Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 5 di 43 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 425
  1. #41
    L'avatar di Daniela Alberghini
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Disney Store
    Messaggi
    1,423
    Inserzioni Blog
    35
    Potenza Reputazione
    20

    Re: Household



    Che cavolo! Una noiosissima riunione condominiale... Non ascolto nessuno finquando non sento una donna lamentarsi di essere stata morsa da qualcuno. Forse un drogato.
    Ma il racconto di questo strano episodio non può che farmi pensare alla mia sorellina. Theresa. So che si trova in buone mani con Helena... Ma non ho tempo da perdere, devo liberami al più presto e andarla a trovare all'ospedale, che si trova a pochi passi da qui. Se trovo quel bastardo che l'ha aggredita gli faccio pentire di essere nato. Mi alzo per svignarmela. "Tanto la mia presenza non è gradita." Penso, guardando Fiona, l'unica che conosco. Oltre la mia collega, ovvio.
    Una poliziotta mi si avvicina, solo in quel momento la noto sul serio. Non male.
    «Salve, sono l'agente Fullbuster, come ha potuto vedere stiamo prendendo le dichiarazioni di tutti i presenti circa l'aggressione della signora Marsella... può dirmi il suo nome e in che appartamento alloggia? Ha visto, sentito qualcosa? Mi scusi la domanda, ma noto la sua pistola... per caso è un collega o un militare? Potrei vedere il suo tesserino?»
    La squadro da capo a piedi per qualche secondo. La divisa non le sta male, ma sono sicuro che sta meglio senza. Sì, ha solo notato la pistola. Come no.
    «Salve Agente Fullbuster» Mi riavvio indietro il ciuffo di capelli. «Io sono l'agente Kincaid, Brad Kincaid. Ex membro dell'aeronautica militare, sono tornato da poco da una missione e alloggio con la mia collega» Indico Alexa. «Sono sprovvisto del mio tesserino al momento, l'ho lasciato nel mio appartamento, se vuole le faccio strada...»
    Professionalità prima di tutto.

  2. #42
    sim esperto L'avatar di Laurel*
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Moonlight Falls
    Età
    22
    Messaggi
    842
    Potenza Reputazione
    7

    Re: Household

    Moreen Evans
    Base Militare di Bellavista

    Eccomi qui a questa riunione indetta con urgenza dal colonnello Mustang. Devo ammettere di non essere particolarmente entusiasta della cosa; tecnicamente oggi dovrebbe essere il mio giorno libero, visti gli straordinari che ho fatto in quest’ultimo periodo e il turno di notte di ieri. Fortunatamente sono riuscita ad avere almeno mezza giornata di tranquillità: ho avuto modo di recuperare le ore di sonno perse in quest’ultima settimana e di farmi una veloce doccia prima di essere convocata qui.


    Tutto sommato non posso lamentarmi, amo il mio lavoro e ora come non mai mi sento bella carica e pronta a tutto.
    Insieme a me nella sala riunioni vi sono Adam Miller e altri due militari che non conosco bene e che dovrebbero essere Lèonie Lecrerc e Zack Sawyer. Il colonnello intanto inizia a spiegare il perché di questa assemblea: è stata ricevuta una telefonata anonima riguardo un attacco bioterroristico presso la "Household". Il nostro compito sarà quello di recuperare tutti i soggetti visibilmente sani del palazzo e portarli fino al tetto dell’edificio, dove saranno mandati degli elicotteri di soccorso. Un attacco bioterroristico... Caso piuttosto raro e insolito rispetto a quelli a cui siamo soliti trattare. Oltre a noi quattro ci saranno i soldati Kincaid e Kava e il comandante in carica sarà Lèonie.
    La missione appare semplice ma, come si sa, l’apparenza può ingannare e nascondere insidie. Mustang conclude il discorso domandandoci se abbiamo degli interrogativi al riguardo. Il primo a rispondere è Adam con un sonoro «Nossignore». Tipico di lui mostrare sicurezza anche in casi del genere.


    Sto per rispondere anch’io quando la soldatessa Lèonie mi precede: «Si sa più o meno indicativamente quale sia l’agente patogeno bioterroristico che si presume sia presente alla Household anche se non si hanno notizie concrete? Qualcuno ha già effettuato dei rilievi sul posto per verificare l'ipotesi?» - «Avrei anche un'altra cosa da aggiungere, basterà l’equipaggiamento ordinario oppure dobbiamo premunirci di altro?» Quella donna sembra sapere il fatto suo, dimostrando fin da subito una conoscenza del campo decisamente superiore alla mia. Non posso che ritenermi fortunata ad avere un comandante in carica esperto come lei.


    Successivamente interviene il suo vicino Zack Sawyer: «Missioni analoghe sì... ma solo di recupero. Cosa intendeva con bonifica? Il virus potrebbe risultare... pericoloso?». Anch’egli mostra una certa esperienza in missione di questo genere. Non posso fare a meno di soffermarmi sulla sua chioma multicolor: sicuramente è una persona che non ama passare inosservato.



    Il suo intervento sembra far ricordare qualcosa a Lèonie, che aggiunge: «Scusi la mia insistenza Colonnello, come le ha fatto notare Sawyer… se conoscessimo l’agente patogeno incriminato oppure avessimo giusto due informazioni per vedere se è similare o meno a qualcosa che abbiamo già visto, potremmo valutarne la pericolosità e potremmo anche organizzarci con la bonifica di conseguenza e ovviamente provvedere nel migliore dei modi alla salvaguardia delle vite dei civili che saranno sotto la nostra diretta responsabilità».
    Altra acuta osservazione. Quei due sembrano sulla stessa lunghezza d’onda, come se si conoscessero da tempo…
    Adam mi risveglia dai miei pensieri, domandandomi se ho anch’io qualcosa da chiedere. Mi rendo conto solo ora che, persa nei miei pensieri, non ho ancora detto nulla, passando per la muta di turno.



    Ok Moreen, concentrati solo sulla missione ora.
    Mi rivolgo anch’io al tenente colonnello Mustang: «Come facciamo a riconoscere i soggetti sani da quelli infetti? Presentano una qualche caratteristica fisica evidente?».



    Ora l’unica cosa da fare è attendere la sua risposta...
    Ultima modifica di Laurel*; 19th March 2014 alle 21:17 Motivo: Foto aggiunte e modifica delle virgolette nei dialoghi

  3. #43
    sim dio L'avatar di Valentinasims700
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Il mondo che non esiste
    Età
    19
    Messaggi
    8,260
    Inserzioni Blog
    111
    Potenza Reputazione
    16

    Re: Household

    Tetto Household - Julie Jewel

    "Ha ragione, agente! Mi scuso con lei e i suoi colleghi per il mio comportamento di poco fa... Come avrà capito le buone maniere non sono il mio forte: sono un pugile e tra qualche giorno ho un torneo importante e non posso proprio saltare gli allenamenti! Sono molto dispiaciuto per l'aggressione subita dalla signora"
    Ecco, sapevo che non avrebbe collaborato con le buone ma … beh io ci ho provato. Vedo che non è sveglio il ragazzo, in quella frase c’è un controsenso piuttosto ovvio: se non sei bravo con le buone maniere perché ora sei così gentile e disponibile nei miei confronti? Mi crede stupida. Non capisco che grande sacrificio possa essere quello di rispondere a delle semplici domande per un’indagine. Sbuffo, e continuo ad ascoltarlo.
    "ma sinceramente non sono sicuro di potervi essere d'aiuto per l'indagine: sono nuovo del quartiere..."
    Che tu sia nuovo o no non ha importanza, tu il giorno dell’accaduto eri presente in questa palazzina dunque sei necessario per l’indagine e devi assolutamente collaborare, non se ne parla che tu te ne vada così di testa tua.
    "Vivo qui da appena una settimana e non conosco neanche tutti gli altri inquilini... Ma se dovessi notare qualcosa di sospetto vi chiamerò immediatamente!"
    Ma infatti non ti sto chiedendo di raccontarmi della vita degli inquilini, semplicemente ci serve la tua testimonianza perché fino a prova contraria sei anche tu un inquilino di questo palazzo. A questo punto mi chiedo se ne sia in grado, sono cose che perfino un bambino di sei anni arriverebbe a fare! O è davvero stupido, o vuole fregarmi. Uhm sì, la seconda è più probabile, non sono nata ieri e ho avuto a che fare con molte persone: l’esperienza mi insegna a non fidarmi del primo bel faccino sorridente che mi si piazza davanti.
    Ho capito che con la gentilezza non otterrò un bel niente.


    "Ok, adesso mi ascolti bene, vediamo se così capisce meglio: Lei da qui non se ne va finché non avrà fatto il suo dovere. Non mi costringa alle maniere forti, posso essere pericolosa, chiaro?"
    '-'



  4. #44
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Household

    TETTO HOUSEHOLD - MARIKO FULLBUSTER

    «Io sono l'agente Kincaid, Brad Kincaid. Ex membro dell'aeronautica militare, sono tornato da poco da una missione e alloggio con la mia collega. Sono sprovvisto del mio tesserino al momento, l'ho lasciato nel mio appartamento, se vuole le faccio strada...»
    Si scosta il ciuffo di capelli e mi guarda dall'alto in basso... ammazza, ma quanto è alto? Un bellissimo colosso tutto muscoli e pistola... proprio il mio tipo! Ex membro dell'aeronautica... chissà perchè ex... qualcosa è andata storta nella sua ultima missione? E quindi anche quest'altra ragazza è un militare... abitano qui, non sono in servizio... ecco, mi sembrava strano avessero mandato anche l'esercito per un morso ad una vecchia. Mi propone di scendere nel suo appartamento per controllare il tesserino... potrei lasciare ai miei due colleghi la rottura di interrogare la reticenza di questa gente, noto Jewel che ha dei problemi con quel ragazzo biondo che voleva andarsene e non vorrei mi coinvolgesse... ma ovvio che ti seguo, agente Kincaid, sei la mia via di fuga da un turno noioso e pieno di rogne!

    "Il tempo di avvisare i miei colleghi e potremo verificare meglio le sue credenziali... nel suo appartamento... così posso dare un'occhiata all'interno del condominio e controllare da quale appartamento si potesse scorgere qualcosa" dico maliziosa, cercando di non fissargli l'arma o i bei pettorali scolpiti.

    Sempre stata brava a trovare le pezze a colori per fuggire dalle situazioni scomode. In realtà sarei più interessata a controllare la camera da letto dell'agente Kincaid... ma la mia balla mi suggerisce una buona idea. In effetti, posso realmente rendermi conto se uno di questi condomini sta mentendo.

    Mi avvicino a Anthony così posso comunicargli che intendo fare.
    "Anthony, seguirò l'agente Kincaid nel suo appartamento per verificare le sue credenziali, così posso anche dare un'occhiata dentro il condominio e agli appartamenti vicini al luogo dell'aggressione... basterà mettere sotto torchio poi il proprietario, che in questo caso deve per forza aver sentito qualcosa" dico con un tono super professionale, analizzando freddamente la mia futura azione.
    Mi congedo e seguo il mio bel soldatone... il mio sesto senso mi dice che sta per accadere qualcosa di molto esplosivo tra queste quattro mura.

  5. #45
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    13

    Re: Household

    ANTHONY ROCCA
    Tetto di Household

    “Mi chiamo Corinne Lemoine e vivo nell’appartamento numero 30, ieri notte mentre stavo guardando un documentario ho sentito delle voci provenire da dietro al palazzo, che via via, sono cresciute di volume, sembrava come se fosse scoppiata una lite furiosa, in seguito ho sentito un rumore di vetri rotti forse avevano delle bottiglie e alla fine il rumore di pneumatici, lo so non è molto ma spero di essere stata d’aiuto”
    La graziosa signorina Lemoine mi da immediatamente riscontro sulla situazione che in questi giorni sta accadendo nei dintorni di questa palazzina: e pensare che questo, una volta, era uno dei quartieri migliori di questa città.
    L'altra ragazza sembra ancora un pò confusa, spero si riprenda e mi dia delle risposte, così potremo tracciare un quadro più o meno completo dell'accaduto. Risse, ubriachi, morsi, ma dove finiremo di questo passo?
    Mentre rifletto su quanto sta accadendo, Mariko mi si avvicina.
    "Anthony, seguirò l'agente Kincaid nel suo appartamento per verificare le sue credenziali, così posso anche dare un'occhiata dentro il condominio e agli appartamenti vicini al luogo dell'aggressione... basterà mettere sotto torchio poi il proprietario, che in questo caso deve per forza aver sentito qualcosa"
    Agente Kinkaid? E chi diavolo è l'agente Kinkaid? Prima che possa arrivare all'uscita le dico:
    "Mariko, sei sicura che sia la mossa giusta? Tieni gli occhi aperti, mi raccomando" - spero che ascolti le mie raccomandazioni, una ragazza sola con un omone tutto muscoli, non va mai a finire bene ...
    Mi rivolgo nuovamente alle signore sul tetto: "Allora, qualcos'altro da aggiungere?"


  6. #46
    sim onniscente L'avatar di Dina Caliente
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Età
    27
    Messaggi
    1,679
    Inserzioni Blog
    12
    Potenza Reputazione
    20

    Re: Household

    Fine della turnazione libera. Restate in attesa dell'intervento del master.

  7. #47
    sim onniscente L'avatar di Dina Caliente
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Età
    27
    Messaggi
    1,679
    Inserzioni Blog
    12
    Potenza Reputazione
    20

    Seconda parte

    26 maggio 2014



    Appartamento n° 25 (4° piano)
    Ore 18:27

    Andrea, conosci piuttosto bene il tuo cliente e anche il suo appartamento. Puoi visitarlo, se vuoi. Perché, intanto, non racconti qualcosa di lui alla tua Collega?



    Appartamento n° 11 (2° piano)
    Ore 18:27

    Garret, prosegui per il salone e trovi una porta alla fine. La apri, sei catapultato direttamente nella camera da letto.


    Dove cerchi?
    Viktoria, ti sembra di sentire dei rumori provenire dal fondo del salone... e ora?



    Base militare
    Ore: 18:28

    Il tenente colonello ascolta con attenzione le vostre domande, poi sospira. «Equipaggiamento standard. Non ho materiale per rispondere alle altre vostre domande, purtroppo.


    «Questi sono stati gli ordini dall'alto: "recupero e bonifica". Non sappiamo quale sia questa potenziale minaccia biologica, non sappiamo neppure se veramente esista. Quel che abbiamo di concreto è una minaccia di attacco bioterroristico, sembrerebbe con l'ausilio un virus rubato dai centri di ricerca delle Landgraab Industries con sede all'ospedale Brookheaven. Non c'è però nulla di confermato ufficialmente e queste sono nient'altro che "voci di corridoio". Inoltre non sappiamo neppure cosa questo virus implichi» Riprende il suo tono autoritario. «Ulteriori domande?» E poi, senza darvi il tempo di rispondervi. «Contatto Kincaid e Kava, mentre ci pensate sopra» Lo vedete poi uscire nel corridoio. Riuscite a sentire solo stralci della conversazione. «Radutare i presenti... ogni mezzo... ogni rivolta dev'essere sedata... rinforzi in arrivo...»
    Rientra nella sala riunioni. «Dunque. Domande? Se siete pronti, andate a cambiarvi per la missione»



    Tetto di Household
    Ore: 18:29

    Siete tutti intenti a parlare della recente minaccia della droga. All'improvviso, però, una ragazza che era rimasta seduta fino a quel momento si alza e attira la vostra attenzione con voce monocorde e limpida. «Gentili condomini, siete tutti pregati di seguirmi nei sotterranei del palazzo» Dalle sue parole vi sembra di scorgere del sarcasmo, ma nel suo tono non ce n'è traccia. Prima che qualcuno di voi possa dire qualcosa, la prima a chiedere spiegazioni è la Marsella. «"Appartamento 13", qui stiamo parlando di cose serie! Perché mai dovremmo seguirla?»
    «Perché questo è un ordine dei servizi militari di Simstate. Cercherò di essere più chiara: non è una richiesta, la mia, ma un obbligo per voi»
    La Marsella si scalda. «Un obbligo? Io non sono obbligata a fare un bel niente!»
    «La sua è una rivolta ai miei ordini?» Chiede Kava, la sua espressione è di sconcerto.
    La Marsella tace qualche istante, poi assume un'aria di sfida. «Sì, esatto. Mi rifiuto di eseguire i suoi "ordini"» Fa le virgolette con le dita.
    «Molto bene» Fa la Kava. Annuisce con aria seria. Poi tutto diventa molto veloce.
    Sentite il suono di uno sparo.
    La Marsella giace a terra morta.
    Kava, con la pistola ancora fumante, vi guarda uno a uno: «Altre proteste? Tengo a far presente a voi poliziotti che aggredire un soldato in missione è reato. Dunque?»


    Come vi comportate?



    3° piano Household
    Ore: 18:31

    Allison, apri la porta e... ti ritrovi altre tre porte davanti. Non è altro che un piccolo corridoio.


    Nel frattempo, alle tue spalle, le luci si spengono del tutto e ti ritrovi nel buio più totale. Il suono che sentivi prima non accenna a smettere, anzi sembra si sia intensificato...
    Mariko e Brad, state scendendo le scale diretti nell'appartamento del bel soldato. Lungo le scale Mariko hai notato Brad pigiare la mano sopra l'auricolare, come qualcuno gli stesse parlando. Poi l'hai sentito sussurrare "Roger", ma questo non ha minimamente cambiato il vostro tragitto. Raggiungete il pianerottolo e vi accorgete che le luci sono spente. Brad per primo si accorge che è strano, di solito già dalle 17:00 cominciano ad accenderle. Vi casca poi l'occhio sull'appartamento 16. La porta è stranamente aperta...
    Come vi comportate?



    Pianerottolo di fronte appartamento n°23 (4°piano)
    Ore: 18:40

    Scott, giungi di fronte al tuo vecchio appartamento. Hai ancora le vecchie chiavi del portone, ma la tua ex moglie ha cambiato la serratura dell'appartamento. Dall'interno, senti dei rumori, come se qualcuno stesse vomitando. Come ti comporti?




    Turnazione

    Appartamento n° 25 Appartamento n° 11 Base militare Tetto di Household 3° piano di Household Pianerottolo appartamento n° 23
    Andrea Gillian Garret Burglair Lèonie Lecrerc Anthony Rocca Allison Greene Scott Walker
    Denise Vanilla Viktoria Masters Zack Sawyer Julie Jewel Mariko Fullbuster
    Adam Miller Corinne Lemoine Brad Kincaid
    Moreen Evans Axel Blonde
    Nicole Moore
    Bernadette Cavendish
    Fiona Bertinelli
    Jade Kimoto




    Siete pregati di riscaricare i vostri appartamenti, perché molti sono stati aggiornati. Andrea, il tuo contiene anche il vostro cliente come richiesto.
    State ben attenti a seguire gli orari, che sono diversi per molti gruppi. In bocca al lupo!

  8. #48
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    23
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Seconda parte

    Allison Greene
    3° piano Household - Appartamento 16
    Ore: 18:31

    Quando mi rendo conto che dietro alla porta non vi è altro che un piccolo corridoio mi lascio scappare un sospiro di sollievo. Mi addentro lentamente nel locale, controllando accuratamente che sia privo di pericoli. Anche qui, del signor Wonder nessuna traccia.


    Ho tre porte davanti a me, tutte chiuse. Inizio a pensare che questo appartamento sia composto solo ed esclusivamente da porte minacciose e inquietanti che aspettano l'imbecille di turno per essere aperte. Mi sento come in un gioco a premi, dove devi azzeccare la porta giusta per andare avanti e non essere eliminato dalla gara. Forse dietro una di queste porte si nasconde il mio premio, Jacob Wonder in persona?
    Come se la situazione non fosse già abbastanza incredibile, improvvisamente la luce in salotto si spegne e io mi ritrovo nel buio più totale.
    <<Ma porc...>>, sussurro, nonostante in teoria dovrei essere sola qua dentro. Certo, senza contare la bestia che sta ringhiando dietro una di queste porte...


    Ho come la sensazione che provare a riaccendere la lampada sarebbe inutile. Qualunque persona sana di mente a questo punto se la sarebbe data a gambe. Ma credo sia già stato appurato anni addietro che io non sono una persona normale. Dubito che le persone normali rischino la galera travestendosi da poliziotti e infiltrandosi in caserma al fine di scattare qualche foto per un articolo (c'è da dire però che ne è valsa la pena, il mio pezzo di denuncia contro le forze dell'ordine poco diligenti ebbe un discreto successo). La curiosità a questo punto mi sta davvero mangiando viva: sento odore di scoop, voglio assolutamente sapere cosa è successo in questo appartamento. Quindi, conscia del fatto che dovrei farmi vedere da un bravo terapista, decido di cercare di individuare la fonte di questo rumore. Muovendomi molto lentamente mi avvicino a ognuna delle tre porte e appoggio il mio orecchio contro il duro legno, per capire dietro quale di queste si celi l'animale misterioso.

    Our wills and fates do so contrary run

  9. #49
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Seconda parte

    MARIKO FULLBUSTER
    HOUSEHOLD - APPARTAMENTO 16

    Scendiamo verso l'appartamento di Brad Kincaid, ma qualcosa non mi quadra... e dall'espressione che fa, non quadra manco a lui. Le luci sono spente, nonostante il regolamento condominiale le vorrebbe già accese da un bel pò. D'un tratto si sente un ronzio nell'auricolare che porta all'orecchio e con un tono deciso pronuncia "Roger", ovvero un ordine recepito che va obbedito. C'è qualcosa di strano nell'aria, come se stia per succedere un evento sgradevole. Do un'occhiata all'androne e noto la porta dell'appartamento 16 aperta... che siano i ladri? Non ho nemmeno il tempo di riflettere su chi lo abbia contattato e su cosa che ecco, la mia lussuria viene punita, i miei colleghi rimasti sul tetto se la staranno spassando con due domande del cavolo e io sto per affrontare dei possibili ladri drogati mangiatori di vecchie rompibiglie.

    Prendo la mia Beretta dalla fondina e sussurro al soldato Kincaid: "Forse c'è un intruso nell'appartamento 16, io entro, lei dovrebbe restare qui, ma se decidesse di darmi una mano, visto il suo rango, non sarebbe male"

    Nel frattempo entro nell'appartamento, c'è un ambiente unico piuttosto maleodorante e piccolo ma cui si affaccia una porta. Mi assicuro che ci sia il via libera e poggio la schiena al muro e sono pronta per aprirla.



    Intanto sento dei rumori e un digrignare di denti... sono sicura, c'è qualcuno! Dai Mariko, alla fine sei armata, impallinerai qualche drogato stasera... apro la porta e mi ritrovo davanti alle spalle di una ragazza intenta a bussare ad altre porte che sono nel piccolo corridoio in cui ci entriamo a malapena. Le punto la pistola alla schiena e cercando di non fare rumore, le sussurro: "Silenzio, polizia, ora metti le mani dietro la nuca e mi segui fuori da questa topaia, così potrai dirmi chi sei e che diavolo ci fai qui... non ho problemi a piantarti un proiettile nel cuore se fai la stupida"

  10. #50
    sim veterano L'avatar di theredcrest
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Età
    28
    Messaggi
    284
    Potenza Reputazione
    7

    Re: Seconda parte

    Garret Burglair
    Appartamento n°11

    Mi piacerebbe dire che questa giornata è, in fondo, una di quelle fortunate, constatando il ben di Dio che questo giapponese si tiene in casa, ma la realtà è che non lo è. E non perchè sono pessimista o perchè l'intero piano elaborato in una settimana di sudore e fatica è iniziato col proverbiale piede nella fossa: la storia del vaso non ci voleva e ancora non riesco a capire secondo quale senso logico un proprietario (od un eventuale incaricato) dovrebbe lasciarlo proprio lì, davanti alla porta, sempre che non sia una nuova superidea di antifurto fai-da-te, ma non è questo il succo del discorso.
    Ci sono tante cose che non quadrano, e la sensazione a pelle è quella che ci sia qualcosa di storto dal momento in cui sono entrato: una sottile puzza di bruciato - solamente metaforica, grazie al cielo - che aleggia nell'aria e mi opprime il petto passo dopo passo. E il fatto sia continuamente distratto da quadri e oggettistica che potrei rivendere a qualche milione di simoleon, diciamo, non aiuta ad individuarne le cause.
    Potrebbe essere ancora la storia del già citato vaso. Oppure la luce.
    Uno con l'acquolina alla bocca al pensiero di rivendere tutto quel mobilio pregiato non si fermerebbe a pensarci due volte, ma si dà il caso io non sia "quel" tipo di ladro.
    Prima di passare per la porta che intravedo in fondo al salotto, mi soffermo velocemente sul resto della fornitura: la libreria purtroppo contiene solo titoli poco pregiati, oltre ad un paio di anforette che mi sono del tutto indifferenti non facendo parte del mio mercato affaristico. Il televisore è il solito, frustante modello da via di mezzo: nè grande nè piccolo. Lo catalogo come totalmente inutile mentre rivolgo la mia attenzione alle mensole alla sinistra della porta.



    Mi basta un'occhiata per capire la provenienza tipicamente giapponese dell'oggettistica che mi trovo davanti. Dopotutto, ne ho viste di tutti i colori con questo "lavoro": cimeli storici tra i più disparati, bussole e clessidre, sestanti e cartine vecchie di cent'anni. Solo che in questo caso si tratta di piattini di ceramica che a guardare dal colore e dalla pennellata inconfondibilmente autentica, prodotta a mano, devono essere del Giappone pre-guerra. Più in alto, mi pare di vedere una lanterna altrettanto preziosa, accanto ad un portaoggetti di legno che presumo sia per qualche tipo di cerimonia.



    Cimeli di familia, ricordi d'infanzia o semplicemente rimasugli di una dinastia. Un particolare decisamente interessante contando quello che sono venuto a prendere da Mister Tsukihime. Non credevo fosse un tale sentimentale.
    Peggio per lui. E comunque non potrei prenderli adesso nemmeno se lo volessi, esattamente come tutto il resto. Prima, l'agenda: se non fosse tanto importante non starei qui a cercarla, no? Sarei già filato via col bottino. E a proposito di bottino, finalmente mi dirigo verso la porta, non ancora dimentico della storia della luce.



    Nostante ci siano tante spiegazioni al fatto fosse accesa già da prima della mia entrata, la cosa mi mette in allerta. Potrebbe essere stato l'amico, il conoscente o il parente sbadato, eppure non torna: non ho mai visto nessuno entrare od uscire da quando l'appartamento è rimasto incostudito, almeno non durante i miei - lunghissimi, e quindi affidabili - sopralluoghi. Allo stesso modo, e basandomi sugli stessi dati, posso escludere a qualcuno sia venuto in mente di svaligiare l'appartamento prima di me: se fosse capitato ora l'intero posto sarebbe semplicemente ridotto ad un macello.
    Tra l'altro, mi è già capitato di trovare dei ladri non professionisti con le mani nel mio sacco, una volta.
    Ricordo bene di averli eliminati per non lasciare testimoni, con una lampada da terra Kvart.
    Un colpo alla testa preciso, necessario. Essendo del giro c'era la probabilità potessero venire a sapere chi ero. L'edema celebrale è sopraggiunto pochi minuti dopo e chiunque mi avesse visto in faccia poco prima del colpo è sparito magicamente dalla faccia della terra. Niente impronte, niente tracce, niente me. Dannati inesperti.
    Sto per girare il pomello della porta quando un rumore improvviso mi blocca, costringendomi a voltarmi.



    Il rumore di un vaso colpito in pieno. E quelli che mi paiono passi.
    "Qualcuno è entrato" collega in automatico il mio cervello. Trattasi volgarmente di pensiero selettivo. "Ma non abbastanza velocemente", aggiungo tra me e me. Faccio attenzione ad aprire la porta col minor rumore possibile, ruotando piano il pomello, e scivolo oltre con un sogghigno stampato in faccia, richiudendomela alle spalle con la stessa delicatezza. Le mattonelle del pavimento hanno il grande pregio di non scricchiolare in maniera rivelatrice come le assi di legno, anche se procurano una lieve eco di ogni passo. Non un problema per uno che sa il fatto suo: so di essere bravo e anche se il tempo scarseggia, sono sicuro di riuscire a trovare quello che devo prima di svignarmela.





    Continua alla pagina seguente...
    Ultima modifica di theredcrest; 11th October 2013 alle 02:35


    The Sentinel's Lair

 

 
Pagina 5 di 43 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Sims Afterlife GdR] Creature
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 25th June 2014, 23:14
  2. [Sims Afterlife GdR] Schede PNG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 8th May 2014, 21:42
  3. [Sims Afterlife GdR] Schede PG
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 13th September 2013, 23:49
  4. [Sims Afterlife GdR] Mestieri
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30th July 2013, 01:14
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •