Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 33 di 43 PrimaPrima ... 233132333435 ... UltimaUltima
Risultati da 321 a 330 di 425
  1. #321
    sim onniscente L'avatar di Dreamer
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Bikini Bottom
    Messaggi
    1,007
    Potenza Reputazione
    10

    Settima parte - Adam Miller

    Adam Miller
    Secondo piano Household
    Appartamento n°7
    28 Maggio 2014

    Che. Cosa. Diamine. Sta. Succedendo?
    Sta tutto andando allo scatafascio. A malapena riesco a vedere e a sentire tutto quello che sta succedendo.
    Moreen è andata con Lèonie e mi ha chiesto di tenere da parte le loro razioni. Metto da parte due fette di salame e quattro foglie di lattuga. Perfetto, una cosa fatta.
    Poi… La mora con gli occhi di ghiaccio mi ha detto di chiamarsi Allison. Aveva un appuntamento con un condomino e… sta blaterando qualcosa su militari e poliziotti imboscati nel bagno e… SAWYER. Porca miseria.
    E devo ancora andare a controllare le credenze… Cavolo, cavolo, CAVOLO.
    “Basta, mi arrendo, non ce la farò mai da solo!”
    La poliziotta ritorna, assieme a Zack. Oh, qual buon vento?
    «Avete tutti preso la vostra razione di cibo? Perdonate l'assenza, ma lo scontro precedente è stato piuttosto... impressionante per noi... avevamo bisogno di sciacquarci un po’ la faccia... comunque, offro la mia razione alla bambina, io ho ancora quelle immagini terribili nella mente e non penso di farcela a mangiare.»
    Sono solo io… o non riesco a credere a una parola di quello che dice? È come avevo immaginato: sicuramente avrà rubato qualcosa dal frigo e l’avrà condivisa con Sawyer… in chissà quale modo, tra l’altro.
    Ed ecco che anche Lèonie torna e comincia a discutere con lei. Mi prendo la testa fra le mani. Non è possibile una cosa del genere. Una semplice distribuzione di cibo si sta trasformando in un Inferno!
    L’uomo sulla quarantina si avvicina a me.
    «Questa è la mia razione. Prendo anche quelle per le ragazze laggiù, gliele porto io.»
    Lo osservo prendere tre fette di salame e sei fette di lattuga. Oh, ma allora c’è qualcuno che ha ancora un po’ di cervello qui, e che sa anche comportarsi come un normale essere umano.
    «Certo, prenda pure. E grazie per occuparsi anche di loro. Davvero.» dico. Poi aggiungo: «Ah, e dica ad Allison che mi dispiace per la sfuriata di prima, ma… non so più dove sbattere la testa e… niente, mi dispiace.»
    Una voce femminile attira la mia attenzione. È la rossa che ha aiutato me e Moreen a mettere K.O. lo SWAT nell’altra stanza.
    «Ehi… qui ho trovato dell’altro cibo e… guarda un po’… anche il dessert.» mi porge due pacchi di biscotti al cacao e due salami. QUALUNQUE SIA IL TUO NOME, GRAZIE. Cerco di nascondere al meglio un pacco di biscotti all’interno della giacca, sicuramente ci tornerà utile più tardi. Lascio il resto sul bancone, lo distribuirò appena la situazione si sarà calmata.
    «Puoi tenere da parte la mia razione? Vado a vedere se c’è altro…» mi dice con voce dolce.
    «Beh, certo! Ehi, solo una cosa… come ti chiami? Sembri essere una delle poche persone di cui posso fidarmi in questa stanza, per questo voglio almeno sapere il tuo nome.»
    Dopodiché cerco con lo sguardo Moreen, ho assolutamente bisogno di lei: «Moreen? Puoi venire a darmi una mano per favore?»


  2. #322
    sim esperto L'avatar di Rayky
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Milano
    Età
    27
    Messaggi
    829
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Settima parte - Adam Miller

    Scott Walker
    appartamento numero 7 di Household


    «Certo, prenda pure. E grazie per occuparsi anche di loro. Davvero. Ah, e dica ad Allison che mi dispiace per la sfuriata di prima, ma… non so più dove sbattere la testa e… niente, mi dispiace.» mi dice il soldato biondo mentre mi osserva prendere le razioni di cibo. Fortunatamente non mi ha dato problemi. Noto che ha una mano ferita. Vorrei aiutarlo, ma non ho nè le conoscenze, nè il materiale per poterlo fare. -"Non ti preoccupare, stai andando bene."- gli dico dandogli un pacca amichevole sulla spalla: non deve essere facile ricoprire questo genere di ruolo in una situazione del genere. Fatto ciò raggiungo Allison e Stephenie, la quale, a giudicare dalla faccia, sembra già essere stata informata della morte della sorella. Povera piccola. Detesto vedere le persone piangere. -"Tieni."- dico ad Allison porgendole la sua razione -"Questa invece è per lei."- continuo, riferendomi questa volta alla ragazzina. Forse ora il cibo è l'ultimo dei suoi pensieri, ma più tardi sarà felice di averlo con sè. Sono tentato di divorare la mia misera razione di cibo, perchè è davvero misera, ma non so quando ci faranno uscire da qui e, soprattutto, non so se avremo un'altra possibilità per procurarci dell'altro cibo, motivo che mi spinge a mangaire solo una fetta di lattuga e una di salame, e a conservare il resto per dopo, anche se sto letteralmente morendo di fame. Ora che ci penso, la fame non è l'unico bisogno che devo soddisfare: devo svuotare la vescica. Il soldato e la poliziotta l'hanno occupato per un po', ma ora sembrerebbe libero. -"Torno subito."- dico ad Allison prima di allontanarmi. -"Ah, quel soldato ... si scusa per quello che è successo prima ... perdonalo, mi sembra un bravo ragazzo"- le dico prima di lasciarla. Mi dirigo verso il bagno, se è effettivamente libero, oltre a portare a termine il mio bisogno primario, potrei vedere se trovo qualcosa di utile per curare il soldato e, magari, perchè no, potrei cercare un'arma improvvisata: ho idea che i nostri problemi non siano ancora finiti. Inoltre il signor Russel va informato che la sua amata moglie è morta e che si trova proprio nel loro salotto. Non so se sia meglio che sia informato da uno di noi o che lo scopra da sè. In entrambi i casi sarò un colpo molto duro per lui. Se l'inferno esiste davvero, comincio a pensare che somigli molto a quello che sto vivendo adesso.





  3. #323
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    23
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Settima parte

    Allison Greene
    2° piano Household
    Appartamento n 7

    Stephenie si aggrappa a me e istintivamente la abbraccio. La stringo forte, le accarezzo i capelli con la mano, e sento una grande rabbia bruciare dentro. Chiunque abbia creato quel siero pagherà un carissimo prezzo.

    Scott mi porta le nostre reazioni di cibo e io gli faccio un cenno per ringraziarlo. Meno male che ho trovato una persona di cui potermi...beh, magari non fidare, ma che può aiutarmi a uscire da qui viva e vegeta. <<Mangia qualcosa, ti sentirai meglio>>, dico a Stephenie mentre la rilascio dall'abbraccio. Poi ingurgito la mia razione tutta d'un fiato. Forse non è la cosa più furba da fare ma sto letteralmente morendo di fame, quindi preferisco essere incosciente ma col pancino bello pieno. Oddio, pieno...non totalmente vuoto, ecco. Il cibo era proprio una miseria.

    <<Ah, quel soldato ... si scusa per quello che è successo prima ... perdonalo, mi sembra un bravo ragazzo>>, mi dice ancora Scott prima di allontanarsi. Sì, beh, me n'ero già dimenticata. Non sono una persona che si lega le cose al dito. Soprattutto in una situazione del genere...ma gli terrò il muso ancora per un po', credo. Giusto per fargliela pesare.

    Nel frattempo la poliziotta e il capitano Lecrerc sembrano essersi zittite, grazie al cielo. Mi siedo vicino a Stephenie, ho intenzione di aspettare pazientemente l'aggiornamento degli SWAT. Abbiamo molto da discutere, io e loro.
    Our wills and fates do so contrary run

  4. #324
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    23
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    11

    Re: Settima parte - Adam Miller

    Andrea Gillian
    Appartamento n°7 - secondo piano

    «Beh, certo! Ehi, solo una cosa… come ti chiami? Sembri essere una delle poche persone di cui posso fidarmi in questa stanza, per questo voglio almeno sapere il tuo nome.» mi sento rivolgere da Adam poco prima di allontanarmi da lui, comincio ad aprire i cassetti «Mi chiamo Andrea… e tranquillo, al momento anch’io non ho di chi fidarmi purtroppo… ma tu sei il primo che non si rivolge a me con l’appellativo di “prostituta”…» gli rivolgo un sorriso complice vedendolo nascondere una delle scatole di biscotti «non vorrai tenerti tutta la scatola per te…» gli dico trasformando il mio volto in una maschera di cera “cominci a fare acqua ragazzo…” se proprio doveva nasconderli almeno avere la decenza di aspettare che me ne fossi andata. Gli volto le spalle continuando a rovistare tra i mobili “spero che il padrone di casa non se la prenda se mi vede a rovistare tra i suoi mobili…” l’uomo sulla quarantina gli si avvicina dandogli una pacca sulla spalla «Non ti preoccupare, stai andando bene.» sembra una brava persona e forse ho trovato un alleato, in questo momento però… non mi fido nemmeno di me stessa…
    Ultima modifica di SimsKingdom; 25th April 2014 alle 21:50

  5. #325
    sim esperto L'avatar di Laurel*
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Moonlight Falls
    Età
    22
    Messaggi
    842
    Potenza Reputazione
    7

    Re: Settima parte - Adam Miller

    Moreen Evans
    Secondo piano - Appartamento 7

    Il salotto, così come la cucina – sala da pranzo, è pieno di macchie di sangue sparse ovunque. Per terra ci sono ben quattro cadaveri: un ragazzo biondo e tre donne. Una di queste porta una divisa militare e a una seconda occhiata si rivela essere la soldatessa Alexandra Kava. Non mi è mai andata troppo a genio quella donna, sembrava apatica e incapace di provare sentimenti umani, ma non per questo le auguravo una brutta fine.
    Improvvisamente il capitano si volta indietro con un espressione del viso alterata: «Ma cosa cavolo non era chiaro del fatto NON FARE CAXXATE del NON MI FIDO e CONTROLLALA?» Si rivolge evidentemente a Sawyer e alla sua “uscita di scena” insieme alla poliziotta. Decisamente non è quello il modo corretto di controllare qualcuno.
    «Gli ho detto che di lui mi sarei fidata ma a quanto pare anche questa volta ha tradito la mia fiducia…cosa pensavo…» continua con la voce bassa. Essere traditi… a volte fa più male che sopportare un dolore fisico e io ne so qualcosa visto il motivo che mi ha spinto a diventare un militare.
    «Scusami Moreen… Non era mia intenzione… dimentica ciò che ho detto» mi dice sorridendo e con gli occhi stranamente lucidi. Sembra così fragile in questo momento, quasi un altra persona rispetto alla figura seria e composta che ho conosciuto due giorni fa. Ciò nonostante, cerca in tutti i modi di trattenersi dal piangere e non cedere.
    «Tranquilla, non è successo niente» dico sorridendole a mia volta. Vorrei aggiungere qualcos’altro per confortarla, ma ho paura di ottenere l’effetto opposto e di rigirare il coltello nella piaga. Mentre sono persa in questi pensieri, Lèonie si è già ripresa e inizia a esporre le sue considerazioni: «Evans, controlliamo in giro cosa possiamo recuperare …senza però toccare sangue o affini…il virus per cui noi che eravamo qui in salotto siamo stati messi in quarantena ….si trasmette proprio tramite il sangue… cerchiamo accendini, alcolici, strumenti appuntiti, medicine… armi da fuoco non credo ce ne siano… dobbiamo recuperare il necessario per eventualmente fabbricare ordigni caserecci… quando ci hanno rinchiuso qui le nostre armi ci sono state confiscate… quindi non penso ne troveremo addosso ne a Kava ne al ragazzo biondo sotto il cadavere dello zombie..» - prosegue il capitano osservandomi -«..quello che mi interessa però è questa ragazzina dai capelli rossi, aveva uno strano morso sul braccio e magari sapeva qualcosa … potrei pensare che possa avere addosso qualcosa di utile che possa aiutarci a capire cosa sta succedendo qui visto che i nostri amici SWAT non si svegliano fuori a dirci niente». Si avvina quindi al cadavere della ragazzina dai capelli rossi e inizia a controllare con l’attizzatoio se le tasche del vestito possono contenere qualcosa.
    Mentre io inizio a guardarmi in giro alla ricerca di mobili con cassetti da esaminare, escludendo il resto della mobilia lì presente, dalla cucina proviene un brusio di voci. A un certo punto sento anche la voce di Adam urlare qualcosa riguardo al mettersi in fila indiana per prendere la propria razione. Gestire tutto da solo non è semplice, figuriamoci con questo rumore di sottofondo e persone impegnate a fare altro.
    Ben presto ritornano i due profughi dal bagno e con essi, arriva anche una bella lavata di capo rivolta a entrambi da parte di Lèonie, ma la poliziotta non accetta i rimproveri e rivolta la realtà in modo da apparire lei nel giusto e far sembrare Lèonie solo un peso per tutti. Da lì la discussione prosegue, ma fortunatamente non degenera in altro. In tutto questo Sawyer rimane tranquillo, fingendo addirittura di non capire il perché di quella discussione.
    Al termine del confronto, il capitano si rivolge nuovamente a me chiedendomi se ho trovato qualcosa. Ero così presa dal seguire la vicenda che sono rimasta impalata senza cercare nulla. Non che ci siano molti posti da guardare visto che nella stanza ci sono solo due tavolini che posso contenere qualcosa di utile. Rispondo quindi negativamente prima che Adam mi chiami perché ha bisogno di una mano. Devo sbrigarmi a controllare il contenuto dei cassetti dei tavolini e raggiungerlo. Rispondo velocemente: «Vengo subito Adam, finisco solo di controllare due cose» mentre mi avvicino e apro il primo cassetto del tavolino vicino alla finestra. Se troverò qualcosa di simile agli oggetti elencati da Lèonie lo prenderò immediatamente.

  6. #326
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: Settima parte - Adam Miller

    Turnazione libera conclusa
    in attesa del nuovo intermezzo
    Ultima modifica di Eclisse84; 26th April 2014 alle 02:15

  7. #327
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: Settima parte - Adam Miller

    Intermezzo

    Appartamento n7
    secondo piano



    Ognuno di voi è diversamente affaccendato, tutti o quasi sono riusciti a procurarsi una minima dose di cibo, fatta eccezione per due ingordi, i quali potrebbero, forse, avvertire qualche problema alla digestione.
    Sentite la porta della casa aprirsi, entrano tre Swat, due dei quali hanno degli scatoloni tra le mani.




    “Poggiateli li” Indica il tavolo da pranzo ed immediatamente i due uomini in divisa eseguono l’ordine, poi lo Swat si rivolge a voi “Allora? Avete terminato di fare baccano? Non ho intenzione di sentire oche starnazzanti per il resto dell’operazione” Si guarda in giro, manca qualcuno all’appello



    “Vai a controllare in quella stanza” così il subordinato entra dove i potenziali infetti erano stati rinchiusi “Tu” urla avvicinandosi a Moreen “Cosa stai facendo qui? Non troverai nulla nei cassetti di questa casa! Vuoi per caso contaminarti?” continua ad avere un tono della voce molto alto “Perché se è così potevamo gettarti direttamente nel cumulo dei cadaveri, ma sono sempre in tempo a farlo! Raggiungi gli altri nell’altra stanza”




    Moreen fai come ti ha ordinato
    “Vi restituisco i vostri effetti personali, dato che non siete più dei soggetti pericolosi, c’è anche quest’agenda… l’ho trovata molto interessante”
    Così chiama uno alla volta, tutti coloro ai quali erano stati sottratti gli oggetti. Sentite un suono gracchiante giungere dall’ auricolare di uno di loro ed una voce provenire dall’altro capo “La donna ha chiesto di sua figlia, una certa Fiona Bertinelli, è fra i superstiti?”
    “C’è una cert…”
    “Si sono io, portatemi da lei...”




    “Signorina mi segua” lo swat fa strada a Fiona fuori dall’appartamento
    “Ascoltatemi, voi siete gli unici superstiti della palazzina. Avete dormito per due giorni, le operazioni richiedevano di annullare le probabilità che le creature presenti in questo stabile, potessero uccidere i civili, per far ciò, è stato diffuso un gas attraverso i condotti della ventilazione, in modo che esso si propagasse ovunque e che le bestie si addormentassero, ovviamente, non potendole localizzare, anche voi ne avete subito gli effetti. In questi due giorni abbiamo raccolto i civili e divisi i potenziali infetti, tutto ciò che non fosse riconducibile all’umano è stato neutralizzato. Non possiamo avere la certezza che altre creature, non siano riuscite a penetrare nello stabile tramite vie secondarie, i cunicoli di Bellavista, così come la città stessa, sono gremiti di esseri come quelli che avete incontrato. Le operazioni di recupero sono iniziate in tutti gli stabili della zona rossa ed entro qualche ora, scatterà l’ora X, entro la quale, tutti… dovrete essere tratti in salvo. Preparatevi al peggio, armatevi di ciò che potete ed ascoltare i nostri ordini, sono stato chiaro?” Attende una vostra risposta.
    “Io controllo qui fuori” aggiunge l’altro Swat.
    “Allora, siamo rimasti soli…” l’uomo ha uno strano ghigno dipinto sul volto, si appoggia al tavolo dove vi sono gli scatoloni e vi osserva “Qui… ho altre belle cosette, magari… potrebbero esservi utili, o magari no” Infila una mano nel contenitore più vicino e ne preleva una pistola, per poi poggiarla sul tavolo



    “Tra tutto ciò che abbiamo raccolto dai cadaveri delle vittime ed accuratamente ripulito, vi sono tre pistole come queste, all’interno ci sono circa quattro colpi l’uno… a loro sicuramente non servono più, ma… non posso darvele così facilmente, è materiale sequestrato in un certo senso… ne deve valere la pena!”
    Cosa vorrà dire e come reagite?


    Turnazione stabilita
    Zack Sawyer
    Mariko Fullbuster
    Fiona Bertinelli
    Allison Greene
    Viktoria Masters
    Andrea Gillian
    Moreen Evans
    Adam Miller
    Lèonie Lecrerc
    Brad Kinkaid
    Scott Walker

    Lo Swat interverrà se necessario tra un vostro post e l'altro
    Qui il download del png

    Potete ri-aggiungere al vostro inventario, gli oggetti che vi erano stati sequestrati

    Moreen togli un proiettile dalla tua arma, per averlo usato nella turnazione precedente (me n'ero dimenticata u.u)
    Ultima modifica di Eclisse84; 3rd May 2014 alle 17:00

  8. #328
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    29
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    17

    Re: Settima parte - Adam Miller


    Zack Sawyer


    Trovo patetica la ramanzina da parte di Lèonie, non fa che aumentare il mio ego già di per sé smisurato..
    Accusarmi di non capirla dopo cinque anni di uscite è praticamente il colmo.
    So benissimo cosa prova per me ma non gli concedo la certezza sia lo stesso.. Vederla cuocere nel suo brodo mi diverte.
    Sono uno stronzo dopotutto, no..?
    Scuoto la testa rispondendo solo a Mariko << Meglio restare qui, gli SWAT potrebbero tornare da un momento all’altro.. >> ed, ignorando la capitana, mi porto all’angolo dando un’occhiata agli altri.
    C’è la tipa del cattivo-cattivo, la ragazzina che frigna appoggiata alla punk, il moro che si diletta a fare da cameriere alle due, il padre assieme alla mocciosa che si gusta soddisfatta il suo yogurt alla fragola ed una tipa che sta aiutando Miller con le razioni di cibo.
    Strano però non vedo Evans..! Dove caspita si è cacciata..? Seguo con lo sguardo la rossa quando l’occhio mi cade sul suo completino.. Però, il pizzo nero va di moda a quanto pare! Mi appoggio al muro con la spalla e chinando leggermente la testa fisso quel dettaglio interessante rivolgendole poi un sorriso smaliziato.
    A distogliere la mia attenzione è l’entrata di tre SWAT..
    Uno di loro ha il volto scoperto ed è proprio lui a parlare <<Allora? Avete terminato di fare baccano? Non ho intenzione di sentire oche starnazzanti per il resto dell’operazione>> Si guarda attorno scocciato, intimando ad uno dei suoi di controllare la stanza degli infetti.
    L’uomo obbedisce ed un richiamo è chiaramente udibile prima che la figura di Evans faccia la sua comparsa.
    E dopo sarei io quello a fare danni qui? Proprio un’ottima mossa il farsi beccare con un mucchio di cadaveri infetti..
    Faccio una smorfia palesando il mio disappunto per poi riprendere la Colt 1911 ed il pugnale da combattimento.
    Mi soffermo solo un attimo ad osservare l’agenda che viene restituita alla punk - l’uomo l’ha definita interessante, chissà cosa c’è scritto.
    Attendo poi che una bionda, non notata da me prima, abbandoni la stanza per ascoltare con attenzione le parole dell’uomo.
    <<Ascoltatemi, voi siete gli unici superstiti della palazzina. Avete dormito per due giorni, le operazioni richiedevano di annullare le probabilità che le creature presenti in questo stabile, potessero uccidere i civili, per far ciò, è stato diffuso un gas attraverso i condotti della ventilazione, in modo che esso si propagasse ovunque e che le bestie si addormentassero, ovviamente, non potendole localizzare, anche voi ne avete subito gli effetti. In questi due giorni abbiamo raccolto i civili e divisi i potenziali infetti, tutto ciò che non fosse riconducibile all’umano è stato neutralizzato. Non possiamo avere la certezza che altre creature, non siano riuscite a penetrare nello stabile tramite vie secondarie, i cunicoli di Bellavista, così come la città stessa, sono gremiti di esseri come quelli che avete incontrato. Le operazioni di recupero sono iniziate in tutti gli stabili della zona rossa ed entro qualche ora, scatterà l’ora X, entro la quale, tutti… dovrete essere tratti in salvo. Preparatevi al peggio, armatevi di ciò che potete ed ascoltare i nostri ordini, sono stato chiaro?>>
    Dormito per due giorni? Infezione contratta da tutta bellavista..? E quella pausa dopo il tutti..? Passo una mano tra i capelli cercando di elaborare quante più informazioni possibili..
    <<Tutto chiaro per me..>> rispondo.
    Caxxo.
    Questa non ci voleva, fortuna che io non ho nessuno lì fuori, sono solo, ma il fatto che la città sia gremita di creature non mi rende affatto tranquillo..
    Passeggio nervosamente da un punto all’altro della stanza quando un altro SWAT si congeda lasciandoli con il capo delle operazioni.
    <<Allora, siamo rimasti soli… Qui… ho altre belle cosette, magari… potrebbero esservi utili, o magari no>> lo sento affermare. Mi volto a guardarlo e vedo ha un ghigno disegnato in volto mentre estrae un revolver e lo poggia sul tavolo.
    <<Tra tutto ciò che abbiamo raccolto dai cadaveri delle vittime ed accuratamente ripulito, vi sono tre pistole come queste, all’interno ci sono circa quattro colpi l’uno… a loro sicuramente non servono più, ma… non posso darvele così facilmente, è materiale sequestrato in un certo senso… ne deve valere la pena!>> conclude attendendo una nostra risposta.
    Lo fisso, piuttosto perplesso, per poi osservare il pavimento riflettendo sulla risposta da dare. E’ evidente voglia qualcosa in cambio.. Ma cosa? Cosa può valere la pena?
    Aiuto? No, ha i suoi uomini. Favori? Ne dubito. Armi? Ne hanno a bizzeffe. Donne? Figuriamoci..
    Passo in rassegna tutto ciò che possiedo ed un elemento mi balza in testa << Soldi >> lo ripeto a bassa voce, tastandomi la tasca - non li hanno toccati.
    E’ incredibile come il potere del denaro permanga nonostante tutto..
    << A quanto le fai? >> chiedo, fissandolo negli occhi ed imitando il frusciare dei soldi con le dita..
    Non mi piace perdermi in convenevoli.

    Ultima modifica di Damnedgirl; 2nd May 2014 alle 03:21



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  9. #329
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Settima parte - Adam Miller

    MARIKO FULLBUSTER

    Seguo il consiglio di Zack, ovvero quello di attendere gli swat che, infatti, giungono presto. Sono piuttosto scontrosi, ma ci spiegano bene o male che cavolo sta succedendo. A quanto pare, l'intera Bellavista è in preda ad un'epidemia. Come avevo intuito, ci hanno gasati, fatti dormire per due giorni e probabilmente nello stabile ci sono ancora bestie da abbattere. Già, la gente contagiata non è considerata malata, ma solo animali feroci da sopprimere. Non posso che essere più d'accordo con questa decisione drastica, che però mi fa pensare che non ci sia una cura. Cazzo. Il terrore di contaminarsi si fa sempre più forte. Nel dubbio, se vedo qualcuno ferito, sparerò a vista.... già ma con cosa? Non pretenderanno che ci difendiamo da soli a mani nude! La biondina, la tizia che non fa che stare incollata a Brad se la portano via... e non l'ho vista particolarmente sorpresa di essere scortata fuori verso una "lei". Mentre mi pongo domande sull'origine dell'epidemia e su cosa la biondina sapesse più di noi, gli swat mi restituiscono pistola e manganello. Clarabella!!! La bacerei se fossi sola! Noto anche con un certo interesse, l'agenda restituita alla darkettona. Fanno intuire che potrebbe esserci scritto qualcosa di importante. Appena finito di riconsegnare a tutti ciò che avevano sequestrato, restiamo in stanza con uno solo di loro. Non è malaccio, sembra anche un tipo furbo. Ci mostra 4 pistole, con 4 colpi ciascuna... di regola, non potrebbe cederle ma si sa... tutto ha un prezzo... Per come ragione e ghigna, potrebbe essere mio cugino. O un mio gemello separato alla nascita. So già cosa chiederei al suo posto: soldi! Farei anche una bella asta al rilancio. Mi manca un attimo il respiro per il sospetto di essere stata derubata mentre ero nel mondo dei sogni ma no... denoto che i soldi ci sono. Zack mi precede e chiede al nostro imbonitore quanto vuole per una di quelle pistole. Ho 400 simoleon. Mi roderebbe spenderli tutti. Mi sbottono senza farmi notare le prime asole della camicia e prendo a braccetto Zack. Stringendomi un pò al suo braccio, mi strizzo un pò il seno che si dovrebbe fare più evidente.

    "Sono interessata anche io all'acquisto di una di quelle pistole... ci fai un buon prezzo?" gli chiedo tutta civettuola. Spero non prosciughi le mie misere finanze e che una visione del mio decollétée mi aiuti ad avere uno sconto. O vincere un'eventuale rilancio. In qualsiasi modo, pagherò ciò che lo swat mi chiederà.

  10. #330
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: Settima parte - Adam Miller

    Fiona Bertinelli

    Un terribile presentimento… da quando tutta questa storia è iniziata, non faccio altro che sentire un senso di oppressione al petto, c’era qualcosa nell’aria, come un presagio nefasto ed avrei già dovuto capire… il disastro era inevitabile alla sola vista del morso della Signora Marsela, quei… mostri appesi al soffitto… avrei dovuto capire

    Ho la testa che mi fa male, non riesco a pensare, non riesco ad immaginare, non riesco a far nulla… ho solo il terrore di sapere già, cosa sia successo…
    Lo Swat mi conduce nella stanza di un appartamento ed è lì che la vedo: è stesa su di un letto, col viso rivolto verso la finestra, la sua figura è inconfondibile…
    “Mamma” corro velocemente accanto a lei in modo da farmi vedere, le prendo le mani e la osservo… ha il viso pieno di graffi e contusioni “No…”
    “Vi lascio sole”
    Apre gli occhi con fatica ed intravedo l’azzurro delle sue iridi, tanto simile al mio, tanto simile a quello di Helena… non è infetta… no non lo è!
    “F-Fiona” con un gesto lento stringe le sue mani alle mie “E' lì, devi prenderla… l’agenda, devi…”
    “No mamma…” L’agenda… i suoi appunti, il suo lavoro… il frutto di una vita di studi accanto a mio padre
    “C’è tutto Fiona… ho studiato alle spalle di tuo padre, non condividevo sempre quel che faceva, ma lo sai… lui… non…”
    “Lo so… non ti affaticare, andrà… andrà tutto bene” Non riesco a convincermene, non riesco a pensarlo sul serio…
    “Sì, andrà… tutto bene…” Un sussurro… e le sue parole si spengono insieme a lei.


    (immagini entro questa sera)
    Ultima modifica di Eclisse84; 3rd May 2014 alle 14:28

 

 
Pagina 33 di 43 PrimaPrima ... 233132333435 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Sims Afterlife GdR] Creature
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26th June 2014, 00:14
  2. [Sims Afterlife GdR] Schede PNG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 8th May 2014, 22:42
  3. [Sims Afterlife GdR] Schede PG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 14th September 2013, 00:49
  4. [Sims Afterlife GdR] Mestieri
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30th July 2013, 02:14
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 22:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •