Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 3 di 43 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 425
  1. #21
    sim onniscente L'avatar di Dina Caliente
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Età
    27
    Messaggi
    1,679
    Inserzioni Blog
    12
    Potenza Reputazione
    20

    Re: Household

    Situazione intermedia - Scott Walker

    Scott, dall'altra parte della cornetta senti sospirare. Lo conosci quel sospiro, l'hai sentito già tante di quelle volte: la tua, ormai ex, moglie. «Scott» Riesce a dire infine, il suo tono è duro. La senti tentennare e, alla fine, fa un grande sospiro. «Scott, c'è qualcosa di cui dovremmo parlare...»





    Turnazione:
    • Scott Walker
    • Master

  2. #22
    sim esperto L'avatar di Rayky
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Milano
    Età
    26
    Messaggi
    829
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Household

    Scott Walker
    Motel "I Quattro Angeli"


    Mi manca il respiro. E' Kate. E' proprio lei. Perchè non ho pensato che potesse essere lei? Se avessi almeno preso in considerazione questa possibilità adesso non me ne starei qui come uno stoccafisso, senza sapere cosa dire o cosa fare. Potrei riattaccare, ma sarebbe stupido, dopotutto mi piacerebbe parlare con qualcuno ora.
    -"Kate! Sono ... contento di sentire la tua voce."-
    Faccio una breve pausa, non so che altro dire.
    -"Perchè hai deciso di chiamarmi ora? Pensavo non volessi più parlarmi."-






  3. #23
    sim onniscente L'avatar di Dina Caliente
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Età
    27
    Messaggi
    1,679
    Inserzioni Blog
    12
    Potenza Reputazione
    20

    Re: Household

    Situazione intermedia - Scott Walker

    Devi averla punta nel vivo, ricordandole che non vuole parlarti, perché ti risponde stizzita. «Infatti» Resta in silenzio. Senti qualcosa in sottofondo, una voce che non riesci a decifrare.
    «Sì, arriva subito» Senti Kate rispondere a quella voce. Poi si rivolge a te: «Scott, ho bisogno che tu venga qui. Sai bene che non te lo chiederei mai se non fosse importante» "Qui" è la tua, vostra, vecchia casa: l'appartamento numero 23 della palazzina Household. Cosa rispondi?




    Turnazione:
    • Scott Walker
    • Master

  4. #24
    sim esperto L'avatar di Rayky
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Milano
    Età
    26
    Messaggi
    829
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Household

    Scott Walker
    Motel "I Quattro Angeli"


    Tornare? Non ho mai preso in considerazione l'idea di tornare. Esito un attimo. Sento Kate fremere dall'altra parte della cornetta, detesta quando la si fa aspettare. Penso che non dovrei tornare, sarebbe troppo imbarazzante, tuttavia mi sembra una cosa seria e questa potrebbe essere l'unica possibilità per rimediare al danno che ho fatto; dopotutto lei è, o meglio, era, mia moglie, dovrà pur significare qualcosa. Vorrei chiederle altre informazioni, ma so bene che ciò la farebbe solo irritare.
    -"Va bene, Kate. Arrivo subito."- rispondo con voce ferma.






  5. #25
    sim onniscente L'avatar di Vavi(:96
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    tra le nuvole^^
    Età
    23
    Messaggi
    1,445
    Inserzioni Blog
    2
    Potenza Reputazione
    9

    Re: Household

    La voce della vecchia mi sta distruggendo i timpani è da mezz'ora che sclera con quegli sbirri... Che abbiano trovato...? No, impossibile... se avessero delle prove... o un cervello a quest'ora sarei già al fresco...
    «Mi ha aggredita! Mi ha morso...» Mi chiedo perchè questo Hannibal Lecter da quattro soldi non se la sia mangiata direttamente tutta risparmiandoci tutto 'sto casino! E rischio anche di arrivare in ritardo per l'allenamento! Questa è la volta buona che Franz mi ammazza! Ecco, di LUI ho paura, se Hannibal prova solo ad avvicinarsi a me gli spacco i denti così impara a farmi perdere tempo!! Non so gli altri, ma IO ho cose IMPORTANTI da fare... Non vincerò il titolo mondiale se perdo tempo con le pazze e i disadattati!
    «Scusa? Sapresti per caso dirmi l'orario?» una ragazza bionda che non ho mai visto prima guarda in modo strano il mio orologio... Che sia una taccheggiatrice? O la complice di Hannibal? Ma che razza di idee idiote mi vengono in mente?! Tutta colpa della vecchia pazza!
    «Sono le sei e mezza» Le sorrido «E comunque mi chiamo Axel e sono stufo di tutte queste scenate!» Mi alzo e con un enorme sorriso a trentadue denti dico rivolto ai poliziotti e alla signora Milena « Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena stasera... Addio... » Chissà se hanno capito la citazione...
    Ultima modifica di Vavi(:96; 1st October 2013 alle 21:02

    So seid willkommen und
    ihr teilt mit mir die Gedanken Eines Vampirs!

  6. #26
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Household

    TETTO HOUSEHOLD - MARIKO FULLBUSTER

    « Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena stasera... Addio... »

    See, magari con un buon Chianti. Idiota. Questo qua c'ha proprio la faccia di un idiota. Un idiota sospetto.

    "Agente Jewel, può interrogare il signore che ha fretta? Abbiamo bisogno delle testimonianze di tutti e io mi sto occupando della signora Marsella... signori se qui non l'avete capito, siamo nel mezzo di un'indagine, fare i reticenti potrebbe solo danneggiarvi; se non avete nulla da temere o da nascondere fatevi pure avanti. Dobbiamo comunque prendere la testimonianza di tutti, quindi abbiate pazienza e rispondete alle nostre domande." esclamo con voce seria e ferma. Spero che Jewel mi dica di sì e che faccia il suo dovere, se non dovesse farlo ignorerò quello stupido comunque.

    Ma quanto mi piace il potere? A volte dimentico il motivo per cui ho scelto questo lavoro! Neanche il tempo di finire, ma probabilmente non mi ha neppure sentito, una ragazza interviene animatamente tra me e la signora, esaminando i segni sul braccio di lei.
    "Queste sono proprio impronte di denti umani. Ieri notte ho sentito delle urla provenire da dietro al palazzo,credevo che si trattasse solo di qualche stupido ragazzino, che per divertirsi ha bisogno di bere, ma visto gli ultimi avvenimenti, credo che ci sia dell'altro, magari è stato proprio uno di loro ad aggredire la signora. Non so davvero come avete fatto voi due a non sentire, vi consiglio di passare in ospedale, abbiamo un ottimo otorino"

    Finalmente una persona sveglia e preoccupata della sua incolumità! Qualcosa su cui indagare... urla...

    "Bene, sono contenta che qualcuno abbia sentito qualcosa. Non si ricorda un'ora più precisa? Erano urla maschili quindi? La ringrazio molto per il suo intervento; ora signora Marsella, non ricorda proprio niente del suo aggressore, non riesce a fornirmi una descrizione?"

    Anthony interviene, cerca di rassicurarla ed è in effetti più diplomatico di me. Quasi quasi le mollo a lui, anche perchè laggiù vicino al parapetto ho visto un bel maschione niente male... uniamo l'utile al dilettevole!

    "Anthony allora raccogli tu le testimonianze delle signore? Io vado a interrogare quelle persone sedute laggiù, così ci sbrighiamo prima" gli dico facendogli l'occhietto. Mi costa fare questi gesti simpatici, ma ho notato che l agente è più predisposta a fare quello che dici se fai la simpatica. Se mi dirà di sì, andrò dal ragazzo con i pantaloni militari seduto al parapetto.

  7. #27
    sim onniscente L'avatar di Dina Caliente
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Età
    27
    Messaggi
    1,679
    Inserzioni Blog
    12
    Potenza Reputazione
    20

    Re: Household

    Fiona Bertinelli
    Tetto condominiale

    Il biondino accanto a me mi risponde con cortesia che sono le sei e mezza. Accidentaccio, mamma sarà qui tra quindici minuti: devo sbrigare questa storia. Ma quanto ci mette Helena? Attorno a me succede di tutto e di più, ma non noto nessuno. Inutili discussioni sono all'ordine del giorno alle riunioni condominiali dopotutto, no?
    Uno dei poliziotti mi distrae dai miei pensieri. «Tutto bene? Ha bisogno di qualcosa?» Ha l'aria gentile, forse potrei riuscire a chiudere in fretta la situazione...
    Sfodero un enorme sorriso. «Mi scusi, è solo che mia mamma dovrebbe arrivare a momenti e non ho come avvisarla che non sono nel mio appartamento» Ti prego, dimmi di andarmene pure, ti prego...
    Nel frattempo, il ragazzo a cui ho chiesto l'ora è stato bloccato dai poliziotti e noto solo ora la Marsella parlare. Si sta rivolgendo a una delle poliziotte (nda: Mariko). «Non credo abbia rubato nulla... Era alto più o meno come lei, aveva dei jeans sporchi, un cappuccio in testa e camminava barcollando... All'inizio ho pensato si sentisse male, mi sono avvicinata per prestargli soccorso e quel pazzo mi ha morso!» Sembra che stia per scoppiare a piangere da un momento all'altro. Ma di cosa sta parlando? Accidentaccio, devo essermi persa tutto il discorso, persa nelle mie riflessioni. I poliziotti sembrano voler interrogare i presenti. Cosa può essere successo, dunque? «Agente, mi perdoni. Posso essere in qualche modo di aiuto?» Domando poi al poliziotto che mi ha parlato prima, magari riesco anche a capire di cosa si sta discutendo.
    Sei stufo di giocare con i sim della EA? Vuoi provare una partita in Multiplayer? Gioca con noi al Quartiere comune!

  8. #28
    sim onniscente L'avatar di Dina Caliente
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Età
    27
    Messaggi
    1,679
    Inserzioni Blog
    12
    Potenza Reputazione
    20

    Re: Household

    Situazione intermedia - Appartamento 16

    Allison, l'interruttore lo individui all'istante alla tua sinistra, accanto alla porta. Tuttavia, quando lo premi, non accade nulla. Decidi di usare la tua macchina fotografica per fare qualche istante di luce e, grazie a questo, riesci a raggiungere una lampadina poco distante. L'accendi. Ti compare davanti il salone di Wonder, ma lo trovi un porcile. C'è pieno di piatti sporchi, un giornale datato tre giorni fa e il contenitore di un succo di frutta. Sembrerebbe che in casa non entra più nessuno da parecchio tempo.
    Dei trofei sulla parete attirano la tua attenzione: c'è la laurea in giornalismo, il suo primo articolo importante incorniciato e il premio per il giornalismo che ha vinto quattro anni fa.










    Mentre stai curiosando tra i successi di Jacob Wonder, un rumore ti fa sobbalzare. E' un suono che non hai mai sentito prima, a metà tra un respiro affannoso e un ringhio, e sembra provenire da dietro la porta di fronte a te... Come ti comporti?

  9. #29
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: Household

    Viktoria Masters
    Appartamento n.11

    Non si vede un bel nulla da qui” penso tra me e me “Dovrei mettermi gli occhiali, l’oculista me l’aveva detto, ma quando gli ho fatto un collare su misura, forse un paio di taglie in meno, con la montatura degli occhiali, non ha più sprecato fiato… e come avrebbe potuto!” Me ne sto con l’occhio destro incollato al buco della serratura, nel frattempo resto nel più totale silenzio, nel tentativo di carpire il minimo rumore, ma sembra che non ci sia nessuno all’interno.


    Un momento… in un attimo mi sembra di aver visto un’ombra, certo la mia vista potrebbe giocarmi uno scherzo e questo buco non mi offre una visuale panoramica, quindi mi conviene entrare e assicurarmi di persona che sia tutto a posto. Appoggio la mano destra sulla maniglia della porta e con l’altra afferro le chiavi nella mia tasca, ma avendo fatto un po’ di pressione con la prima, sento gli ingranaggi della porta scattare “E’ aperta… porcaccia ladra!”, infilo nuovamente le chiavi in tasca e mi addentro nell’abitazione, evitando di far rumore. “Piano… piano…” Entro una gamba “Vai piano Vik!” poi l’altra “La delicatezza non è il tuo forte…” e mi richiudo la porta alle spalle


    “Phff nessuno rumo….”
    Sbam “…re” che cavolo, una pianta… e chi ce l’ha messa questa qua? Non ho fatto neanche in tempo a vederla, che l’ho presa in pieno con un piede, provocando un rumoraccio .


    “E se fosse stata questa a provocare il tonfo che ho sentito prima?
    Ma le piante non si muovono da sole… oppure no… ti sei mossa? Volevi farti un giro?” Mi rendo conto di star parlando ad un vaso, ok ok… meglio proseguire. Guardo in lontananza, non vedo nulla, né sento rumori, mi attacco con le spalle al muro, cercando di non trascinarmi qualche quadro al mio passaggio, ci manca solo che lascio strisciate in giro a Mr Cartier, poi siamo fritti… sarei costretta a rubargli qualcosa, per rivenderlo e farci i soldi per ripagargli i danni, una bella rottura!


    Arrivo alla fine del corridoio, acuisco nuovamente l’udito, per quel che mi è possibile e volto lo sguardo all’interno della stanza…


    Post semi-concordato con Theredcrest
    piccola info quando scrivo in grassetto Vik parla, altrimenti sono frasi pensate.
    Ultima modifica di Eclisse84; 2nd October 2013 alle 20:30

  10. #30
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    23
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Household

    Allison Greene
    Appartamento 16

    Prima che possa accendere la lampada che ho individuato grazie al flash della mia fidata fotocamera un tremendo tanfo mi invade le narici.


    Penso immediatamente a un cadavere, ma quando la stanza si illumina mi rendo conto che questo odore proviene dai piatti sporchi sul tavolino al centro del salotto.
    Le stoviglie non sono l'unico sintomo di trascuratezza dell'appartamento: accanto ad esse ci sono anche un tetra pack accartocciato e un giornale che, dopo aver controllato, scopro essere di tre giorni fa.


    Pavimento e mobilio sono ricoperti da uno spesso strato di polvere.
    La conclusione è logica: Jacob Wonder di certo non aspettava visite oggi.
    Mentre mi domando cosa diavolo possa essere successo al mio eroe, la laurea in giornalismo del signor Wonder attira la mia attenzione.


    È appesa di fianco a un articolo incorniciato, che riconosco subito: è uno dei suoi primi pezzi, e anche uno dei miei preferiti. Pure io ce l'ho appeso nel mio loft, esattamente a fianco alla mia laurea in giornalismo! La buffa coincidenza mi fa sorridere.


    Ancora più a destra invece vi è il premio che gli venne assegnato quattro anni fa. Ricordo che assistetti alla premiazione con mio padre, giornalista come me. Quel giorno mi ripromisi che anche io, prima o poi, avrei ottenuto un tale riconoscimento. È per questo motivo che l'Eco del Sim non faceva per me: delle diatribe tra condomini a me non interessa nulla. Io voglio fare la differenza, io voglio fare la storia. Quell'idiota dell'editore non faceva altro che tarparmi le ali: “Non puoi scrivere questa cosa, Greene!” “Finirai per offendere qualcuno, Greene!” “Greene, non perdere tempo a pedinare il boss della criminalità locale, piuttosto vai a intervistare la signora White, che ha appena partorito!”. Stupido incompetente, quando ti ho mandato finalmente a quel paese è stato uno dei momenti più belli della mia vit...

    Un rumore inquietante mi fa sobbalzare.


    Proviene da dietro la porta situata esattamente di fronte a me. Sembra un sospiro, anzi no...un...un ringhio? Non sembra un suono umano. Forse è un cane? Un...grosso cane?
    <<Signor Wonder?>>
    Estraggo il taser dalla tasca e lo impugno con entrambe le mani, mentre lentamente mi avvicino alla porta trattenendo il respiro per cercare di fare il meno rumore possibile. Mi pento immediatamente di aver appena parlato, rivelando così la mia presenza: qualunque cosa ci sia dietro quella porta sicuramente non si tratta del signor Wonder, e sicuramente ha qualcosa a che fare con la sua scomparsa.
    Avanti Allison, fai quattro ore di palestra settimanali e hai un taser in mano, puoi affrontare qualunque cosa ci sia in quella stanza, mi ripeto nella mia testa per infondermi coraggio.
    Quindi con un movimento velocissimo apro la porta e faccio un salto indietro, le dita sul grilletto, pronta a sparare nel caso la situazione lo richiedesse.
    Our wills and fates do so contrary run

 

 
Pagina 3 di 43 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Sims Afterlife GdR] Creature
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 25th June 2014, 23:14
  2. [Sims Afterlife GdR] Schede PNG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 8th May 2014, 21:42
  3. [Sims Afterlife GdR] Schede PG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 13th September 2013, 23:49
  4. [Sims Afterlife GdR] Mestieri
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30th July 2013, 01:14
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •