza con loro sembra non stare bene. Se sarà così potrò rifarmi gli occhi prima di tornare ai cinquantenni.
    A proposito di lavoro, Lynette! Spero si senta un po’ meglio
    <<Lynette come va? ti senti meglio?>>

    Ultima modifica di stella56757; 4th October 2013 alle 15:25 Motivo: corretto errore grammaticale


    Said where you goin’ ?what you gonna do? I been lookin’ everywhere I been lookin’ for you

    Eowyn

 

 
Pagina 1 di 31 12311 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Sims Afterlife GdR] Creature
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 25th June 2014, 23:14
  2. [Sims Afterlife GdR] Schede PNG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 8th May 2014, 21:42
  3. [Sims Afterlife GdR] Schede PG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 13th September 2013, 23:49
  4. [Sims Afterlife GdR] Mestieri
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30th July 2013, 01:14
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •