Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 12 di 13 PrimaPrima ... 210111213 UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 126
  1. #111
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Derek: “Quindi?” domandò incrociando le braccia al petto.
    Audrey: “Quindi l’autopsia è a buon punto ed ha detto che passerà qui non appena il suo turno in ospedale sarà terminato, verso le 19:30.
    Non potrà dirci tutti i risultati delle analisi, ma saprà darci maggiori informazioni sul corpo”.

    Derek: “E ci dirà come mai non ci ha detto subito di conoscere la vittima…”



    Audrey
    : “Esattamente”.



    All’improvviso il trillo del cellulare del Losco Individuo interruppe la conversazione.

    Audrey: *Poco male, così posso chiamare Ashley a casa e sentire come sta Bianca…*



    La sorella le comunicò che la piccola stava bene, che al solito aveva fatto qualche capriccio col pranzo ed era stato difficile farle mangiare qualcosa e che ora stava facendo il pisolino pomeridiano.
    Erano rimaste d’accordo sul fatto di svegliarla a breve: ormai erano quasi le 17:00 e se avesse continuato a dormire… la sera sarebbe stato un disastro farla addormentare.



    Quando fece per tornare alla sua scrivania, restò sorpresa nel vedere il Losco Individuo che chiacchierava amabilmente con un uomo abbastanza alto, dai corti capelli castani e dai profondi occhi scuri.



    ...
    Ultima modifica di valuccia85; 24th August 2014 alle 16:11

  2. #112
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Derek: “Ah, eccola qui! Ricky, ti presento la mia partner nel lavoro ed ex partner nella vita: Audrey Huggins” disse sorridendo con la sua solita espressione da ebete.



    ?
    : “Piacere di conoscerti Audrey…” dichiarò rivolgendole un sorriso.



    Audrey
    : “Piacere mio… signor?”

    ?: “Oh, che sbadato! Hai ragione, perdonami: sono Richard Wilkinson” - un altro sorriso, decisamente più imbarazzato del precedente.



    Derek
    : “Ricky è il capo della scientifica di Hehill ed oggi si è precipitato in nostro aiuto…” sorrise sornione.


    Era ovvio che le avrebbe fatto pesare per MOLTO tempo che era per merito SUO e delle SUE conoscenze se la situazione non era degenerata quel giorno. Ed il brutto era che non avrebbe mai potuto dargli torto.
    MALEDIZIONE!

    Audrey: “La ringrazio veramente Wilkinson. Il suo aiuto è stato veramente prezioso per noi”
    Richard: “Chiamami pure Richard, tranquilla. E sappi che per me è stato un piacere aiutarvi. Del resto dovevo un favore a questo individuo, quindi come avrei potuto dire di no? Me l’avrebbe rinfacciato a vita!” disse sorridendo allegramente con lo sguardo rivolto verso il Losco Individuo.



    Derek: “Già Dru non essere sempre così formale! – disse strizzandole l’occhio – Anzi a questo proposito… che ne dite di andare a mangiare qualcosa? Sono le 17:00 ed ancora non ho messo nulla sotto ai denti da questa mattina…”
    Richard: “Per me va bene. Avrei un certo languore a dire il vero. Sai com’è… qualcuno non mi ha fatto pranzare oggi…”
    Derek: “Ehi, ehi, ehi… me lo dovevi bello!” disse dandogli una pacca sulla spalla.
    Richard: “Sì,sì, lo so…” affermò ricambiando la pacca con un finto pugno nello stomaco.

    Audrey: *Ci siamo di nuovo Audrey: un altro demente come lui U_U*

    Richard: “Vieni con noi?” domandò gentilmente.

    Audrey: *Ok, forse non è così cretino come sembra*

    Derek: “Chi arriva per ultimo al ristorante paga il pranzo per tutti, eh!”

    Audrey: *Ma lui lo è. DECISAMENTE*
    Richard: “Tocca fare le corse pure per mangiare? A questo punto offro direttamente io, dai…”
    Audrey: “Offriamo noi – esordì cordiale – dopotutto ci hai fatto un grande favore oggi, no?”

    Il "pranzo" fu, tutto sommato, piacevole ed uscirono dal locale alle 19:15 passate.

    Richard: “E’ stato davvero divertente trascorrere del tempo in vostra compagnia, grazie per l’ottimo pranzo. Non conoscevo questo posticino ed è stato una vera sorpresa… si mangia benissimo” disse con un’aria decisamente soddisfatta.
    Derek: “Sono stato benissimo anch'io! Dovremo rifarlo presto. Magari senza Audrey che fa salire il conto… hai visto quanto ha mangiato? Ma le donne non dovrebbero stare a dieta?” disse per poi scoppiare a ridere.
    Audrey: “Sempre molto simpatico…” grugnì indispettita.
    Richard: “Ma Audrey non ha affatto bisogno della dieta… sta benissimo così com'è. Ora devo andare o quelle analisi non le vedrete nemmeno tra quattro mesi. Ci sentiamo, va bene?”

    Audrey: *Ok, non è decisamente idiota come il Losco Individuo*
    Derek: “Va bene amico. Mi raccomando… corri piano…” disse ridacchiando.
    Audrey: “Grazie ancora per il tuo aiuto Richard. Appena hai i risultati non esitare a contattarci”.
    Richard: “E’ stato un piacere. A presto!”

    Tra un saluto ed un altro erano trascorsi altri dieci minuti e la nostra rossa non voleva assolutamente arrivare in ritardo all'appuntamento con la Golombok. Fortunatamente la cittadina era piccola e raramente si rischiava di trovare traffico, quindi in meno di cinque minuti raggiunsero la centrale.

    Dott.ssa Golombok: “Dott.ssa Huggins, Agente Green. Buonasera…” disse mantenendo un tono molto formale.

    La Golombok era seduta sul divano di viscosa all’ingresso. Probabilmente stava aspettando i nostri già da una decina di minuti buoni.

    Audrey: “Buonasera Dott.ssa. Le chiedo scusa per il ritardo, è molto che aspetta?”
    Dott.ssa Golombok:“Sono arrivata da pochi minuti, non si preoccupi. Anzi, dovrei essere io a scusarmi: vi avrei ricevuti direttamente in clinica, ma ci sono dei lavori in corso e sarebbe stato complicato” proferì accennando un sorriso.



    ...

  3. #113
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Audrey: “Non si preoccupi. Vorremmo solo porle qualche domanda su Cindy Hostor…” disse sedendosi sul divano.
    Dott.ssa Golombok: “Sto ancora aspettando tutti i risultati delle analisi, ma posso confermare che la vittima è morta per strangolamento. L’ecchimosi ed i vari tagli rinvenuti sul corpo risalgono almeno a dieci – dodici giorni fa, ma ci sono ferite molto più recenti che hanno al massimo due giorni, non di più” affermò sicura.



    Audrey
    : “Quindi è stata ripetutamente torturata e tenuta in vita fino a qualche ora fa?”
    Dott.ssa Golombok: “Decisamente. E dai tagli che ho esaminato sul corpo posso anche affermare con certezza che l’assassino è ambidestro: osservando la profondità e la direzione dei tagli”.
    Derek: “Questo ci è d’aiuto fino ad un certo punto, ma è pur sempre un indizio…” asserì pensieroso.
    Audrey: “Concordo. E’ un qualcosa da cui possiamo partire…”



    Dott.ssa Golombok
    : “Posso anche aggiungere che il corpo è stato trasportato sul luogo del delitto e che l’assassino ha un modus operandi piuttosto strano: alcune ferite sembrano quasi… chirurgiche, oserei dire, mentre altre sembrano essere state inferte con una maggior violenza ed una minor “accuratezza”…”
    Derek: “A quanto pare il tizio va fuori di sé ogni tanto, ma è un tipo colto… esperto, quasi…”
    Dott.ssa Golombok: “Esattamente…”



    Audrey
    : “Che fosse affetto da un qualche disturbo mentale direi che era chiaro già osservando il corpo.
    E’ stata una scena piuttosto raccapricciante e detto da me che ho visto di tutto… è tutto dire…”
    Dott.ssa Golombok: “Sì, posso comprendere il suo punto di vista, ma c’è un altro dettaglio a dir poco sconvolgente…” disse abbassando lo sguardo per un momento.
    Audrey: “Ovvero?” domandò visibilmente inquieta.
    Dott.ssa Golombok: “La donna è stata abusata diverse volte, ma non ho riscontrato tracce di liquido seminale nel corpo...”
    Derek: “Animale…” sbottò digrignando i denti.

    Sarà pure un perfetto idiota, ma se c’è una cosa che manda su tutte le furie il Losco Individuo è chi usa la violenza sulle donne, sui bambini e sugli anziani. Insomma… è una specie di paladino della legge uscito male ed alquanto bizzarro, ma posso assicurarvi che ha un gran senso della giustizia e del dovere.

    Audrey: “E’ orribile…”
    Dott.ssa Goldberg: “Posso sinceramente affermare che non mi era mai capitato di vedere tanta violenza. Cindy ha sicuramente cercato di difendersi perché le unghie sono tutte spezzate, ma non ci sono tracce di pelle, né di sangue. Il suo assassino sapeva bene ciò che faceva. Non è uno sprovveduto e temo… che colpirà di nuovo…”

    Come aveva sospettato. A quanto pare uno psicopatico sta girando in tutta tranquillità tra le vie di Ranchroad e resta in agguato… in attesa di colpire la sua prossima vittima.

    Audrey: “Dott.ssa Golombok… c’è una domanda che vorrei porle su Cindy…”
    Dott.ssa Golombok: “Immagino che Pablo vi avrà raccontato che spesso si presentava alla mensa…”
    Derek: “Sì e c’ha anche detto che conosceva bene la ragazza…” asserì sprezzante.



    Dott.ssa Golombok
    : “Non ho nulla da nascondere agente – affermò contrariata – Comprendo perfettamente che il mio silenzio possa aver dato adito a diversi dubbi, ma ammetto di non aver detto nulla esclusivamente per lo stato confusionale del momento. Non è facile esaminare il cadavere di una persona che, fino a due settimane fa, si aveva spesso intorno. Cindy era una prostituta e come tanti, donne ed uomini abbandonati al loro destino, veniva in clinica in cerca di un riparo per la notte o di un pasto caldo. Niente di più. La conoscevo sì, ma non sapevo nulla di lei. Nulla di personale, almeno…”



    Derek
    : “Ovviamente escluderei la pista del rapimento per riscatto, quella del cliente insoddisfatto e quella del fidanzato geloso…” proferì in un sussurro.
    Audrey: “No, infatti. Qui c’è un uomo che uccide le donne per il gusto di farlo. Al momento è l’unica cosa che posso dedurre. Resta solo da comprendere un particolare…”
    Derek: “Ovvero?”
    Audrey: “Uccide tutte le donne, senza fare alcuna distinzione, oppure uccide solo le prostitute?”

    ...
    Ultima modifica di valuccia85; 26th September 2014 alle 14:42

  4. #114
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Salutarono la dott.ssa con l’impegno di sentirsi non appena le analisi fossero pronte e si avviarono lentamente verso casa della rossa. Ormai erano le 20:40 e la cena doveva essere quasi sicuramente pronta.

    Audrey: “Uff… ho fatto tardi. Ashley doveva uscire con Micky stasera…” disse decisamente stanca.
    Derek: “Che ci troverà tua sorella in quell'allocco… non l’ho mai capito…”
    Audrey: “E’ una persona affidabile. Tu non sai proprio cosa significa esserlo, ecco perché non puoi capire…” sentenziò piuttosto indispettita e seccata.

    Chi gli dava il diritto di esprimere giudizi su Michael? Era un ragazzo molto simpatico, buono, alla mano e tranquillo. Magari non era particolarmente “brillante”, ma era il ragazzo giusto per sua sorella.
    Lo sapeva e l’aveva sempre saputo.

    Derek: “Secondo me è un ragazzetto noioso e prevedibile, ma fai un po’ tu. La vita è la sua…”
    Audrey: “Ecco, bravo. La vita è la sua, perciò vedi di farti una porzione di affaracci tuoi!”

    Arrivarono davanti all’antica casa degli Huggins: le luci erano accese e dal vialetto si potevano distintamente percepire i capricci di Bianca. Ashley stava sicuramente impazzendo per farla cenare.

    Audrey: “A domani!” disse chiudendo lo sportello ed avviandosi verso la porta d’ingresso.
    Derek: “Aspetta un momento!” gridò uscendo dalla macchina e correndole incontro.
    L’auto aveva ancora il motore acceso, segno che non si sarebbe fermato troppo a lungo.

    Audrey: “Cosa c’è?”
    Derek: “Vuoi veramente che Bianca cresca qui? Con un assassino psicopatico in libertà?” domandò abbassando la voce.



    Per quanto fosse un perfetto cretino, era cosciente che era una situazione che doveva essere trattata col massimo riserbo. L’ultima cosa che ci voleva era che la notizia si diffondesse mandando l’intera cittadina nel panico.

    Audrey: “Resterà in libertà ancora per poco…” affermò con un tono apparentemente deciso.



    Apparentemente sì, perché sebbene non ne avessero parlato sino a quel momento, nell'istante in cui avevano esaminato il cadavere aveva capito che vivere in quella cittadina poteva essere pericoloso per sua figlia ed ora la paura che potesse accaderle qualcosa la stava lentamente logorando, come una goccia d’acqua che riesce, con il suo incessante cadere, a consumare un enorme masso.

    Derek: “Tutto qui? Mi stai dicendo che la salute della bambina dipende dalla tua convinzione di catturare l’assassino a breve termine? Ma ti ascolti quando parli?!” domandò nervoso.



    Audrey
    : “E quale sarebbe la tua idea? Sentiamo! Portarla via di qui?” domandò alquanto irritata.
    Derek: “Esattamente! Potremmo trovarle una sistemazione altrove mentre noi risolviamo il caso. Almeno sarebbe sicura, protetta.”
    Audrey: “E credi che sarebbe maggiormente protetta stando lontana da noi?!” bofonchiò incredula.
    Derek: “Stando lontana da QUI, Dru, non da noi”.
    Audrey: “E cosa vuoi fare? Abbandoniamo le indagini e scappiamo a gambe levate da qui?”
    Derek: “Tu – sussurrò – tu potresti… sì, ecco… potresti allontanarti tu con lei…”
    Audrey: “Stai scherzando, vero?! Non lascerò questo caso! Pensi che dopo quello che ho visto oggi potrei abbandonare questa comunità al suo destino?!”



    Derek
    : “La comunità è più importante della vita di tua figlia, a quanto pare…” sentenziò visibilmente irritato
    Audrey: “Non osare mai più dire una cosa del genere o giuro che ti ammazzo!” mugugnò fuori di sé.
    Derek: “Non devo? Bene! Ma tu non stai ragionando Dru e stai mettendo nostra figlia in pericolo continuando a restare qui!”



    Audrey
    : “Sta a noi che siamo i genitori proteggerla dai pericoli ed il modo per farlo non è scappare, ma prenderci cura di lei giorno dopo giorno. Il pericolo è ovunque e dovresti saperlo bene! Inoltre sì, la comunità mi sta a cuore perché sono un poliziotto ed ho giurato di difendere gli indifesi e non di fuggire a gambe levate al primo segno di pericolo!”
    Derek: “Sei un poliziotto, ma sei un medico e soprattutto una MADRE. Fai ciò che è meglio per nostra figlia. Questo ti chiedo” e senza aggiungere altro salì sull'auto e partì a tutta velocità.

    Audrey: “Fan***o!”

    Quella sera non riuscì a mandare giù molto cibo, un po’ per il pranzo pomeridiano ed un po’ a causa della discussione che aveva avuto con il Losco Individuo poco prima di cena.
    Stranamente Bianca non aveva fatto troppi capricci per fare il bagno e per addormentarsi ed Ashley era uscita con Michael per una cena ed un cinema. Ovviamente, senza entrare nel dettaglio poiché si erano incrociate per poco tempo prima che la sorella minore uscisse, le aveva fatto le dovute raccomandazioni.
    Ora si ritrovava distesa nel letto, appagata dal bagno rigenerante appena fatto, cercando in tutti i modi di distendere i nervi e di rilassarsi.
    E se il Losco Individuo avesse ragione? Non bastava il caso a tormentarla e la strana reazione di Pablo davanti al Losco Individuo, ora ci si metteva anche questa!
    Non voleva assolutamente separarsi da sua figlia poiché era fermamente convinta che sarebbero stati perfettamente in grado di proteggerla e che non avrebbe comunque corso alcun rischio, visto che l’assassino sembrava interessato alle donne piuttosto che alle bambine di tre anni, ma… una voce nella sua testa le continuava a ripetere che non poteva essere sicura al 100% che la bambina non avrebbe corso alcun rischio.

    COSA DEVE FARE LA NOSTRA AUDREY?


    (questa foto non c'entra un tubo, lo so, ma mi piaceva troppo e dovevo assolutamente metterla! )







    SCELTA A: Bianca resta a Ranchroad con me!
    Non può assolutamente sopportare l’idea di separarsi da sua figlia, non può. E se allontanandola da loro corresse un pericolo ancora più grande? Inoltre… a chi verrebbe affidata? Ad una baby sitter? Non ci pensa proprio ad affidare la bambina a qualcun altro che non sia lei, il Losco Individuo (ebbene sì, come padre è affidabile) e sua sorella, perciò Bianca resta qui con loro. Non si discute.

    SCELTA B: Magari potrei valutare come vanno le cose e decidere in seguito...
    Non è detto che l’assassino sia un killer seriale ed anche se fosse così almeno per ora sembra che vada a caccia di giovani donne e non di bambine. E’ meglio vedere come si evolveranno i fatti ed in seguito decidere il da farsi.

    SCELTA C: Il Losco Individuo ha ragione… dobbiamo allontanare Bianca.
    Effettivamente vivere in una cittadina in cui si aggira un presunto killer seriale non è sicuro per nessuno, tanto meno per sua figlia. A malincuore lo farà, darà ascolto al Losco Individuo anche stavolta e lascerà che la bimba si trasferisca altrove.


    INDICE - Capitolo 2: Cominciamo bene - WORK IN PROGRESS




    Le votazioni termineranno il 5 settembre, per permettere a tutti/e di votare, anche a chi sta ancora in vacanza (beati voi xD)! Ci tengo a sottolineare due cose: la prima è che ho terminato l'aggiornamento alle 5:00 di mattina e sono distrutta (quindi mi aspetto almeno un "clap clap" da parte vostra xD), la seconda è che questo bivio è abbastanza decisivo (perché gli altri no? ) per la vita della nostra protagonista (e non solo la sua =.=), quindi mi raccomando: riflettete bene prima di votare! Non vi è ancora salita l'ansia da voto? Perfetto, allora aggiungo solo questo piccolo dettaglio: una scelta sbagliata comporterà una conseguenza irreparabile. Bene, ora che il mio compito è finito, ovvero quello di farvi salire l'ansia (xD), me ne vado a dormire. Buonanotte e grazie in anticipo a chi leggerà, commenterà e voterà. In bocca al lupo per il voto ragazzi/e: io, Audrey e compagnia bella contiamo su di voi!

    Ed ora… FA’ LA TUA SCELTA!
    Ultima modifica di valuccia85; 24th August 2014 alle 05:00










  5. #115
    sim magnifico L'avatar di purple__ever
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    31
    Messaggi
    457
    Potenza Reputazione
    11

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Ciao Valuccia!! Finalmente hai aggiornato! Aspettavo da tanto il nuovo capitolo della tua lod
    Prima di incominciare... il su tua richiesta XD No, sul serio, che pazienza ad aggiornare all'alba XD Però ti ringrazio, grazie a te stamattina ho incominciato la giorna con una buona lettura durante colazione
    Dunque dunque dunque... il caso si fa estremamente interessante! Subentrano nuovi personaggi e nuovi misteri. La reazione del barbone alla vista del Losco Individuo ha fatto scattare i miei campanelli d'allarme... i due si conoscevano già prima? C'è qualche trascorso di cui Audrey non è a conoscenza? Certo è che il Losco non è stato per niente sensibile con Pablo durante il viaggio in auto XD
    Un'altra cosa che mi ha un po' sorpresa è la reazione di Patterson davanti al cadavere. Aveva già reagito male alla notizia del ritrovamento del corpo e anche sul campo mi è parso parecchio sconvolto. Capisco che ritrovarsi davanti ad un cadavere sia un'esperienza da brivido ma...non so, qualcosa del suo comportamento non mi convince. Essendo un poliziotto non dovrebbe essere preparato a situazioni del genere? E anche vero però, come ha sottolineato Audrey, che l'omicidio è particolarmente efferato e la loro cittadina è sempre stata molto tranquilla. Quindi può essere che quello di Patterson sia solo veramente stress (e che io sia particolarmente paranoica XD).
    La dottoressa Golombok mi è parsa abbastanza sincera, ha senso che in un momento del genere non le sia venuto in mente di parlare del suo rapporto con Cindy, soprattutto se si trattava di qualche incontro abbastanza occasionale.
    L'analisi sul corpo hanno rivelato una situazione terrificante. Rapimento + tortura? Che fine atroce. Il fatto che le ferite siano state inferte sia in modo selvaggio che in modo chirurgico fa presupporre di ritrovarsi di fronte a un vero psicopatico, che alterna momenti di lucidità a quelli squilibrio. Oppure... non è che si tratta di due individui diversi? La butto lì, in realtà, aspetto di saperne di più sul caso!
    Ora passiamo alla parte tragica... il bivio. Sappi che sì, a me è salita davvero l'ansia da voto XD
    Sicuramente questo è un bivio importante per la vita di Audrey, perché riguarda gli affetti più cari e importanti. Però...non so, l'idea di portare via la bambina adesso mi sembra un po' affrettata. Si sa troppo poco sul caso e sul maniaco per ritenere che la bimba possa correre qualche pericolo. Certo, entrambi i suoi genitori lavorano sul caso, quindi è la prima su cui potrebbero esserci ripercussioni; però, al contempo, allontanandola la si esporrebbe anche a rischi. Per questo dico la B. Mantenere alta l'attenzione e, nel caso la situazione degenerasse, portare via la bimba dalla città, in un luogo sicuro. Magari facendo andare via Ashley? Tra le due, potrebbe essere lei quella più in pericolo, soprattutto se l'assassino sceglie come proprie vittime donne giovani adulte...
    Che ansia, speriamo in bene XD Complimenti per le foto (trovo Audrey sempre più bella, ha degli occhi stupendi) e lo scritto, stai aggiungendo elementi sempre più interessanti da vero giallo *.*
    Aggiorna prestissimissimo

  6. #116
    Utente Cancellato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Grosseto
    Età
    34
    Messaggi
    1,268
    Potenza Reputazione
    0

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Valuccia, ciao!
    Avevi detto avresti aggiornato oggi, ma non credevo così presto XD
    Ah, piccolo OT, non ti è arrivato il mio pm? Fine OT

    Ma perché Pablo è terrorizzato da Derek?
    E' ciò che mi convince meno... poi, voglio dire, CASUALMENTE inizia a pressare per allontanare Bianca?
    Bah... no, no, qualcosa non torna.
    Comunque, per il voto mi accodo a Purple e dico B, magari sono miei film mentali e il pazzo passerà alle bambine....
    Tu aggiorna presto, eh?

  7. #117
    sim § L'avatar di LordWilliam
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    22
    Potenza Reputazione
    0

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Ed eccoci qui, al nuovo aggiornamento... Visto che l'analisi tecnico-scientifica è già stata fatta da purple, io mi astengo dal ripeterla Quanto alla situazione ,è decisamente ansiogena. Non di che conseguenze si parla, ma se è davvero irreparabile...Accidenti, occorre pensarci benissimo. Quindi io dopo aver meditato e rimeditato, concordo con la B. Mi sembra poco credibile che mandino via la bambina, magari chi la prenderebbe in custodia è un amico, complice, conoscente del nostro amico psicopatico, pur essendo da una parte una soluzione drastica. La A, invece, mi pare drastica al senso opposto. Comunque rimarrebbe molto tempo con la sorella, se cercasse lei e quindi trovasse la bambina? Sarebbe un grosso guaio. Meglio valutare una via di mezzo, quindi la B, rettifico. E concordo, Audrey è bellissima.
    Al prossimo aggiornamento!

  8. #118
    sim dio L'avatar di Akuiyumi
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    2,972
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Ciao Valuccia!!
    Wow questa storia è fantastica! Sarà che mi piace il genere, ma mi ha preso moltissimo fin da subito!
    Lo scritto è fantastico! Mi hai fatto immedesimare completamente nei panni di Audrey, tanto che nel primo capitolo ho provato una enorme rabbia nei confronti del Losco Individuo e pure della sorella! Mamma mia! Ci ha messo un po' ad andarmi via XD
    Ammetto che se fossi arrivata prima avrei votato la scelta di non far squadra con lui al lavoro! E sostengo tutt'ora che sarebbe stato meglio u_u

    Detto ciò, odio profondamente il Losco Individuo! Non so cosa sia successo 6 mesi fa, ma trovo che sia oltremodo irrispettoso ripiombare così da qualcuno che hai fatto stare profondamente male, senza neanche rendertene conto poi! Fosse uno che lo fa apposta potrei anche capirlo, dici "sai, è uno a cui piace far sentire male gli altri", ma così proprio... è proprio idiota!! Poi dice di essersi trasferito per la figlia, quando vai a scoprire che è qui perché ha accettato un incarico che gli avevano proposto! Ma era ovvio dai! Se davvero tieni a tua figlia non fai passare 6 mesi prima di rivederla! U_U
    Ok, forse la rabbia non mi è ancora passata ^^''

    La reazione di Pablo alla vista del LI mi dà molto da pensare. Inizialmente ho subito sospettato che lui potesse avere a che fare con l'omicidio, ma poi leggendo la deposizione ho scartato l'idea, dal momento che Pablo non ha visto niente.
    Ora però mi rimane il dubbio, cosa può essere? Forse LI non è un così giusto paladino e in passato Pablo l'ha visto mentre arrestava o maltrattava un altro vagabondo?
    Certo è che per aver avuto una reazione del genere non può essere niente di buono!

    Veniamo ora alla scelta... che dire? Io trovo che scappare non sia la soluzione, anche perché cosa ne sa? Magari scappa in una cittadina dove c'è di peggio! Mi sorprende che sia stato LI a proporre la cosa con la scusa dell'assassino, visto che è stato lui la stessa mattina a dire che la gentaglia la trovi ovunque!
    Ora la mia mente contorta e bacata (e anche un po' paranoica in questi casi) mi fa pensare che ci sia sotto qualcosa. Magari LI ha già avuto a che fare con questo killer o...? Ho una brutta sensazione al riguardo u_u
    Non vedo perché questo killer dovrebbe prendersela con una bambina, se non magari per una ripicca nei confronti degli agenti che stanno indagando su di lui, ma in questo caso allora anche sa sorella sarebbe in pericolo (doppiamente poi, visto che è pure adulta).
    Visto che io sono del parere che se c'è qualcosa o qualcuno di prezioso che vuoi proteggere, è bene tenerlo il più possibile sotto controllo, scarto totalmente la C. Non ha il minimo senso, altrimenti dovresti trasferirti ogni volta che scopri che c'è un criminale in città u_u
    Sarei quasi tentata di dire la A, ma visto che hai presentato pure una via di mezzo, vada per il "dipende" e dico B: dipende appunto da come si mettono le cose, la farei allontanare solo nel caso che vedessi che questo killer tenta di farla desistere dal far le indagini minacciando la figlia, altrimenti la terrei lì u_u


    myMind | myHands | myLegacy | myCrazyLegacy

  9. #119
    sim dio L'avatar di Acqua&Sapone
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Maree Splendenti
    Messaggi
    2,173
    Potenza Reputazione
    14

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Citazione Originariamente Scritto da purple__ever Visualizza Messaggio
    Un'altra cosa che mi ha un po' sorpresa è la reazione di Patterson davanti al cadavere. Aveva già reagito male alla notizia del ritrovamento del corpo e anche sul campo mi è parso parecchio sconvolto. Capisco che ritrovarsi davanti ad un cadavere sia un'esperienza da brivido ma...non so, qualcosa del suo comportamento non mi convince. Essendo un poliziotto non dovrebbe essere preparato a situazioni del genere?
    Non posso che essere d'accordo, Patterson non ha convinto nemmeno me sin dall'inizio e devo dire che ormai lo seguo con una certa apprensione, ma potrei anche sbagliarmi.
    In quest'ultimo capitolo anche il Losco mi ha insospettita parecchio, ma devo anche ammettere che io sono sospettosa di natura, quindi non faccio molto testo
    Non posso che essere d'accordo con lui, io allontanerei non solo Bianca, ma anche Ashley, questa piccola cittadina non è più sicura come una volta, credo che soprattutto la sorella di Audrey sia in pericolo, ma spero di sbagliare anche qui.
    Per ora il mio personaggio preferito è Pablo, mi fa tanta tenerezza e mi dispiace che debba vivere in quelle condizioni, ad aver paura degli sbirri solo perchè è un vagabondo. Poverino, spero che Audrey lo aiuti, il Losco è stato veramente un cafone e non mi piace molto come personaggio, detesto le persone che si atteggiano ad essere invincibili e indispensabili, di solito sono proprio loro a rivelarsi conigli nelle situazioni più imprevedibili. Che poi sappia fare il suo lavoro è tutto un altro paio di maniche, come persona non mi piace.
    In questo caso però io scelgo C, allontanare la bambina come suggerito da Derek, almeno finchè delle indagini si occuperanno i suoi genitori.

  10. #120
    sim audace L'avatar di Gwenelan
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    101
    Potenza Reputazione
    11

    Re: [LoD] - Misteri della vita: Capitolo 3: Essere o non essere

    Intanto, bravissima ! Ho letto l'aggiornamento ieri, ma ho aspettato oggi per commentare, in modo da poter riflettere meglio sulla scelta. Complimenti per aver postato il tutto dalle 3 alle 5 di mattina °-°! *clap*
    Venendo all'aggiornamento, io quoto Acqua &Sapone sul Losco Individuo: mi sta sempre più sulle balle, è molto maleducato. Magari poi scopriremo che Pablo è un delinquente e che il LI l'ha beccato qualche volta a commettere reati, ma allora che lo dicesse invece di fare il bambino di quattro anni con la storia della puzza =_=''''.
    A parte questo, sono ancora in dubbio su Patterson: sì, la sua reazione mi sembra esagerata, alla fine è un poliziotto e comunque di omicidi più o meno efferati si sente parlare spesso... ma non sono sicura che ci sia qualcosa dietro. Magari è solo facilmente impressionabile. La dottoressa invece mi è sembrata sincera, ma anche su di lei sospendo il giudizio. E' di Pablo che sospetto, proprio per lo scambio di battute ambigue con il LI. Mmm, qualcuno non la conta giusta ^^.

    Ma veniamo alla scelta :/... se volevi mettere ansia, ci sei riuscita, per quanto della bambina al momento mi interessi relativamente (è un pg che mi sta indifferente). Escluderei la C: sì, ok, il killer potrebbe prendersela con la bambina per colpire gli investigatori, ma 1) è più probabile se la prenda con la sorella o con l'altra poliziotta, o con la stessa Audrey e 2) non ha senso scappare ogni volta che c'è un killer: a New York avremmo gli esodi in massa ogni volta che sbuca un nuovo serial killer, secondo questa logica XD. Peraltro, la si allontana da questa città per andare in un'altra città che sicuramente avrà i suoi criminali. Non ha senso, imho.
    La A e la B mi sembrano simili... voto B perché mi sembri che lasci più spazio al ragionamento. Se le cose si faranno pericolose, Audrey potrebbe pensarci... ma per adesso, non mi sembra ci sia motivo di allontanare la bambina.
    Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente. È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.
    - Harlan Ellison

 

 
Pagina 12 di 13 PrimaPrima ... 210111213 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I Segreti della Vita - Cap. 3
    Di AngelMima nel forum Diari Sospesi
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 28th June 2013, 17:06
  2. Frutto della vita...
    Di D@vide nel forum The Sims 3: Ambitions
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13th June 2010, 19:53
  3. Frutto della vita ??? e fiore della morte
    Di Gerry nel forum Cestino Gioco base+Espansioni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21st February 2010, 15:04
  4. frutto della vita
    Di chiara9086 nel forum The Sims 3: Gioco Base
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 23rd October 2009, 12:23
  5. frutto della vita
    Di Midori83 nel forum The Sims 3: Gioco Base
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29th July 2009, 19:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •